Condividi

Gatto dell'Isola di Man o Manx

12 gennaio 2021
Gatto dell'Isola di Man o Manx

Oggi in AnimalPedia parliamo di una razza di gatti tra le meno conosciute ma che tuttavia ha delle particolarità interessanti e particolarmente riconoscibili e che gli hanno garantito un posto sul piccolo schermo. Quindi oggi abbiamo il piacere di parlarvi del gatto dell'Isola di Man o Manx.

Per completare va detto che questa razza è piuttosto sconosciuta, tuttavia i cartoni animati invece gli hanno dato uno spazio da protagonista, come nelle serie the Ren and Stimpy show oppure Catscratch in cui vi è un gatto di nome Gordon che è di razza Manx.

Origine
  • Europa
  • Gran Bretagna
FIFE
  • Categoria III
Carattere

Origine del gatto Manx

La storia e l'origine di questi gatti non è ben chiara, vi sono varie leggende a questo proposito.

Un primo mito è quello che si rifà all'arca di Noè. Noè cercava di portare una coppia di ciascun animale sull'Arca, ma i Manx si erano distratti e lo avevano fatto arrabbiare. Così per guadagnarsi il suo perdono si misero a cacciare per lui alcuni topi, ma si fece ancora più tardi e quando arrivarono finalmente all'Arca le porte si stavano già chiudendo. Riuscirono ad entrare ma persero la loro coda nel tentativo.

Un secondo mito fa riferimento alla grande somiglianza tra il Manx ed i conigli. Questi gatti provengono dall'Isola di Man, e una tradizione molto popolare è che questo gatti nacquero dall'incrocio con i conigli e che un'automobile che circolava sull'isola mozzò subito la coda al primo esemplare. Così i gatti con questa caratteristica proliferarono.

Andando oltre i miti, che danno un tocco di magia e di poesia a questa fantastica razza, la ragione dell'esistenza di questi strani gatti sull'Isola pare essere dovuta alla presenza di antichi galeoni spagnoli che attraccavano sull'isola portando a bordo vari tipi di gatti cacciatori di topi. Si pensa che questi gatti una volta rimasti sull'Isola sperimentarono un isolamento e una mutazione genetica che li portò all'aspetto odierno, senza coda.

Questa razza così speciale, che nasce senza la coda, ha almeno tre varianti. La più conosciuta è la razza Cymric, un gatto quasi identico al Manx ma con il pelo più lungo. In verità viene considerata una razza a parte anche se all'atto pratico, non lo è. Le due varanti riconosciute invece, e che non si considerano razza diversa sono:

  1. Il Manx Nordamericano: E' il gatto di Manx in una versione più robusta di quella che si trova sulle isole britanniche.
  2. Il Manx Inglese: Stessa razza ma con una corporatura più esile di quello dell'isola di Man.

Caratteristiche fisiche del gatto Manx

I gatti Manx sono molto facili da distinguere visto che hanno delle forme esagerate e particolari. La razza è riconosciuto internazionalmente anche se è sprovvista della coda. I gatti manx non hanno coda o ce l'hanno molto corta, caratteristica che li distingue da tutti gli altri felini. Va detto che esistono anche gatti di Manx con la coda, e vengono considerati ugualmente della razza dell'isola. Tuttavia non rispettano lo standard e quindi non potrete presentarli ad un concorso.

Il Manx è un gatto molto robusto e forte, non da sensazione di fragilità e anche se si muove con delicatezza e circospezione come tutti i felini, da una impressione di forza. Inoltre è meno proporzionato dei suoi simili. Le zampe posteriori sono più lunghe di quelle davanti. Ciò gli da una certa somiglianza con i conigli soprattutto mentre corrono, dove si nota che lo slancio con cui saltano e corrono è dovuto alla propulsione delle forti zampe posteriori, e non da un movimento armonico di tutto il corpo. Questo è un aspetto inconfondibile.

Il muso non è affilato come potrebbe essere quello di un gatto europeo comune, è più sullo stile dei gatti inglesi come il british shortair. Infatti i gatti provenienti dall'Inghilterra hanno il muso più largo con guance più pronunciate, ed in generale una figura più arrotondata. Sia gli occhi che le orecchie seguono questa tendenza verso il rotondo.

Infine va sottolineata la mutazione genetica alla colonna vertebrale che lo rende unico. Si tratta di una mutazione totalmente naturale che capita quando il gene che porta la coda invece di essere totalmente dominante ha un alelle recessivo. In questo caso il gatto sarà sprovvisto della coda oppure sarà molto corta.

La coda di questo gatto è talmente particolare che a seconda della lunghezza che ha, del numero di falangi, prende nomi diversi. Infatti il Manx è un gatto senza coda, ma in realtà questa mutazione non è sempre uguale, si va da coda inesistente ad altri esemplari con coda normale. Andiamo a vedere i vari tipi di coda del Manx:

  1. Coda Rumpy: Così vengono chiamati i Manx che sono totalmente sprovvisti di coda. Questo gatto ha molto successo nei paesi asiatici.
  2. Coda Riser: In questo caso il gatto avrà una breve coda con tre vertebre uguali a quelle che hanno sul coccige. Non scodinzola.
  3. Coda Stumpy: Il gatto ha una coda lunga come quella del Riser ma in questo caso le vertebre sono mobili.
  4. Coda Longy: Quando un Manx viene chiamato così è perché ha la coda troppo lunga per la razza.
  5. Coda Tailed: Questo è il tipo che assomiglia ai gatti di tutto il mondo: è fornito di una coda di lunghezza e mobilità normali.

I primi tre tipi di coda sono quelli che vengono accettati come standard di razza nei concorsi, ma come detti molti Manx hanno la coda quasi normale.

Carattere del gatto Manx

Questi gatti sono adorabili e faranno felici tutti coloro che cercano il perfetto equilibrio nel loro animale domestico. Questi gatti sono molto affettuosi ma allo stesso tempo equilibrati e tranquilli in modo da poter condividere facilmente gli spazi in casa. Di solito gli piacciono i bambini e convive bene anche con altri animali ammesso che sia correttamente socializzato.

Cure del gatto Manx

Il gatto Manx non necessita di cure speciali. Basterà spazzolargli il pelo una volta alla settimane per eliminare quello morto.

Questi gatti saranno molto felici se hanno la possibilità di uscire e cercare di cacciare. Tuttavia se invece vivete in appartamento non succede nulla perché sono animali che si adeguano molto bene a vivere ovunque. Certo se non hanno spazio per correre all'aperto dovremo farli esercitare in casa. Potete offrirgli giochi che stimolino la parte cognitiva, stimolarli con gomitoli di lana e altri giochi, in modo che si mantengano comunque attivi. Sono gatti molto longevi ma per poter vivere tanto, dovrete fornirgli la qualità di vita che necessitano, tra cui come detto non va trascurato l'esercizio fisico.

Salute del gatto Manx

Negli incroci che avvengono tra Manx c'è il forte pericolo di ereditare un gene letale. La consanguineità infatti può portare nei gatti malformazioni molto gravi ed irreversibili. La cosa più consigliabile è far accoppiare i Manx con gatti forniti di coda come gli American Shorthair. Per il resto sono gatti longevi e con ottima salute.

Il gatto Manx è intelligente e curioso, può trovarsi a fronteggiare gravi problemi di salute dovuti alla mutazione genetica che causa cuccioli senza coda o con coda molto corta. I problemi di salute conseguenti sono il risultato di una spina dorsale più corta e meno mobile. Tale caratteristica si conosce come Sindrome dell'Isola di Man.

Foto di Gatto dell'Isola di Man o Manx

Articoli correlati

Carica la foto del tuo Gatto dell'Isola di Man o Manx

Carica la foto del tuo animale domestico

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuta questa razza?

Gatto dell'Isola di Man o Manx
1 di 7
Gatto dell'Isola di Man o Manx

Torna su