Condividi

Differenza tra lepre e coniglio

 
Di Giorgio Gattoni. 29 marzo 2019
Differenza tra lepre e coniglio

Esistono molte differenze tra lepre e coniglio, tuttavia, la classificazione tassonomica è fondamentale per determinare in cosa si differenziano questi due leporidi dalla struttura atletica, con le orecchie lunghe e le estremità inferiori potenti. Inoltre approfondiremo anche il comportamento e le caratteristiche di entrambi gli animali, dettagliando la loro morfologia, il loro habitat e le caratteristiche riproduttive, tra le altre cose.

Non sapete distinguere tra coniglio e lepre? In questo articolo di AnimalPedia vi invitiamo a conoscere le differenze tra lepre e coniglio. Continuate a leggere, alcune curiosità vi sorprenderanno davvero!

Potrebbe interessarti anche: Differenze tra Beagle e Basset hound

Lepre e coniglio

La prima differenza tra lepri e conigli la troviamo nella tassonomia di entrambi gli animali. Entrambi appartengono alla famiglia dei leporidi, che è formata da una cinquantina di specie raggruppate in undici generi.

Le lepri sono le 32 specie che appartengono al genere Lepus:

  • Lepus alleni
  • Lepus americanus
  • Lepus arcticus
  • Lepus othus
  • Lepus timidus
  • Lepus californicus
  • Lepus callotis
  • Lepus capensis
  • Lepus flavigularis
  • Lepus insularis
  • Lepus saxatilis
  • Lepus tibetanus
  • Lepus tolai
  • Lepus castroviejoi
  • Lepus comus
  • Lepus coreanus
  • Lepus corsicanus
  • Lepus europaeus
  • Lepus mandschuricus
  • Lepus oiostolus
  • Lepus starcki
  • Lepus townsendii
  • Lepus fagani
  • Lepus microtis
  • Lepus hainanus
  • Lepus nigricollis
  • Lepus peguensis
  • Lepus sinensis
  • Lepus yarkandensis
  • Lepus brachyurus
  • Lepus habessinicus


I conigli invece, sono tutti quegli animali che appartengono alla famiglia dei leporidi, escludendo il genere Lepus.I conigli appartengono quindi ai 10 generi restanti di Leporidi: Brachylagus, Bunolagus, Caprolagus, Nesolagus, Oryctolagus, Pentalagus, Poelagus, Pronolagus, Romerolagus y Sylvilagus.

Differenza tra lepre e coniglio: habitat

Le lepri europee (Lepus europaeus) si distribuiscono tra la Gran Bretagna, l'Europa Occidentale, Il Medio Oriente, e l'Asia Centrale. Tuttavia, l'uomo ha introdotto questi animali in altri continenti in cui non erano autoctoni. Questi animali creano tane con l'erba schiacciata e preferiscono i campi aperti e le praterie per vivere.

Viceversa i conigli europei (Oryctolagus cuniculus) sono presenti nella Penisola Iberica, in piccole zone della Francia e nel Nord Africa. Anche loro sono stati introdotti in altri continenti dall'intervento umano. Questi animali scavano per formare complesse tane, principalmente nei boschi o nei campi con arbusti. Preferiscono vivere sul livello del mare, in zone in cui il terreno sia sabbioso e morbido.

A differenza delle lepri, i conigli hanno imparato a convivere con l'uomo. Fuggono dai campi coltivati dove le loro tane vengono distrutte. Questo fatto ha favorito la colonizzazione involontaria di nuove aree.

Differenza tra lepre e coniglio - Differenza tra lepre e coniglio: habitat

Differenza tra lepre e coniglio: morfologia

L'aspetto o morfologia, è un altro aspetto importante per differenziare le lepri dai conigli.

La lepre europea possiede 48 cromosomi. È un animale leggermente più grande del coniglio che può raggiungere la lunghezza di 68 cm. Hanno un manto color marrone chiaro o grigiastro. La parte del petto e dell'addome ha un colore grigio-bianco. La coda è nera sulla punta e bianca o grigia nella parte inferiore. Le orecchie sono lunghe circa dieci centimetri e presentano macchie nere. Una caratteristica tipica della lepre è il cranio articolato.

Non esiste una caratteristica fisica che differenzi i maschi dalle femmine a prima vista. D'inverno le lepri cambiano il pelo, che passa ad essere uniformemente di colore grigio chiaro. Sono animali veloci, che possono raggiungere i 64 km/h e fare salti fino a tre metri di lunghezza.

I conigli europei invece hanno 44 cromosomi. Sono più piccoli delle lepri ed hanno le orecchie più corte. Sono lunghi circa 44 cm e pesano tra un chilo e mezzo e due chili e mezzo. Tuttavia il loro peso può variare molto a seconda della razza, soprattutto se si tratta di conigli domestici.

Il pelo dei conigli selvatici può essere grigio, nero, marrone o rossastro, combinato ad un manto grigio pallido o bianco sulla pancia e sul torace, e la coda bianca. Le orecchie sono corte, così come le zampe, che sono meno potenti di quelle delle lepri.

Il coniglio europeo (Oryctolagus cuniculus) è l'antenato di tutti i conigli domestici che conosciamo attualmente, che superano le 80 razze riconosciute dalle diverse federazioni internazionali.

Differenza tra lepre e coniglio: comportamento

La lepre europea è solitaria, crepuscolare o notturna. Di giorno sarà visibile solo durante il periodo dell'accoppiamento. Questi animali sono attivi tutto l'anno, principalmente di notte, mentre durante il giorno cercano zone pianeggianti dove si accoppiano e riposano.

Sono preda di diversi animali predatori, come le lepri, i lupi, i coyote, i gatti selvatici, i falchi e i gufi. Grazie alla loro vista eccellente, all'olfatto e all'udito, le lepri si accorgono subito dei pericoli. Quindi usano la loro velocità e i loro bruschi cambi di direzione per fuggire dai predatori.

Comunicano tra loro attraverso grugniti, suoni gutturali e il digrignare dei denti, che interpretano come un segnale d'allarme. Le lepri possono anche emettere un verso acuto di aiuto quando sono ferite o intrappolate.

D'altro canto, i conigli europei sono animali gregari, crepuscolari e notturni. Vivono in tane molto elaborate, parecchio estese e complesse. Le tane possono ospitare tra i 6 ed i 10 esemplari di entrambi i sessi. I maschi sono territoriali soprattutto nel periodo della riproduzione.

I conigli sono molto piú silenziosi delle lepri. Nonostante ciò sono in grado di emettere versi sonori ed acuti, quando sono spaventati o feriti. Comunicano anche attraverso segnali, odori, e mediante la percussione del terreno con le zampe, un sistema che avverte l'intera colonia di un pericolo imminente. Per fuggire i pericoli sono soliti nascondersi nelle tane, o scavare buche rapidamente. In altri casi rimangono immobili sperando che il predatore non si accorga della loro presenza.

Differenza tra lepre e coniglio - Differenza tra lepre e coniglio: comportamento

Differenza tra lepre e coniglio: alimentazione

L'alimentazione di lepri e conigli è molto simile, poiché entrambi questi animali sono erbivori. Inoltre entrambi sono coprofagi, cioè si nutrono dei propri escrementi che permette loro di assorbire tutte le sostanze nutritive di cui necessitano.

La lepre si nutre principalmente di erba e coltivazioni, anche se in inverno mangia anche rami, i germogli e la corteccia di arbusti, piccoli alberi e alberi da frutta. I conigli si nutrono praticamente delle stesse cose, con l'aggiunta di radici, visto che scavano parecchio.

Differenza tra lepre e coniglio: riproduzione

Una delle differenze più evidenti tra i conigli e le lepri è alla nascita. Mentre le lepri sono animali precociali (i cuccioli nascono totalmente formati, pronti per mettersi in posizione eretta e realizzare le funzioni proprie di un individuo già adulto), i conigli sono altriciali (i piccoli nascono ciechi, sordi e senza pelo, totalmente dipendenti dai loro genitori).

A parte questo esistono altre differenze tra lepre e coniglio. Le lepri si riproducono in inverno, precisamente nei mesi di gennaio e febbraio, oltre che in piena estate. La loro gestazione dura mediamente 56 giorni e il numero di esemplari della cucciolata puó variare da 1 a 8 individui. Lo svezzamento avviene dopo il primo mese di vita e la loro maturità sessuale si completa tra gli 8 e i 12 mesi di vita.

I conigli possono riprodursi durante tutto l'anno, anche se generalmente lo fanno nei primi due trimestri. La loro gestazione è più corta, dura circa un mese, e il numero della cucciolata è meno variabile, di solito di 5-6 esemplari. I conigli sono famosi per la loro grande capacità di riprodursi, possono avere varie cucciolate all'anno. I coniglietti si svezzano dopo circa un mese di vita e raggiungono la maturità sessuale dopo circa 8 mesi. A differenza delle lepri, la mortalità dei conigli selvatici è attorno al 90% nel primo anno di vita.

Differenza tra lepre e coniglio - Differenza tra lepre e coniglio: riproduzione

Se desideri leggere altri articoli simili a Differenza tra lepre e coniglio, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Bibliografia
  • Wilson, D. E., & Reeder, D. M. (Eds.). (2005). Mammal species of the world: a taxonomic and geographic reference (Vol. 1). JHU Press.
  • White, J. A. (1991). North American Leporinae (Mammalia: Lagomorpha) from late Miocene (Clarendonian) to latest Pliocene (Blancan). Journal of Vertebrate Paleontology, 11(1), 67-89.
  • White, J. A. (1988). The Archaeolaginae (Mammalia, Lagomorpha) of North America, excluding Archaeolagus and Panolax. Journal of Vertebrate Paleontology, 7(4), 425-450.
  • Bansfield, A. 1974. Mammals of Canada. Toronto: University of Toronto Press.
  • Bonino, N., A. Montenegro. 1997. Reproduction of the European hare in Pantagonia, Argentina. Acta Theriologica, 42(1): 47-54.
  • Broekhuizen, S., F. Maaskamp. 1980. Behaviour of does and leverets of the European hare (Lepus europaeus) whilst nursing. J. Zool. Lond., 191: 487-501.
  • Caillol, M., M. Meunier, M. Mondain-Monval, P. Simon. 1988. Seasonal variations in testis size, testosterone and LH basal levels, and pituitary response to luteinizing hormone releasing hormone in the brown hare, Lepus europaeus. Can. J. Zool., 67: 1626-1630.
  • Dragg, A. 1974. Mammals of Ontario. Waterloo, Ontario: Otter Press.
  • Hall, E., K. Kelson. 1959. Mammals of North America. New York: The Ronald Press Co..
  • Hamilton, W., J. Whitaker. 1943. Mammals of the Eastern United States. 2nd ed. Ithica, NY: Cornell University Press.
  • Lincoln, G. 1974. Reproduction and March madness in the Brown hare, Lepus europaeus. J. Zool. Lond., 174: 1-14.
  • Peterson, R. 1966. The Mammals of Eastern Canada. Oxford University Press.
  • Poli, A., M. Nigro, D. Gallazi, G. Sironi, A. Lavazza. 1991. Acute hepatosis in the european brown hare (Lepus europaeus) in Italy. Journal of Wildlife Diseases, 27(4): 621-629.
  • Banks, R. 1989. "Rabbits: Models&

Scrivi un commento su Differenza tra lepre e coniglio

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Differenza tra lepre e coniglio
1 di 4
Differenza tra lepre e coniglio

Torna su