Condividi

Perché la gatta rifiuta i cuccioli?

Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. 27 luglio 2017
Perché la gatta rifiuta i cuccioli?

Vedi schede di Gatti

Per natura, le gatte sono delle ottime madri sin dalla prima cucciolata. Accudire i piccoli fa parte del suo istinto naturale da felini per cui è normale che sappiano cosa fare e come comportarsi senza l'aiuto degli esseri umani.

Tuttavia ci sono dei momenti in cui la madre allontana o abbandona un gattino o l'intera cucciolata, per cui sorge spontaneo chiedersi perché la gatta rifiuta i cuccioli? La situazione può essere preoccupante per chi ha dei gatti in casa. Per aiutarti a capire e a risolvere la situazione, da AnimalPedia ti spieghiamo quali sono le cause dietro a questa situazione.

Potrebbe interessarti anche: Perché mamma gatta mangia i cuccioli?

La gatta è una cattiva madre?

Molte persone, se vedono che la gatta abbandona i cuccioli, pensano che l'animale non voglia occuparsi della cucciolata per mancanza di spirito materno.

Non dobbiamo dimenticare che per quanto i felini possano dimostrare amore, sono pur sempre animali e che in quanto tali si comportano seguendo il proprio istinto che può suggerire loro che devono abbandonare i cuccioli. Alcune delle risposte al perché la gatta rifiuta i cuccioli hanno a che vedere con i seguenti fattori:

  • Salute della cucciolata
  • Salute della madre
  • Capacità di prendersi cura dei cuccioli
  • Stress

Problemi di salute dei gattini appena nati

Negli animali, un aspetto molto importante è l'istinto di sopravvivenza e i felini non fanno eccezione. Grazie a questo istinto, la madre è capace di sapere se alcuni o tutti i mici (caso raro ma possibile) sono nati con qualche malattia o infezione

Se ciò dovesse accadere, è normale che la madre non voglia sprecare cure e latte con dei cuccioli che non sopravviveranno. Se si tratta di un solo gattino, invece, lo allontanerà dal resto della cucciolata per evitare che contagi altri gattini sani e per dare il latte solo ai gattini che hanno maggiori probabilità di sopravvivere.

Può sembrare crudele, ma il mondo animale funziona così: non si può mettere a rischio la salute di un'intera cucciolata a causa di un gattino malato che ha pochissime probabilità di sopravvivere. Tuttavia, in quanto padroni dei gatti, è possibile intervenire. Se sospetti che uno dei gattini rifiutati sta male, portalo dal veterinario per sapere cos'ha di preciso e farti dare dei consigli per dare da mangiare al gattino appena nato rifiutato dalla madre.

Perché la gatta rifiuta i cuccioli? - Problemi di salute dei gattini appena nati

La salute di mamma gatta

È possibile anche che mamma gatta stia male o senta che sta per morire o per complicazioni avute durante il parto (soprattutto se di razza) o perché soffre di altri problemi. In questo caso, la gatta si allontanerà dai cuccioli, sia perché sta male, sia per evitare di contagiarli.

Se noti che la gatta è debole o malata, portala al più presto dal veterinario per sapere cos'ha di preciso e capire se eventualmente sono stati contagiati anche i cuccioli.

Perché la gatta rifiuta i cuccioli? - La salute di mamma gatta

Mamma gatta non riesce ad accudire i cuccioli

Anche se la maggior parte delle gatte possiede un istinto materno che le spinge ad accudire i cuccioli, in alcuni casi la risposta alla domanda perché la gatta rifiuta i cuccioli è che non sa come prendersi cura di loro. Non sapendo cosa dargli da mangiare né come pulirli, azioni fondamentali per farli sopravvivere, sceglie di abbandonarli.

Se ciò dovesse accadere, cerca di mostrarle cosa dovrebbe fare, avvicinandole i gattini in modo che li allatti o pulendoli vicino a lei per farle vedere come deve fare. Se si tratta del tuo caso dovrai avere molta pazienza.

Può capitare anche che la cucciolata sia molto numerosa (composta da circa 5 o 6 gattini) e quindi la gatta senta di non potersi occupare di tutti o non ha latte a sufficienza. In questo caso, escluderà quello che le sembra più debole per prendersi cura di quelli che hanno più probabilità di crescere.

In questi due ultimi casi, l'istinto felino indica al gatto che deve destinare tutto il cibo, il calore, le attenzioni e lo spazio ai gattini che hanno maggiori probabilità di sopravvivere, anche se ciò implica lasciar morire i più deboli.

Perché la gatta rifiuta i cuccioli? - Mamma gatta non riesce ad accudire i cuccioli

Stress di mamma gatta

La gatta sa che partorirà, per cui è normale che prima del parto cerchi un luogo sicuro in cui prendersi cura dei piccoli che nasceranno.

Come accade per le donne, anche le gatte sono un po' nervose negli ultimi giorni di gravidanza per cui dovrai evitare di toccarla e coccolarla se lei non vuole e non cambiare assolutamente il luogo che lei ha scelto come " nido" perché potrebbe stressarla e farle decidere di non occuparsi dei gattini.

Per aiutarla, puoi mettere delle coperte e dei cuscini nel luogo che ha scelto per partorire per farla stare più comoda. Potrai cambiare posto al nido solo se si tratta di un posto pericoloso che può mettere a rischio la vita della gatta e dei gattini.

L'ideale è prestare attenzione alla madre lasciandola tranquilla allo stesso tempo. Quando i cuccioli sono appena nati, non toccarli: un odore di un estraneo (anche se si tratta dal padrone umano) può far sì che la gatta rifiuti i cuccioli.

Speriamo di averti aiutato con questi consigli. Se vedi che mamma gatta allontana uno o più cuccioli, vai subito dal veterinario: se i cuccioli sono sani o possono guarire, dovrai assumertene la responsabilità e allattarli e fare le veci della mamma per le prime settimane di vita dei cuccioli. In questo articolo di AnimalPedia troverai delle ricette per fare del latte maternizzato per gattini appena nati.

Perché la gatta rifiuta i cuccioli? - Stress di mamma gatta

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Perché la gatta rifiuta i cuccioli?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Problemi della gravidanza.

Scrivi un commento su Perché la gatta rifiuta i cuccioli?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
3 commenti
Sua valutazione:
Adriano
Una gatta randagia è venuta a partorire i suoi 5 gattini nel mio giardino.
Tutto bene li ha curati le abbiamo dato da mangiare e a 45 giorni circa giocano tra di loro indisturbati. Tre giorni fa ne è letteralmente sparito uno senza lasciare nessuna traccia. Cosa può essere successo? Siamo molto dispiaciuti.
leonardo
Salve, un paio di giorni fa ho trovato un cucciolo solo dopo che la mamma era quasi stata sbranata da un branco di cani randagi. Dopo un oretta circa il cucciolo era ancora là, a causa del meteo e del freddo ho deciso di portarlo dentro casa per metterlo al caldo. Ho somministrato al cucciolo tramite un biberon il latte in polvere per gatti, non potendo andare dal veterinario prima in quanto chiuso (parlo di domenica e lunedi non era di turno). Oggi la gatta era vicino al cancello e mia madre lo ha portato fuori per vedere se lo allattava. Io purtroppo non ero presente. Vorrei sapere se è possibile che la mamma lo riaccetti e lo nutra.
grazie mille per l'eventuale risposta
Tamara Rigotti (Autore/autrice di AnimalPedia)
Salve Leonardo,

purtroppo può sembrare crudele, ma il mondo animale funziona così, una volta che il gattino viene rifiutato, non verrà riaccettato dalla mamma. Ti consigliamo di portarlo dal veterinario per sapere se sia sano e farti dare dei consigli per dargli da mangiare.

Un saluto da AnimalPedia
Giulia Matteotti
Se mamma gatta soffia contro i suoi cuccioli di 9-10 settimane cosa vuol dire? Che è di nuovo in calore?
Cecilia Verza (Autore/autrice di AnimalPedia)
Buongiorno, Giulia,

Potrebbe essere che sia stressata; se non dovesse occuparsi dei gattini e non dovesse dargli da mangiare, vai subito dal veterinario. Visitandola, potrà darti i consigli necessari per una buona convivenza tra mamma e cuccioli.

La sterilizzazione delle gatte diminuisce le possibilità di sviluppare tumori in età adulta e anziana. Inoltre, garantisce un carattere più mitigato (https://www.animalpedia.it/vantaggi-di-sterilizzare-un-gatto-134.html).

Un saluto da AnimalPedia


Perché la gatta rifiuta i cuccioli?
1 di 5
Perché la gatta rifiuta i cuccioli?

Torna su