Condividi

Perché i gatti si strusciano?

 
Di Giorgio Gattoni. 5 maggio 2019
Perché i gatti si strusciano?

Vedi schede di Gatti

I tutori di gatti sanno che quando un felino si struscia contro una persona è perché hanno bisogno di qualcosa; si tratta quindi di una forma di comunicazione. Cercano di dirci che hanno qualche necessità, che vogliono compagnia o hanno fame o semplicemente è una forma di saluto. Ma perché i gatti si strusciano anche contro le cose?

In questo articolo di AnmalPedia spiegheremo quali possono essere le ragioni che spingono il gatto a strusciarsi contro oggetti inanimati come scarpe, sedie o altro. Di seguito scopriremo il significato di questo comportamento.

Potrebbe interessarti anche: Perché i gatti si strusciano contro di noi?

Gatti e feromoni: un modo di comunicare

I feromoni sono sostanze chimiche che trasmettono un messaggio da un organismo all'altro, in maniera da generare una risposta nel recettore dello stimolo. Sia chi emette che chi recepisce i feromoni devono essere della stessa specie perché il messaggio possa arrivare.

Queste sostanze chimiche si trovano nei fluidi naturali del corpo, come l'urina, il sudore, nelle ghiandole endocrine specializzate nella secrezione e nelle mucose degli organi genitali.

Nei mammiferi, i feromoni vengono riconosciuti dall'organo vomeronasale detto anche organo di Jacobson, localizzato nella bocca, alla fine del palato duro. Questa è la ragione perché spesso possiamo notare un gatto con la bocca aperta.

Perché i gatti si strusciano? - Gatti e feromoni: un modo di comunicare

Tipi di feromoni nei gatti

I gatti posseggono diversi tipi di feromoni che vengono secreti in diverse parti del corpo.

Esistono feromoni con una funzione sessuale, liberati dalle ghiandole perineali nell'urina o nelle secrezioni degli organi riproduttori. Queste sostanze servono per indicare al sesso opposto lo stato riproduttivo in cui si trova un gatto in un preciso momento. Inoltre vengono usate per marcare il territorio, infatti un gatto non sterilizzato marcherà la casa con l'urina. Lo stesso comportamento verrà seguito da una gatta quando entra in calore.

Inoltre i gatti liberano feromoni attraverso i cuscinetti delle loro zampe. Questi feromoni vengono secreti insieme al sudore. I gatto sudano solo attraverso questa zona del corpo. Queste sostanze servono anche per marcare il territorio. Ad esempio, se già avete un gatto abituato a usare il tira-graffi per le unghie, se ne arriva in casa un altro, imparerà più velocemente a ripetere questa azione, perché i feromoni liberati dal primo gatto sul tira-graffi attraggono il nuovo arrivato.

Infine, i gatti hanno ghiandole che liberano feromoni situate sul muso, in particolare tra le labbra, le guance e il mento. Questi feromoni sono capaci di influenzare lo stato d'animo del gatto e sono responsabili del buon ambiente in casa, che è il suo territorio.

Perché i gatti si strusciano sulle cose?

Quando un gatto struscia il corpo contro un oggetto o contro le gambe di una persona, li sta esplorando e marcando come oggetto conosciuto e sicuro. È normale che dopo essersi strusciato il gatto odori l'oggetto o persona con il suo organo vomeronasale per assicurarsi che l'analisi è stata corretta, inoltre si produce uno stimolo positivo e piacevole nel suo cervello.

Uno studio pubblicato sulla rivista specializzata tedesca 'Diario della psicologia animale' ha concluso che i gatti, sia maschi che femmine combinano i feromoni sessuali con quelli facciali per attrarre l'attenzione del sesso opposto. Inoltre si è scoperto che lo strusciarsi del gatto contro gli oggetti non svolge solo una funzione di demarcazione ma anche di conoscenza visiva dell'animale.

Quindi se un gatto si struscia contro qualcosa o da piccoli colpetti con la testa a un oggetto in presenza di un altro gatto o di un essere animato che conosce e di cui ha fiducia, sta mostrando un comportamento amichevole. Nel suo linguaggio sta dicendo 'sto bene, mi sento a mio agio e sicuro.'

Perché i gatti si strusciano? - Perché i gatti si strusciano sulle cose?

Perché il gatto si struscia sulle gambe?

In conclusione, le ragioni per cui il gatto struscia la faccia sulle gambe si possono sintetizzare in:

  • Funzione di localizzazione spaziale: i gatti marcano gli oggetti delimitando il territorio. Inoltre marcano oggetti che nel loro campo visivo sono vistosi, creando così una mappa di odori che li aiutano ad orientarsi nel suo territorio.
  • Funzione di stabilizzazione emozionale: quando un gatto arriva in un ambiente sconosciuto, dopo aver realizzato una rapida esplorazione, comincerà a marcare il territorio col muso, in modo che successivamente gli sia famigliare, trasmettendogli sicurezza e tranquillità.
  • Funzione comunicativa: nelle colonie di gatti o nelle case che ospitano più di un felino, il fatto che diversi individui si struscino contro lo stesso oggetto crea una specie di 'effetto gregge'. Vale a dire che ha un effetto di unione, collante, per la comunità di gatti che lì convive.

Quindi quando il gatto si struscia contro le vostre gambe sta comunicando con voi in maniera positiva.

Perché i gatti si strusciano? - Perché il gatto si struscia sulle gambe?

Se desideri leggere altri articoli simili a Perché i gatti si strusciano?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Bibliografia
  • Pageat, P. (1998). U.S. Patent No. 5,709,863. Washington, DC: U.S. Patent and Trademark Office.
  • DePorter, T. L. (2015). Use of pheromones in feline practice. Feline Behavioral Health and Welfare, 235 – 243.
  • Verberne, G. 1976. Chemo communication among domestic cats mediated by the olfactory and vomeronasal senses part 2 the relation between the function of jacobson’s organ vomeronasal organ and flehmen behaviour. Zeitschrift fuer Tierpsychologie 42(2): 113 – 128.

Scrivi un commento su Perché i gatti si strusciano?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Perché i gatti si strusciano?
1 di 4
Perché i gatti si strusciano?

Torna su