Condividi

Animali che vanno in letargo

 
Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. Aggiornato: 15 febbraio 2018
Animali che vanno in letargo

Per molto tempo, l'arrivo dell'inverno ha rappresentato una sfida per diverse specie. La carenza di cibo insieme al radicale cambiamento della temperatura hanno minacciato la sopravvivenza degli animali che vivevano in ambienti caratterizzati sia da climi freddi che miti.

la natura ci sorprende sempre, anche in questo caso: infatti questi animali hanno sviluppato delle capacità di adattamento ottime per conservare l'equilibrio dell'organismo e sopravvivere al freddo e a temperature rigide. Per letargo s'intende questa capacità che hanno gli animali di adattarsi e in questo articolo di AnimalPedia ti indicheremo quali sono gli animali che vanno in letargo, un elenco completo con immagini.

Potrebbe interessarti anche: L'orso va in letargo?

Perché alcuni animali vanno in letargo?

Come abbiamo detto, il letargo è una capacità di adattamento sviluppata da alcune specie animali nel corso dell'evoluzione per sopravvivere al freddo e ai cambiamenti climatici che si hanno d'inverno entrando in uno stato di torpore prolungato.

Gli animali che vanno in letargo attraversano una fase chiamata ipotermia controllata, per cui la loro temperatura corporea si abbassa e rimane stabile per un lungo periodo. Gli animali vanno in letargo in autunno, e durante i diversi mesi della stagione fredda l'organismo entra in uno stato di letargia, si riduce il consumo di energia, e il battito cardiaco e la respirazione rallentano.

La capacità di adattamento è talmente impressionante tanto che sembra che l'animale sia morto e non stia attraversando una fase di sonno profondo. La pelle è fredda al tatto, i processi digestivi si fermano e le necessità fisiologiche sono momentaneamente sospese, tanto che è difficile persino sentire che gli animali in letargo stiano effettivamente respirando. Con l'arrivo della bella stagione, la primavera, l'animale si risveglia e recupera l'attività metabolica normale, preparandosi al periodo dell'accoppiamento. per saperne di più a riguardo, ti consigliamo di leggere l'articolo sugli animali più fedeli ai proprio partner.

Animali in letargo: come si preparano?

Ovviamente, entrare in letargo implica l'impossibilità di cercare e consumare le sostanze nutritive necessarie alla sopravvivenza. Per questo motivo, gli animali che vanno in letargo devono prepararsi in maniera adeguata per sopravvivere a un periodo così rigido e lungo.

Qualche settimana o giorno prima di entrare in questa fase di torpore, gli animali che vanno in letargo totale o parziale mangiano molto di più del normale. Questo comportamento è fondamentale per avere delle riserve di grasso accumulate e sostanze nutritive immagazzinate che permetteranno all'animale di sopravvivere quando le funzioni metaboliche sono ridotte.

Inoltre, gli stesi animali mutano il pelo e preparano tane e nidi con materiali isolanti che li aiutano a mantenere stabile la temperatura corporea. Con l'arrivo dell'inverno, gli animali si rifugiano nelle tane, dove rimarranno immobili per non sprecare le energie.

Animali che vanno in letargo - Animali in letargo: come si preparano?

Animali che vanno in letargo in autunno: elenco

Il letargo è comune per gli animali a sangue caldo, ma ciò non toglie che anche alcuni animali a sangue freddo come i rettili si adattano ai cambiamenti di temperatura andando in letargo. Alcuni esempi sono rettili come coccodrilli e alcune specie di lucertole e serpenti. È stato dimostrato che anche alcune specie di lombrichi che vivono sottoterra in regioni molto fredde riducono drasticamente la propria temperatura corporea e l'attività metabolica.

Di seguito, l'elenco degli animali che vanno in letargo:

  • Marmotte
  • Scoiattoli
  • Ghiri
  • Criceti
  • Ricci
  • Pipistrelli
  • Serpenti
  • Lucertole
  • Tartarughe
  • Rane
  • Insetti
  • Topi
  • Procioni
  • Puzzole

Per saperne di più su alcuni degli animali menzionati, consulta i seguenti articoli: informazioni sui ricci di terra, le razze più comuni di criceti, i serpenti come animali domestici.

L'orso va in letargo?

Per molti anni si è creduto che la risposta alla domanda l'orso polare va in letargo fosse sì, ovviamente. La credenza è talmente radicata che ancora oggi nei film, libri o serie TV l'orso viene ancora visto come l'animale che va in letargo per eccellenza.

Tuttavia, secondo molti specialisti del tema, gli orsi non sono animali che vanno in letargo totale come gli altri animali di cui abbiamo parlato, bensì sperimentano un letargo parziale. Per questi animali così grandi e pesanti, infatti, andare in letargo significherebbe un grandissimo consumo di energie necessario a stabilizzare la temperatura corporea con l'arrivo della primavera. Il costo metabolico sarebbe insostenibile per l'animale e potrebbe mettere a rischio la sua sopravvivenza.

In realtà gli orsi entrano in uno stato chiamato sonno invernale e la differenza con il letargo sta nel fatto che la temperatura corporea si abbassa solo di qualche grado mentre risposano per il lungo periodo invernale nelle loro tane. I due procedimenti sono così simili che molti studi considerano questo lungo sonno invernale sinonimo di letargo, ma sono due procedimenti molto diversi.

Se ti interessa saperne di più sugli orsi, l'inverno e le loro abitudini, ti consigliamo di consultare l'articolo Come sopravvive l'orso polare al freddo? per scoprire diverse teorie e curiosità su questo animale così affascinante. Non perdertelo!

Animali che vanno in letargo - L'orso va in letargo?

Come sopravvivono gli animali al freddo?

Come abbiamo visto, ci sono tanti animali che vanno in letargo o che hanno sviluppato altre tecniche (come il lungo sonno invernale nel caso dell'orso) per sopravvivere ai cambiamenti di temperatura e allo scarseggiare di cibo. Alcuni insetti, per esempio, entrano in una fase di sospensione delle attività metaboliche conosciuta come diapausa, che li prepara ad affrontare situazioni avverse come mancanza di cibo o di acqua.

Molti parassiti attraversano una fase nella quale lo sviluppo larvale si arresta ed entrano nella fase di ipobiosi, che ha luogo quando fa molto freddo o in caso di siccità estrema. Animali come gli uccelli e le balene hanno sviluppato dei comportamenti migratori grazie ai quali riescono a trovare alimenti e ambienti favorevoli alla sopravvivenza durante tutto l'anno.

Se desideri leggere altri articoli simili a Animali che vanno in letargo, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Scrivi un commento su Animali che vanno in letargo

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Animali che vanno in letargo
1 di 3
Animali che vanno in letargo

Torna su