menu
Condividi

Tipi di guinzaglio per cani

 
Di Jungla Luque, Etologa ed addestratrice cinofila. 29 marzo 2021
Tipi di guinzaglio per cani

Vedi schede di Cani

Poter portare il cane al guinzaglio è fondamentale per poter uscire a passeggiare in maniera sicura e comoda. Esistono molti tipi di guinzaglio per cani ed è importante capire quale sia il più adatto per il vostro cane a seconda del suo temperamento, costituzione fisica ed esigenze per cui lo necessitiamo.

State pensando di adottare un cane o ne avete appena preso uno e non sapete quale sia il tipo di guinzaglio più adatto? In questo articolo di AnimalPedia vi forniamo una guida orientativa con lo scopo di poter scegliere il migliore guinzaglio in funzione delle caratteristiche del vostro cane.

Potrebbe interessarti anche: Tipi di spazzole per cani

Funzioni del guinzaglio del cane

Vi sono diversi tipi di guinzaglio a seconda della lunghezza, ampiezza, modello, tutti pensati per potersi adattare nel modo migliore alle caratteristiche specifiche del vostro cane e per gli usi che ne fate nella routine quotidiana. Tuttavia ciascun guinzaglio per cani ha la stessa finalità: mantenere il vostro quadrupede al sicuro e sotto controllo quando transitate in luoghi pubblici. Si tratta di un requisito legale per i seguenti motivi:

  • Evitare incidenti: è un modo semplice ed efficace di tenere il cane sotto controllo e permette di evitare incidenti che possano coinvolgere altre persone, cani o ferirle il vostro.
  • Evitare possibili problemi: evitare che il vostro cane insegua o spaventi altri animali (ad esempio se incrocia un gatto o uno scoiattolo), bambini piccoli o persone con fobie verso i cani.
  • Controllare le sue necessità: evitare che il vostro amico a quattro zampe possa evacuare in luoghi inadeguati.
  • Controllare il cane: è anche uno strumento che consente di mantenere sotto controllo il cane per qualche minuto nel caso non siamo in grado di prestargli attenzione.

A parte l'uso quotidiano, vi sono guinzagli che sono pensati appositamente per l'addestramento, come i guinzagli a strozzo, elettrici o a punta. Vogliamo chiarire che non consigliamo l'acquisto di questo tipo di guinzagli a quelle persone che non abbiano la formazione necessaria e l'esperienza per farne uso. Infatti un utilizzo sbagliato di questi strumenti può pregiudicare la salute fisiche e psicologica dell'animale.

Se volete avere consigli e approfondimenti anche circa i tipi di collare, vi consigliamo il nostro articolo di AnimalPedia.

Guinzaglio per cani: materiali

Si possono catalogare i guinzagli a seconda del materiale di cui sono fatti, che presenta possibili vantaggi o svantaggi:

Guinzagli di nylon per cani

Il nylon presenta il vantaggio di essere un materiale piuttosto economico, ma allo stesso tempo forte e resistente. Possiamo comprare un guinzaglio in nylon abbastanza duraturo, di diversi colori e fantasie e facile da lavare.

Tuttavia questo materiale non è indicato per i cani che tendono a mordere il guinzaglio, poiché si romperà facilmente. Inoltre in questi casi potrebbe darsi che il cane possa rompere il guinzaglio e liberarsi, e magari fuggire. Inoltre lo strappo potrebbe causarvi ustioni da sfregamento sulle mani.

Se il vostro cane tira molto il guinzaglio vi consigliamo il nostro articolo.

Guinzagli di cuoio per cani

Il cuoio presenta il vantaggio di essere resistente e durare a lungo, anche se questi guinzagli costano di più. Tuttavia se lo tenete pulito e lo ingrassate periodicamente, un guinzaglio di cuoio può durarvi per tutta la vita (mentre uno di nylon si romperà con il tempo).

Questo materiale sopporta meglio i morsi, tuttavia potrebbe rompersi se quella di mordere è un'abitudine costante del vostro cane. Di solito è più comodo da afferrare di quello in nylon e meno abrasivo sulla pelle.

Guinzagli con catena per opossum

Il guinzaglio a catena è molto consigliato per quei cani che hanno l'abitudine di cercare di mordere e masticare il guinzaglio. Ovviamente sono più pesanti e robuste delle precedenti, per cui non sono del tutto adeguate per cani piccoli o cuccioli.

Guinzagli rifrangenti per cani

Questo tipo di guinzagli realizzati con materiale rifrangente consentono a voi ed al cane di essere più visibili e riconoscibili durante le ore notturne. Sono lo strumento adeguato per tutori che non possono passeggiare il cane durante la giornata o che passeggiano per strade poco illuminate.

Tipi di guinzaglio per cani - Guinzaglio per cani: materiali

Guinzagli per cani standard

Quello standard come dice la parola stessa, è il tipo di guinzaglio più classico, di quelli che si adoperano giornalmente e per l'educazione basica del vostro cane. Si possono trovare con diverse lunghezze, anche se la lunghezza ideale per la passeggiata è tra un metro e due, per garantire che si possa controllare bene il cane, permettendogli però di poter esplorare e consentirgli un poco di libertà, stimolandolo ad annusare e curiosare attorno. Questa possibilità rende la passeggiate molto più gradevole e stimolante per il cane. Un guinzaglio di meno di un metro è frustrante per un cane.

Guinzagli per cani di grossa taglia

Se cercate un guinzaglio per un cane grosso e forte, è consigliabile che sia largo, con una impugnatura comoda e fatta di materiale resistente, per poter essere sicuri che anche se l'animale tira con forza, saremo in grado di tenerlo sotto controllo e il guinzaglio non si rompa.

Guinzaglio per cani piccoli

Al contrario sei cercate il guinzaglio adatto per cani piccoli, non vi interesserà in particolare la resistenza, visto che l'animale non potrà esercitare molta forza (a meno che non sia un cane che la morde). Per cui la soluzione più consigliabile è un guinzaglio leggero, in modo che il cane non debba sopportare molto peso sul suo corpo esile. Inoltre è molto più indicata la pettorina, in modo che quando afferriamo il cane lo strattone del guinzaglio si distribuisca su tutto il corpo e non solo sul collo, dove può creare danni.

Vi può interessare il nostro articolo: collare o pettorina?

Tipi di guinzaglio per cani - Guinzagli per cani standard

Guinzagli regolabili per cani

I guinzagli regolabili sono quelli che hanno diversi tipi di lunghezze e permettono di essere accorciati o allungati a una distanza fissa. Questi guinzagli sono di solito più cari, ma sono consigliabili, perché possono essere adattati a diverse situazioni. Ad esempio lo possiamo usare con guinzaglio corto in situazioni in cui abbiamo la necessità di mantenere il cane vicino a noi, come in ascensore o al mercato. In altri casi si può regolare più lunga per favorire la libertà di movimento dell'animale, senza doverlo sciogliere.

Guinzagli anti-tiro per cani

Se il vostro cane tira molto il guinzaglio, al punto che potrebbe riuscire a farvi cadere a terra, è possibile che abbiate preso in considerazione un guinzaglio anti tiro o una pettorina antistrappo. Questi strumenti possono essere utili per cambiare l'attitudine del vostro cane, poiché ha un meccanismo che esercita pressione ogni volta che loro tirano, dissuadendoli a continuare.

Tuttavia tenete conto che difficilmente potrete risolvere questo problema del tirare semplicemente acquistando questo tipo di guinzaglio, ma piuttosto dovrete lavorare sull'educazione del cane. Sarà necessario in alcuni casi rieducarlo per fargli imparare a non tirare il guinzaglio, e a correggere alcuni dei nostri comportamenti se non sono quelli più giusti e corretti. Ad esempio se non offrite al cane sufficiente esercizio quotidiano, è naturale che quando lo portate fuori sia troppo eccitato e tenda a tirare. In questi casi il cane potrebbe non reagire nemmeno con un apposito guinzaglio anti tiro.

Se avete un problema di comportamento con il vostro cane vi suggeriamo l'articolo di AnimalPedia : Insegnare a passeggiare col guinzaglio ad un cane adulto

Guinzaglio estensibile per cani

Questo tipo di guinzaglio è diventato molto usato e popolare, poiché consente ai "proprietari" di offrire il massimo della libertà al loro cane. Questi guinzagli si contraddistinguono per la loro grande estensione, e possono misurare anche 10 metri di lunghezza, consentendo all'animale di muoversi liberamente dove vuole e allo stesso di garantire al proprietario il controllo del cane in qualsiasi momento, grazie ad un meccanismo a freno che ne blocca lo scorrimento.

Tuttavia anche questo tipo di guinzaglio presenta i suoi svantaggi. Innanzitutto, questi guinzagli sono sempre in tensione. Cosa che genera uno stress costante sul corpo dell'animale e può anche inficiare la sua salute fisica, soprattutto in cani di piccola taglia che portano un collare fine, che esercita sul loro collo una pressione costante. Questa tensione si incrementa quando il cane corre verso una direzione laterale rispetto alla nostra senza che ce ne accorgiamo, creando uno strattone.

In secondo luogo, il cane potrebbe fraintendere l'attività di passeggiata, che è pensata per fare esercizio fisico, svagarsi ma anche abituarsi al proprietario che lo guida e trascorrere del tempo insieme. Quando un cane porta un guinzaglio retrattile, esso tira costantemente verso il punto dove desidera andare senza tenere in considerazione la presenza o i movimenti del tutore. Infatti è importante che durante la passeggiata assecondiamo i desideri del cane e lo lasciamo gironzolare e annusare, ma è vero che anche il cane deve abituarsi a seguirci e a stare con noi.

Altri tipi di guinzagli per cani

A parte i guinzagli che abbiamo già citato in precedenza ne esistono altri tipi che andremo a elencare in questo ultimo paragrafo, e che servono per finalità specifiche:

  • Guinzaglio multiplo: questo tipo di guinzaglio consente di portare a passeggio vari cani allo stesso tempo. Ciò nonostante i cani dovranno precedentemente essere abituati a procedere in gruppo, senza che strattonino e assicurandoci che vadano d'accordo. Viceversa se vi mettete a portare a passeggio più di un cane senza un allenamento previo, l'esperienza potrebbe dimostrarsi stressante e confusa, ed i cani non godranno della passeggiata.
  • Guinzaglio sportivo: questi guinzagli sono pensati per quelle persone che portano il cane a correre con loro o a fare giri in bicicletta. Questi modelli permettono di essere legati al corpo e lasciare libere le mani. Va precisato che servirà un paziente allenamento per insegnare al cane a fare esercizio insieme seguendo i vostri movimenti e assecondando la vostra direzione, viceversa potreste avere degli incidenti.
  • Guinzaglio di 10 m di lunghezza: si tratta di un modello pensato per allenamenti specifici e lunghi, invece nella normale routine risultano un po' scomodi. Questo guinzaglio può essere usato per addestrare il cane a tornare da noi quando è lontano. Garantisce libertà all'animale ma permette al tutore di agire velocemente se il cane non presta attenzione o cerca di scappare.

Per passeggiate tranquille con cani che non tirano si può anche pensare di costruire da soli un guinzaglio fatto in casa. Date un occhiata al video che vedete qui sotto.

Se desideri leggere altri articoli simili a Tipi di guinzaglio per cani, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Accessori e cosmetici.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Tipi di guinzaglio per cani
1 di 3
Tipi di guinzaglio per cani

Torna su