Condividi

Cane pauroso: 10 segnali inconfondibili

 
Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. Aggiornato: 29 agosto 2018
Cane pauroso: 10 segnali inconfondibili

Vedi schede di Cani

Proprio come noi esseri umani, anche i nostri amici a quattro zampe possono avere paura di alcuni stimoli particolari, soprattutto se si trovano in una situazione negativa o particolarmente stressante che non li fa stare a loro agio. I cani possono avere paura di rumori, delle persone, dei loro simili, di altri animali, della strada, o di molti altri stimoli.

Tuttavia bisogna capire che la paura è un sistema adattativo poiché permette agli esseri viventi di mantenersi in allerta di fronte a eventuali pericoli dell'ambiente circostante, evitando di entrare inutilmente a contatto con rischi e pericoli percepiti. Le risposte fisiologiche in casi del genere, infatti, sono lottare o fuggire. Se noti che il tuo cane ultimamente è particolarmente timoroso, sarà fondamentale portarlo dal veterinario per scartare eventuali problemi di salute dalle cause del comportamento.

In questo articolo di AnimalPedia ti spiegheremo come riconoscere un cane pauroso, 10 segnali inconfondibili che ti aiuteranno a capire quando un amico a 4 zampe sta soffrendo perché si trova in una situazione di paura e timore.

Potrebbe interessarti anche: L'iguana come animale domestico

Perché i cani hanno paura?

La paura è un'emozione che ha una funzione adattativa e che compare quando il cane percepisce un pericolo imminente. Tuttavia è bene distinguerlo dall'ansia, che invece è uno stato cronico di allerta, o dalle fobie, che non sono adattative e provocano una reazione assolutamente fuori controllo del cane, anche in situazioni che non rappresentano un pericolo vero e proprio. Se un cane ha paura, può restare immobile, cercare di scappare o addirittura attaccare.

Cause della paura nei cani

La paura può essere causata da una socializzazione avvenuta in maniera scorretta, durante la quale non sono stati presentati tutti gli stimoli con i quali dovrà convivere una volta raggiunta l'età adulta (persone, animali, ambienti, luoghi, rumori, ecc.), dal patrimonio genetico[1] o dalle esperienze vissute. Inoltre la paura colpisce direttamente la salute del cane e uno studio dimostra che i cani che hanno paura o che soffrono di ansia cronica sono maggiormente predisposti a soffrire di diverse malattie e hanno una speranza di vita inferiore[2].

Quando parliamo delle esperienza vissute facciamo riferimento a esperienze traumatiche, malattie che hanno causato molto dolore e un'associazione negativa di diversi stimoli, come per esempio il veterinario, le botte e le grida se è stato maltrattato. In ogni caso, potrebbe essere opportuno rivolgersi a un etologo per capire come trattare il cane e come aiutarlo a tenere sotto controllo gli episodi che gli causano paura e timori.

Sindrome da deprivazione sensoriale

La patologia compare nei cuccioli che hanno vissuto completamente isolati dall'ambiente durante il periodo della socializzazione, crescendo senza la mamma e senza il resto della cucciolata oppure in ambienti poveri di stimoli. È proprio per questo che, nella fase adulta, i cani mostreranno panico generale di fronte a qualsiasi stimolo che si presenti.

Cane pauroso: 10 segnali inconfondibili - Perché i cani hanno paura?

Come capire che un cane ha paura?

Per capire che un cane ha paura, innanzitutto è fondamentale conoscere il linguaggio del corpo dei cani, altrimenti sarà molto difficile identificare, riconoscere e interpretare le sue posizioni e movimenti per sapere se è rilassato, felice, impaurito, arrabbiato o stressato, per esempio.

Prima di tutto dobbiamo avere ben chiaro che ciascun cane è unico e ha una personalità propria, per cui non si può generalizzare. È proprio per questo motivo che non è possibile stilare un manuale per capire i cani e i loro gesti e movimenti, dato che ognuno avrà i propri, proprio come noi esseri umani. Tuttavia ci sono dei segnali comuni alla maggior parte dei cani molto evidenti e che possono aiutare a capire che si è di fronte a un cane pauroso o estremamente timoroso.

Di seguito ti mostriamo quali sono i 10 segnali che aiutano a capire che un cane ha paura.

1. Cane con la coda tra le gambe: significato

Indubbiamente il primo sintomo e il più evidente che aiuta a capire che un cane ha paura è la coda tra le gambe o tenuta bassa. Inoltre, i movimenti esagerati o troppo nervosi possono essere considerato un gesto ansioso e sinonimo di stress.

Cane pauroso: 10 segnali inconfondibili - 1. Cane con la coda tra le gambe: significato

2. Cane con orecchie abbassate: significato

Anche le orecchie abbassate o attaccate alla testa sono sintomi di paura nei cani facilmente riconoscibili, tipici sia di cani che adottano posture di sottomissione e paura come di quelli che reagiscono in maniera aggressiva perché hanno paura. Per approfondire ti invitiamo a consultare il seguente articolo: Perché il cane tiene le orecchie abbassate?

Cane pauroso: 10 segnali inconfondibili - 2. Cane con orecchie abbassate: significato

3. Cane accovacciato: significato

Se un cane ha paura, è probabile che stia accovacciato e camminerà allo stesso modo. Tale posizione indica che il cane non sa come reagire e non si sente al sicuro in un ambiente tranquillo come lo è la casa, in cui sono presenti stimoli quasi esclusivamente positivi.

Cane pauroso: 10 segnali inconfondibili - 3. Cane accovacciato: significato

4. Cane che si nasconde: significato

Si tratta di un comportamento molto comune in un cane pauroso o che tende a spaventarsi facilmente. Se non riconosce qualcosa o se si sente in pericolo, l'animale cercherà di mettersi al sicuro, aspettare che il pericolo passi e che tutto ritorni alla normalità.

Cane pauroso: 10 segnali inconfondibili - 4. Cane che si nasconde: significato

5. Cane che scappa: significato

In una situazione di pericolo imminente, il cane cercherà di scappare e di trovare un posto in cui sentirsi al sicuro. Scappare è un modo per evitare un pericolo o sfuggire a stimoli che lo preoccupano, come le lotte con i suoi simili.

6. Segnali di calma dei cani

I cani trasmettono diverse emozioni con il linguaggio del corpo e alcuni prendono il nome di segnali di calma o segnali calmanti. Essi sono, per esempio, leccarsi, sbadigliare in continuazione, socchiudere gli occhi, accovacciarsi, distogliere lo sguardo e guardare le persone con la coda dell'occhio.

Cane pauroso: 10 segnali inconfondibili - 6. Segnali di calma dei cani

7. Posture di sottomissione del cane

La sottomissione nei cani è una risposta adattativa che ha permesso ai cani di stabilire una gerarchia specifica e sopravvivere in branco. È importante sottolineare che all'interno di uno stesso gruppo di cani che vivono insieme si instaurano delle gerarchie variabili che non sempre seguono un criterio lineare. Le posture di sottomissione compaiono regolarmente nei rapporti tra individui della stessa specie (la sottomissione è intraspecifica, ovvero si ha solo tra membri della stessa specie).

Un cane adotta tali posture volontariamente quando riconosce un individuo dominante, facendogli capire chiaramente che sa che è lui a essere superiore. Tuttavia, in alcuni casi estremi, un cane può adottare posture di sottomissione se si trova in una situazione di molto stress e paura. In questi casi tali posture sono accompagnate da segnali di calma e dagli altri segnali indicati nella lista.

Cane pauroso: 10 segnali inconfondibili - 7. Posture di sottomissione del cane

8. Cane che trema e sta teso

Una situazione di stress elevato che causa molta paura nei cani provoca rigidità muscolare. Un cane spaventato ha i muscoli in tensione e può addirittura tremare se la condizione si aggrava. In situazioni più gravi, poi, il cane può restare addirittura immobile.

9. Minzione involontaria nel cane

La minzione causata dalla paura è diversa dalla pipì da sottomissione. Un cane che ha tanta paura fa la pipì involontariamente perché non riesce a trattenersi. Se il tuo cane fa la pipì quando lo sgridi è un segnale evidente che si tratta di una situazione che lo spaventa a tal punto da fargli perdere il controllo delle vie urinarie.

Nei casi più gravi, invece, il cane può addirittura defecare e svuotare le ghiandole perianali se soffre di molto stress e paura. È per questo che è fondamentale eliminare qualsiasi tipo di castigo fisico e sfruttare al massimo il rinforzo positivo per educare il cane e stimolarlo dal punto di vista cognitivo, emotivo e sociale.

Cane pauroso: 10 segnali inconfondibili - 9. Minzione involontaria nel cane

10. Stereotipie

Nelle situazioni più estreme, se i cani sono esposti frequentemente ad ambienti e situazioni negative e vivono sempre con paura, stress e ansia cronica, possono sviluppare stereotipie, atteggiamenti molto pericolosi per la loro salute.

Le stereotipie sono comportamenti ripetuti in maniera ripetitiva e incessante, quindi, ossessiva. Le stereotipe più comuni che si osservano negli animali sono le seguenti: inseguirsi e mordersi la coda, mordersi o leccarsi eccessivamente, abbaiare senza sosta, inseguire insetti che in realtà non ci sono, ecc.

Cane pauroso: 10 segnali inconfondibili - 10. Stereotipie

Aggressività da paura nel cane

In alcuni contesti, la paura può portare i cani a comportarsi in maniera aggressiva (aggressività da difesa). Se il cane si trova in una situazioni difficile e negativa in cui si sente in pericolo, l'aggressività può comparire come meccanismo di difesa.

L'aggressività da difesa compare nei cani che non riescono a sopportare una situazione di paura intensa e che non sanno come reagire né cosa fare in questo contesto. Quindi, di fronte al pericolo imminente, scatta l'istinto di sopravvivenza, presente in tutti gli animali, compresi gli esseri umani, che li spinge ad agire in maniera aggressiva.

L'aggressività da paura nei cani si può riconoscere osservando alcuni segnali e movimenti del corpo o anche alcuni comportamenti:

  • Mostra i denti
  • Pelo ritto
  • Rigidità muscolare
  • Abbaia in maniera forte, rapida e costante
  • Ringhia
  • Ansima troppo
  • Piange o geme

L'aggressività causata dalla paura nei cani è un problema comportamentale grave che deve essere risolo al più presto perché ne va della salute e del benessere del cane e delle persone che lo circondano. un cane che soffre di questo problema, infatti, può reagire in maniera esagerata, arrivando anche a fare male alle persone a cui vuole bene.

In questi casi, però, si parlerebbe di aggressività rediretta, per la quale il cane non è in grado o non può attaccare fisicamente lo stimolo che lo spaventa e finirà per mordere altre cose che lo circondano, come chi lo accudisce o i suoi giochi. Non è un comportamento che si origina dalla cattiveria (nessun animale è cattivo per natura), ma dalla paura smisurata a causa della quale il cane non è in grado di comportarsi in maniera equilibrata.

Se ti accorgi che il tuo cane è particolarmente pauroso, si spaventa facilmente e/o presenta uno o più sintomi di quelli elencati, portalo dal veterinario per capire se sta bene e scoprire se c'è qualche malattia alla base di questo atteggiamento.

Dopo aver scartato eventuali cause patologiche ti consigliamo di cercare l'appoggio di un etologo canino per capire da cosa è stata scatenata la paura e i problemi comportamentali del cane, e conoscere regole specifiche per aiutarlo a stare bene.

Se desideri leggere altri articoli simili a Cane pauroso: 10 segnali inconfondibili, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Problemi comportamentali.

Fonti
  1. B. G. Dias, K. J. Ressler, Parental olfactory experience influences behavior and neural structure in subsequent generations Nature Neuroscience 17, 89-96 (2014)
  2. N. A. Dreschel, The effects of fear and anxiety on health and lifespan in pet dogs, Applied Animal Behaviour Science, Volume 125, Issues 3–4, July 2010, Pages 157-162

Scrivi un commento su Cane pauroso: 10 segnali inconfondibili

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Cane pauroso: 10 segnali inconfondibili
1 di 10
Cane pauroso: 10 segnali inconfondibili

Torna su