Condividi

I cani hanno l'ombelico?

 
Di Giovanni Rizzo. 2 novembre 2020
I cani hanno l'ombelico?

Vedi schede di Cani

Tutti i mammiferi a rigor di logica hanno l'ombelico, visto che esso è parte della loro natura e rappresenta il precedente legame con la madre che ha permesso di nutrire il feto. Tuttavia nei cani questa caratteristica non è anatomicamente evidente.

Tutti i mammiferi hanno l'ombelico? Se avete dei dubbi a riguardo non perdetevi il nostro articolo di AnimalPedia in cui chiariremo se i cani hanno l'ombelico.

Potrebbe interessarti anche: I cani hanno il senso del tempo?

Tutti gli animali hanno l'ombelico?

Il cordone ombelicale è un sottile tubo gastrico che serve a rendere possibile il passaggio di sostanze nutritive e dell'ossigeno dal corpo della madre all'embrione durante la gestazione. Dopo la nascita il cordone viene tagliato o si secca e stacca col passare dei giorni, visto che, ormai, non è più necessario. Il luogo dove si inseriva il cordone ombelicale lascia rimane marcato da una cicatrice, una sutura, che prende il nome di ombelico. In generale tuttavia molti animali hanno l'ombelico ma non tutti.

Quali sono dunque gli animali che hanno l'ombelico?

  • Mammiferi, vivipari, placentati. I mammiferi sono animali vertebrati a sangue caldo che si alimentano del latte materno durante i primi mesi di vita. Sono mammiferi animali come: la giraffa, l'orso, il topo, i cani, ecc...Gli animali vivipari sono quelli che nascono a partire da un embrione che, dopo la fecondazione, si sviluppa nel ventre materno. Qui si alimentano di sostanze nutritive e ossigeno che vengono forniti dalla madre mentre i loro organi interni si stanno formando. Anche se la maggior parte degli animali vivipari ha l'ombelico, non è una condizione generale. Solo i vivipari placentati infatti hanno l'ombelico. Tutti i vivipari placentati hanno l'ombelico. Sono animali che appunto si sviluppano a partire di un embrione all'interno dell'utero della madre, e le sostanze nutritive vengono fornite dalla placenta attraverso il cordone ombelicale.

Nella grande maggioranza i mammiferi sono vivipari placentati, la cicatrice che rimane dopo la caduta del cordone ombelicale è piccola e quasi impercettibile. Inoltre il fatto che molti animali abbiano grande profusione di pelo, non aiuta nel rendere visibile l'ombelico. Ma c'è, fidatevi!

I cani hanno l'ombelico?

Ora lo posiamo dire forte e chiaro, SÌ, i cani hanno l'ombelico. L'ombelico del cane è lì proprio per la ragione già descritta, era la zona dove i vasi sanguigni della placenta si inserivano nel corpo dell'embrione prima della nascita.

Dopo avere partorito la madre dei cuccioli taglia poco a poco i cordoni ombelicali e generalmente se li mangia. Il residuo che rimane attaccato al corpo del cucciolo si secca e cade da solo dopo alcuni giorni. La settimana successiva la pelle comincia a cicatrizzare e da quel momento in poi sarà difficile riuscire a riconoscere il punto preciso dove si trova, vista anche la crescita del pelo.

A volte la madre taglia il cordone molto vicino alla pelle del cucciolo e questo genera una ferita. Quando ciò accade bisogna rivolgersi al vostro veterinario immediatamente, poiché bisogna capire se la lesione può guarire da sola o necessita di un piccolo intervento chirurgico di sutura.

I cani hanno l'ombelico? - I cani hanno l'ombelico?

Malattie relazionate con l'ombelico

Purtroppo a volte esistono problemi di salute legati all'ombelico, il più frequente dei quali è l'ernia ombelicale nei cani. Appare nei giorni successivi alla nascita ed ha l'aspetto di un bozzo duro nella zona addominale. In alcuni casi basta aspettare un certo lasso di tempo, circa sei mesi, per vedere se l'organismo del cucciolo è in grado di ridurla da solo, ma passato questo tempo è bene optare per una piccola operazione chirurgica o un trattamento diverso consigliato dal veterinario.

La maggior parte delle ernie ombelicali non rappresenta un problema grave o urgente, ma neanche da sottovalutare. In alcuni casi si può eliminare l'ernia quando si effettua la sterilizzazione dell'animale.

Tuttavia in alcune situazioni il cane necessita un intervento per l'ernia. Davanti a qualsiasi dubbio rivolgetevi sempre al vostro veterinario. Di seguito vi forniamo una serie di consigli da usare nei casi di cani operati di ernia ombelicale:

  • Realizzate passeggiate brevi e tranquille, evitate di sottoporre il cane a sforzo fisico eccessivo.
  • Variate l'alimentazione e offritegli sempre cibo di qualità
  • Evitate che il cane si lecchi la ferita perché potrebbe aprire i punti di sutura.
  • Controllate periodicamente che tutti i punti siano ben chiusi durante la convalescenza.
  • Pulite la ferita con frequenza, seguendo le istruzioni veterinarie. Siate delicati per evitare di far soffrire l'animale.
  • Mantenete l'animale in un ambiente tranquillo e rilassato che non generi stress.

Se desideri leggere altri articoli simili a I cani hanno l'ombelico?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

I cani hanno l'ombelico?
1 di 2
I cani hanno l'ombelico?

Torna su