Condividi

L'Amstaff va d'accordo con altri cani?

Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. 22 febbraio 2018
L'Amstaff va d'accordo con altri cani?

Vedi schede di Cani

Se stai pensando di adottare un altro cane e hai già un Amstaff o American Staffordshire Terrier, non ti preoccupare. Da AnimalPedia ti spiegheremo alcuni aspetti del carattere dell'Amstaff in particolar modo in relazione a come si comporta con i suoi simili. Seguendo alcuni semplici consigli e prestando attenzione alla prima fase di conoscenza dei due animali, non ci saranno problemi se desideri un nuovo amico a 4 zampe.

In questo articolo ti spiegheremo se l'Amstaff va d'accordo con altri cani e come fare in modo che la convivenza sia pacifica e gli animali vadano d'amore e d'accordo.

Potrebbe interessarti anche: Border Collie e altri cani: vanno d'accordo?

Carattere dell'Amstaff

Nonostante l'aspetto e le funzioni che ha assunto nel passato (per esempio come cane da combattimento) dobbiamo ricordare che non si tratta assolutamente di un cane aggressivo né cattivo. Anche se viene considerato pericoloso da molti, l'Amstaff è un cane buono e socievole se viene educato sin da cucciolo.

Durante il periodo di socializzazione, il cane impara a interagire con persone e animali di diverso tipo, un aspetto fondamentale per fare in modo che da adulto non sviluppi problemi comportamentali né legati a paure e fobie. Inoltre bisogna sottolineare che si tratta di un cane che si lascia addestrare facilmente e che impara nuovi ordini senza problemi.

L'Amstaff va d'accordo con altri cani? - Carattere dell'Amstaff

Amstaff e altri cani: come farli convivere?

Come abbiamo anticipato nell'introduzione, l'Amstaff va d'accordo con altri cani. Se l'hai socializzato correttamente, è ubbidiente e in generale è tranquillo con i cani che incontra al parco o durante la passeggiata, puoi prepararlo a fare la conoscenza del suo nuovo amico senza problemi. Ovviamente tutto deve avvenire gradualmente e senza fretta perché il cane deve abituarsi a questo cambiamento. Se hai paura di una reazione negativa o non sai come procedere con la presentazione dei due animali, rivolgiti a un educatore cinofilo.

Prima di tutto è fondamentale che tu conosca un minimo il carattere cane che presenterai al tuo Amstaff in modo da sapere cosa aspettarti dal primo incontro. La presentazione deve avvenire fuori casa in modo che l'Amstaff non senta la presenza dell'altro cane come un'invasione dei propri spazi e del proprio territorio, associandolo così in maniera negativa.

È molto importante portare i cani a spasso insieme e osservare come interagiscono. Lascia che si annusino a vicenda e che giochino insieme: sono segnali positivi. D'altro canto, se vedi che si ringhiano o cercando di stare l'uno lontano dall'altro può significare che non vanno molto d'accordo. Quando si comportano bene durante la passeggiata, premiali entrambi con il rinforzo positivo, quindi con carezze, complimenti e cibo per premiarli.

Il passo successivo è lasciare i cani senza guinzaglio in modo che interagiscano in libertà totale. Se dopo una o due settimane ti accorgi che vanno davvero d'accordo, significa che la convivenza può avere inizio senza problemi. Se vuoi prendere un cucciolo, invece, il procedimento dovrebbe essere più facile perché i cani adulti accettano i piccoli senza problemi.

L'Amstaff va d'accordo con altri cani? - Amstaff e altri cani: come farli convivere?

Preparare l'arrivo di un nuovo cane in casa

Prima di prendere un nuovo amico a 4 zampe sarà fondamentale preparare tutto il necessario: due cucce, due ciotole e giochi diversi per ciascuno. Ognuno deve avere le proprie cose in modo che non litighino.

Infine ricorda di avere pazienza all'inizio nei primi giorni e premia sempre i comportamenti positivi di entrambi. Riduci al minimo eventuali gelosie e cerca di trattarli allo stesso modo. Se in questo periodo o processo hai difficoltà o i due animali hanno problemi evidenti ad andare d'accordo, rivolgiti a un etologo.

L'Amstaff va d'accordo con altri cani? - Preparare l'arrivo di un nuovo cane in casa

Se desideri leggere altri articoli simili a L'Amstaff va d'accordo con altri cani?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Cosa devi sapere.

Scrivi un commento su L'Amstaff va d'accordo con altri cani?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
2 commenti
fabio schiavinato
ho un amstaff femmina di 7 anni e la mia compagna due bassotte di 6 anni secondo voi possono esserci dei problemi di convivenza grazie
Lorena Bonioni (Autore/autrice di AnimalPedia)
Ciao Fabio,
la presentazione dei 3 cani deve essere graduale e in un territorio neutro, è importante trasmettere tranquillità nel momento della presentazione. Prima di farli conoscere potresti dare una coperta o qualche oggetto con l'odore delle due bassotte all'Amstaff e viceversa perché si abituino già all'odore. Conoscere il carattere dei tre cani è fondamentale per sapere se può esistere una buona convivenza e, ultimo consiglio, cercare di non cambiare le abitudini e le cure del proprio cane per evitare che associ le mancanze ai nuovi arrivati. Se hai qualche dubbio, consulta sempre un etologo o il veterinario.
Un saluto da AnimalPedia!
NICO
buongiorno , io ho a casa 2 pastori tedesci un maschio e una femmina, e un pincher femmina in casa.
mio figlio vorrebbe prendere un amstaff, rischio? è un pericolo per i cani esistenti la convivenza
grazie mille
Cecilia Natale (Autore/autrice di AnimalPedia)
Salve Nico, tutto dipende dal temperamento dei tuoi cani e da come si comportano di solito in presenza dei loro simili. Tuttavia c'è da dire che se vengono correttamente socializzati e presentati non dovrebbero esserci problemi! Un saluto da AnimalPedia.

L'Amstaff va d'accordo con altri cani?
1 di 4
L'Amstaff va d'accordo con altri cani?

Torna su