Condividi

Antinfiammatori naturali per gatti

 
Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. Aggiornato: 22 marzo 2017
Antinfiammatori naturali per gatti

Vedi schede di Gatti

Usare farmaci per gli esseri umani con gli animali può essere molto pericoloso per i tuoi animali di casa se non sono stati consigliati e prescritti dal veterinario. Allo stesso modo, molti farmaci veterinari, anche se somministrati correttamente, possono avere vari effetti collaterali anche se specifici per curare alcune delle malattie comuni nei gatti.

Gli effetti collaterali di alcuni farmaci veterinari possono essere potenzialmente pericolosi soprattutto se devono essere usati a lungo. In questi casi, sarebbe meglio curare e proteggere la salute del gatto in maniera più naturale per non danneggiare il suo organismo delicato. In questo articolo di AnimalPedia ti illustriamo quali sono i migliori antinfiammatori naturali per gatti.

Potrebbe interessarti anche: Posso dare gli antinfiammatori al cane?

Il processo di infiammazione nei gatti

I processi infiammatori non sono molto diversi nel corpo di un gatto o di un essere umano. In entrambi i casi l'infiammazione può essere causata da fattori molto diversi, fra cui traumi, malattie delle ossa o malattie virali, fungine o batteriche. Il processo infiammatorio è controllato da varie reazioni chimiche, ma i veri sintomi sono:

  • Tumore: fa riferimento al gonfiore dei tessuti infiammati.
  • Arrossamento: a causa di una maggiore irrorazione sanguigna, le zone infiammate possono avere un colore più rossiccio, particolarmente evidente se l'infiammazione è stata causata da una ferita.
  • Calore: sempre a causa di una maggiore irrorazione sanguigna, la zona infiammata presenterà una temperatura corporea maggiore.
  • Dolore: il gatto può manifestare il dolore in vari modi, con irrequietezza, difficoltà di movimento e mancanza di appetito.
Antinfiammatori naturali per gatti - Il processo di infiammazione nei gatti

Rimedi naturali per le infiammazioni nei gatti

Se il tuo gatto mostra alcuni sintomi di un'infiammazione, sarà fondamentale portarlo dal veterinario al più presto per determinare la causa esatta dell'infiammazione. Se non si tratta di una condizione grave, il veterinario ti indicherà se potrai fare a meno del trattamento farmacologico e se potrai ricorrere a terapie più naturali, come l'omeopatia per gatti.

Se questo è il tuo caso, sappi che esistono vari infiammatori naturali per gatti, alcuni molto semplici e banali ma non per questo meno efficaci. Vediamo di seguito quali sono:

  • Calore localizzato: se hai una borsa dell'acqua hai un antinfiammatorio perfetto per il tuo gatto. Applicare del calore sulla zona interessata dal dolore dilata i vasi sanguigni, riducendo l'infiammazione e alleviando rapidamente il dolore.
  • Calendola: la calendola è una pianta, la migliore da usare quando l'infiammazione è accompagnata da ferite. Si può applicare un decotto a base di questa pianta con un impacco direttamente sulla zona interessata, anche se l'ideale sarebbe comprare una crema a base di calendola senza controindicazioni da applicare come rimedio topico.
  • Aceto di mele: l'aceto di mele è utile per curare un'infiammazione perché aumenta i livelli di potassio nell'organismo del gatto, facilitando la depurazione e l'eliminazione delle sostanze di scarto che contribuiscono a peggiorare il processo infiammatorio. È necessario aggiungerne tutti i giorni un cucchiaino all'acqua del gatto, cambiandola ogni giorno e ripetendo l'azione.
  • Curcuma: la curcuma è una spezia che si usa in cucina ma che ha numerose proprietà medicinali, fra cui quella antinfiammatoria. sarà necessario aggiungerne un cucchiaino al cibo del tuo gatto tutti i giorni.
  • Olio d'oliva e pesce azzurro: questi alimenti contengono acidi grassi essenziali Omega 3, che hanno effetti antinfiammatori molto efficaci.

In ogni caso, ti consigliamo sempre di parlare con il veterinario prima di ricorrere a qualsiasi rimedio anche se naturale, perché a seconda della situazione potrebbero esserci controindicazioni.

Antinfiammatori naturali per gatti - Rimedi naturali per le infiammazioni nei gatti

Altri consigli per curare l'infiammazione in un gatto

Di seguito ti daremo altri consigli per far sì che il trattamento con antinfiammatori naturali per gatti sia più efficace:

  • Se la zona interessata impedisce al gatto di muoversi liberamente, devi fare in modo che passi il maggior tempo possibile a riposo, perché più si muove, più l'infiammazione peggiora.
  • Il dolore prodotto dall'infiammazione può ridurre l'appetito del gatto, per cui dovrai invogliarlo a mangiare con cibo umido, profumato e saporito.
  • Quando l'infiammazione è associata a un trauma con ferite aperte è importante applicare un antisettico che ti indicherà il veterinario; se possibile, cerca di non coprire la ferita per favorire la cicatrizzazione.
  • Dovrai fare in modo che il gatto beva il più possibile e diminuire la quantità di sale nel cibo, in modo che il volume del suo corpo si riduca e l'evoluzione del tessuto infiammato migliori.
  • Non dargli antinfiammatori per le persone, come il paracetamolo, perché in alcuni casi il loro effetto potrebbe essere letale.
Antinfiammatori naturali per gatti - Altri consigli per curare l'infiammazione in un gatto

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Antinfiammatori naturali per gatti, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Altri problemi di salute.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Antinfiammatori naturali per gatti
1 di 4
Antinfiammatori naturali per gatti

Torna su