Condividi

Come si sono estinti i dinosauri?

 
Di Giovanni Rizzo. 16 marzo 2020
Come si sono estinti i dinosauri?

Nel corso della storia del nostro pianeta, poche creature hanno suscitato nell'uomo tanto interesse come i dinosauri. Quei giganti che una volta popolavano la Terra ora riempiono i nostri schermi, libri e persino scatoloni di giocattoli. Ciononostante, dopo tutta una vita con la vivida immagine dei dinosauri in mente, li conosciamo davvero così bene come crediamo?

In AnimalPedia approfondiremo ora uno dei grandi misteri dell'evoluzione: perché i dinosauri si sono estinti?

Potrebbe interessarti anche: Perché si è estinto il Megalodonte?

Quando vissero i dinosauri?

Chiamiamo dinosauri i rettili inclusi nel super-ordine Dinosauria, dal greco deinos, che significa "terribile", e sauros, che si traduce per "lucertola", anche se non dobbiamo confondere i dinosauri con le lucertole, in quanto appartengono a due diverse categorie di rettili.

La documentazione fossile indica che i dinosauri furono i protagonisti dell'Era Mesozoica, conosciuta come "l'Era dei Grandi Rettili". Il più antico fossile di dinosauro ritrovato fino ad oggi (un esemplare della specie Nyasasaurus parringtoni) ha circa 243 milioni di anni e risale al Triassico medio. A quel tempo, tutte le terre emerse erano collegate fra loro e costituivano un supercontinente chiamato Pangea. Il fatto che i continenti non fossero separati dal mare permise ai dinosauri di diffondersi rapidamente sulla superficie terrestre. Allo stesso modo, la disgregazione di Pangea nei blocchi continentali della Laurasia e del Gondwana durante il primo Giurassico ha favorito l'origine di innumerevoli specie diverse di dinosauri.

Classificazione dei dinosauri

Apparvero dinosauri con caratteristiche molto varie che vengono classificati a seconda della forma del bacino:

  • Saurischi (Saurischia): gli individui inclusi in questa categoria avevano un bacino simile a quello delle attuali lucertole, ovvero con l'osso del pube rivolto in avanti. Erano divisi in due lignaggi principali: i teropodi (come il Velociraptor o l'Allosauro) e i sauropodi (come il Diplodocus o il Brontosauro).
  • Ornitischi (Ornitischia): l'osso del pube di questi animali era rivolto all'indietro, simile a quello degli uccelli. Questo ordine comprende due lignaggi principali: i Thyreophora (come lo Stegosauro o l'Anchilosauro) e i Cerapoda (come il Pachycephalosaurus o il Triceratopo).

All'interno di queste categorie, possiamo trovare animali di dimensioni molto variabili, dal Compsognatus, il più piccolo dinosauro scoperto fino ad oggi, simile per dimensioni ad un pollo, al formidabile Brachiosaurus, che ha raggiugeva l'impressionante altezza di 12 metri.

Anche l'alimentazione dei dinosauri era molto varia. Sebbene sia difficile confermare con certezza la dieta specifica di ogni specie, si ritiene che fossero per lo più erbivori, sebbene vi fossero anche diversi dinosauri carnivori, alcuni dei quali predavano altri dinosauri, come il famoso Tyrannosaurus rex. Alcune specie, come il Baryonyx per esempio, si nutrivano di pesce. Alcuni seguivano una dieta onnivora, e altri invece non rifiutavano le carogne.

Sebbene questa diversità di forme di vita abbia reso più facile per loro colonizzare l'intero pianeta durante l'intera era mesozoica, l'impero dei dinosauri si concluse durante la cosiddetta estinzione di massa del Cetaceo, 66 milioni di anni fa.

Come si sono estinti i dinosauri? - Quando vissero i dinosauri?

Teoria dell'estinzione dei dinosauri

L'estinzione dei dinosauri è un puzzle di mille pezzi per la paleontologia, difficile da risolvere. È avvenuta per un'unica causa determinante o è stata il risultato della disastrosa coincidenza di più eventi allo stesso tempo? È stato un processo improvviso e brusco o è stato un fenomeno costante nel tempo?

L'ostacolo principale nello spiegare questo misterioso fenomeno è la natura incompleta dei reperti fossili: non tutti gli esemplari sono conservati nel substrato terrestre, il che ci dà un'idea imperfetta della realtà del tempo. Ma grazie al continuo progresso tecnologico, negli ultimi decenni sono stati rivelati nuovi dati che ci permettono di dare risposte un po' più chiare alla domanda su come i dinosauri si siano estinti.

Quando si sono estinti i dinosauri?

La datazione radiometrica (uno dei metodi per determinare l'età di oggetti antichi) colloca l'estinzione dei dinosauri a circa 66 milioni di anni fa. In quale epoca si sono estinti i dinosauri? Durante il tardo Cretaceo. Il nostro pianeta era allora un luogo di ambiente instabile, con cambiamenti radicali di temperatura e livello del mare. Queste condizioni climatiche mutevoli possono aver portato alla perdita di alcune specie chiave negli ecosistemi dell'epoca, alterando la catena alimentare degli individui rimasti.

Come si sono estinti i dinosauri?

Come abbiamo accennato, sono diverse le teorie sull'estinzione dei dinosauri e al giorno d'oggi è impossibile sapere precisamente cosa la causò:

  • Eruzioni vulcaniche dei Trappi del Deccan in India, rilasciarono gas di zolfo e carbonio in grandi quantità, aumentando il riscaldamento globale e le piogge acide.
  • Una delle teorie più gettonate sull'estinzione dei dinosauri afferma che 66 milioni di anni fa, la Terra fu colpita da un asteroide di circa 10 km di diametro, che si schiantò in quella che oggi è chiamata la penisola dello Yucatan in Messico e ci ha lasciato come ricordo il cratere di Chicxulub, che si estende per 180 km.
  • Ma questo enorme buco nella superficie terrestre non è stata l'unica conseguenza dell'impatto di questo meteorite: la brutale collisione ha causato una catastrofe sismica che ha scosso la terra. Inoltre, la zona di impatto era ricca di solfati e carbonati, che vennero rilasciati nell'atmosfera e produssero piogge acide e distruggendo temporaneamente lo strato di ozono. Si ritiene inoltre che la polvere sollevata dal cataclisma possa aver interposto uno strato di oscurità tra il Sole e la Terra, impedendo la fotosintesi e danneggiando le specie vegetali. Il deterioramento delle piante avrebbe significato la rovina dei dinosauri erbivori, che avrebbero trascinato i carnivori con loro nel precipizio dell'estinzione. Così, a causa delle caratteristiche geografiche e del cambiamento climatico, i dinosauri non potevano nutrirsi e quindi cominciarono a morire.
  • Alcuni studiosi invece, sostengono che potrebbe essere stata un'epidemia virale o batterica che avrebbe portato all'estinzione di questi animali.
  • Altri studiosi sostengono invece che la colpa dell'estinzione più famosa della storia sia colpa dei primi piccoli mammiferi, che cominciarono a cibarsi delle uova di dinosauro.
Come si sono estinti i dinosauri? - Teoria dell'estinzione dei dinosauri

Perché i dinosauri si sono estinti?

Le informazioni finora raccolte hanno dato origine a un numero infinito di teorie sull'estinzione dei dinosauri, come abbiamo visto nel paragrafo precedente. Alcuni credono che la spiegazione più plausibile dell'estinzione dei dinosauri si deva all'impatto del meteorite; altri ritengono che la frammentazione ambientale e l'intensa attività vulcanica del tempo abbiano portato alla graduale scomparsa di questi animali. I sostenitori di un'ipotesi ibrida sottolineano anche che le condizioni climatiche e le eruzioni vulcaniche impetuose abbiano guidato il lento declino delle popolazioni di dinosauri, che si trovavano già in una situazione vulnerabile quando il meteorite è arrivato per sferrare il colpo di grazia.

Cosa ha causato l'estinzione dei dinosauri? Anche se non si può affermare con certezza, l'ipotesi ibrida è la teoria più ampiamente sostenuta perché afferma che sia stata la somma di diversi fattori che ha portato alla scomparsa dei dinosauri durante il tardo Cretaceo.

Animali che sopravvissero all'estinzione dei dinosauri

Sebbene la catastrofe che ha causato l'estinzione dei dinosauri ha avuto un impatto globale, alcune specie di animali riuscirono a sopravvivere e a svilupparsi dopo il cataclisma. È il caso di alcuni gruppi di piccoli mammiferi, come Kimbetopsalis simmonsae, una specie erbivora simile ai castori. Perché i dinosauri si sono estinti e non i mammiferi? È possibile che si deva alle dimensioni, essendo più piccoli, avevano bisogno di meno cibo e si adattavano meglio al loro nuovo ambiente.

Sopravvissero anche alcuni insetti, limuli (artropodi chelicerati), gli antenati dei coccodrilli, le tartarughe marine e gli squali odierni. Inoltre, gli amanti dei dinosauri che si sentono tristi al pensiero di non poter mai vedere un iguanodonte o uno pterodattilo dovrebbero ricordare che queste creature preistoriche non sono mai scomparse del tutto: alcune vivono ancora in mezzo a noi. Infatti, è molto facile vederli in un giorno qualsiasi quando facciamo una passeggiata in campagna o quando corriamo per le strade delle nostre città. Per quanto possa sembrare incredibile, stiamo parlando degli uccelli.

Durante il periodo Giurassico, i dinosauri teropodi vissero un lungo processo di evoluzione, dando origine a diverse specie di uccelli arcaici che coesistevano con il resto dei dinosauri. Quando ebbe luogo l'ecatombe del Cretaceo, alcuni di questi uccelli primitivi riuscirono a sopravvivere, evolvendosi e diversificandosi fino a raggiungere i nostri giorni.

Purtroppo anche questi dinosauri moderni sono ormai in via d'estinzione a causa dell'invasione dei loro habitat da parte dell'essere umano. La distruzione dei rispettivi habitat, l'introduzione di specie esotiche invasive, il riscaldamento globale, la caccia e l'avvelenamento hanno fatto scomparire un totale di 182 specie di uccelli a partire dal 1500, mentre circa 2000 specie di uccelli si trovano a rischio d'estinzione. La nostra incoscienza è l'accelerazione del meteorite che incombe sul pianeta.

Si dice che attualmente stiamo assistendo in diretta alla sesta grande estinzione di massa. Se vogliamo evitare la scomparsa degli ultimi dinosauri, dobbiamo lottare per la conservazione degli uccelli e rispettare questi animali e il loro ambiente: piccioni, gazze e passeri che siamo così abituati a vedere portano nel loro DNA l'eredità dei Grandi Rettili del passato.

 

Come si sono estinti i dinosauri? - Animali che sopravvissero all'estinzione dei dinosauri

Cos'è successo dopo l'estinzione dei dinosauri?

L'impatto del meteorite e le eruzioni vulcaniche hanno favorito alla generazione di fenomeni sismici e di incendi che hanno aumentato il riscaldamento globale. Le tonnellate di sostanze chimiche e ceneri, resero l'aria tossica e oscurarono il sole e bloccato il passaggio dei raggi solari producendo un raffreddamento del pianeta. Questo cambio brusco di temperature contribuì all'estinzione di circa il 75% delle specie che abitavano la Terra.

Non ci volle ,però, molto tempo prima che la vita facesse sentire di nuovo la sua presenza in questo ambiente devastato. Lo strato di polvere atmosferica cominciò a disintegrarsi, lasciando passare la luce. Muschi e felci cominciarono a crescere nelle zone più colpite. Gli habitat acquatici, che erano stati i meno interessati, proliferavano. La scarsa fauna che era riuscita a sopravvivere al disastro si moltiplicò, si evolse e si diffuse in tutto il pianeta. Dopo la quinta estinzione di massa che devastò via la biodiversità del mondo, la Terra continuò comunque a girare.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come si sono estinti i dinosauri?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Bibliografia
  • Agnolin, F. L., Motta, M. J., Brissón, F., Lo Coco, G., Novas, E. F. (2019). Paravian phylogeny and the dinosaur-bird transition. Frontiers in Earth Science: https://doi.org/10.3389/feart.2018.00252.
  • Brusatte, S. L., Butler, R. J., Barrett, P. M., Carrano, M. T., Evans, D. C., Lloyd, G. T., Mannion, P. D., Norell, M. A., Peppe, D. J., Upchurch, P. & Williamson, T. E. (2015). The extinction of dinosaurs. Biological Reviews, 90: 628 – 642.
  • IUCN 2019. The IUCN Red List of Threatened Species. Version 2019-3. http://www.iucnredlist.org. Downloaded on 10 December 2019.
  • Jaggard, V. (2019). Why did the dinosaurs go extinct?. National Geographic: https://www.nationalgeographic.com/science/prehistoric-world/dinosaur-extinction/
  • O’Gorman, E. J. & Hone, D. W. E. (2012). Body size distribution of the dinosaurs. PLoS ONE, 7(12), doi: 10.1371/journal.pone.0051925.
  • Palmer, J. (2016). What really happened when the 'dino-killer' asteroid struck. BBC Earth: http://www.bbc.com/earth/story/20160415-what-really-happened-when-the-dino-killer-asteroid-struck
  • Sereno, P. C. (1999). The Evolution of Dinosaurs. Science, 284(5423): 2137 – 2147.

 

 

Scrivi un commento su Come si sono estinti i dinosauri?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Come si sono estinti i dinosauri?
1 di 4
Come si sono estinti i dinosauri?

Torna su