Condividi

Rimedi per un cane stressato

Di Tamara Rigotti, Editrice di AnimalPedia. Aggiornato: 27 novembre 2019
Rimedi per un cane stressato

Vedi schede di Cani

Non sono pochi i cani che soffrono di stati d'ansia e questo alla lunga può pregiudicare la salute di questi animali. Per quanto grave possa essere la situazione, bisogna sempre cercare di contrastarla con rimedi naturali e ad hoc per ogni caso specifico. Veterinari specializzati nel comportamento dei cani mettono in evidenza l'importanza di prendersi cura del proprio animale e che ciò è possibile attraverso la prevenzione e gestione di possibili situazioni di stress, ascoltando le esigenze e osservando i comportamenti del proprio amico a quattro zampe.

Lo stress, infatti, continua ad essere una delle condizioni più comuni dei cani, specialmente per quelli che vivono in città o in appartamenti piccoli nei quali passano gran parte della loro giornata da soli. La mancanza di informazione può portare a confondere una condizione di stress con problemi comportamentali o con l'iperattività. Pertanto, in questo articolo di AnimalPedia parleremo di quali sono i migliori rimedi per un cane stressato, siete pronti?

Potrebbe interessarti anche: Cosa fare se il cane è stressato

Stress nei cani

Quando si parla di stress, si fa riferimento a una risposta automatica del corpo di fronte a uno stimolo concreto. Tale stimolo può essere di qualsiasi tipo: una persona, un cane,un veicolo, un posto... In alcune occasioni, lo stress può essere positivo, come per esempio quando un cane si eccita nel vedere un suo simile, ma in molte altre si tratta di stress negativo. Questa condizione si presenta soprattutto quando la socializzazione del cane non è avvenuta correttamente e quindi l'animale ha paura di ciò che lo circonda, di altri animali o delle persone.

Lo stress genera una reazione nel corpo del cane, che può manifestarsi attraverso un tentativo di fuga o reattività dell'animale, accompagnata da latrati, ringhio e tentativi di attacco. Dipenderà sempre dal cane e dalla situazione specifica.

Lo stress abbina vari fattori, fra cui l'adattarsi a un ambiente, le necessità specifiche del cane e la successione di eventi positivi nella sua vita. Se non si presta attenzione alle necessità di base del cane, è più probabile che soffra lo stress

Il benessere di un animale domestico dipende in larga misura dal rispetto delle libertà del benessere animale, che possono essere riassunte così:

  • Libertà dalla fame, dalla sete e dalla malnutrizione.
  • Libertà di vivere in un ambiente fisico adeguato.
  • Libertà dal dolore, dalle ferite e dalle malattie.
  • Libertà di esprimersi.
  • Libertà dalla paura e dallo stress.

Se il padrone rispetta tutte questa necessità e si prenderà cura del legame affettivo con il proprio animale noterà senz'altro che il proprio cane è sano e felice. Nel caso contrario, è probabile che il cane soffra di stress.

Cause più comuni dello stress nei cani

Come abbiamo visto, una delle cause principali è una cattiva socializzazione. Se non si è insegnato al cane (o non se n'è avuta occasione perché, per esempio, non era più un cucciolo) come relazionarsi con persone, animali e a ambiente circostante, il cane può soffrire e sviluppare paure. Ma quali sono le altre situazioni che creano stress nel cane?

• Situazioni che il cane percepisce come difficili (ospiti sconosciuti, visite veterinarie).

• Adattamento a un nuovo ambiente e affrontare nuove esperienze (ad esempio, cani adottati da canili, cambio casa o permanenza in luogo sconosciuto).

• Stati d'animo negativi legati all'assenza del proprietario (distruzioni, vocalizzazioni, eliminazioni inappropriate).

• Paura dei rumori forti (per esempio temporali o fuochi di artificio).

• Paura di viaggiare in auto o su altri mezzi di trasporto.

Tuttavia, alcune paure e fobie possono avere origine in seguito a una brutta esperienza vissuta dal cane: è stato morso, è stato abbandonato, ha perso un familiare caro, ecc.

Anche l'assenza dei fattori legati al benessere animale nella vita del cane possono provocare stress. Alcuni esempi sono passeggiate troppo brevi, essere attaccato alla cuccia con una catena, malattie, non relazionarsi con altri cani, ecc. Tutto ciò si ripercuote sulla sua salute mentale e crea stress.

Rimedi per un cane stressato - Stress nei cani

Come ridurre lo stress nei cani

Una famosa frase diceva: "Se vogliamo aiutare gli altri, per prima cosa dobbiamo stare bene noi". Pertanto, se possiamo ridurre o gestire i nostri livelli di stress potremo migliorare sia la nostra qualità di vita che quella di chi ci circonda. Esistono molti metodi, bisogna solo scegliere quello che si adatta meglio alla situazione.

Per identificare la causa dello stress nel cane, dobbiamo prima conoscere quali sono le sue necessità. Essere informati sulla razza, sui comportamenti che il cane presenta a una determinata età e in generale sulle cure di cui ha bisogno per essere felice, è di vitale importanza. Per far sì che il cane trovi il suo equilibrio, dobbiamo essere istruiti sulle necessità canine. I cani sono animali routinari, pertanto, la causa del loro stress potrebbe provenire ad esempio da un cambio improvviso come l'arrivo di un nuovo membro della famiglia, un trasloco, un cambio del cibo, ecc.

Qualsiasi sia la causa, offrirgli un ambiente sereno e accogliente è alla base della stabilità del cane. Molte volte è d'aiuto intrattenerlo mentalmente con giochi di intelligenza che lo tengano impegnato.

È fondamentale essere coscienti e conoscere bene il proprio cane, in maniera da capire cosa stia peggiorando il suo stato emotivo. Anche se può sembrare irrilevante, spesso anche dei piccoli cambiamenti possono generare una condizione di stress al cane.

Feromoni come rimedio per lo stress nei cani

In caso di stress i feromoni sono uno dei rimedi più popolari ed utilizzati. A questo proposito AnimalPedia è stata invitata all'evento "Sempre Felici Insieme”, che si è svolto nella ludoteca Doudou di Milano. Sabrina Giussani, medico veterinario, specializzata nel comportamento di cani e gatti mette in evidenza l'importanza di prendersi cura del proprio animale. Afferma che creare una relazione di fiducia e amore è possibile attraverso la prevenzione e la gestione di possibili situazioni di stress, ascoltando le esigenze e osservando i comportamenti del proprio amico a quattro zampe.

Come prevenire ed evitare situazioni di stress nel nostro amico quadrupede? L'esperta risponde: "I feromoni sono uno dei rimedi più conosciuti ed utilizzati poiché riproducono tutte le proprietà dei naturali feromoni appaganti materni". I feromoni di Adaptil®, infondono uno stato di benessere dell'animale e garantiscono un controllo sui disturbi comportamentali associati a stress o paura e quindi portano tranquillità nei cani adulti e cuccioli. Questi feromoni mandano dei "messaggi appaganti" all'animale che lo tranquillizzano. Sono privi di odore e possono essere percepiti solo dai cani. Non sono farmaci e hanno efficacia clinicamente dimostrata senza effetti collaterali.

Quando utilizzare i feromoni?

Quando adottiamo un cucciolo

Quando si adotta un cucciolo è preferibile lasciare un nostro oggetto (con nostri odori) a casa del vecchio proprietario per abituare il piccolino. Portare poi l'oggetto con noi così da avere l'odore della vecchia famiglia. Con l’arrivo del cucciolo a casa dovremo posizionarlo nella stanza più vissuta della famiglia ma in una zona tranquilla. La notte dovrebbe dormire con la famiglia. È importante che il cane dorma in gruppo, altrimenti potrebbe soffrire di attacchi di panico. In questo caso si può utilizzare il collare ADAPTIL Junior, che trasmette al cucciolo il rinforzo positivo ed è efficace per mettere a loro agio i cuccioli appena adottati.

Quando viaggiamo

Anche i cani adulti a volte hanno bisogno di rimanere calmi e adattarsi fuori casa in situazioni con rumori forti, viaggi ecc., per questa ragione è stato inventato ADAPTIL Calm Collare. Quando decideremo di partire per invece dovremo ricordarci di portare con noi tutti gli oggetti familiari ai nostri cani e per rassicurarli del cambiamento potremo utilizzare il collare e spruzzare ADAPTIL Transport per rendere il tragitto meno stressante.

Quando lasciamo il cane da solo in casa

Se vogliamo evitare che il cane si senta irrequieto quando sta a casa da solo, quando arrivano degli estranei o, ad esempio, durante un temporale, ADAPTIL Calm Home Diffusore è un’eccellente soluzione per aiutare il cane a rimanere calmo.

Rimedi per un cane stressato - Feromoni come rimedio per lo stress nei cani

Come aiutare un cane stressato

Infine, vogliamo ribadire che dare amore al proprio animale domestico e passeggiare con lui per almeno 30/60 minuti al giorno sono due aspetti molto importanti da tenere in considerazione nella vita quotidiana del cane per diminuire il suo livello di stress. Durante la passeggiata, lascia che annusi ciò che vuole, cammini con il guinzaglio morbido e si goda il momento all'aria aperta senza tensioni. Con questi consigli in mente ti assicurerai di offrire al tuo migliore amico a quattro zampe e creerai un legame affettivo stabile e duraturo.

Post in collaborazione con Adaptil Italia

Rimedi per un cane stressato - Come aiutare un cane stressato

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Rimedi per un cane stressato, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Problemi mentali.

Scrivi un commento su Rimedi per un cane stressato

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Rimedi per un cane stressato
1 di 4
Rimedi per un cane stressato

Torna su