menu
Condividi

I cani possono mangiare gli asparagi?

 
Di Giuseppe Antonio Terlizzi. 14 marzo 2021
I cani possono mangiare gli asparagi?

Vedi schede di Cani

Il mondo delle domande che gravitano intorno al regno animale sono infinite come le galassie dell'universo ma di certo quelle vanno per la maggiore cominciano con "il mio cane può mangiare...?". Nell'articolo di oggi parleremo dell’asparago, un gustoso e succulento ortaggio primaverile di un verde sgargiante e di un sapore intenso e caratteristico.

Gli asparagi sono uno scrigno di nutrienti benefici tra i quali possiamo trovare fibre vegetali, determinate vitamine e numerosi sali minerali. Tuttavia non tutti gli organismi viventi assorbono e beneficiano del cibi allo stesso modo: quello che per un essere umano può essere l'alimento più nutriente del mondo per il nostro cane può risultare dannoso o addirittura tossico. Nella cucina di AnimalPedia oggi scomporremo in fattori l'asparago indagando circa il suo ruolo nella dieta del nostro amico a quattro zampe: hai già l'acquolina in bocca?

Potrebbe interessarti anche: I cani possono mangiare i mandarini?

I cani possono mangiare gli asparagi?

C’è da sottolineare che gli asparagi non sono un alimento tossico per il nostro cane ma non è nemmeno un ortaggio consigliabile nella loro dieta. A differenza del mondo canino nell'alimentazione umana l'asparago è uno degli ortaggi più consigliati a livello nutritivo in quanto apporta benefici come le proprietà antiossidanti e rafforzative a livello osseo.

Gli esperti affermano che il 25% della dieta del vostro cane deve essere di origine vegetale per seguire una corretta alimentazione ricca di bioelementi utili alla motilità intestinale e all'acquisizione di mattoncini che arricchiscono il sistema immunitario.

Come dare gli asparagi al cane?

Gli asparagi di certo non rientrano negli ortaggi comunemente usati nelle ricette dei più sofisticati palati canini, il motivo? La somministrazione. Le principali accortezze da seguire per un esemplare pasto agli asparagi vede 3 punti chiave:

  • La cottura;
  • L'aggiunta di un secondo ingrediente;
  • La quantità;

Come sappiamo il cane è un animale domestico principalmente carnivoro ed è bene che mangi verdura, ma la carne deve occupare gran parte dei pasti della sua dieta. Aggiungere ortaggi può dare potenziali benefici se lo si fa nel modo giusto.

Come abbiamo già detto, gli asparagi non rientrano tra le verdure tossiche, quindi sono digeribili dal nostro cagnolino solo se somministrati correttamente. Le accortezze da seguire per far mangiare degli asparagi al nostro cagnolino sono poche e semplici. La Quantità rientra tra i primi accorgimenti che il suo umano deve avere nei confronti del proprio animale. Una manciata di gambi di asparagi è più che sufficiente per un pasto. La cottura è uno step fondamentale nella preparazione del pasto. Gli asparagi crudi sono consumabili, ma per agevolare la digeribilità del prodotto è bene bollirli.

Il bilanciamento di una dieta per un carnivoro domestico si basa sul maggior contenuto percentuale di proteine animali associate a carboidrati, fibre vegetali, vitamine e sali minerali. Nella costituzione di una dieta da parte di un veterinario specialista in ambito alimentare le proporzioni, le modalità di cottura e il razionamento sono degli elementi imprescindibili. Per quanto riguarda le proporzioni bisognerà valutare l’apporto energetico e nutritivo che le varie costituenti della dieta conferiscono al cane (proteine, carboidrati, vitamine e Sali minerali. L’obbiettivo del rispetto di queste proporzioni è il soddisfacimento del fabbisogno energetico giornaliero. Quest’ultimo deve essere direttamente correlato al dispendio energetico di cui il nostro cane ha bisogno quotidianamente per poter scorazzare al parco, inseguire le lucertole e sbranare il divano della nonna.

Il metodo di cottura è di certo un elemento discriminante in una dieta in quanto può esaltare o inibire determinate proprietà nutrizionali di un determinato cibo. Nel caso dell'asparago la cottura lo rende maggiormente appetibile e digeribile ma attenua l'apporto nutrizionale in termini di bioelementi come le vitamine e i sali minerali.

I cani possono mangiare gli asparagi? - Come dare gli asparagi al cane?

Usi degli asparagi

C’è chi li apprezza esclusivamente per il loro gusto particolare e chi invece li utilizza anche per sfruttarne le proprietà benefiche. Gli asparagi hanno una duttilità tale da entrare in una grande varietà di ricette da proporre al nostro critico ed esigente amico a 4 zampe. Di solito gli asparagi vengono abbinati alla carne o al pesce in una ricetta naturalmente priva di olio. In tal modo oltre ad un pasto sano e succulento salvaguarderete la salute del vostro cane.

L’asparago sul territorio italiano presenta una grande varietà di cultivar (asparago bianco, rosa ecc..). È diffuso in modo particolare negli ambienti di macchia mediterranea e nei boschi termofili dalla pianura sino alla media collina. Tra tutte le varietà di asparago la più utilizzata nel mondo gastronomico canino (e umano) è Asparagus officinalis, più generalmente conosciuto come asparago comune. Questa varietà è altamente diffusa in natura anche nei boschi o nelle colline in cui cresce spontaneamente e in modo rigoglioso. Volete fare attività fisica insieme al vostro cane unendo l'utile al dilettevole? Imparateli a cercare!

Se siete degli abituali lettori di Animalpedia avrete imparato a concepire l'alimentazione dei nostri animali domestici nel modo giusto. Condividere è un verbo bellissimo che conferisce nobiltà all'animo umano soprattutto se lo si fa col proprio animale. Condividere consapevolmente è però ancora più bello e nobile. L'alimentazione è un fattore altamente specifico che ha determinato nei secoli la diversificazione dell'evoluzione sia fisica che mentale degli esseri viventi. Umanizzare il proprio cane cercando di somministrare cibi elaborati o improbabili può rappresentare un danno all'apparato digerente del nostro fedele compagno di avventura con ripercussioni sistemiche sullo stato fisiologico.

Se quindi si è incerti, insicuri o completamente all'oscuro circa i cibi che possono disturbare la quiete enterica dei nostri animali domestici puoi informarti in due modi:

  • leggendo Animalpedia
  • rivolgendosi al proprio medico veterinario

In entrambi i casi amplierai le tue conoscenze elevando il tuo sapere culinario ad un livello superiore: cotto e mangiato!

Se desideri leggere altri articoli simili a I cani possono mangiare gli asparagi?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Diete equilibrate.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

I cani possono mangiare gli asparagi?
1 di 2
I cani possono mangiare gli asparagi?

Torna su