Condividi

Animali in via d'estinzione in Europa

 
Di Giorgio Gattoni. 25 agosto 2020
Animali in via d'estinzione in Europa

Oggigiorno ci troviamo di fronte a cambi ambientali profondi e drastici che colpiscono sempre più la fauna e la flora del nostro pianeta, e ció avviene a causa dell'attività umana come l'inquinamento, la distruzione degli habitat, l'introduzione di specie esotiche ed altri fattori. In tutto il mondo sono milioni le specie minacciate ogni giorno e molte di esse si trovano ormai sul punto di scomparire per sempre. Il continente europeo segue a sua volta questa dinamica, visto che ospita circa 1600 specie in pericolo di estinzione.

Vi siete mai chiesti quali siano le specie di animali a maggior rischio di estinzione in Europa? In questo articolo di AnimalPedia andremo a conoscerle.

Potrebbe interessarti anche: Animali in via d'estinzione in Africa

Rana d'acqua di Scarpanto (Pelophylax cerigensis)

Questa specie è un anuro della famiglia Ranidae, è endemica dell'isola di Scarpanto nell'Egeo e vive nelle zone con abbondante vegetazione vicino a torrenti e ruscelli o a corsi d'acqua stagionali, e anche in aree agricole. Misura circa 5 cm, e la femmina è più grande del maschio. Questa piccola rana si trova in pericolo critico di estinzione a causa, principalmente, della scomparsa del suo habitat. Infatti ha un livello molto limitato di distribuzione e secondo alcuni studi scientifici risulta che viva in un'area di circa 10 km2.

Animali in via d'estinzione in Europa - Rana d'acqua di Scarpanto (Pelophylax cerigensis)

Ululone appenninico (Bombina pachypus)

Questo tipo di rospo appartiene alla famiglia Bombinatoridae e si tratta di una specie endemica italiana, presente in ambienti come boschi temperati, prati e stagni fino anche ad aree agricole, pascoli e zone irrigue. Misura tra i 3 ed i 5 cm di lunghezza e possiede macchie gialle molto vistose sul ventre, caratteristica che gli ha dato il suo nome. È una specie che viene catalogata in pericolo di estinzione a causa della distruzione e perdita dei suoi habitat naturali ed alla chitridiomicosi, una malattia che colpisce la cute di questi animali.

Animali in via d'estinzione in Europa - Ululone appenninico (Bombina pachypus)
Immagine: amphibianrescue.org

Rana di Creta (Pelophylax cretensis)

La rana di Creta appartiene alla famiglia Ranidae, ed è endemica dell'isola di Creta appunto. Abita in zone con vegetazione mediterranea, vicino ai torrenti, laghi e fiumi e vicino alle zone agricole. Si tratta di una specie che raggiunge gli 8 cm nella fase adulta e possiede un colore verde molto caratteristico con il ventre più chiaro. Anch'essa è parte della lista di animali in maggior pericolo di estinzione in Europa a causa della perdita dell'habitat e della concorrenza di un anuro esotico che è stato introdotto nella sua area, vale a dire la rana toro americana (Lithobates catesbeianus).

Animali in via d'estinzione in Europa -  Rana di Creta (Pelophylax cretensis)

Berta delle Baleari (Puffinus mauretanicus)

La Berta delle Baleari pe un uccello procellariforme che si distribuisce nel Mediterraneo e nell'Atlantico nord-orientale. Il suo nome si deve al fatto che si accoppia solo alle isole Baleari. Questa specie può raggiungere circa 40 cm di lunghezza e la sua apertura alare è di circa 90 cm. Si caratterizza per il colore grigio scuro ed il ventre chiaro. Attualmente il rapido declino del numero di esemplari è dovuto all'alterazione del suo habitat, sopratutto alla riduzione delle zone dove cresce i piccoli, minacciate dall'urbanizzazione e dal turismo di massa. Per questo motivo si trova in grave pericolo di estinzione.

Animali in via d'estinzione in Europa - Berta delle Baleari (Puffinus mauretanicus)

Emberizidi (Emberiza aureola)

Questa specie di uccelli si trova all'interno dell'ordine dei Passeriformes e si tratta di un uccello migratore che abita il Nord-est dell'Europa e il Nord dell'Asia, che occupa aree aperte e vicine ai corsi d'acqua. Misura circa 15 cm di lunghezza e il suo manto è molto vistoso, visto che presenta una colorazione scura a strisce sul dorso ed il ventre giallo, come il collo, che sembra avere un collare.

La popolazione di questi uccelli è diminuita in maniera allarmante a causa della caccia e cattura nel periodo delle migrazioni, soprattutto nel suo passaggio attraverso la Cina. Qui questi volatili vengono catturati con reti per essere commerciati illegalmente e venduti come animali da compagnia o per essere usati nella medicina tradizionale cinese. A causa di questi fattori è catalogata in pericolo critico di estinzione.

Animali in via d'estinzione in Europa - Emberizidi (Emberiza aureola)

Aquila delle steppe (Aquila nipalensis)

L'aquila delle steppe è un volatile dell'ordine Accipitriformae e si distribuisce in Europa e nell'Asia centrale. È un'aquila che può vivere in una grande varietà di ambienti, anche se ció dipende dalla disponibilità di cibo e in generale preferisce le zone aperte. La sua lunghezza è di più di 70 cm e la sua apertura alare raggiunge quasi un metro.

È un'aquila che si trova in pericolo di estinzione a causa principalmente della folgorazione per via delle linee elettriche, oltre che per il suo commercio illegale o per via della caccia. Anche l'utilizzo di veleni provoca una discesa allarmante nelle sue zone di distribuzione. Per questi motivi l'aquila delle steppe è parte degli animali in pericolo di estinzione in Europa.

Animali in via d'estinzione in Europa - Aquila delle steppe (Aquila nipalensis)

Lince pardina (Lynx pardinus)

Questa specie di mammifero appartiene alla famiglia Felidae e come il suo nome suggerisce, è endemica della Penisola Iberica. È specie tipica della macchia mediterranea dove in passato abbondavano le sue prede favorite: i conigli di campo. Possiede delle caratteristiche che lo rendo molto particolare, come la coda che termina in una nappa nera, le sue orecchie che hanno punte pelose e le basette di pelo nero che si trovano ai lati delle guance. Si tratta di una lince piuttosto piccola, dato che i maschi adulti possono raggiungere i 20 kg.

È la specie di felino che in questo momento si trova più in pericolo di estinzione di tutto il mondo, è sul punto di scomparire per la scomparsa delle sue prede, a causa di indicenti stradali e caccia da parte dell'uomo, ed anche per via di malattie infettive ed avvelenamento.

Animali in via d'estinzione in Europa - Lince pardina (Lynx pardinus)

Visone europeo (Mustela lutreola)

Questo animale carnivoro della famiglia Mustelidae è presente in Europa ed in Asia, anche se la sua popolazione si è molto ridotta rispetto alla presenza geografica che aveva anticamente. Occupa zone con corsi d'acqua lenti e poco profondi, con presenza di vegetazione sulle rive ed è molto sensibile alle condizioni dell'acqua. Il suo aspetto è molto simile a quello del visone americano con cui è in competizione in zone dove è stato introdotto, ma che si differenzia da esso, poiché il visone europeo è più piccolo, meno scuro e possiede una macchia bianca sul labbro superiore. È una specie catalogata in pericolo critico di estinzione a causa dell'introduzione di specie esotiche come il visone americano appunto, oltre al fatto che gran parte del suo habitat è stato distrutto. Inoltre la caccia illegale per ottenere la sua pelliccia è stata in origine una delle cause della sua diminuzione.

Animali in via d'estinzione in Europa - Visone europeo (Mustela lutreola)

Foca monaca mediterranea (Monachus monachus)

La foca monaca è un mammifero acquatico della famiglia Phocidae che abita il Mediterraneo e l'Atlantico, e la cui distribuzione però si è ridotta drasticamente, essendo stata avvistata in pochi punti della sua antica area. È un pinnipede di dimensioni medie e da adulto raggiunge quasi i 3 metri di lunghezza. Nell'attualità è una delle foche più minacciate dal pericolo di estinzione in Europa. È in uno stato di pericolo critico a causa della distruzione del suo habitat, all'eccessivo sfruttamento della pesca, e a malattie causate dall'avvelenamento delle alghe, l'inquinamento e l'introduzione di specie esotiche.

Animali in via d'estinzione in Europa - Foca monaca mediterranea (Monachus monachus)
Immagine: europa.cf

Balena franca nordatlantica (Eubalaena glacialis)

Questa specie di cetaceo appartiene alla famiglia Balaenidae e si distribuisce nel Nord dell'Atlantico. È uno degli animali più grandi al mondo giacché misura 18 metri di lunghezza. Si tratta di una specie molto tranquilla e docile, che inoltre tende a stare in superficie, motivo per cui rimane più esposta alla caccia da parte dell'uomo. A causa dell'alto contenuto di grasso che possiede viene cacciata per la produzione di olio di balena, per cui è oggi uno dei cetacei più minacciati al mondo

Animali in via d'estinzione in Europa -  Balena franca nordatlantica (Eubalaena glacialis)

Se desideri leggere altri articoli simili a Animali in via d'estinzione in Europa, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Animali in pericolo di estinzione.

Bibliografia
  • Comeros-Raynal, G.M. et al. 2015. European Red List of marine fishes. Luxembourg: Publications Office of the European Union.
  • UICN, Unión Internacional para la Conservación de la Naturaleza. 20European Red List of Threatened Species. https://www.iucn.org/es/node/414.
  • Luxembourg: Office for Official Publications of the European Communities. viii + 48pp, 210 x 297 mm.
  • Temple, H.J. and Terry, A. (Compilers). 2007. The Status and Distribution of European Mammals.

 

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Animali in via d'estinzione in Europa
Immagine: amphibianrescue.org
Immagine: europa.cf
1 di 11
Animali in via d'estinzione in Europa

Torna su