Condividi

Meloxicam per il cane: cos' è, dosaggio ed effetti collaterali

 
Di María Besteiros. Aggiornato: 25 giugno 2019
Meloxicam per il cane: cos' è, dosaggio ed effetti collaterali

Vedi schede di Cani

Nella medicina veterinaria, il Meloxicam per cani, è una farmaco abbastanza diffuso ed utilizzato, per questa ragione è importante che i tutor sappiano cos' è, quando e come si somministra il Meloxicam al cane.

In questo articolo di AnimalPedia ti daremo tutte le informazioni necessarie su questo medicamento, tratteremo gli effetti collaterali e dell'importanza di rivolgersi a un veterinario affinché sia lui a ricettarlo, non dovremo mai medicare un animale basandoci sulla nostra esperienza personale.

Meloxicam per il cane: a cosa serve?

Il Meloxicam è un principio attivo con effetti antinfiammatori e analgesici. Concretamente, si tratta di un antinfiammatorio non steroideo (FANS- farmaci Antinfiammatori Non Steroidei). Per questa ragione, viene utilizzato quando l'animale percepisce del dolore moderato o forte a livello muscoloscheletrico.

La sua somministrazione è più comune nei trattamenti di corta durata. Per esempio, viene ricettato generalmente per i 2-3 giorni posteriori all'intervento di sterilizzazione, per evitare che l'animale appena operato senta fastidi. Viene, inoltre, ricettato dopo operazioni traumatologiche o come analgesico per cani con l'artrite. È un medicamento idoneo per trattamenti di breve durata o per dolori acuti e puntuali.

Meloxicam per il cane: cos' è, dosaggio ed effetti collaterali - Meloxicam per il cane: a cosa serve?

Meloxicam per il cane: posologia

Sul mercato possiamo trovare differenti formati di Meloxicam per cani. Il veterinario, a seconda di ogni caso specifico, sceglierà la forma di somministrazione del farmaco più adeguata. Può venire sottoforma di liquido denso che viene somministrato al cane per via orale o aggiunto al suo cibo. Esistono anche pastiglie, con una composizione che risulta appetibile, fattore che ne favorisce l'assunzione volontaria da parte del quadrupede, senza la necessità di forzarlo.

Il Meloxicam per cani può venire somministrato in casa, generalmente, senza problemi. Il veterinario ci indicherà le dosi adeguate per ogni individuo, così come la durata del trattamento. Dev'essere somministrato solo una volta ogni 24 ore. In alcuni casi più gravi, sarà il veterinario che inietterà direttamente il Meloxicam al cane.

Meloxicam per il cane: dosaggio

Bisogna calcolare il dosaggio del Meloxicam sul peso del cane: il primo giorno bisognerà calcolare 0,2 mg per Kg del cane e 0,1 mg per Kg dell'animale il resto dei giorni. È importante che ci ricordiamo di questa riduzione della dose dopo il primo giorno. In questo caso, per agevolarci il compito, il veterinario potrebbe anche ricettare il farmaco sottoforma di gocce.

Meloxicam per il cane: prezzo

Il prezzo di questo prodotto dipenderà dal formato che ci ricetti il veterinario. Se è possibile somministrare pastiglie, eventualmente il professionista ci farà pagare ognuna di esse per separato. Il prezzo approssimativo per pastiglia è di circa 1-2 Euro. Se, invece, dovessimo acquistarne uno liquido, il flacone più piccolo contiene 10 ml di prodotto e il suo prezzo è di approssimativamente 16 euro.

Dove comprare Meloxicam per cani? In ogni Paese è vigente un normativa differente circa la fornitura del medicinale per animali. In generale, si può acquistare nelle cliniche veterinarie o, trattandosi di un principio attivo per uso umano, in farmacia, ma dovremo sempre avere la ricetta del veterinario.

Meloxicam per il cane: cos' è, dosaggio ed effetti collaterali - Meloxicam per il cane: prezzo

Meloxicam per il cane: effetti collaterali

Se seguiamo alla lettera le indicazioni del nostro veterinario di fiducia, il nostro cane non dovrebbe soffrire nessun tipo di effetto collaterale. Ciononostante alcuni cani particolarmente delicati potrebbero avere dei problemi a livello renale, che potrebbero portare a un'insufficienza renale o a qualche patologia cronica. Per questa ragione questo medicamento non è consigliato se il cane è già disidratato o ipoteso.

Altri sintomi di sensibilità al farmaco sono l'anoressia, vomito, diarrea o letargia. Queste complicazioni si manifestano generalmente all'inizio del trattamento e nella maggior parte dei casi rimette se interrompiamo la cura, anche se in alcuni sporadici casi potrebbero causare lesioni gravi o mortali. Una dose inadeguata potrebbe causare un'intossicazione con una sintomatologia sopratutto a livello digestivo.

Non possiamo usare Meloxicam per cagnoline incinte o nei cuccioli di cane più giovani di 6 settimane o con un peso inferiore ai 4 Kg. Nel caso di animali che soffrano già di malattie cardiache, renali, epatiche o emorragiche, sarà imprescindibile consultare il veterinario.

Se abbiamo il sospetto che il farmaco stia facendo del male al nostro cane, dovremo rivolgerci immediatamente al veterinario. Il tempismo in questi casi sarà cruciale.

Metacam o Meloxicam sono la stessa cosa?

Metacam e Meloxicam per cani sono la stessa cosa. Vi sono differenti case farmaceutiche che commercializzano il Meloxicam e ognuna di esse con un nome differente. Uno di essi è il Metacam, nel quale troveremo il principio attivo del Meloxicam con altre denominazioni, che dipenderanno, come abbiamo detto, dal criterio delle case farmaceutiche che li fabbrica e li mette in commercio.

Meloxicam per il cane: cos' è, dosaggio ed effetti collaterali - Metacam o Meloxicam sono la stessa cosa?

Se desideri leggere altri articoli simili a Meloxicam per il cane: cos' è, dosaggio ed effetti collaterali, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Cure di base.

Scrivi un commento su Meloxicam per il cane: cos' è, dosaggio ed effetti collaterali

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Meloxicam per il cane: cos' è, dosaggio ed effetti collaterali
1 di 4
Meloxicam per il cane: cos' è, dosaggio ed effetti collaterali

Torna su