Condividi

Posso dare l'antibiotico al gatto?

Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. Aggiornato: 22 marzo 2017
Posso dare l'antibiotico al gatto?

Vedi schede di Gatti

I felini possono contrarre varie malattie, molte di esse di origine batterica. Spesso il rischio è più elevato, perché data la loro indole indipendente, tendono a passare molto tempo fuori casa, dove il padrone non sa con cosa entra in contatto il gatto.

Come succede per gli esseri umani, anche i gatti devono essere curati se contraggono una malattia e se l'infezione è di origine batterica la cura sarà a base di antibiotici. Se ti stai chiedendo "posso dare l'antibiotico al gatto?", in questo articolo di AnimalPedia troverai la risposta.

Potrebbe interessarti anche: Posso dare l'antibiotico al cane?

Come agiscono gli antibiotici nei gatti?

Somministrare un antibiotico al gatto non è una questione da sottovalutare perché questi farmaci hanno un meccanismo di azione ben definito che può provocare danni nell'organismo dell'animale. Di seguito spieghiamo come gli antibiotici possono avere due meccanismi di azione per trattare la patologia del gatto:

  • Azione batteriostatica: l'antibiotico agisce inibendo la proliferazione dei batteri.

  • Azione battericida: l'antibiotico agisce distruggendo i batteri responsabili dell'infezione.

In base al tipo di antibiotico, è possibile che il farmaco distrugga parte della flora intestinale del gatto, formata anche da batteri buoni, perché l'antibiotico non è in grado di capire quali sono i responsabili dell'infezione.

Posso dare l'antibiotico al gatto? - Come agiscono gli antibiotici nei gatti?

Quali sono gli antibiotici che si possono dare al gatto?

In generale si possono dare ai gatti (ma anche ai cani) alcuni antibiotici a base di principi attivi che possono essere somministrati agli umani; il più famoso è l'amoxicillina, anche se possiamo menzionare anche altri principi attivi come la doxiciclina o la cefalexina.

Tuttavia, il motivo principale per cui non puoi dare al gatto il tuo antibiotico risiede nelle differenze che ci sono fra la fisiologia umana e la fisiologia felina. Il nostro corpo, infatti, metabolizza in un certo modo ogni antibiotico, mentre il gatto lo fa in modo diverso, per cui le dosi devono essere per forza diverse e adatte per il gatto.

Il secondo motivo per cui non si possono dare gli antibiotici ai gatti è che non tutti agiscono allo stesso modo né combattono gli stessi batteri. Per questo motivo,anche se alcuni antibiotici umani vengono usati per gli animali, alcuni sono potenzialmente tossici.

Posso dare l'antibiotico al gatto? - Quali sono gli antibiotici che si possono dare al gatto?

Posso dare l'amoxicillina al mio gatto?

Abbiamo appena visto che sono vari gli antibiotici per gli umani che si usano di solito anche con i cani e con i gatti e uno dei più usati è l'amoxicillina. Anche se si può pensare che cercando informazioni sulla dose necessaria per il gatto sia sufficiente per potergliela somministrare, ti consigliamo di non commettere questo errore.

L'amoxicillina è un antibiotico a largo spettro, quindi agisce contro un grande numero di batteri. Se l'infezione nel tuo gatto ha avuto origine a causa di un batterio resistente a questo principio attivo, potrebbe succedere qualcosa di molto grave: si distruggerebbero i batteri che fanno naturalmente parte dell'organismo del gatto ma non quelli che hanno causato la malattia, aggravandola in maniera pericolosa.

L'amoxicillina, così come qualsiasi altro antibiotico, deve essere prescritta da un veterinario perché se la malattia non entra in fase di recessione con un antibiotico a largo spettro, nella clinica veterinaria realizzeranno un antibiogramma, un esame che serve a stabilire con quali antibiotici può essere attaccato un batterio.

Posso dare l'antibiotico al gatto? - Posso dare l'amoxicillina al mio gatto?

Non dare nessuna medicina al gatto

Sia nel caso di farmaci veterinari che di farmaci adatti al consumo umano, non cercare di curare mai il tuo gatto da solo: l'unica persona che può prescrivere la cura adatta è sempre il veterinario.

Dando al gatto dei farmaci non adatti, metti la sua vita in pericolo, perché può rischiare un'intossicazione e, dandogli un farmaco, potresti trascurare una malattia di cui sta soffrendo mentre pensi che stia guarendo. Scopri in AnimalPedia se si può dare il paracetamolo al gatto.

Posso dare l'antibiotico al gatto? - Non dare nessuna medicina al gatto

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Posso dare l'antibiotico al gatto?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Altri problemi di salute.

Scrivi un commento su Posso dare l'antibiotico al gatto?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
5 commenti
Sua valutazione:
Salvino Lo Vasco
Cosa posso dare per mal di denti a una gatta.
10 anni e tre chili circa.
Rosa Di Palo
Buonasera ho appena sterilizzato la mia gattina.....il veterinario mi ha dato "kesium compresse 50mg".....Io a casa ho amoxicillina/acido clavulanico 875mg+125mg.......posso????
Lorena Bonioni (Autore/autrice di AnimalPedia)
Salve Rosa,
è sempre meglio seguire le indicazioni del veterinario.
Un saluto da AnimalPedia!
rosanna
konclav 1/4 al mattino ed 1/4 la sera lo sto somministrando ad una gatta che non riesco a prenderla.
allatta ed ha guancia gonfia. sembra un ascesso dentale.
e' giusto il dosaggio e l'antibiotico essendo una gatta che allatta?!
Cecilia Natale (Autore/autrice di AnimalPedia)
Salve Rosanna,
le consigliamo di consultare il veterinario, soprattutto se non si ha la certezza che il gatto abbia effettivamente un ascesso. Un saluto da AnimnalPedia.
Camilla
Buongiorno,
Da qualche settimana la mia gatta di 10 anni starnutisce, toccandosi con la zampa il muso. La gatta è asmatica, curata a suo tempo e mantenuta in salute senza episodi rilevanti con Oscillococcinum.La veterinaria di riferimento, 10 gg fa, non ha riscontrato infezioni a carico di polmoni o bronchi, tuttavia a seguito dell’aumento degli starnuti negli ultimi giorni ha aggiunto alla terapia una pastiglia di antibiotico/antistaminico al giorno. Gli starnuti si sono ridotti ma la gatta è assonnata e poco attiva rispetto al solito, mangia e urina/defeca regolarmente. Può questo suo stato attuale derivare dall’antistaminico? Grazie
Cecilia Natale (Autore/autrice di AnimalPedia)
Salve Camilla, è possibile, anche perché la stanchezza è uno degli effetti collaterali degli antistaminici anche per molte persone. Tuttavia per averne la certezza le consigliamo di rivolgersi al veterinario di fiducia. Un saluto da AnimalPedia!
tari
buongiorno, il veterinario mi ha prescritto 6 fiale di lincocin 600mg (una al giorno) per combattere la coccidiosi del mio gatto abbinata a bentelan effervescente 0,5mg (una al giorno sempre per la durata di 6 giorni) per favore vorrei avere un vs parere in merito grazie mille per l'attenzione e un saluto
Cecilia Natale (Autore/autrice di AnimalPedia)
Salve Tari, purtroppo non avendo la possibilità di visitare il gatto e non sapendo età né peso del micio non possiamo darle un parere perché sarebbe troppo azzardato. Se il veterinario ha visitato il gatto e le ha prescritto questa cura il nostro consiglio è di attenersi a quanto indicato dal dottore. Un saluto da AnimalPedia.

Posso dare l'antibiotico al gatto?
1 di 5
Posso dare l'antibiotico al gatto?

Torna su