menu
Condividi

Animali pelosi: Caratteristiche ed esempi

 
Di Giovanni Rizzo. 5 luglio 2021
Animali pelosi: Caratteristiche ed esempi

Vi siete mai chiesti a cosa serve il pelo degli animali? Questa curiosa domanda non ha un'unica risposta, poiché la presenza di peli nel regno animale dipende da molti fattori, come le condizioni ambientali e l'evoluzione degli animali. Alcune specie hanno un pelo più folto sul collo e sulla testa, sulla coda e persino sugli arti. Ma da cosa dipende questa maggior o minore quantità di pelo?

In questo interessante articolo di AnimalPedia troverete le risposte a queste e molte altre domande sugli animali pelosi con caratteristiche ed esempi.

Funzioni del pelo negli animali

Sono molti gli scienziati specializzati in fisiologia animale che studiano la funzione del pelo negli animali, cercando di trovare nuove risposte che ci permettano di sapere esattamente quali sono le funzioni reali della presenza del pelo nel regno animale.

Tra i principali risultati di questi studi, spicca che il pelo protegge gli animali dalle condizioni ambientali avverse. Funge da isolante termico soprattutto nei climi freddi. Il pelo abbondante fornisce un alto effetto isolante. Quando la presenza di pelo nell'epidermide è più scarsa, i peli contribuiscono al rilascio di calore e all'autoregolazione della temperatura corporea degli animali.

In alcuni animali, inoltre, il tipo e la quantità di pelo possono variare secondo le stagioni dell'anno, permettendo a questi di adattarsi all'ambiente che li circonda.

La presenza del mantello aiuta a proteggere da infezioni e malattie causate da batteri e altri microrganismi che proliferano in ferite o nelle ghiandole.

Il pelo aiuta anche alla protezione della pelle degli animali dalle bruciature causate dall'abrasione e dall'eccesso di radiazioni ultraviolette (UV) del sole.

In alcuni animali, il pelo serve addirittura a raccogliere informazioni dall'ambiente e a rispondere ad esse, aiutando il senso del tatto a localizzare le prede e anche a relazionarsi con altri animali (favorendo il riconoscimento tra individui della stessa specie ma anche tra specie diverse). Ne è un esempio il tipo di pelo chiamato "vibrisse o baffi", che generalmente si trova sul muso o vicino alle narici e serve agli animali anche per orientarsi in situazioni di buio totale. Inoltre, grazie alla sua colorazione, il pelo aiuta gli animali a mimetizzarsi nell'ambiente che li circonda.

Animali pelosi: Caratteristiche ed esempi - Funzioni del pelo negli animali

Che animali hanno il pelo?

Abbiamo già imparato le diverse e curiose funzioni del pelo degli animali ma possiamo attribuire la presenza del mantello e la sua utilità a tutti gli animali? La risposta è no, poiché i mammiferi sono gli unici animali che presentano questa caratteristica anatomica.

Nessun altro gruppo animale, eccetto i mammiferi, ha peli, in quantità maggiore o minore, durante qualsiasi fase della sua vita. Possiamo quindi affermare che questa è una caratteristica esclusiva dei mammiferi che hanno mantenuto durante la loro evoluzione.

Così, a seconda dell'ambiente in cui i mammiferi crescono e si sviluppano da adulti, alcune specie tendono a ridurre in grande misura la quantità di pelo, in quanto non necessario per la sopravvivenza in un determinato ambiente. Questo è il caso, per esempio, di quei mammiferi che vivono in habitat acquatici per tutta la vita (come i cetacei) o parzialmente (come gli ippopotami, le lontre e i castori).

Animali pelosi: Caratteristiche ed esempi - Che animali hanno il pelo?

Esempi di animali pelosi

In questo paragrafo vedremo in dettaglio quali sono gli animali pelosi, raggruppandoli secondo il genere o la famiglia a cui appartengono:

Ominidi

I peli capillari e i peli del corpo degli umani sono l'eredità che ci hanno lasciato le scimmie antropomorfe da cui discendiamo. Gli scimpanzé, i gorilla e gli oranghi, hanno una pelliccia densa che ricopre loro quasi tutto il corpo.

Canidi

I cani così come i lupi, i coyote e le volpi sono caratterizzati da una pelliccia densa di diversi colori che permette loro di imitare l'ambiente in cui vivono, mimetizzarsi, e quindi poter attaccare le loro prede più furtivamente.

Felini

I maestosi leoni, tigri, leopardi, puma, giaguari, ghepardi, linci e gatti (sia domestici che selvatici), possiedono alcuni dei mantelli più sofisticati del regno animale, con ogni tipo di densità, colore e disegno.

Ursidi

Gli orsi hanno mantelli che permettono loro di sopravvivere in regioni del pianeta con climi freddi, come l'orso polare e l'orso iberico marrone. Ma anche in climi tropicali come la curiosa pelliccia bianca e nera del panda e il marrone e cannella dell'orso dagli occhiali.

Cervidi

Il mantello corto ma denso di alci, renne, cervi e daini permette loro di sopravvivere ai freddi inverni dei loro habitat naturali, allo stesso tempo riescono ad adattarsi alle calde primavere e alle calde estati delle regioni in cui migrano in cerca di cibo.

Camelidi

Il tipo di pelo che hanno cammelli e dromedari permette loro di adattarsi senza problemi agli improvvisi cambiamenti di temperatura tra il giorno e la notte dei deserti che abitano. La densa lana di alpaca e lama viene usata per vestiti e accessori.

Bovini

Mentre le pecore vengono tosate per produrre ogni tipo di lana, bisonti giganti e i buoi muschiati indossano un pesante mantello durante tutta la loro vita.

Suidi

La pelliccia corta ma spessa dei maiali domestici e dei loro parenti più prossimi, i cinghiali, è progettata perfettamente per proteggere le pelli di questi animali da possibili infezioni da parassiti, poiché passano molto del loro tempo in ambienti umidi come stagni e fango.

Marsupiali

Tra gli animali con pelo più caratteristici dell'Australia ci sono, senza dubbio, i marsupiali. I canguri, i koala e i quokka hanno cappotti abbondanti che permettono loro di proteggersi dalle alte temperature e dall'alta tendenza agli incendi nelle zone in cui vivono.

Muridi

Essendo riconosciuta come la famiglia di mammiferi più numerosa, i muridae comprendono un totale di 650 specie, tra le quali spiccano i ratti e i topi, che sono tra gli animali più cosmopoliti che possiamo trovare condividendo l'habitat con l'uomo. Il mantello corto ma denso e forte di questi roditori li protegge dagli sbalzi di temperatura, così come da possibili infezioni.

Altri animali pelosi:

  • Lemuri
  • Scoiattoli
  • Cavalli
  • Procioni
  • Asini
  • Conigli
  • Porcellini d'India
  • Castori
  • Lontre
  • Leoni marini

Se desideri leggere altri articoli simili a Animali pelosi: Caratteristiche ed esempi, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Bibliografia
  • Urroz, C. (2005) Elementos de anatomía y fisiología animal: Parte I. Constitución del Organismo Animal: tejido epitelial. Editorial Universidad Estatal a Distancia, pp_30-45.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Animali pelosi: Caratteristiche ed esempi
1 di 3
Animali pelosi: Caratteristiche ed esempi

Torna su