Condividi

Il mio cane non accetta il nuovo cucciolo

 
Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. Aggiornato: 13 giugno 2018
Il mio cane non accetta il nuovo cucciolo

Vedi schede di Cani

Se si amano i cani, è normale che a un certo punto, anche se si ha già un amico a 4 zampe, si decida di prendere un cucciolo. Tuttavia, la convivenza può essere problematica e può capitare che il cane adulto rifiuti il piccolo se non vengono presentati in maniera corretta.

In questo articolo di AnimalPedia aiuteremo chi ci ah chiesto "il mio cane non accetta il nuovo cucciolo, cosa posso fare?". Purtroppo si tratta di una situazione molto comune, ma ti diamo dei consigli e raccomandazioni per provare a farli avvicinare e ad accattarsi piano piano. Ricorda che in casi gravi, come paure o aggressività, è bene rivolgersi a un educatore cinofilo o a un etologo.

Potrebbe interessarti anche: Il camaleonte come animale domestico

Perché il mio cane non accetta il nuovo cucciolo?

Prima di portare a casa un cucciolo, dovrai tenere conto di alcuni fattori per assicurarti che possano convivere senza problemi, altrimenti inizieranno a sorgere di problemi comportamentali, primo fra tutti il cane adulto che non accetta il nuovo arrivato.

Alcuni fattori importanti da considerare quando si prende un secondo cane sono:

  • La socializzazione: i cani che non sono stati socializzati correttamente da cuccioli tendono a soffrire di molte paure e di conseguenza a essere aggressivi nei confronti di altri cani. Se il cane adulto non è stato socializzato correttamente è probabile che non capisca il linguaggio del corpo dei cani e che quindi non sappia comunicare in maniera corretta o che addirittura confonda gli atteggiamenti di gioco del piccolo con comportamenti offensivi o di sfida. Se di solito durante le passeggiate il tuo cane è aggressivo con altri cani adulti, molto probabilmente lo sarà anche con i cuccioli.
  • Grado di attività dei cani: i cani adulti non sono giocherelloni come i cuccioli e alcuni amano giocare solo in momenti ben precisi. Introdurre un cagnolino iperattivo e giocherellone può infastidire il cane adulto, che invece vorrebbe stare tranquillo e rilassato per fatti suoi. La ricerca costante di affetto e momenti di gioco da parte del cucciolo può infastidire il veterano e che potrebbe infastidirsi a tal punto da mordere o fare male al cucciolo.
  • Cani anziani: se il cane adulto è anziano, probabilmente avrà qualche problema di salute o dolore generale. Se il cucciolo va vicino al cane e accidentalmente lo tocca nei punti in cui sente dolore, è normale che lo rifiuterà.
  • La presentazione degli animali: anche se hai un cane molto socievole, giovane e che non soffre di alcun dolore, è possibile che in ogni caso non vadano d'accordo perché non sono stati presentati in maniera corretta. Come accade per noi esseri umani anche i cani potrebbero non andare d'accordo con altri loro simili. Prima di adottare il cane, dovrai farli conoscere per vedere come interagiscono.

Come presentare cane adulto e cucciolo

Presentare correttamente un cane adulto e un cucciolo è fondamentale per fare in modo che convivano pacificamente. Per questo motivo il nostro consiglio è quello di farli conoscere in una zona neutra e programmare diversi incontri e passeggiate lunghe e tranquille durante le quali si possano annusare, rilassare e conoscere meglio. Mai obbligarli a interagire e attenzione alle sgridate e castighi, perché potrebbero associare l'un l'altro a un'esperienza negativa.

Puoi includere giochi ed esercizi per presentarli, ma evita giochi e snack perché potrebbero farli litigare. Dopo che si sono conosciuti in sessioni di questo tipo potrai portare a casa il cucciolo, dove dovrai già avere tutto pronto: due o tre cucce, ciotole per acqua cibo, giochi, ecc. Assicurati di averne abbastanza per entrambi per evitare che litighino.

Mai cercare di instaurare una gerarchia ben precisa, i cani lo faranno da soli. Evita anche di prestare troppa attenzione al cucciolo trascurando il veterano: dovrai trattare allo stesso modo sia il cane adulto che il cucciolo.

I primi giorni in cui li lasci soli in casa dovrai evitare a tutti i costi qualsiasi stimolo che possa portarli a litigare, in particolar modo se si tratta di giochi o cibo. Dovrai lasciargli acqua e cucce e se sospetti che tra i due ci sia tensione, tienili in due stanze separate per assicurarti che non accada nulla di spiacevole.

Il mio cane non accetta il nuovo cucciolo - Perché il mio cane non accetta il nuovo cucciolo?

Cane adulto ringhia al cucciolo ed è aggressivo: perché?

Può capitare che i cani all'inizio vadano d'accordo, ma poi smettano di farlo e inizino a rifiutarsi. I motivi per i quali il cane adulto ringhia al cucciolo e si mostra aggressivo nei suoi confronti possono essere davvero molti e te li riassumiamo brevemente di seguito.

  • Aggressività per dolore: è normale nei cani anziani, in quelli che si sono fatti male o che hanno avuto una grave malattia. Tuttavia, anche se non hanno dolore, spesso si lamentano quando ci si avvicina troppo ad alcune parti del corpo.
  • Aggressività per malattia: alcune malattie, come l'ipotiroidismo, sono cause comuni dell'aggressività nei cani, per cui potrebbe essere una buona idea fargli fare una visita dal veterinario prima di iniziare a correggere problemi comportamentali.
  • Aggressività da dominanza o gerarchica: è comune tra cani dello stesso sesso. Inoltre, se si verifica tra cani maschi non castrati, è normale vederli litigare in presenza di una femmina, soprattutto se in calore. Possono mostrare gelosia e possessività nei confronti di cibo, luoghi di riposo o padrone.
  • Aggressività per paura: la paura può essere genetica, ma è anche caratteristica di cani che hanno avuto problemi di socializzazione o che hanno avuto traumi in passato. Anche se all'inizio la paura li fa fuggire o allontanare, se vedono che ciò non è possibile iniziano a mostrare comportamenti offensivi come attaccare, ringhiare o marcare il territorio.
  • Aggressività territoriale: questo tipo di aggressività è molto frequente e compare quando i cani non sono stati presentati correttamente prima di accogliere il secondo cane in casa.
  • Protezione delle risorse: l'abbiamo citata prima e si tratta di un problema che compare quando un cane protegge qualcosa che considera suo. In generale, se il cane non accetta il nuovo cucciolo può avere problemi di gelosia e territorialità che comprendono cuccia, giochi, ciotole o anche persone e altri animali.
  • Aggressività predatoria: si verifica quando un cane è molto più piccolo dell'altro, per cui viene considerato come una preda. Noterai un comportamento ben preciso, ovvero la sequenza della caccia che comprende il seguire una traccia, agguato, cattura. Si riconosce perché il cane si muove lentamente, proprio come se stesse cacciando.

Hai riconosciuto una di queste come il motivo per il quale il cane non accetta il nuovo cucciolo? Allora la cosa ideale da fare è rivolgersi a un veterinario che ti aiuti a capire cosa succede tra i due animali.

Il mio cane non accetta il nuovo cucciolo - Cane adulto ringhia al cucciolo ed è aggressivo: perché?

Cane geloso del nuovo cucciolo: cosa fare?

Purtroppo non sempre due cani possono andare d'accordo, ma con le indicazioni adeguate impareranno ad andare d'accordo e a convivere in maniera pacifica.

Il nostro consiglio è quello di rivolgerti a un etologo, un educatore cinofilo o un addestratore che abbia esperienza nella rieducazione o nel reindirizzare i comportamenti dei cani. È fondamentale capire perché il cane si comporta in maniera aggressiva prima di iniziare a modificare il suo comportamento.

Di seguito ti diamo alcuni consigli per ricordarti come gestire il cane:

  • Ripassa il linguaggio del corpo del cane e studiane il comportamento per cercare di capire se qualcosa gli ha dato fastidio, se sono spaventati o se stanno all'erta.
  • Se non hai ami avuto un cane, assicurati che di non confondere un momento di gioco con l'aggressività nei confronti del cucciolo.
  • Non cambiare abitudini e routine del cane che avevi già, altrimenti può associare negativamente il cucciolo.
  • Segui una routine prestabilita: ciò aiuta i cani a prevedere quello che succederà e li aiuterà a sentirsi più sicuri di sé.
  • Tratta entrambi i cani allo stesso modo, in modo da non dargli motivo di essere gelosi l'uno dell'altro.
  • Non sgridare i cani: i rimproveri causano ansia, stress, riducono la loro capacità di apprendimento e inibiscono nuovi comportamenti.
  • Non usare collari a strozzo, collari antiabbaio o spray repellente.
  • Mantieni un atteggiamento calmo e tranquillo dentro e fuori casa e ricorda che se mostri insicurezza, impulsività o incoerenza, i cani se ne renderanno conto e rischiano di reagire e scattare più facilmente
  • Evita le situazioni di conflitto quando possibile. Se sai che il tuo cane si arrabbia ed è molto possessivo con i giochi, per esempio, evita di tenerli in mezzo a loro e gioca con ciascuno separatamente.
  • Falli sentire al sicuro in tua presenza, in modo che non debbano "vedersela tra loro".

Ora che sai qual è il tuo ruolo se ti trovi nella situazione in cui il cane non accetta il nuovo cucciolo, ti spiegheremo cosa fare con entrambi per migliorare il loro legame e soprattutto il loro benessere.

  • Portali a spasso insieme tutti i giorni, in modo che possano annusare in giro, giocare e scoprire cose nuove.
  • Portali in posti nuovi nel fine settimana: una passeggiata in spiaggia, in montagna o a un parco vicino in modo che si sentano sempre motivati e felici.
  • Se non litigano per riceverli, usa gli snack per cani per fomentare l'associazione positiva tra i due. Puoi usarli per chiamarli, dopo averli lasciati annusare in giro o come rinforzo quando stanno tranquilli e ti danno retta.
  • Rinforza anche altri comportamenti positivi, come annusarsi a vicenda, giocare o riposare insieme. Oltre ai premi in cibo, ricorda di usare anche carezze, baci e complimenti.
  • Oltre a fare attività fisica e farli annusare in giro insieme, puoi provare anche a fargli fare dei giochi di attivazione mentale o abilità canine. Il rinforzo positivo li aiuterà ad associarsi positivamente a vicenda.

Questi sono dei consigli di base che puoi seguire se anche tu ti trovi a pronunciare la seguente frase: il mio cane non accetta il nuovo cucciolo e non so cosa fare! In generale, se non si tratta di una situazione grave e se il secondo cane è appena arrivato in casa, sei ancora in tempo per risolvere il problema con questi consigli.

Il mio cane non accetta il nuovo cucciolo - Cane geloso del nuovo cucciolo: cosa fare?

Se desideri leggere altri articoli simili a Il mio cane non accetta il nuovo cucciolo, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Problemi comportamentali.

Scrivi un commento su Il mio cane non accetta il nuovo cucciolo

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Il mio cane non accetta il nuovo cucciolo
1 di 4
Il mio cane non accetta il nuovo cucciolo

Torna su