Condividi

Cane traumatizzato: cosa fare?

 
Di Lorena Bonioni, Traduttrice e copywriter junior di AnimalPedia. 12 novembre 2018
Cane traumatizzato: cosa fare?

Vedi schede di Cani

Sfortunatamente esistono moltissimi casi di maltratto animale che lasciano molte conseguenze negli animali che li subiscono. I cani maltrattati e picchiati vengono poi abbandonati oppure riescono ad uscire da quell'inferno grazie ad una denuncia. Questi cani hanno bisogno con più urgenza di altri di essere riscattati e di incontrare una famiglia che si prenda cura di loro.

In molti casi le persone non sanno cosa fare per aiutare il cane che ha subito un maltratto, perdono la pazienza facilmente e addirittura lo abbandonano di nuovo, riduncendone l'autostima. Per adottare un cane maltrattato che ha paura di tutto bisogna armarsi di tanta pazienza, amore e dedizione: il vincolo che si creerà sarà qualcosa di veramente speciale. In questo articolo di AnimalPedia sul Cane traumatizzato: cosa fare? ti daremo alcuni consigli molto utili su come gestire una situazione così delicata.

Potrebbe interessarti anche: Cosa mangiano le tartarughe d'acqua dolce?

Cane maltrattato: sintomi

Perché il mio cane ha paura di tutto? Come posso fare se il mio cane è spaventato, ansioso e trema spesso? È importante saper riconoscere i sintomi di un cane maltrattato per sapere come togliergli la sensazione di paura e poterlo così educare, in modo da comunicare con lui e stabilire un rapporto di fiducia reciproco. Ovviamente è un processo lungo e delicato, in cui giocheranno un ruolo importante la pazienza e la dedizione nella cura del tuo cagnolino.

Ecco i sintomi principali del cane maltrattato che ha subito un trauma:

  • È eccessivamente diffidente nei confronti delle persone e quando qualcuno si avvicina, fugge e si nasconde, oppure mostra i denti in segno di avvertimento. In questo articolo di AnimalPedia ti spieghiamo in dettaglio cosa fare se il cane ha paura delle persone.
  • Di solito ha la coda sempre in mezzo alle gambe.
  • Ha problemi di socializzazione anche con altri cani.
  • Non si alza né si allontana quasi mai dalla cuccia.
  • Si spaventa molto quando vede certi oggetti di uso comune come la scopa o il mocio, oppure un giornale o una bottiglia. È probabile che lo faccia e che il cane spaventato da questi oggetti sia stato colpito con essi in diverse occasioni.
  • Tende a nascondersi e a passare inosservato.
  • Il cane è ansioso e spaventato ogni volta che deve rimanere da solo, soffre quindi di ansia da separazione.

Questi sono i sintomi principali di un cane spaventato che ha subito un maltratto. Ci sono anche altri indizi che indicano che il cane che ha paura non sta bene: in questo articolo parliamo dei 10 segnali inconfondibili di un cane pauroso.

Cane traumatizzato: cosa fare? - Cane maltrattato: sintomi

Cane traumatizzato: cosa fare?

Quando adottiamo un cane maltrattato bisogna concentrarsi fin da subito sull'autostima dell'animale per cercare di recuperare la fiducia in se stesso e negli altri. Dopodiché cercare di eliminare le sue paure e infine passare all'educazione, alla disciplina e agli ordini di base.

Se osserverai i consigli che ti diamo, il cane poco alla volta recupererà la fiducia e si liberà delle sue paure, potendo finalmente vivere la vita serena e felice che si merita. Ecco i passi da seguire:

  1. Procuragli un posto tranquillo dove stare: Prima che il cane arrivi nella sua nuova casa, bisogna preparargli uno spazio tutto suo perché si senta protetto e al sicuro in un luogo preciso della casa. Deve essere in uno spazio tranquillo, lontano da zone di passaggio.
  2. Modera il tono della voice: Usa sempre un tono dolce e rivolgiti a lui sempre a basso volume, in modo da trasmettergli tranquillità e fiducia. Evita di picchiare o sbattere gli oggetti ed evita anche tutti i movimenti bruschi, perché - soprattutto all'inizio - si spaventerà facilmente.
  3. Non urlare: In nessuna occasione dovrai alzare il tono della voce o addirittura gridare. L'unica cosa che otterrai è un cane che trema e rinforzerai le sue paure. Sarà come fare 10 passi indietro nella sua educazione.
  4. Sorridi il più possibile: Sorridi ogni volta che ti rivolgerai al tuo cane e infondi dolcezza e tranquillità in ogni gesto rivolto verso di lui. Il linguaggio non verbale è molto importante per i cani, in particolare per quelli maltrattati.
  5. Usa movimenti lenti: Così come il tono della voce, anche i momenti devono essere dolci e lenti per evitare che si spaventi.
  6. Non obbligarlo: Assolutamente vietato obbligarlo a fare qualcosa che non vuole e soprattutto punirlo. Se vedi il cane che ha paura di qualcosa, lascialo andare nella sua cuccia o comunque nel suo spazio perché si tranquillizzi da solo con calma. Un cane che ha poca fiducia in sé, se sgridato, non farà che peggiorare l'autostima.
  7. Usa il rinforzo positivo: Premia i comportamenti che ti piacciono e la sua buona condotta con il metodo del rinforzo positivo, ovvero con carezze e premi.
  8. Esci spesso con lui: Portalo fuori spesso a fare lunghe passeggiate perché si rilassi e liberi endorfine, gli ormoni responsabili della felicità. Meglio se usi un guinzaglio con la corda lunga, in modo che si senta più libero. Se decidi di liberarlo, è bene farlo in un posto recintato perché è facile che scappi se qualcosa lo spaventa.
  9. Stabilisci degli orari fissi: È molto importante che abbia una routine con orari fissi dei pasti e delle passeggiate. Nel cane traumatizzato le piccole certezze quotidiane aiutano moltissimo a sentirsi più sicuro di sé perché conosce quello che si deve aspettare.
Cane traumatizzato: cosa fare? - Cane traumatizzato: cosa fare?

Come tranquillizzare un cane impaurito?

Prima di tutto non perdere la speranza e non abbandonarlo. Tieni sempre a mente che un cane maltrattato non si merita di essere abbandonato di nuovo. Ha bisogno di tutta la comprensione, la pazienza e l'affetto di cui sei capace.

Se però ti accorgi che la situazione si è fatta troppo pesante e che non riesci più a gestirla, sappi che puoi sempre rivolgerti ad un etologo o educatore cinofilo specializzato in comportamento canino: ti aiuterà senza dubbio a togliere al tuo cane le sue paure e a rafforzare il tuo rapporto con lui. L'etologo è senza dubbio il professionista più adatto per questo compito.

Se noti che il cane è nervoso, non obbligarlo ad affrontare la sua paura perché invece che migliorare la situazione non farai altro che peggiorarla. Mantieni la voce calma e cerca di tranquillizzarlo anche con i movimenti: per risolvere questo problema ci vuole molta pazienza.

Ricorda che l'educazione - o meglio rieducazione - del tuo cane maltrattato è un percorso lungo, però grazie alla perseveranza creerai un vincolo che non si spezzerà mai e che ti darà moltissime soddisfazioni. Il tuo amico a quattro zampe te ne sarà grato per tutta la vita!

Cane traumatizzato: cosa fare? - Come tranquillizzare un cane impaurito?

Tra le altre paure, il cane traumatizzato potrebbe avere paura ad andare dal veterinario. In questo articolo di AnimalPedia ti spieghiamo cosa fare se il cane non vuole andare dal veterinario. Hai avuto esperienze con un cane maltrattato o sospetti che il tuo cane lo sia perché manifesta molti segnali di cui abbiamo parlato? Scrivici nei commenti la tua e ricorda di rivolgerti allo specialista in caso di dubbi.

Se desideri leggere altri articoli simili a Cane traumatizzato: cosa fare?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Problemi comportamentali.

Scrivi un commento su Cane traumatizzato: cosa fare?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Cane traumatizzato: cosa fare?
1 di 4
Cane traumatizzato: cosa fare?

Torna su