menu
Condividi

Insolazione nei gatti - Sintomi e conseguenze

 
Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. 14 giugno 2017
Insolazione nei gatti - Sintomi e conseguenze

Vedi schede di Gatti

I gatti amano passare tempo all'aria aperta e stare al sole a riposare. È per questo che i loro posti preferiti sono tetti, balconi, giardini e terrazze. Come gli esseri umani, anche i gatti rischiano di prendere un'insolazione, anche se sono molto abituati al sole.

D'estate, quando il sole batte più forte e le temperature salgono notevolmente, è importante stare attenti e controllare le ore che il tuo felino passa sotto al sole. In questo articolo di AnimalPedia parleremo dell'insolazione nei gatti, sintomi e conseguenze di questa condizione da non sottovalutare.

Potrebbe interessarti anche: Insolazione nel cane - Sintomi e rimedi

Insolazione nei gatti: cause

Anche se i gatti sono provvisti di un pelo spesso, possono avere dei problemi dopo lunghe esposizioni al sole. Il sole è molto potente e i suoi raggi hanno degli effetti su tutte le creature del pianeta. L'insolazione nei gatti potrebbe rappresentare un'emergenza veterinaria che non deve essere presa alla leggera.

Gli esemplari più a rischio sono soprattutto i cuccioli e i gatti anziani perché non sono in grado di regolare la propria temperatura in maniera corretta. Non riuscendo a eliminare il calore accumulato, la temperatura corporea del gatto continua a salire in maniera allarmante, portando addirittura l'animale alla morte. La causa dell'insolazione nei gatti, come è evidente, è un'esposizione prolungata al sole, per cui per prenderti cura del gatto d'estate in maniera adeguata dovrai prestargli attenzioni maggiori.

I gatti più a rischio sono quelli che:

  • non hanno un riparo all'ombra
  • sono chiusi in macchina
  • sono chiusi in casa
  • vivono in luoghi molto caldi
  • soffrono di malattie cardiache
  • soffrono di malattie respiratorie
  • hanno già avuto insolazioni in passato
  • hanno il pelo lungo
  • sono di colore scuro.

Insolazione nei gatti: sintomi

I sintomi che indicano che un gatto ha un'insolazione sono facili da riconoscere ed è molto importante farlo il prima possibile soprattutto se si tratta di un gattino o di un gatto anziano. Vediamo di seguito i sintomi dell'insolazione nei gatti:

  • Febbre alta
  • Ansia
  • Affanno
  • Bava
  • Spuma dalla bocca
  • Gengive asciutte
  • Gengive bianche, molto rosse o bluastre
  • Respirazione difficile
  • Tosse
  • Tachicardia
  • Vomito
  • Diarrea
  • Tremori
  • Scoordinazione
  • Debolezza
  • Mancamenti
  • Convulsioni
  • Ritmo cardiaco anormale

Il gatto può diventare lento e pigro, avere la respirazione accelerata e difficoltosa. I gatti non sudano come gli esseri umani, ma lo fanno attraverso la respirazione, attraverso la quale eliminano l'aria calda dal corpo facendo entrare aria per rinfrescarsi, e in parte attraverso i cuscinetti delle zampe. Tuttavia, non è sufficiente e nei periodi di caldo tendono ad assorbire più calore del dovuto.

In caso di insolazione, le mucose delle gengive diventeranno bluastre e il battito cardiaco aumenterà. Se il tuo gatto presenta questa sintomatologia, barcolla quando cammina o vomita, portalo subito dal veterinario.

Insolazione nei gatti - Sintomi e conseguenze - Insolazione nei gatti: sintomi

Cosa succede se il gatto passa molto tempo al sole?

Se non vengono messi in atto le misure di primo soccorso, il gatto può avere conseguenze gravi a causa dell'esposizione prolungata al sole e a causa dell'insolazione. La gravità è legata direttamente alla prontezza con la quale si interviene e allo stato di salute del micio.

Fra le conseguenze non gravi troviamo la perdita di sali e la disidratazione lieve, mentre quelle gravi comprendono disidratazione acuta, emorragie interne (che provocano danni in diversi organi), insufficienza renale ed epatica, ictus, coma e anche morte.

Cosa fare se il gatto ha un'insolazione

Se capisci che il gatto ha un'insolazione, la prima cosa da fare è metterlo all'ombra e poi spruzzargli dell'acqua addosso o tamponarlo con degli asciugamani bagnati di acqua tiepida per 10/15 minuti. Mai applicare acqua fredda o asciugamani imbevuti d'acqua fredda perché potrebbe avere uno shock. cerca di tranquillizzarlo. Una volte messi in pratica questi consigli di primo soccorso, portalo subito dal veterinario dopo avergli spiegato per telefono la situazione e ricevere consigli specifici. Ricorda:

  • Tieni il gatto all'ombra o dentro casa, lontano dal sole.
  • Controlla la temperatura rettale del gatto se possibile e smetti bagnarlo con gli asciugamani o con lo spray quando raggiunge i 39ºC.

Il calore deve retrocedere lentamente perché un cambiamento improvviso potrebbe essere pericoloso. La cura veterinaria da applicare dipende dalla gravità della situazione e dal danno prodotto dall'insolazione. Dato che non esiste un trattamento specifico, il veterinario agirà cercando di calmare i sintomi e i problemi riscontrati. La prognosi positiva dipende da caso a caso.

Insolazione nei gatti - Sintomi e conseguenze - Cosa fare se il gatto ha un'insolazione

Prevenire un'insolazione nei gatti

Da AnimalPedia, come sempre ti ricordiamo l'importanza della prevenzione per evitare problemi di diverso tipo con il tuo amico a quattro zampe. Un'insolazione, così come un colpo di calore, per il gatto può essere molto problematica e avere conseguenze gravi che possono protrarsi a lungo.

Tieni sempre a portata di mano una ciotola d'acqua fresca abbondante, in modo che il gatto possa bere quando ha sete. Colloca le sue coperte o il cuscino dove riposa in una zona all'ombra, evitando o rendendo più difficoltoso l'accesso alle zone soleggiate nelle ore più calde.

Insolazione nei gatti - Sintomi e conseguenze - Prevenire un'insolazione nei gatti

Cosa fare se il gatto si scotta al sole

Alcuni gatti hanno dei problemi genetici a causa dei quali hanno una pelle particolarmente sensibile e, quindi, l'esposizione al sole può colpirli in modo importante. In alcuni casi, esporli troppo al sole potrebbe peggiorare condizioni già esistenti come problemi cronici o malattie autoimmuni della pelle e infezioni parassitarie cutanee.

Il sole causa diversi problemi alla pelle del gatto, principalmente infiammazione acuta ma se dovesse ripetersi nel tempo, la situazione può portare a un tumore alla pelle. Bisogna determinare i gradi di intensità della scottatura, che possono andare da bruciore alla pelle a scottature parziali superficiali di primo grado, scottature parziali profonde (più gravi, ma anche più rare e scottature profonde che si estendono per tutta la pelle fino a toccare il tessuto interno. Nel secondo e nel terzo caso, la visita al veterinario è d'obbligo.

Con le scottature parziali, la pelle del gatto assumerà un colore rossiccio e sarà irritata e sensibile al tatto. Anche se la scottatura è superficiale, non significa che il gatto non senta fastidio e dolore. Se un gatto ha sintomi di bruciature solari è importante non toccarlo troppo. Le scottature parziali profonde fanno comparire delle bolle e la pelle sarà molto rossa perché attraversa il primo strato di pelle.

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Insolazione nei gatti - Sintomi e conseguenze, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Primo soccorso.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Insolazione nei gatti - Sintomi e conseguenze
1 di 4
Insolazione nei gatti - Sintomi e conseguenze

Torna su