Condividi

Perché i cani attaccano i bambini?

Di Piergiorgio Zotti, Copywriter per AnimalPedia. 6 marzo 2017
Perché i cani attaccano i bambini?

Vedi schede di Cani

Le statistiche dimostrano che una percentuale molto alta degli attacchi dei cani si verifica contro i bambini, approssimativamente si parla di un 80% sul totale dei casi. Non si tratta di una cifra casuale, esiste una ragione specifica che porta questo valore numerico ad essere così alto.

In questo articolo di AnimalPedia parleremo delle principali cause che portano un cane ad aggredire i più piccoli, di come possiamo evitare queste situazioni e di quali dettagli dobbiamo tenere presenti in questi casi specifici. Pertanto, continua a leggere se vuoi scoprire perché i cani attaccano i bambini, informarsi è il primo passo per fronteggiare il problema.

Potrebbe interessarti anche: Perché i cani proteggono i bambini?

Errori di comunicazione

In linea generale gli adulti dovrebbero sempre supervisionare l'interazione tra i bambini e i cani, in caso contrario esistono molte possibilità che una cattiva comunicazione termini con un morso, cosa che potrebbe essere molto grave in base alle dimensioni del cane.

Si tende a fare molto affidamento su di un cane che non ha mai mostrato segnali di aggressività, nonostante ciò, i cani hanno un linguaggio corporeo concreto che anche le persone adulte possono non saper interpretare, figuriamoci i bambini.

Quest'ultimi stanno ancora sperimentando le abilità cognitive (come la percezione, l'attenzione o la memoria), le quali non si svilupperanno sufficientemente fino ai sei anni e tutto questo porta a far sì che siano maggiormente vulnerabili agli errori di interpretazione.

Prima di un'aggressione, il cane ci manda un serie di segnali previcome ad esempio mostrare i denti o ringhiare. Tutto ciò ci indica che il cane non si sente a suo agio, a tal punto che potrebbe attaccarci. Molti di questi segnali sono ovvi per gli adulti, ma non per i bambini, i quali pensano che si tratti di un gioco.

Comportamenti negativi che hanno i bambini nei confronti dei cani:

  • Guardare in maniera fissa
  • Buttarsi sul cane
  • Tirare la coda
  • Tirare le orecchie
  • Dargli fastidio
  • Non lasciarlo riposare
  • Gridargli addosso o vicino
  • Abbracciarlo troppo repentinamente
  • Infilare le dita nelle sue cavità
Perché i cani attaccano i bambini? - Errori di comunicazione

Esperienze sgradevoli

I bambini possono essere molto invadenti, comportamento che non tutti i cani sono capaci di comprendere e rispettare. Per i cani si tratta di piccoli esseri che gridano e che possono anche arrivare a fare loro del male, cosa che inizia a produrre un'associazione negativa.

Se oltre ad essere invadente, il bambino sgrida pure il cane in quanto gli ha ringhiato (cosa che ovviamente fa per comunicare il suo stato di incomodità), si inizia a creare un meccanismo di apprendimento sbagliato, ovvero che il cane inizia ad associare il bambino a qualcosa di sgradevole. In questi casi, se il cane sta vivendo un forte stress e non ha la possibilità di scappare, potrebbe mordere.

Se il tuo cane, a prescindere dalla relazione con il bambino, ha un temperamento abbastanza inquieto, potresti provare ad aiutarlo grazie all'uso di feromoni o dell'aromaterapia.

Perché i cani attaccano i bambini? - Esperienze sgradevoli

Come evitare che il cane attacchi un bambino

Per prevenire la situazione che abbiamo menzionato prima, sarà fondamentale essere presente quando il cane e il bambino si trovano nello stesso posto. Non importa se abbiamo un decennale rapporto di fiducia con il nostro cane, in alcuni casi, un dito nell'occhio o un momento di troppa eccitazione potrebbero provocare una risposta inaspettata dell'animale. È opportuno istruire i bambini su cosa possono e cosa non devono fare al cane e cercare quanto più possibile di supervisionare i loro incontri, soprattutto all'inizio.

Bisogna spiegare ai bambini che il cane non è un giocattolo e quindi va trattato con cura e rispetto, altrimenti potrebbe mordere. Insegnare ad un bambino ad identificare le posture tipiche del cane e i loro corrispondenti stati emotivi è un'ottima idea. Infine, bisogna spiegare ai bambini che oltre al cane dovranno rispettare anche i suoi oggetti, come ad esempio potrebbero essere i giochi, la cuccia o il cibo.

Come abbiamo avuto modo di vedere, il perché i cani attaccano i bambini può essere dovuto da molti fattori e alla base di alcuni di questi ci sono errori di comunicazione.

Perché i cani attaccano i bambini? - Come evitare che il cane attacchi un bambino

Cosa fare se un cane ringhia o morde un bambino

L'aggressività del cane (se non è giustificata) è un problema comportamentale molto serio, soprattutto se riguarda i bambini. Nel caso in cui il cane ringhia o prova a mordere un bambino, bisogna evitare totalmente il contatto tra i due, la soluzione immediata consisterà nel cercare una sistemazione provvisoria per il cane finché non si riesca a portarlo da uno specialista per avere un parere al riguardo.

Mantenere in casa un cane che ringhia o minaccia di attaccare un bambino può portare a conseguenze molto gravi, pertanto sii responsabile e recati subito da un veterinario.

Perché i cani attaccano i bambini? - Cosa fare se un cane ringhia o morde un bambino

Se desideri leggere altri articoli simili a Perché i cani attaccano i bambini?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Scrivi un commento su Perché i cani attaccano i bambini?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
Sua valutazione:
Barbara
Molto utile, grazie!!
Piergiorgio Zotti (Autore/autrice di AnimalPedia)
Salve Barbara,

grazie mille per i complimenti, continua a navigare su AnimalPedia per trovare altri articoli di tuo interesse.

Un saluto.

Perché i cani attaccano i bambini?
1 di 5
Perché i cani attaccano i bambini?

Torna su