menu
Condividi

Cane traumatizzato: cosa fare?

Di Lorena Bonioni, Traduttrice e copywriter junior di AnimalPedia. 12 novembre 2018
Cane traumatizzato: cosa fare?

Vedi schede di Cani

Sfortunatamente esistono moltissimi casi di maltratto animale che lasciano molte conseguenze negli animali che li subiscono. I cani maltrattati e picchiati vengono poi abbandonati oppure riescono ad uscire da quell'inferno grazie ad una denuncia. Questi cani hanno bisogno con più urgenza di altri di essere riscattati e di incontrare una famiglia che si prenda cura di loro.

In molti casi le persone non sanno cosa fare per aiutare il cane che ha subito un maltratto, perdono la pazienza facilmente e addirittura lo abbandonano di nuovo, riduncendone l'autostima. Per adottare un cane maltrattato che ha paura di tutto bisogna armarsi di tanta pazienza, amore e dedizione: il vincolo che si creerà sarà qualcosa di veramente speciale. In questo articolo di AnimalPedia sul Cane traumatizzato: cosa fare? ti daremo alcuni consigli molto utili su come gestire una situazione così delicata.

Cane maltrattato: sintomi

Perché il mio cane ha paura di tutto? Come posso fare se il mio cane è spaventato, ansioso e trema spesso? È importante saper riconoscere i sintomi di un cane maltrattato per sapere come togliergli la sensazione di paura e poterlo così educare, in modo da comunicare con lui e stabilire un rapporto di fiducia reciproco. Ovviamente è un processo lungo e delicato, in cui giocheranno un ruolo importante la pazienza e la dedizione nella cura del tuo cagnolino.

Ecco i sintomi principali del cane maltrattato che ha subito un trauma:

  • È eccessivamente diffidente nei confronti delle persone e quando qualcuno si avvicina, fugge e si nasconde, oppure mostra i denti in segno di avvertimento. In questo articolo di AnimalPedia ti spieghiamo in dettaglio cosa fare se il cane ha paura delle persone.
  • Di solito ha la coda sempre in mezzo alle gambe.
  • Ha problemi di socializzazione anche con altri cani.
  • Non si alza né si allontana quasi mai dalla cuccia.
  • Si spaventa molto quando vede certi oggetti di uso comune come la scopa o il mocio, oppure un giornale o una bottiglia. È probabile che lo faccia e che il cane spaventato da questi oggetti sia stato colpito con essi in diverse occasioni.
  • Tende a nascondersi e a passare inosservato.
  • Il cane è ansioso e spaventato ogni volta che deve rimanere da solo, soffre quindi di ansia da separazione.

Questi sono i sintomi principali di un cane spaventato che ha subito un maltratto. Ci sono anche altri indizi che indicano che il cane che ha paura non sta bene: in questo articolo parliamo dei 10 segnali inconfondibili di un cane pauroso.

Cane traumatizzato: cosa fare? - Cane maltrattato: sintomi

Cane traumatizzato: cosa fare?

Quando adottiamo un cane maltrattato bisogna concentrarsi fin da subito sull'autostima dell'animale per cercare di recuperare la fiducia in se stesso e negli altri. Dopodiché cercare di eliminare le sue paure e infine passare all'educazione, alla disciplina e agli ordini di base.

Se osserverai i consigli che ti diamo, il cane poco alla volta recupererà la fiducia e si liberà delle sue paure, potendo finalmente vivere la vita serena e felice che si merita. Ecco i passi da seguire:

  1. Procuragli un posto tranquillo dove stare: Prima che il cane arrivi nella sua nuova casa, bisogna preparargli uno spazio tutto suo perché si senta protetto e al sicuro in un luogo preciso della casa. Deve essere in uno spazio tranquillo, lontano da zone di passaggio.
  2. Modera il tono della voice: Usa sempre un tono dolce e rivolgiti a lui sempre a basso volume, in modo da trasmettergli tranquillità e fiducia. Evita di picchiare o sbattere gli oggetti ed evita anche tutti i movimenti bruschi, perché - soprattutto all'inizio - si spaventerà facilmente.
  3. Non urlare: In nessuna occasione dovrai alzare il tono della voce o addirittura gridare. L'unica cosa che otterrai è un cane che trema e rinforzerai le sue paure. Sarà come fare 10 passi indietro nella sua educazione.
  4. Sorridi il più possibile: Sorridi ogni volta che ti rivolgerai al tuo cane e infondi dolcezza e tranquillità in ogni gesto rivolto verso di lui. Il linguaggio non verbale è molto importante per i cani, in particolare per quelli maltrattati.
  5. Usa movimenti lenti: Così come il tono della voce, anche i momenti devono essere dolci e lenti per evitare che si spaventi.
  6. Non obbligarlo: Assolutamente vietato obbligarlo a fare qualcosa che non vuole e soprattutto punirlo. Se vedi il cane che ha paura di qualcosa, lascialo andare nella sua cuccia o comunque nel suo spazio perché si tranquillizzi da solo con calma. Un cane che ha poca fiducia in sé, se sgridato, non farà che peggiorare l'autostima.
  7. Usa il rinforzo positivo: Premia i comportamenti che ti piacciono e la sua buona condotta con il metodo del rinforzo positivo, ovvero con carezze e premi.
  8. Esci spesso con lui: Portalo fuori spesso a fare lunghe passeggiate perché si rilassi e liberi endorfine, gli ormoni responsabili della felicità. Meglio se usi un guinzaglio con la corda lunga, in modo che si senta più libero. Se decidi di liberarlo, è bene farlo in un posto recintato perché è facile che scappi se qualcosa lo spaventa.
  9. Stabilisci degli orari fissi: È molto importante che abbia una routine con orari fissi dei pasti e delle passeggiate. Nel cane traumatizzato le piccole certezze quotidiane aiutano moltissimo a sentirsi più sicuro di sé perché conosce quello che si deve aspettare.
Cane traumatizzato: cosa fare? - Cane traumatizzato: cosa fare?

Come tranquillizzare un cane impaurito?

Prima di tutto non perdere la speranza e non abbandonarlo. Tieni sempre a mente che un cane maltrattato non si merita di essere abbandonato di nuovo. Ha bisogno di tutta la comprensione, la pazienza e l'affetto di cui sei capace.

Se però ti accorgi che la situazione si è fatta troppo pesante e che non riesci più a gestirla, sappi che puoi sempre rivolgerti ad un etologo o educatore cinofilo specializzato in comportamento canino: ti aiuterà senza dubbio a togliere al tuo cane le sue paure e a rafforzare il tuo rapporto con lui. L'etologo è senza dubbio il professionista più adatto per questo compito.

Se noti che il cane è nervoso, non obbligarlo ad affrontare la sua paura perché invece che migliorare la situazione non farai altro che peggiorarla. Mantieni la voce calma e cerca di tranquillizzarlo anche con i movimenti: per risolvere questo problema ci vuole molta pazienza.

Ricorda che l'educazione - o meglio rieducazione - del tuo cane maltrattato è un percorso lungo, però grazie alla perseveranza creerai un vincolo che non si spezzerà mai e che ti darà moltissime soddisfazioni. Il tuo amico a quattro zampe te ne sarà grato per tutta la vita!

Cane traumatizzato: cosa fare? - Come tranquillizzare un cane impaurito?

Tra le altre paure, il cane traumatizzato potrebbe avere paura ad andare dal veterinario. In questo articolo di AnimalPedia ti spieghiamo cosa fare se il cane non vuole andare dal veterinario. Hai avuto esperienze con un cane maltrattato o sospetti che il tuo cane lo sia perché manifesta molti segnali di cui abbiamo parlato? Scrivici nei commenti la tua e ricorda di rivolgerti allo specialista in caso di dubbi.

Se desideri leggere altri articoli simili a Cane traumatizzato: cosa fare?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Problemi comportamentali.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
13 commenti
Sua valutazione:
ANNA
abbiamo adottato un simil maremmano due anni fa, l'anno scorso dopo la sterilizzazione ha iniziato ad essere aggressiva con le persone e con i suoi simili, forse per paura. Nonostante un corso da un educatore comportamentalista, non riusciamo a farla socializzare e adesso dovremmo fare il vaccino e non sappiamo come fare
Sua valutazione:
Nadia
Salve, accetto consigli sulla mia nuova cagnolina di un anno e mezzo circa, una chihuahua fattrice da allevamento. È stata ceduta perché sterilizzata e quindi non più in grado di fare cuccioli . La cagnolina è dolcissima e affettuosa ed ha un indole giocherellona ma purtroppo ha paura di tutto, dei rumori o delle voci, tende sempre a nascondersi sotto i letti o tavoli e cammina sempre con la coda abbassata. Noto che è soprattutto molto diffidente con le figure maschili e ringhia o abbaia ad alcuni membri della famiglia nonostante l’abbiamo da quasi 2 settimane. Vorrei tanto poterla aiutare e purtroppo non ho certezze su come venisse trattata in allevamento ma leggendo altri articoli su questo sito dal suo comportamento sembra proprio abbia subito maltrattamenti. Di sicuro so che non è abituata a stare in un ambiente familiare. Forse ha bisogno di più tempo per ambientarsi.
Sua valutazione:
Vincenzo
Salve ho un cucciolo di 3 mesi PASTORE ABBRUZESE.. é stato spaventato da altri cani in un gruppo.. Passerà questo spavento? Quando incontra altri cani ora li evita purtroppo
Sua valutazione:
Manuela
Salve avrei bisogno d'aiuto, da meno di 2 mesi ho adottato un cucciolo di circa 4 mesi, è stato trovato abbondonato insieme ai suoi fratellini in campagna senza la loro mamma. Non vuole uscire di casa, appena vede in guinzaglio si nasconde sotto le sedie, letto, poltrona. Ci sono dei momenti che dopo un po riesco a convincerlo ad uscire e cammina sempre impaurito. Se qualcuno tenta di avvicinarsi indietreggiare si nasconde nelle mie gambe e abbaia. Poi quando arriva al parco è contento, ha paura delle macchine strade trafficate, non vuole salire in macchina cerca di scappare, inizia a sbavare e spesso vomita. Non so come comportarmi. Sto evitando di portarlo in luoghi affollati, e ora se qualcuno vuole accarezzarlo non lo faccio toccare.
Sua valutazione:
Marco
Salve. Abbiamo adottato poco più di 2 mesi fa un cagnolino di taglia medio-piccola da un rifugio, di ora quasi un anno (nato verso fine febbraio). È molto buono e affettuoso, ma effettivamente non ci hanno detto che è stato maltrattato (o forse non lo sapevano) . Spesso quando qualcuno gli fa vedere la mano si allontana, cammina all'indietro o abbaia, come se avesse paura di venire picchiato. Evitiamo di sgridarlo, perché se fosse stato maltrattato, non vorremmo creargli un altro trauma. Al massimo lo mettiamo in una stanza da solo per 2-3 minuti. Aspetteremo di parlare con le volontarie che ce l'hanno dato. Ma la nostra preoccupazione è che possa reagire male e mordere qualcuno la prossima volta (anche se molto raramente lo farebbe, è abbastanza tranquillo ed evita conflitti) ma vorremmo fare qualcosa per aiutarlo ad avere meno paura. Qualche consiglio?

Laura Martinelli (Autore/autrice di AnimalPedia)
Ciao Marco,

Grazie per il tuo commento. Per aiutarlo ad avere meno paura, alcuni dei nostri consigli sono usare movimenti lenti oppure uscire spesso con lui per fare in modo che si rilassi. Se queste misure non dovessero funzionare, ricorda che puoi rivolgerti a un educatore cinofilo o a un etologo.

Saluti da AnimalPedia
Sua valutazione:
Laura
Salve ho adottato un cane maremmano un cucciolo di circa 6 mesi l'ho trovato un giorno nella mia proprietà che ha paura di tutto persone sopratutto gli uomini, ad entrare in casa, non si fa toccare e appena vede il guinzaglio scappa, però e molto socievole con i cani ho un Jack russel e con lui diventa un altro cane molto vivace e giocherellone. Vorrei portarlo dal veterinario per mettere il microchip e farlo controllare dato che ho notato alcune cose che non vanno ad esempio si gratta sempre un orecchio piangendo, gli manca il pelo in una zona del corpo rossa e in generale si gratta u po' dappertutto per questo vorrei che lo visitare il prima possibile ma non vedo come fare, ho esperienza con i cani ma non mi è mai capitato un cane con queste problematiche, e questo mi spinge ancora di più a volerlo aiutare, spero in un vostro consiglio, grazie
Laura Martinelli (Autore/autrice di AnimalPedia)
Ciao Laura,

Spero che alcuni dei consigli citati nell'articolo possano esserti utili (per esempio, procurargli degli spazi tranquilli o moderare il tono della voce).

Se poi noti che tali rimedi non hanno i risultati sperati, puoi parlarne con un educatore cinofilo o un etologo che potranno indicarti la soluzione migliore.

Grazie e saluti da AnimalPedia
Sua valutazione:
Roberto
Ho un cane di due anni preso dal canile spaventatissimo, adesso in casa gioca come un pazzo ma non vuole uscire, lo fa di malavoglia. Però poi sta al guinzaglio o libero senza problemi, solo che ha sempre paura del mondo attorno e mi cerca per rassicurarlo.
Accetto consigli per renderlo più tranquillo. P.S. Sono paziente e empatico con i cani.
Sua valutazione:
Daniela
O il cane che in questi giorni e strano non so cosa fare veterinaio non capisce nulla
Sua valutazione:
Debora Trentacosti
Salve la mia canina è stata operata di displasia a novembre 2019, adesso l abbiamo anche sterilizzata, ma dopo ogni operazione ha paura di noi, non si lascia avvicinare neppure per farle le coccole
Sua valutazione:
Patrizio
Buongiorno, avrei estremo bisogno di aiuto per il mio cucciolo di maltese. Roy ha 4 mesi ed è, sin dal suo arrivo in casa, un cagnolino affettuoso, attivo, intelligente, intraprendente. Ieri sera, purtroppo, essendo un cane di piccola taglia, si è intrufolato dove stavo trafficando e non avendolo visto l'ho calpestato sul dorso. Devo avergli fatto molto male ed oggi andremo dal veterinario per una visita. Ora è traumatizzato e vorrei aiutarlo, ma non so cosa fare. Aiutatemi. Grazie.
Sua valutazione:
Silvia AGOLINI
Salve Vediamo se riuscite a darmi un aiuto il mio Ettore meticcio di due anni di taglia medio/piccola (trovato tremante e impaurito insieme al suo fratello Free abbandonati a ridosso di una pineta avevano circa 2/3 mesi circa )sono vissuti tra il mio giardino e casa quasi in simbiosi fino alla primavera 2018 quando insieme a suo fratello Free cane molto vivace e irruento si sono allontanati nel bosco e forse vittima dei cinghiali Free non è più tornato mentre Ettore si ma con una zampina dolente, da quel giorno Ettore vive in una depressione latente,nei primi giorni aveva una tosse come da rigurgito con produzione schiumosa poi passata con l'aiuto di un medicinale veterinario, ha paura di qualsiasi cosa, non sono più riuscita a mettergli un guinzaglio, fargli un bagnetto e meni che mai portarlo da un veterinario o un tolettatore. ANCHE LE SUE MANIFESTAZIONI DI AFFETTO SONO MOLTO TIEPIDE, E IL SUO MODO PER RICHIAMARE LA MIA ATTENZIONE È diciamo un"PIANTO LAMENTOSO"riesco con tanta dolcezza ad avvicinarlo ma percepisco la sua paura costante. VI CHIEDO COME MI DEVO COMPORTARE PER AIUTARLO?? PREMETTO E STATO SEMPRE UN CUCCIOLO CHE DA L'IDEA DEL VECCHIO SAGGIO UN Po' PIGROTTO, TRANQUILLO, DA CASA.
GRAZIE PER QUALSIASI AIUTO.
Martina
Buona sera.
Abbiamo adottato la nostra Bella da un canile non più di due mesi fa.
Non conosciamo bene la sua storia, in quanto è stata trovata per strada senza collare ne microchip.
È rimasta in canile per circa due settimane, poi l'abbiamo conosciuta e adottata.
È una cagnolina dolce e affettuosa, ma che si spaventa molto di tutto, ha più di un anno, ma ancora fa pipì a terra se spaventata o rimproverata.
Onestamente è difficile per me capire come posso aiutarla non conoscendo quello che le è capitato. ma sicuramente è stata maltrattata. Si spaventa di scopa e aspirapolvere;
quando la rimprovero, rimane tremante nella sua cuccia. Forse sono troppo dura io. Ma vorrei capire come farla stare più serena in casa, evitando anche certi "incidenti".
Questa è lei in foto, in una delle sue solite "pose" , rannicchiata e con occhi spaventati (a mio dire)
Grazie
Stefano
Buon giorno volevo sapere perché il mio cane non socializza con altri cani e un yorki di 7 anni io lo portato a casa che aveva 7 mesi lui in giro si avvicina però quando l'altro cane lo abusa lui scappa con la bava alla bocca il mio cane arriva da una famigli che non la più vuluto e l'aveva lasciato dall veterinario che poi mi a dato ame
Cecilia Verza (Autore/autrice di AnimalPedia)
Salve, Stefano:

La socializzazione è il processo attraverso il quale il cane impara a relazionarsi con altri cani e con gli esseri umani, sia bambini che adulti. Se il cane non è stato socializzato correttamente da cucciolo o se è stato separato dalla madre e dai fratelli prematuramente, sicuramente avrà dei problemi comportamentali, paure e aggressività nella fase adulta.
Ti consigliamo questo articolo sulla socializzazione del cane adulto: https://www.animalpedia.it/la-socializzazione-del-cane-adulto-e-cucciolo-281.html anche se in questo caso la cosa migliore da fare è parlare con un educatore o con lo stesso veterinario perché ti possano dare dei consigli specifici per il tuo caso.
Se il cane ha paura, non starà bene e di conseguenza anche voi ne soffrirete.

Un saluto da AnimalPedia
Cane traumatizzato: cosa fare?
1 di 4
Cane traumatizzato: cosa fare?

Torna su