Condividi

Dogo di Bordeaux

16 maggio 2017
Dogo di Bordeaux

Il Dogo di Bordeaux o Dogue de Bordeaux è uno dei cani molossoidi più amati dato il suo carattere buono nonostante l'aspetto imponente. Molte persone, a prima vista, non si aspettano un cane così tranquillo e fedele, perfetto anche per le famiglie con bambini.

Se stai pensando di prendere un cucciolo o un esemplare adulto di questa razza, sarà fondamentale informarti a dovere delle attenzioni di cui ha bisogno, come deve essere educato e molti altri dettagli relativi al suo comportamento. Informarsi bene prima di accogliere un animale in casa è molto importante per assumersi le responsabilità che implica avere un cane. In questa scheda di AnimalPedia troverai tutte le informazioni necessarie per prenderti cura di un Dogo di Bordeaux in maniera adeguata.

Origine
  • Europa
  • Francia
FCI
  • Gruppo II
Caratteristiche fisiche
Altezza
  • 15-35
  • 35-45
  • 45-55
  • 55-70
  • 70-80
  • Più di 80
Peso da adulto
  • 1-3
  • 3-10
  • 10-25
  • 25-45
  • 45-100
Speranza di vita
  • 8-10
  • 10-12
  • 12-14
  • 15-20
Attività fisica consigliata
  • Leggera
  • Media
  • Intensa
Ideale per
Consigli
  • Museruola
  • Pettorina
Clima ideale
Tipo di pelo

Storia del Dogo di Bordeaux

Le origini del Dogo di Bordeaux sono conosciute, anche se molte fonti indicano che abbia un'origine celtica e si pensa che venisse usato per la caccia maggiore e per fare da guardia. Tuttavia, stando alle fonti scritte, la razza in Francia compare solo a partire dal XIV secolo. Da allora e fino al XIX secolo questi cani vennero usati per la caccia maggiore, per fare da guardia, per i combattimenti e per aiutare i macellai.

A quei tempi esistevano 3 tipi di Dogo francese: il tipo Parigi, il tipo Tolosa e il tipo Bordeaux. Quest'ultimo è l'antenato della razza che conosciamo oggi. Nel 1863 a Parigi venne organizzata la prima mostra canina francese nel Jardin d'Accimatation, dove venne presentato per la prima volta il Dogo di Bordeaux con il nome attuale.

Caratteristiche fisiche del Dogo di Bordeaux

La caratteristica più evidente del Dogo di Bordeaux è la sua testa molto grande. Si dice che, fra tutte le razze di cani, sia quella con la testa più grande rispetto al corpo. Infatti, lo standard della razza indica che il perimetro del cranio del maschio deve corrispondere all'altezza al garrese. Nella femmina, deve essere leggermente più piccolo, ma si tratta comunque di dimensioni notevoli.

La pelle della testa ha molte rughe, soprattutto quando il cane è all'erta. Lo stop è molto pronunciato, poiché il muso forma un angolo quasi retto con il cranio. Il tartufo è ampio e il colore dipende dal colore della maschera. Il muso è corto, ampio e grosso. Il prognatismo (mandibola inferiore più lunga della superiore) è caratteristico nella razza e la mandibola inferiore è leggermente incurvata verso l'alto. Gli occhi hanno forma ovale, sono ben separati fra loro e il colore va dal nocciola al marrone. I toni scuri sono preferiti. Le orecchie sono piccole, inserite alte e ricadono senza però essere flaccide. Sono leggermente più scure rispetto al colore del manto.

Il corpo del Dogo di Bordeaux è rettangolare (più lungo dell'altezza al garrese), muscoloso e forte. La linea superiore è orizzontale. Il petto è forte, lungo, profondo e ampio e le costole ben discese. La coda è molto spessa alla base e arriva al garretto, senza superarlo. Il pelo è corto, fine e morbido. Può essere di qualsiasi tonalità fulva e sono tollerate delle piccole macchie bene delimitate sul petto e sulle estremità delle zampe. La maschera può essere nera, marrone (chiamata rossa o bistro) o non esserci.

Di solito, i maschi pesano minimo 50 kg e raggiungono un'altezza compresa fra i 60 e i 68 cm. Le femmine, invece, pesano minimo 45 kg e l'altezza è di 58 – 66 cm.

Carattere del Dogo di Bordeaux

Il passato del Dogo di Bordeaux può portare a pensare che si tratti di un cane violento o molto territoriale dato che veniva usato come cane da combattimento o da guardia. Tuttavia, il dogo di Bordeaux ha un carattere amichevole e tranquillo. Ama la tranquillità ed è intelligente, indipendente e ha una personalità molto equilibrata. Si tratta di un cane calmo dentro casa.

La personalità, in ogni caso, dipende molto dall'educazione che riceve. Il Dogo di Bordeaux è perfetto per tutte le famiglie, comprese quelle con bambini. Nonostante le grandi dimensioni, si tratta di un cane tranquillo e paziente anche con i più piccoli.

Il carattere di questo cane, però, non è ideale se si praticano con lui tecniche di attacco, se non viene portato abbastanza a spasso o se viene maltratto. È un cane sensibile che ha bisogno di affetto e tenerezza, altrimenti può iniziare a soffrire di problemi comportamentali che, di conseguenza, causano nervosismo e comportamenti distruttivi. Questo tipo di problemi non riguardano solo il Dogo di Bordeaux, ma qualsiasi cane che non riceve le cure e le attenzioni di cui ha bisogno.

Alcuni dettagli da tenere in considerazione sono il coraggio e l'affetto che è capace di donare alle persone che lo hanno accolto. Se questo Dogo considera che il proprio padrone si trova in pericolo, può agire in maniera negativa. Per questo motivo è sempre importante valutare se si ha la forza fisica sufficiente per tenere questo cane e il tempo da dedicare al su addestramento.

Prendersi cura di un Dogo di Bordeaux

Accudire questa razza è relativamente facile. Il Dogo di Bordeaux deve essere spazzolato solo ogni tanto, dato che quasi non perde pelo. Essendo un cane tranquillo non tende nemmeno a sporcarsi molto, per cui un guanto di gomma con cui spazzolarlo ogni tanto sarà più che sufficiente per fargli avere il pelo lucido e un aspetto sano.

Dovrai fargli il bagno solo quando è molto sporco o quando non emana un buon odore, anche se bisogna fare attenzione e non fargli dei bagni eccessivamente lunghi onde evitare di rimuovere lo strato protettivo della sua pelle. Pulisci bene le rughe, soprattutto quelle del viso che possono riempirsi di resti di cibo, bava, e sporcizia in generale. È fondamentale prendersi cura di questa parte del corpo per evitare che compaiano funghi e altri problemi di salute.

Un altro aspetto importante da considerare (soprattutto se si è molto scrupolosi per quanto riguarda igiene e pulizia) è che questa razza perde molta bava.

Il Dogo di Bordeaux ha bisogno di fare almeno 3 passeggiate al giorno, durante le quali dovrà fare esercizio per mantenersi in forma. Trattandosi di un molossoide, può respirare a fatica e corre il pericolo di soffrire un colpo di calore, per cui fai attenzione alle alte temperature e, se passa molto tempo in giardino, assicurati che ci sia sempre una zona all'ombra dove si possa rifugiare. Per questo motivo, se dovesse essere necessario usare una museruola, ti consigliamo di optare per una a cestello, in modo che possa respirare e andare senza problemi. Quando gli fai fare esercizi, opta per corsa ed esercizi del genere, evitando invece i salti dato che si tratta di una razza che tende a soffrire di displasia.

Educazione del Dogo di Bordeaux

Il Dogo di Bordeaux è un cane intelligente che risponde bene all'addestramento basato sul rinforzo positivo. Bisogna evitare castighi e uso della forza ad ogni costo perché si tratta di un cane sensibile che tende a soffrire molto e a rispondere male a questo tipo di abitudini negative.

Innanzitutto, sarà fondamentale farlo socializzare correttamente sin da quando è cucciolo con varie persone, compresi i bambini, altri animali (cani, gatti ed eventuali animali con cui avrà a che fare nella sua vita) e ambienti diversi che frequenterà. La socializzazione è fondamentale per evitare comportamenti timorosi, aggressivi o scorretti. La maggior parte dei cani che reagiscono male nei confronti dei loro simili o che hanno problemi comportamentali non sono stati socializzati correttamente. Inoltre, dovrai assicurarti che tutte le esperienze siano positive per il cane, dandogli bocconcini e premi di diversi tipo.

Più avanti, dovrai iniziare a educare il cucciolo insegnandogli a fare la pipì per strada, a mordicchiare i suoi giochi e a rispondere ai comandi di base di ubbidienza. In tutti questi processi dovrai usare il rinforzo positivo, maniera eccellente per per ricordare tutto ciò che ha imparato. Per stimolare ulteriormente il cane, fagli praticare dei giochi di attivazione mentale.

Salute del Dogo di Bordeaux

Anche se gode di molta forza fisica, il Dogo di Bordeaux può ammalarsi facilmente, per cui sarebbe opportuni portarlo dal veterinario ogni 6 mesi circa per riconoscere in tempo eventuali malattie. Le più frequenti nel Dogo di Bordeaux sono:

Inoltre, è molto importante rispettare il calendario delle vaccinazioni in modo da evitare malattie contagiose gravi come il cimurro, la rabbia e la parvovirosi.

Si consiglia di castrare il cane per ridurre l'impulso a montare, evitare alcune malattie e fargli avere un carattere più stabile. Ricorda di rispettare anche la frequenza dei trattamenti antiparassitari interni ed esterni.

Infine, fino a poco tempo fa, la speranza di vita del Dogo di Bordeaux era di circa 8 anni. Fortunatamente, grazie ai progressi che sono stati fatti nel campo della medicina veterinaria, è diventato più longevo e vive in media fra gli 8 e gli 11 anni.

Foto di Dogo di Bordeaux

Articoli correlati

Carica la foto del tuo Dogo di Bordeaux

Carica la foto del tuo animale domestico

Scrivi un commento su Dogo di Bordeaux

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuta questa razza?

Dogo di Bordeaux
1 di 14
Dogo di Bordeaux

Torna su