Condividi

Sphynx

Aggiornato: 22 agosto 2018
Sphynx

Il gatto Sphynx (o gatto nudo) è un animale veramente unico al mondo, fu il primo gatto ad essere accettato come razza senza pelo. È la tipica razza di gatto che o piace molto o non piace affatto. Molti esperti dicono che proviene dalla razza Devon Rex, con la quale ha molte caratteristiche in comune.

La mancanza del pelo è dovuta ad una mutazione che si è originata col passare del tempo da una naturale mutazione del gatto domestico. Continua a leggere questa scheda della razza di AnimalPedia per saperne di più sul gatto Sphynx:

Origine
  • Europa
  • Canada
  • Russia
FIFE
  • Categoria III
Caratteristiche fisiche
Dimensione
Peso medio
  • 3-5
  • 5-6
  • 6-8
  • 8-10
  • 10-14
Speranza di vita
  • 8-10
  • 10-15
  • 15-18
  • 18-20
Clima
Tipo di pelo

Origini dello Sphynx

Il gatto Sphynx (o gatto nudo) non possiede pelo a causa di un gene recessivo chiamato "hairless" che significa senza pelo. I primi esemplari di gatto Sphynx vennero rinvenuti in Nuovo Messico alla fine dell'Ottocento e si chiamavano Nellie e Dick. Furono presentati come gli ultimi eredi di una stirpe di felini aztechi, regalati da indiani del Messico a FJ Shinick.

Nel dicembre del 1898, a seguito di un'esposizione felina, Jennie Van Allen sulla rivista statunitense di moda Harper's Bazar, scrisse un articolo in cui sottolineava la totale assenza di pelo di due esemplari in mostra, con una foto la cui didascalia sottolineava che erano gli unici gatti senza pelo del mondo. Vista la curiosità che creavano questi strani esemplari, da allora vi sono state varie testimonianze in diversi Stati di presenze di gatti completamente nudi e allo stesso tempo in perfetta salute.

Ma solo negli anni '70 del '900 si iniziò ad allevare la razza. Nel 1978 in Olanda, infatti, l'allevatore Hugo Hernandez diede origine alla razza Sphynx grazie a due gatte nude trovate infreddolite per strada durante l'inverno che battezzò come capostipiti con il nome di Punkie e Paloma.

Nel 1987 invece in Russia l'allevatrice Elena Kovaleva adottò un esemplare che si chiamava Varvana e, grazie all'accoppiamento con esemplari dell'allevamento Mitu, questa razza iniziò a proliferare e a farsi conoscere inizialmente a Mosca e San Pietroburgo, successivamente in tutto il paese.

La World Cat Federation (WCF) riconobbe ufficialmente la razza nel 1997 e il The Inyernational Cat Association (TICA) solo nel 2005. Questi gatti sono molto rari e la loro selezione è difficile. Gli allevatori hanno ibridato per molti anni i loro Sphynx con gatti con il mantello normale e poi i figli di nuovo con degli altri Sphynx per creare un gruppo di riproduttori il più possibile sano e scevro da tare genetiche.

Caratteristiche fisiche dello Sphynx

Si tratta di un gatto di dimensioni medie, allungato e muscoloso. Ha delle orecchie grandi che risaltano sul suo corpo semi-glabro e anche se si dice che il gatto Sphynx non abbia pelo, in realtà ha un manto molto corto e fine, a tal punto che non si vede. Esistono differenti combinazioni di colori che danno come risultato finale degli esemplari unici.

Se c'è qualcosa da sottolineare di questo felino è che l'assenza del manto lo rende molto caratteristico; alcuni tipi di questa razza mostrano uno strato di manto superiore di qualche millimetro. Esistono differenti varietà, classificate in base alla tipologia del derma:

  • Manto Rubber (gomma): esemplari totalmente senza pelo con la pelle molto simile a un materiale gommoso e soffice.
  • Manto Flock: esemplari dal pelo millimetrico che conferisce loro un aspetto vellutato.
  • Manto Velour: esemplari dal pelo che non supera i 3 millimetri.
  • Manto Brush: esemplari dal pelo leggermente mosso.

Anche se la cute glabra e l'aspetto insolito dato dal muso aguzzo e dalle enormi e spropositate orecchie possano trarre in inganno, la quasi totale assenza di pelo del mantello dello Sphynx è semplicemente dovuta ad una mutazione genetica spontanea (gene hr). Viene accettata qualsiasi tipo di colorazione del manto: solida, tabby, bicolore, colourpoint e silver. Non sempre comunque lo Sphynx è totalmente senza pelo: sul naso, sulla coda, sui piedi, sulla parte esterna del padiglione auricolare e sui testicoli possono residuare piccoli e radi ciuffi.

Le orecchie del Sphynx sono grandi, ben piazzate e aperte alla base, smussate alle estremità ma ben definite. Gli occhi grandi ed espressivi hanno invece forma di mandorla. La testa si presenta lunga, poco larga e dagli zigomi rilevanti. Il collo è inarcato e di media lunghezza, muscoloso e robusto, in particolar modo negli esemplari maschi.

Il corpo è medio-lungo, non gracile bensì muscoloso. Il ventre è convesso mentre il petto si presenta prominente e senza pelo. Molti esemplari presentano “rughe” in qualsiasi profusione.

I piedi hanno ”dita” rilevanti e sporgenti dalle forme sinuose mentre le zampe appaiono lunghe e muscolose, commisurate alle dimensioni dell’esemplare. Quelle posteriori sono generalmente più lunghe di quelle anteriori, che devono a loro volta essere aperte. La coda invece è sottile all’estremità e robusta verso la base, di lunghezza proporzionata alla dimensione dell’esemplare.

Carattere dello Sphynx

Il gatto Sphynx a prescindere dal suo aspetto serio, ha un carattere dolce e affettuoso, si sente a suo agio con la gente e ama il contatto fisico. In linea generale è socievole anche con gli estranei. È un giocherellone cui piace saltare e giocare con la palla, che si adatta bene alla vita familiare anche con bambini.

È un gatto molto intelligente ed energico che ama stare al centro dell'attenzione. È socievole anche con altri cani ed animali domestici e la sua allegria conquista tutti. Ad ogni modo, si tratta sempre di un felino che ama la sua indipendenza ma le carezze e le attenzioni che riceve lo aiuteranno a vivere una vita più piena e felice. Per tutte queste caratteristiche, sempre più persone decidono di accoglierlo nella propria famiglia.

Grazie alla carenza di pelo, un particolare importante di questa razza è l'assenza di reazione allergica delle persone delicate e sensibili alla peluria animale. Bisogna però specificare che, qualora la reazione non sia dovuta al pelo dell'animale ma alla proteina presente nella saliva, nell'urina, nelle ghiandole ormonali o ghiandole sebacee, lo Sphynx non può essere considerato completamente anallergico.

Prendersi cura dello Sphynx

Lo Sphynx essendo totalmente nudo è più sensibile alle basse temperature, pur essendo di robusta costituzione. Solitamente l'ambiente umano si dimostra infatti assolutamente idoneo per uno Sphynx, per questo motivo bisogna considerarlo a tutti gli effetti un gatto da tenere in casa e riparato dagli agenti esterni. Il suo clima ideale è quello caldo, non avendo pelo non è protetto contro i cambi di temperatura e quindi ha problemi a mantenerla stabile. Soprattutto in inverno presta attenzione alla sua temperatura corporea che in condizioni ottimali è di 38-39 °C e assicurati che sia provvisto di coperte e cappottini se devi portarlo fuori.

Lo Sphynx, inoltre, suda proprio come gli esseri umani e per questo è bene pulirlo con salviette umide o lavarlo usando prodotti neutri. Nei giorni freddi potrebbe sentire il desiderio di esporsi al sole. Essendo una razza senza pelo, quindi soggetta a scottature, bisognerà applicare creme ad alta protezione, sia d'inverno sia in particolar modo durante l'estate. Come l'uomo necessita di pulizia delle orecchie quasi giornaliera, dal momento che la mancanza di pelo aumenta la formazione del cerume.

Questa razza tende a sporcarsi facilmente e per mantenere pulito il tuo gatto dovrai fargli un bagno ogni 20 o 30 giorni. Bisogna fare attenzione anche a pulire gli occhi, che a causa della mancanza delle ciglia e alle grandi dimensioni dei bulbi è soggetto a una maggior lacrimazione: pulire con bastoncino cotonato imbevuto in soluzione antibatterica e lenitiva comunemente reperibile in qualsiasi negozio specializzato. È importante lavargli anche le unghie e tenere presente che per la mancanza di pelo tende a sudare eccessivamente rilasciando uno strato protettivo di grasso naturale sul corpo. Chiedi al tuo veterinario di fiducia dei consigli su come occuparti dell'igiene del tuo Sphynx.

Al tocco la sua pelle è soffice e calda e questo calore lo mantiene mangiando molto e spesso, inoltre questa razza ha un metabolismo molto veloce. Per queste ragioni è importante curare molto la sua alimentazione con un cibo altamente proteico. Nel mercato potrai trovare del mangime specifico per questa razza (anche se non è molto comune) che rispetta le sue esigenze nutrizionali. Ricordati sempre di lasciargli in abbondanza acqua fresca e pulita.

Lo Sphynx, come abbiamo detto, è molto affettuoso e sempre in cerca di coccole. Per questo soffre la solitudine e desidera partecipare attivamente a tutte le situazioni casalinghe. È importante non prendere un gatto di questa razza se siamo spesso fuori e non possiamo dedicargli abbastanza tempo per giocare con lui e fargli compagnia. Non diversamente da un cane, si considera parte della famiglia e parteciperà a ogni situazione e circostanza si crei all'interno di quello che individua come il "suo nucleo familiare".

Salute dello Sphynx

Anche se a prima vista sembra delicato e fragile, il gatto Sphynx in realtà è un gatto robusto e forte. In cattività può vivere anche 15 anni ma, affinché si mantenga in ottima salute, dovrai portarlo con regolarità dal veterinario per fare i controlli adeguati e le sverminazioni. Inoltre, sarà molto importante rispettare il calendario delle vaccinazioni.

Alcune malattie che comunque possono colpire lo Sphynx sono:

  • Leucemia felina: è contagiosa attraverso il sangue o la saliva. L'igiene e le vaccinazioni preventive eviteranno che soffra di questa malattia;
  • Herpes virus: colpisce le vie respiratorie;
  • Clamidia: malattia delle vie respiratorie superiori. Provoca congiuntivite e rinite.

Questo particolare gatto evolve la sua maturità sessuale precocemente, indistintamente dal sesso, sia femmine sia maschi. Da sapere tra l'altro che le femmine, a differenza delle altre tipologie di razze, hanno calori molto più frequenti. Un aspetto importantissimo è quello di far eseguire la fase riproduttiva esclusivamente da allevatori esperti, anche per evitare eventuali forme virali, batteriche e rischi di Cardiopatia Ipertrofica (HCM).

Se ti piacciono i gatti senza pelo, continua a leggere su AnimalPedia e scopri altre razze di gatti senza pelo. È facile confondersi!

Foto di Sphynx

Articoli correlati

Carica la foto del tuo Sphynx

Carica la foto del tuo animale domestico

Scrivi un commento su Sphynx

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuta questa razza?

Sphynx
1 di 7
Sphynx

Torna su