menu
Condividi

Animali che vivono in grotte e tane

 
Di Nick A. Romero H., Biologo ed educatore ambientale. 26 maggio 2021
Animali che vivono in grotte e tane

La diversità animale sul nostro pianeta ha permeato quasi tutti gli ecosistemi, per cui esistono ben pochi luoghi che non siano popolati da qualche tipo di fauna. In AnimalPedia oggi ci concentreremo su tutti quegli animali che vivono nascosti, conosciuti come animali cavernicoli o ipogei, che vivono cioè in tane o grotte sotterranee, e che hanno sviluppano delle abitudini particolari che facilitano loro la vita in quest luoghi.

Esistono tre termini associati agli animali di cui parleremo: il primo è troglobio, che allude alle specie il cui processo evolutivo si è adattato per vivere esclusivamente dentro alle caverne; il secondo è troglofilo, che si riferisce a quegli animali che si sentono attratti dalle caverne e che possono portare a termine alcuni aspetti della loro vita come la riproduzione o l'alimentazione, dentro a tali grotte, ma comunque possono vivere anche fuori da esse; infine, il terzo termine, è fossorio o troglosseno. Ciò è proprio di un animale che scava cunicoli sotterranei ma che può muoversi anche sulla superficie. Volete conoscere alcuni esempi di animali che vivono in grotte e tane? Continuate a leggere!

Potrebbe interessarti anche: Animali che vivono sotto terra

Proteo (Proteus anguinus)

E' un anfibio troglobio che respira attraverso le branchie e non si sviluppa con una metamorfosi, per cui mantiene le sue caratteristiche larvali anche nella sua vita adulta. Per cui dopo 4 mesi di vita un individuo è uguale ai suoi genitori. Questo anfibio è l'unico membro del genere Proteus e ha un'aspetto simile ad alcune specie di Axolotl messicano.

Si tratta di un animale dal corpo allungato, di circa 40 cm, che quindi ha un aspetto simile ad un serpente. Questa specie si trova in habitat sotterranei acquatici in Slovenia, Italia, Croazia e Bosnia.

Animali che vivono in grotte e tane - Proteo (Proteus anguinus)

Guaciaro (Steatornis caripensis)

Il guaciaro è un uccello troglofilo nativo del Sudamerica, il cui habitat si estende in Venezuela, Colombia, Brasile, Perù, Bolivia ed Ecuador, anche se pare sia presente anche n altre regioni del continente. Fu identificato per la prima volta dal naturalista Alexander von Humboldt in una spedizione in Venezuela.

Il guaciaro è anche conosciuto come uccello delle caverne perché trascorre lunghe parti del giorno in questo tipo di habitat e ne esce solo di notte per cibarsi di frutta. A causa del fatto che vive in caverne prive di luce, si muove grazie alla eco-localizzazione e si appoggia molto sull'olfatto. Di solito le grotte dove vive sono un'attrazione turistica perché si può vedere questo uccello uscire una volta che è calato il sole.

Animali che vivono in grotte e tane - Guaciaro (Steatornis caripensis)

Miniottero comune o miniottero di Schreibers (Miniopterus schreibersii)

Le diverse specie di chirotteri, cioè pipistrelli, sono un esempio tipico di animale troglofilo. Questo mammifero ha dimensioni medie, di circa 50 mm, ed ha un pelo folto, di colore grigio sul dorso e più chiaro nella zona ventrale.

Il miniottero comune si distribuisce nel Sud-Est dell'Europa, nel Nord e nell'Ovest dell'Africa, fino al Medio Oriente e le zone del Caucaso. Si appende nelle parti più alte delle caverne ubicate nelle zone dove vive e si alimenta in luoghi vicini alla grotta.

Se vi piacciono questo tipo di animali vi suggeriamo 'tipi di pipistrelli' nel nostro articolo AnimalPedia.

Animali che vivono in grotte e tane - Miniottero comune o miniottero di Schreibers (Miniopterus schreibersii)

Sinopoda scurion

Questo ragno troglobio è stato identificato recentemente in Repubblica popolare democratica del Laos, in un sistema di caverne di un centinaio di km. Appartiene alla famiglia Sparassidae, un gruppo di aracnidi conosciuti come ragni 'granchio gigante'.

La particolarità di questi ragni cacciatori è il fatto che sono ciechi, probabilmente a causa del fatto che si muovono in un ambiente privo di luce. Infatti non presentano né lenti oculari né pigmenti. Sicuramente si tratta di uno degli animali che vivono nelle grotte più curioso che esista.

Animali che vivono in grotte e tane - Sinopoda scurion
Immagine: pinterest.es

Talpa (Talpa europaea)

I Talpidae sono una famiglia di animali che includono tutti i tipi di talpe. Esse sono un gruppo di animali totalmente adattati a vivere in tane e cunicoli, che essi stessi scavano nel terreno. La talpa comune è quindo un animale fossoriale di piccole dimensioni, che raggiunge fino ai 15 cm di lunghezza.

Si tratta di un mammifero molto diffuso, che si trova sia in Europa che in Asia. Anche se può vivere in diversi tipi di ecosistema, generalmente si trova nei boschi caducifogli. Costruisce una serie di tunnel attraverso cui si muove, e alla fine vi è la tana.

Animali che vivono in grotte e tane - Talpa (Talpa europaea)

Eterocefalo glabro o talpa senza pelo (Heterocephalus glaber)

Nonostante il suo nome comune, questo animale non condivide la classificazione tassonomica con le talpe. Questo roditore è caratterizzato dall'assenza di pelo, che gli da un aspetto piuttosto particolare. Anche lui è un chiaro esempio di animale che vive nelle caverne sotterranee. Un altro aspetto peculiare è la sua longevità all'interno di questo gruppo, pensate che può vivere circa 30 anni.

Questo animale fossoriale possiede una complessa struttura sociale, simile a quella di alcuni insetti. Infatti anche qui esiste una regina e molti operai, e questi ultimi sono coloro che si incaricano di scavare i tunnel da dove si muovono, cercano il cibo e si proteggono dagli invasori. Sono animal originari dell'Africa Orientale.

Animali che vivono in grotte e tane - Eterocefalo glabro o talpa senza pelo (Heterocephalus glaber)

Tuza (Zygogeomys trichopus)

Il Tuza è un roditore della famiglia dei geomidi, relativamente grande se paragonato ad altri animali dello stesso ordine. Sono lunghi circa 35 cm. Probabilmente a causa della loro vita quasi esclusivamente sotterranea i loro occhi sono molto piccoli.

E' una specie tipica del Messico, in particolare di Mechoacán. Abita terreni profondi, scavando tane fino a due metri di profondità, per cui si tratta di una specie fossoria, e uno degli animali da tana più rappresentativi. Vive nei boschi di montagna, con abeti e pini.

Castoro americano (Castor canadensis)

Si considera il roditore più grande del Nord America, poiché arriva a misurare anche 80 cm. Ha abitudini semi-acquatiche, per cui passa lunghi periodi in acqua, e può rimanere immerso fino a 15 minuti!

Il castoro americano è un animale che può portare notevoli cambiamenti all'habitat dove vive, infatti costruisce dighe caratteristiche della sua specie. E' uno specialista nella costruzione delle tane, per le quali utilizza tronchi, rami, muschio e fango. Le tane si trovano vicine alle fonti d'acqua ed alla corrente. Sono animali nativi del Canada, degli USA e del Messico.

Animali che vivono in grotte e tane - Castoro americano (Castor canadensis)

Testuggine africana (Centrochelys sulcata)

Altro animale molto curioso che vive nelle tane è la tartaruga dagli sperono africana, specie tipicamente fossoria. Si tratta di una tartaruga terrestre che appartiene alla famiglia delle testuggini. Si considera la terza più grande al mondo; infatti i maschi possono pesare anche 100 kg e misurano 85 cm di lunghezza sono del carapace.

La testuggine africana si trova abbastanza distribuita in tutte le diverse regioni o zone dell'Africa, dove vive vicino ai fiumi ed ai torrenti ma anche nelle zone con dune. Generalmente sta in superficie la mattina e nei periodi delle piogge, ma il resto del giorno lo passa nelle tane situate 15 metri sotto il terreno. Queste tane a volte possono essere utilizzate da più di un individuo.

Animali che vivono in grotte e tane - Testuggine africana (Centrochelys sulcata)

Eupolybothrus cavernicolus

Questo Millepiedi appartiene alla fauna delle grotte. E' una specie di millepiedi troglobio endemico di due grotte in Croazia che è stato identificato da poco tempo. Gli si è dato questo nome comune perché si tratta della prima specie eucariota della quale si conosce totalmente il profilo genetico, sia il DNA che l'RNA, oltre che il registro morfologico e anatomico grazie all'uso di sistemi molto avanzati.

Questo miriapode misura circa 30 mm, presenta una colorazione che va dal giallo, fino all'arancio ed al castano. Una delle caverne dove vive è lunga più di 2800 metri e presenta acqua. I primi individui ritrovati furono trovati sul terreno sotto le rocce, in zone senza luce, ma a una cinquantina di metri dall'entrata. Per cui sono anch'essi animali che vivono nelle tane sotterranee.

Animali che vivono in grotte e tane - Eupolybothrus cavernicolus

Altri animali che vivono in grotte e tane

Gli animali menzionati prima non sono gli unici che vivono in caverne e grotte o che sono capaci si scavare tunnel e tane e vivere una vita sotterranea. Infatti esistono molti altri animali che condividono tali caratteristiche, andiamo a farne un breve elenco:

  • Neobisium birsteini: è uno pseudo scorpione troglobio.
  • Troglohyphantes sp.: è una specie di ragno troglofilo.
  • Schaefferia profundísima: si tratta di un tipo di artopode troglobio.
  • Plutomurus ortobalaganensis: è una specie di artropode troglobio.
  • Catops cavicis: si tratta di un coleottero troglofilo.
  • Oryctolagus cuniculus: è il coniglio comune, uno degli animali che vivono in tane più conosciuto, è quindi una specie fossoria.
  • Marmota baibacina: si tratta della marmotta grigia, che vive in tane anche lei ed è una specie fossoria.
  • Dipodomys agilis: è il topo-canguro, un animale fossorio.
  • Meles meles: si tratta di un tasso comune, una specie fossoria o troglossena che vive nelle tane.
  • Eisenia foetida: è il lombrico rosso, altro animale fossorio.
Animali che vivono in grotte e tane - Altri animali che vivono in grotte e tane

Se desideri leggere altri articoli simili a Animali che vivono in grotte e tane, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Bibliografia
  • Cassola, F. (2016). Castor canadensis. La Lista Roja de Especies Amenazadas de la UICN. Disponible en: e.T4003A22187946. Disponible en: https://dx.doi.org/10.2305/IUCN.UK.2016-3.RLTS.T4003A22187946.en
  • Stoev, Pavel; Komerički, Ana; et al. (2013). Eupolybothrus cavernicolus Komerički & Stoev sp. N. (Chilopoda: Lithobiomorpha: Lithobiidae). Revista de datos de biodiversidad. Editores de Pensoft. 1:e1013. Disponible en: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3964625/ Gazaryan, S., Bücs, S. & Çoraman,
  • E. (2020). Miniopterus schreibersii (versión de erratas publicada en 2021). La Lista Roja de Especies Amenazadas de la UICN. Disponible en: e.T81633057A195856522. Disponible en: https://dx.doi.org/10.2305/IUCN.UK.2020-2.RLTS.T81633057A195856522.en
  • PETER JÄGER (2012). Revision of the genus Sinopoda Jäger, 1999 in Laos with discovery of the first eyeless huntsman spider species (Sparassidae: Heteropodinae). Zootaxa 3415: 37–57. Disponible en: https://www.mapress.com/zootaxa/2012/f/zt03415p057.pdf
  • Petrozzi, F., Luiselli, L., Hema, EM, Diagne, T., Segniagbeto, GH, Eniang, EA, Leuteritz, TEJ y Rhodin, AGJ (2021). Centrochelys sulcata. La Lista Roja de Especies Amenazadas de la UICN. Disponible en: e.T163423A1006958. Disponible en: https://dx.doi.org/10.2305/IUCN.UK.2021-1.RLTS.T163423A1006958.en
  • Sendra, A., Reboleira, A. (2012). The world’s deepest subterranean community - Krubera-Voronja Cave (Western Caucasus). International Journal of Speleology Official Journal of Union Internationale de Spéléologie. 41(2), 221-230. Disponible en: https://scholarcommons.usf.edu/cgi/viewcontent.cgi?article=1077&con

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Animali che vivono in grotte e tane
Immagine: pinterest.es
1 di 11
Animali che vivono in grotte e tane

Torna su