Condividi

Mastino Tibetano

2 luglio 2018
Mastino Tibetano

Se stai pensando di adottare un Mastino Tibetano, conosciuto anche come Dogo del Tibet, sarà importante informarti in modo esaustivo sul suo carattere, le caratteristiche e le cure che richiede questa razza speciale.

In questa scheda di AnimalPedia proveremo a spiegarti in dettaglio tutto ciò che devi tener presente prima di scegliere di adottare questo animale. Riceverai informazioni molto utili, che qualsiasi amante del Mastino Tibetano deve assolutamente conoscere.

Origine
  • Asia
  • Cina
FCI
  • Gruppo II
Caratteristiche fisiche
Altezza
  • 15-35
  • 35-45
  • 45-55
  • 55-70
  • 70-80
  • Più di 80
Peso da adulto
  • 1-3
  • 3-10
  • 10-25
  • 25-45
  • 45-100
Speranza di vita
  • 8-10
  • 10-12
  • 12-14
  • 15-20
Attività fisica consigliata
  • Leggera
  • Media
  • Intensa
Ideale per
Consigli
  • Museruola
  • Pettorina
Clima ideale
Tipo di pelo

Origini del Mastino Tibetano

Il Mastino Tibetano, conosciuto anche come Dogo del Tibet o Do-Khyi, è una delle razze canine orientali più antiche esistenti. È conosciuta per essere una razza usata per lavoro dagli antichi pastori nomadi dell'Himalaya ed anche cane da guardia degli antichi monasteri tibetani. Quando il Tibet fu invaso dalla Cina, negli anni '50, questi doghi quasi scomparvero dalla loro terra d'origine. Fortunatamente, alcuni di questi enormi esemplari si stanziarono in India e Nepal, dove poterono procreare e quindi ripopolare la razza. Con l'esportazione dei Mastini Tibetani in Inghilterra e Stati Uniti, questa razza canina guadagnò popolarità tra gli appassionati di cani in Occidente.

Si crede che il Dogo del Tibet sia l'antenato di tutte le razze di mastini e cani di alta montagna, anche se non esistono prove che lo confermano. Il suo latrato è unico nel suo genere e si considera una caratteristica di gran valore di questa razza.

Questo antico e incredibile cane si menziona per la prima volta nella storia da Aristotele (384-322 a.C), nonostante non se ne conoscano le origini. Anche Marco Polo ne parla, quando elogia un cane di grandi dimensioni e forza incontrato in cui era imbattuto durante i suoi viaggi in Asia (1271 d.C.). Più avanti, già nel secolo XIX, la Regina Vittoria di Inghilterra ricevette in Europa uno dei primi Mastini Tibetani, esattamente nel 1847. Tale fu l'impatto che, qualche anno dopo nel 1898, si registrò nello zoo di Berlino la prima cucciolata di Dogo Tibetano europeo.

Caratteristiche fisiche del Mastino Tibetano

Il Mastino Tibetano distacca per il suo essere forte e poderoso, dalla grande stazza, molto robusto e imponente. Nello standard della razza lo si descrive come un cane dall'apparenza solenne e seria, dalla maestosa forza.

La testa è larga, pesante e forte, con il cranio leggermente arrotondato. La protuberanza occipitale è molto pronunciata e la depressione naso-frontale (occipite allo stop) è molto ben definita. Il colore del naso dipende dal colore del manto, ma deve comunque essere il più scuro possibile. Il muso è largo. Gli occhi sono di media dimensione, marroni e di forma ovale. Le orecchie, dall'attaccatura a media altezza, sono triangolari, di grandezza media e penzolanti.

Il corpo è robusto, forte e un po' più lungo che alto. La schiena è dritta e muscolosa, mentre il petto è molto profondo e di ampiezza moderata. La coda è di lunghezza media e attaccatura alta. Quando il cane è attivo, porta la coda leggermente avvolta sulla schiena.

Il manto del Mastino Tibetano è formato da due strati: lo strato esterno è ruvido, spesso e dal pelo non molto largo; lo strato interno è denso e lanoso quando c'è freddo mentre diventa rado e sottile nei periodi caldi. La qualità è molto più importante della quantità. Collo e spalle presentano un pelo abbondante che ha l’aspetto di una criniera mentre la coda è folta e ben frangiata. Gli arti posteriori sono ricchi di frange sul dietro delle cosce.

I maschi hanno visibilmente più pelo delle femmine. Il pelo può essere di colore nero con o focature, blu, con o senza focature, oro, dal fulvo intenso al rosso profondo, zibellino. Tutti i colori devono essere il più puro possibile. Le focature vanno dal castano intenso ad un colore più chiaro e si accetta una stella bianca nel petto e minime macchie bianche nei piedi.

La dimensione minime nelle femmine è di 61 centimetri al garrese, mentre i maschi hanno un minimo di 66 centimetri al garrese. Non esiste limite in altezza.

Carattere del Mastino Tibetano

Il Mastino Tibetano è un cane dal carattere indipendente, ma molto leale e protettore della famiglia cui appartiene. Anche se non è un cane che si attacca molto, gli piace stare insieme ai familiari che non indugerà a proteggere. Al contrario, è molto diffidente con gli estranei. Si comporta bene con gli altri cani e animali, specialmente con cani delle sue stesse dimensioni. Questi atteggiamenti sono comunque molto legati all'educazione ricevuta da piccolo.

Solitamente è docile e amabile con i bambini della famiglia, anche se a causa della grossa taglia potrebbe intimidire senza volere. Per questo raccomandiamo di sorvegliare le sessioni di gioco tra bambini e cane, e magari offrire un gioco al Mastino che faccia da "intermediario" nei momenti di svago.

In casa è un cane decisamente tranquillo, mentre fuori di casa ha bisogno di attività moderata per mantenere in forma la sua splendida muscolatura e alleggerire lo stress di tutti i giorni attraverso lunghe passeggiate.l Un dato interessante è che questi cani tendono ad abbaiare molto, probabilmente per il loro passato di cani da guardia. Non è bene lasciarli soli a lungo: potrebbero diventare distruttivi e soffrire di problemi d'ansia e di condotta.

Attenzione! Non è una razza adatta a proprietari poco esperti, ma al contrario necessitano di persone che conoscano a livello avanzato le pratiche di educazione canina, quali sono il benessere e le tendenze di animali di grossa taglia come il Mastino Tibetano.

Prendersi cura del Mastino Tibetano

Il Mastino Tibetano richiede cure regolari del pelo, il quale deve essere pettinato tre volte a settimana. Nei periodi di muta del pelo raccomandiamo di pettinarlo ogni giorno per evitare un manto in cattivo stato. Il bagno andrebbe fatto approssimativamente ogni 2-4 mesi.

Anche se possono vivere bene in appartamento, è molto meglio che possa vivere in una casa grande e con giardino, cui accedere ogni volta che il cane lo desideri. In ogni caso, sia che viva in appartamento che in casa, è necessario portarlo a fare passeggiate lunghe e di qualità tutti i giorni. Questa razza si adatta facilmente a tutti i tipi di clima, anche se non apprezza molto i luoghi caldi e molto umidi.

Dobbiamo tener presente che il Mastino Tibetano, data la sua grande stazza, richiederà oggetti grandi: la cuccia, la ciotola e i giochi saranno di grandi dimensioni e quindi avranno costi più elevati. Anche per quanto riguarda l'alimentazione, dobbiamo pensare che questa razza richiederà sforzi economici maggiori.

Educazione del Mastino Tibetano

Come abbiamo già osservato, il Mastino Tibetano ha bisogno di un proprietario responsabile ed esperto nella gestione di cani di grandi dimensioni. Un proprietario inesperto dovrà necessariamente richiedere la consulenza di educatori ed addestratori canini.

Sarà fondamentale lavorare in modo tempestivo la socializzazione del cucciolo e l'inibizione del morso, così come avere le giuste nozioni sugli esercizi di obbedienza di base. Ricordiamo anche che il cucciolo arriverà presto ad avere una taglia considerevole, perciò dobbiamo evitare di permettergli comportamenti che non ci piacciono e che sicuramente continuerà ad avere nella fase adulta.

Una volta che il cane capisce quali sono i comandi di base, possiamo introdurlo alle abilità canine o ad altri esercizi che stimolino la sua intelligenza, senza mai dimenticarci di ripassare gli esercizi di obbedienza. Questo è molto importante per la sua sicurezza, la nostra e quella degli altri. Se notiamo comportamenti anomali o problemi di condotta sarà necessario rivolgerci allo specialista.

Salute del Mastino Tibetano

A differenza delle altre razze antiche, il Mastino Tibetano o Dogo del Tibet non è propenso a soffrire di problemi di salute. Si tratta di una razza che gode di piena salute, anche se ci sono alcune malattie più frequenti di altre quali:

Le femmine di Mastino Tibetano hanno un solo calore all'anno come i lupi, a differenza invece della maggior parte delle razze di cani.

Per assicurarci il buon stato di salute del Mastino Tibetano è necessario seguire il calendario delle vaccinazioni dei cani, la regolare sverminazione e le puntuali visite dal veterinario, che normalmente sono ogni 6-12 mesi. Seguendo questi consigli, la speranza di vita del Mastino tibetano è stimata tra gli 11 e i 14 anni.

Foto di Mastino Tibetano

Articoli correlati

Carica la foto del tuo Mastino Tibetano

Carica la foto del tuo animale domestico

Scrivi un commento su Mastino Tibetano

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuta questa razza?

Mastino Tibetano
1 di 5
Mastino Tibetano

Torna su