Condividi

Animali che strisciano: Esempi e caratteristiche

 
Di Giovanni Rizzo. 26 luglio 2020
Animali che strisciano: Esempi e caratteristiche

Se intendiamo per strisciare 'muoversi come un rettile', possiamo classificare come animali che strisciano ad esempio il lombrico o le chiocciole, o invertebrati che si muovono sul terreno trascinando il loro corpo sulle superfici con diversi tipi di meccanismi. Tuttavia questo tipo di movimento è più comune nelle specie di rettili.

In questo articolo di AnimalPedia andremo a conoscere vari animali che strisciano e le caratteristiche che condividono tra di loro.

Potrebbe interessarti anche: Animali bipedi - Esempi e caratteristiche

Origine dei rettili: i principali animali che strisciano

Per rifarci alle origini dei rettili dobbiamo prendere in considerazione l'origine dell'uovo amniotico, che fece la sua comparsa in questo gruppo animale per permettere protezione e impermeabilità dal mezzo acquatico.

I primi animali con uovo amniotico apparvero a partire dai cotilosauri, che provenivano da un gruppo di anfibi, nel periodo carbonifero, uno dei sei periodi in cui è suddiviso il paleozoico. Questi animali amnioti si suddivisero poi in due gruppi a seconda delle caratteristiche del loro cranio: i sinapsidi (dai quali sono poi derivati i mammiferi) e i sauropsidi (gruppo dal quale sono poi sorti il resto degli amnioti come i rettili). All'interno di questo sottogruppo avvenne una ulteriore divisione: gli anapsidi, che includono le tartarughe, e i diapsidi, come invece i serpenti e le lucertole.

Caratteristiche degli animali che striaciano

Nonostante ogni specie di rettile utilizzi meccanismi diversi per muoversi strisciando sul terreno, possiamo enumerare una serie di caratteristiche comuni che questi animali che strisciano condividono, vediamone alcune:

  • Arti pari, ossia tetrapodi, anche se alcuni rettili non hanno estremità.
  • L'apparato circolatorio e l'encefalo sono più sviluppati che negli anfibi.
  • Sono animali ectotermi, vale a dire che non sono in grado di regolare la propria temperatura corporea.
  • Presentano di norma una coda allungata.
  • Posseggono squame epidermiche, che possono fare la muta o continuare a crescere per tutta la vita.
  • Hanno mandibole forti, con o senza denti.
  • Secernono acido urico.
  • Hanno un cuore suddiviso in tre cavità (ad eccezione del coccodrillo che ha quattro cavità).
  • Respirano attraverso i polmoni nonostante alcune specie di serpenti lo facciano attraverso l'epidermide.
  • Presentano un osso nell'orecchio medio.
  • Hanno dei reni metanefrici.
  • Per quel che riguarda le cellule sanguigne, hanno eritrociti nucleati.
  • I sessi sono differenziati in maschi e femmine.
  • La fecondazione è interna ed avviene attraverso un organo copulatore.

Se volete saperne di più su questo gruppo animale vi consigliamo il nostro articolo di AnimalPedia 'caratteristiche dei rettili'.

Esempi di animali che strisciano

Esistono numerosi animali che strisciano come nel caso dei serpenti, che non presentano estremità. Tuttavia, vi sono altri rettili che, nonostante abbiano gli arti, possono comunque considerarsi animali striscianti visto che la loro superficie corporea viene trascinata lungo il terreno nell'atto di muoversi. In questo capitolo vedremo alcuni curiosi esempi di animali che strisciano per muoversi.

Vipera cieca (Leptotyphlops melanotermus)

Si caratterizza per le sue piccole dimensioni, non presenta ghiandole secretorie del veleno e vivono sottoterra, abitando di solito il sottosuolo dei giardini. Depongono le uova, e sono quindi animali ovipari. La loro alimentazione si basa principalmente di piccoli invertebrati, ad esempio alcune specie di insetti.

 

Serpente giarrettiera comune (Philodryas psammophidea)

Conosciuto anche come serpente della sabbia,ha un corpo fine ed allungato e misura all'incirca un metro. Lungo il corpo presenta varie strisce longitudinali di colorazione scura nella parte dorsale e più chiare nella regione ventrale. Il suo habitat caratteristico sono le zone aride ed i boschi, dove si alimenta di altri rettili. Sono animali ovipari e presentano denti con veleno nella zona posteriore della bocca (opistoglifi).

Animali che strisciano: Esempi e caratteristiche - Serpente giarrettiera comune (Philodryas psammophidea)
Immagine: ecoregistros.org

Crotalo tropicale (Crotalus durissus terrificus)

Il crotalo tropicale, conosciuto anche come vipera cascabel australe, si caratterizza per avere grandi dimensioni (un metro e 80 centimetri circa) e per il suo corpo dal colore ocra. Si trova in habitat piuttosto secchi come la savana e si ciba principalmente di piccoli roditori. Questo rettile è ovoviviparo e produce veleno. Sono serpenti pericolosi ma non aggressivi.

Animali che strisciano: Esempi e caratteristiche - Crotalo tropicale (Crotalus durissus terrificus)

Lucertola verde (Teius teyou)

Altro esempio di animali che strisciano sono le lucertole verdi , un animale di dimensioni medie che è molto peculiare visto che presenta una colorazione verde intenso su tutto il corpo ed una coda lunga. Altra curiosità è che i maschio presenta una colorazione azzurrognola quando è nella fase di accoppiamento.

Il loro habitat è vario, si possono trovare nelle regioni boschive e di pascoli, ad esempio. La sua dieta si basa sugli invertebrati (piccoli insetti), e ha riproduzione ovipara.

Animali che strisciano: Esempi e caratteristiche - Lucertola verde (Teius teyou)

Skink occidentale (Eumeces skiltonianus)

Si tratta di una lucertola con estremità molto piccole e corte ed un corpo molto allungato che ricorda i rettili. Misura circa 10-20 cm, presenta una colorazione scura con strisce più chiare sul dorso. Da giovane è di colore azzurro e quando diviene adulta prende un colore marrone ocra. Vive in con vegetazione, rocce e boschi, dove si ciba di invertebrati come ragni ed insetti. Si accoppia durante la stagione primaverile ed estiva.

Frinosoma cornuto (Phrynosoma coronatum)

Questo animale, detto anche lucertola cornuta, ha colorazione grigia e si caratterizza per avere nella regione cefalica una specie di corna ed un corpo ricoperto di numerosi aculei. Il corpo è largo ma piatto e presenta arti molto corti per muoversi. Vive in zone secche e aperte, dove si alimenta di insetti come le formiche. I mesi da marzo a maggio sono quelli che sceglie per la riproduzione.

Animali che strisciano: Esempi e caratteristiche - Frinosoma cornuto (Phrynosoma coronatum)

Serpente Corallo (Micrurus pyrrhocryptus)

Si tratta di un serpente lungo e sottile, che non presenta una regione cefalica differenziata dal resto del corpo. Ha una colorazione peculiare e riconoscibile, visto che il suo corpo è attraversato da anelli di colore nero e rosso alternati ad altri più sottili di colore bianco. Predilige le foreste ed i boschi, dove si alimenta di altri rettili come ad esempio piccole lucertole. È un animale oviparo e molto velenoso.

Se volete sapere di più sugli animali velenosi leggete il nostro articolo dedicato di AnimalPedia.

Animali che strisciano: Esempi e caratteristiche - Serpente Corallo (Micrurus pyrrhocryptus)

Tartaruga terrestre argentina (Chelonoidis chilensis)

Questa tartaruga terrestre si caratterizza per la corazza spessa, grande e di colorazione scura. Abita in zone dove predominano la vegetazione e gli alberi da frutta, visto che si tratta di un rettile erbivoro. Tuttavia a volte si ciba anche di ossa e carne. Si tratta di una animale oviparo e si pupo trovare in alcune case e giardini come animale da compagnia.

Animali che strisciano: Esempi e caratteristiche - Tartaruga terrestre argentina (Chelonoidis chilensis)

Lucertola senza zampe (Anniella pulchra)

Un altro animale che striscia piuttosto curioso è la lucertola senza zampe, che spesso viene scambiata per un serpente. Possiede una regione cefalica non distinguibile dal corpo e termina a forma di punta. Non ha arti per muoversi e presenta delle squame dal tono brillante e di colorazione grigia con strisce laterali più scure e gialle sul ventre. Il suo habitat prediletto sono le zone rocciose, pietrose o con dune dove si alimenta di piccoli artropodi. La riproduzione avviene nei mesi di primavera ed estate.

Animali che strisciano: Esempi e caratteristiche - Lucertola senza zampe (Anniella pulchra)

Culebra verde della Patagonia (Philodryas patagoniensis)

Come il suo nome comune suggerisce, presenta una colorazione generalmente verde ma può anche avere toni più scuri attorno alle squame. Come culebra dei pascoli, visto che predilige gli spazi aperti. Si ciba di diversi animali tra cui rettili, mammiferi e piccoli uccelli. Ha denti velenosi nella regione posteriore della bocca.

Animali che strisciano: Esempi e caratteristiche - Culebra verde della Patagonia (Philodryas patagoniensis)
Immagine: wikipedia.org

Altri animali che strisciano

La lista dei rettili è molto lunga, anche se come abbiamo visto non sono gli unici animali che strisciano. Lo fa anche ad esempio, la chiocciola borgognona. o il lombrico di terra, animali che strisciano il proprio corpo sul terreno per potersi muovere. Di seguito vi presentiamo una lista di altri animali che strisciano:

  • Chiocciola borgognona (Helix pomatia)
  • Lombrico di terra (Lumbricus terrestris)
  • Falso corallo (Lystrophis pulcher)
  • (Sibynomorphus turgidus)
  • Vipera di cristallo (Ophiodes intermedius)
  • Tegu rosso (Tupinambis rufescens)
  • Blano cenerino (Blanus cinereus)
  • Boa constrictor (Boa constrictor occidentalis)
  • Boa arcobaleno (Epicrates cenchria alvarezi)
  • Tartaruga liuto (Dermochelys coriacea)
Animali che strisciano: Esempi e caratteristiche - Altri animali che strisciano

Se desideri leggere altri articoli simili a Animali che strisciano: Esempi e caratteristiche, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Bibliografia
  • Anfibios y reptiles. Instituto Nacional de Ecología y Cambio Climático (INECC). Disponible en: www2.inecc.gob.mx/publicaciones2/libros/536/anfibios.pdf
  • Gerardo C. Leynadu; Nicolás Pelegrin; Julián N. Lescano. (2016). Anfibios y reptiles. 2020, de ResearchGate. Disponible en:: https://www.researchgate.net/publication/200713719_Anfibios_y_Reptiles

Foto di Animali che strisciano: Esempi e caratteristiche

Scrivi un commento su Animali che strisciano: Esempi e caratteristiche

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Animali che strisciano: Esempi e caratteristiche
Immagine: ecoregistros.org
Immagine: wikipedia.org
1 di 17
Animali che strisciano: Esempi e caratteristiche

Torna su