menu
Condividi

Come si riproducono i pesci

 
Di María Besteiros, Assistente veterinario e toelettatore di cani e gatti. 21 luglio 2022
Come si riproducono i pesci

Esistono così tante specie di pesci che, se abbiamo un acquario in casa, è fondamentale avere ben chiaro quali sono quelli che possono vivono insieme. Questo perché gli aspetti fondamentali del comportamento di questi animali dipendono dalla specie. In questo articolo di AnimalPedia ci concentreremo sulla riproduzione dei pesci, che può avvenire in diversi modi.

In particolare, forniremo dettagli su come si riproducono i pesci, come si fa a capire se un pesce è incinta,come partoriscono, specificando se i pesci fanno le uova o no. Continuate a leggere!

Potrebbe interessarti anche: Come si riproducono i ragni?

Riproduzione dei pesci

Nei pesci esistono fondamentalmente due modi diversi di riproduzione, a seconda che la fecondazione avvenga all'interno o all'esterno del corpo. Possono essere classificati nei seguenti gruppi:

  • Pesci ovipari: la fecondazione è esterna, cioè la femmina depone le uova e all'esterno del suo corpo vengono fecondate dal maschio. A seconda della specie, le uova vengono depositate sul fondo, galleggiano, si attaccano alle rocce o alle alghe, si rifugiano in nidi o i pesci le trasportano sul proprio corpo.
  • Pesci vivipari: la loro fecondazione è interna, cioè i maschi fecondano le uova all'interno del corpo delle femmine e queste ultime danno vita a piccoli vivi.
  • Pesci ovovivipari: hanno un altro tipo di fecondazione interna. La femmina, dopo l'accoppiamento, ha le uova fecondate nel suo corpo, nelle quali si sviluppa la prole. Queste uova possono schiudersi nel corpo o essere espulse prima.

Nei casi in cui si verifica una fecondazione interna, si può parlare di una vera gravidanza nei pesci. In ogni caso, per scoprire come si accoppiano i pesci del nostro acquario, la prima cosa da fare è avere chiaro quali sono le specie che abbiamo per poter conoscere correttamente la loro riproduzione.

Come si riproducono i pesci - Riproduzione dei pesci

Come si fa a sapere se un pesce è maschio o femmina

Affinché nei pesci si verifichino la deposizione delle uova e la gravidanza, è essenziale che siano presenti sia maschi che femmine. Dato il gran numero di specie ittiche, non esiste un'unica regola da seguire per distinguere i sessi.

In alcuni pesci è semplice capire il sesso perché presentano il cosiddetto dimorfismo sessuale. Ciò significa che maschi e femmine presentano differenze fisiche che permettono la differenziazione. Ad esempio, hanno dimensioni o colori diversi o, nel caso dei pesci vivipari, pinne anali di forma diversa. Un esempio è il dimorfismo sessuale del pesce combattente, uno dei pesci d'acquario più popolari.

Dobbiamo anche considerare che esistono pesci ermafroditi. Ciò significa che possono comportarsi sia come femmine che come maschi. In altri casi, il pesce nasce maschio o femmina e, mano a meno che cresce, cambia sesso.

Come capire se un pesce è incinta

Una volta chiarite le caratteristiche della fauna del nostro acquario, possiamo concentrarci su quella che chiameremo gravidanza nei pesci. Se abbiamo sia maschi che femmine, la prima cosa che ci interessa è capire se un pesce è incinta.

A volte può essere complicato perché, ad esempio, se alimentiamo in modo eccessivo, un esemplare un po' ingrassato può sembrarci un pesce gravido. Inoltre, la conformazione anatomica di alcune specie può indurre a scambiarle per pesci gravidi. Inoltre, in alcuni pesci ovipari, ciò che ci appare come una gestazione potrebbe essere un segno di malattia. Questo sarebbe il caso, ad esempio, di un pesce telescopico incinto.

Per evitare errori, è importante osservare i pesci in dettaglio ogni giorno. Se il pesce è gravido, ecco i sintomi e i cambiamenti che potremmo rilevate:

  • La presenza di un rigonfiamento che cresce sotto l'addome.
  • Tale sporgenza cambierà forma con il passare del tempo.
  • La presenza di una macchia nella zona addominale che corrisponde agli occhi dei piccoli in gestazione. Questa si conosce come macchia gravidica.

Possiamo avere pesci gravidi sia di acqua fredda che di acqua calda, poiché questa opzione riproduttiva dipende dalla specie, non dalla temperatura dell'ambiente.

Come si riproducono i pesci - Come capire se un pesce è incinta

Quanto dura la gravidanza di un pesce

La durata della gravidanza nei pesci varia a seconda della specie e delle condizioni di vita. Così, possiamo trovare casi in cui in circa un mese i piccoli sono già formati e possono uscire. In altre specie, invece, il processo di gestazione dura fino a due mesi.

Come si fa a capire quando un pesce sta per partorire

Anche se, come sempre, ci saranno differenze tra le varie specie, il termine della gravidanza nei pesci può essere anticipato osservando l'aspetto della protuberanza contenente le uova. Quando i piccoli stanno per schiudersi, questa protuberanza raggiunge le dimensioni massime e assume una forma più squadrata. Nelle specie in cui sono visibili le macchie addominali, queste si spostano verso la zona anale poco prima della schiusa dei piccoli pesci.

Altre volte, soprattutto quando un pesce è gravido per la prima volta, possiamo notare un certo nervosismo, che l'animale mostra nuotando senza sosta intorno all'acquario. Al contrario, proprio quando i nuovi pesci stanno per nascere, rimarranno a lungo in un luogo tranquillo.

Nel video seguente, tratto dal canale YouTube King Of Aqua, possiamo vedere la nascita di un pesce molly:

Se desideri leggere altri articoli simili a Come si riproducono i pesci, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
Come si riproducono i pesci
1 di 3
Come si riproducono i pesci

Torna su