Condividi

Caratteristiche degli uccelli

 
Di Tamara Rigotti, Editrice di AnimalPedia. 8 aprile 2020
Caratteristiche degli uccelli

Gli uccelli sono vertebrati tetrapodi a sangue caldo (cioè endotermi) che possiedono caratteristiche molto particolari che li differenziano dagli altri animali. I loro antenati erano un gruppo di dinosauri teropodi che abitarono la Terra durante il periodo giurassico, 150-200 milioni di anni fa. Sono i vertebrati più diversi, con circa 10.000 specie registrate. Abitano tutti gli ambienti del pianeta, dalle zone fredde dei poli, ai deserti e agli ambienti acquatici. Ci sono specie piccolissime come i colibrì e specie molto grandi come lo struzzo.

Poiché esiste una tale diversità di uccelli, in questo articolo di AnimalPedia, vi spiegheremo cosa hanno in comune questi animali, cioè tutte le caratteristiche degli uccelli e i loro dettagli più sorprendenti.

Il piumaggio, la caratteristica più singolare degli uccelli

Anche se non tutte le specie di uccelli possono volare, la maggior parte lo fa grazie alla forma aerodinamica del corpo e delle ali. Questa capacità ha permesso loro di colonizzare tutti i tipi di habitat che altri animali non sarebbero stati in grado di raggiungere. Le piume d'uccello hanno una struttura intricata e si sono evolute dalle semplici origini dei dinosauri pre-aviani alla loro forma moderna, nel corso di milioni di anni. Oggigiorno, dunque, possiamo trovare grandi differenze nelle 10.000 specie esistenti nel mondo.

Ogni tipo di piuma varia a seconda della regione del corpo in cui si trova e della sua forma, e questo varia in ogni specie, poiché le piume non solo svolgono la funzione di volo, ma servono anche per le seguenti:

  • Scegliere con chi accoppiarsi.
  • Durante il nidificazione.
  • Riconoscimento dei conspecifici (cioè degli individui della stessa specie).
  • Termoregolazione del corpo, poiché negli uccelli acquatici il loro piumaggio trattiene le bolle d'aria che impediscono all'uccello di bagnarsi durante le immersioni.
  • Mimetizzazione.

Se volete saperne di più su questi fantastici animali, non perdetevi quest'altro articolo di AnimalPedia su Tipi di uccelli - Caratteristiche, nomi ed esempi.

Caratteristiche degli uccelli - Il piumaggio, la caratteristica più singolare degli uccelli

Caratteristiche principali degli uccelli

Il volo degli uccelli

Grazie alla forma delle loro ali, gli uccelli possono compiere spettacolari planate e lunghissimi viaggi, nel caso degli uccelli migratori. Le ali si sono sviluppate in modo diverso in ogni gruppo di uccelli, ad esempio:

  • Uccelli senza piume - nel caso dei pinguini, non hanno piume e le ali hanno la forma di pinne e sono adatte al nuoto.
  • Uccelli con piume ridotte: ad esempio in struzzi, polli o pernici.
  • Uccelli con piume rudimentali: altre specie, come il kiwi, hanno ali rudimentali e piume simili per struttura a peli.

D'altra parte, nelle specie volanti le ali sono molto sviluppate e, a seconda del loro stile di vita, hanno forme diverse:

  • Tonde e larghe: nelle specie che vivono in ambienti chiusi.
  • Appuntite e strette: negli uccelli che volano veloci come le rondini.
  • Ali lunghe e strette: presenti negli uccelli come i gabbiani, che volano sull'acqua.
  • Piume simili a dita: anche in specie come gli avvoltoi, si possono vedere piume come dita sulla punta delle loro ali, questo permette loro di planare a grandi altezze sfruttando le correnti d'aria calda nelle zone montuose, ad esempio.

Tuttavia, ci sono anche uccelli non volanti, come spieghiamo in questo altro articolo su Uccelli che non volano- Caratteristiche e 10 esempi.

Caratteristiche degli uccelli - Caratteristiche principali degli uccelli

La migrazione degli uccelli

Gli uccelli sono in grado di effettuare lunghi voli durante le migrazioni, che sono regolari e sincronizzati, e che si verificano a causa dei cambiamenti stagionali in cui gli uccelli si spostano dalle regioni di svernamento nel sud, alle zone estive nel nord, per esempio, per cercare migliori condizioni alimentari per nutrire i loro piccoli durante la stagione riproduttiva.

Durante questa stagione, la migrazione permette anche di trovare territori migliori per nidificare e allevare i loro pulcini. D'altra parte, questo processo li aiuta a mantenere l'omeostasi (equilibrio interno del corpo), perché questi movimenti permettono loro di evitare climi estremi. Tuttavia, gli uccelli che non migrano sono chiamati residenti, e hanno altre caratteristiche che gli permettono affrontare condizioni più sfavorevoli.

Ci sono diversi modi in cui gli uccelli si orientano durante le loro migrazioni, molti studi hanno dimostrato che ricorrono al sole per trovare la loro strada. La navigazione comprende anche il rilevamento di campi magnetici, l'uso di odori e punti di riferimento visivi.

Caratteristiche degli uccelli - La migrazione degli uccelli

Lo scheletro degli uccelli

Una delle caratteristiche più particolari sono le loro ossa. Queste, infatti, presentano fori (nelle specie volanti) che sono pieni d'aria, resistenti che gli conferiscono leggerezza. La loro colonna vertebrale ha un numero maggiore di vertebre nel collo, il che li conferisce una grande flessibilità. Anche le ultime vertebre posteriori si fondono con il bacino e formano il sinsacro (osso sacro degli uccelli). D'altra parte, hanno le costole appiattite e uno sterno a forma di chiglia, che contiene i muscoli del volo. Hanno le zampe con quattro dita e, a seconda della loro disposizione, hanno nomi diversi:

  • Anisodactilia: i più comuni tra gli uccelli, con tre dita in avanti e una all'indietro.
  • Sindactilia: dita fuse, il terzo e il quarto dito, come il martin pescatore europa.
  • Zigodactilia: tipici degli uccelli arboricoli, come il picchio o il tucano, con due dita davanti (dita 2 e 3) e due dietro (dita 1 e 4).
  • Pamprodactilia: disposizione in cui le quattro dita puntano in avanti. Caratteristica dei rondoni (Apodidae), dove l'unghia del primo dito viene utilizzata per aggrapparsi, in quanto questi uccelli non possono appollaiarsi o camminare.
  • Eterodactilia: Come per i zigodactilia, solo le dita 3 e 4 sono rivolte in avanti e le dita 1 e 2 all'indietro. È tipico dei trogonisi, come i quetzal.
Caratteristiche degli uccelli - Lo scheletro degli uccelli

Altre caratteristiche degli uccelli

Altre caratteristiche degli uccelli sono:

  • Vista molto sviluppata: hanno orbite molto grandi (dove si trovano i bulbi oculari) e occhi grandi, caratteristica legata al volo. La loro acutezza visiva, soprattutto in alcune specie come le aquile, è fino a tre volte migliore di quella di altri animali, compresi gli esseri umani.
  • Olfatto poco sviluppato: anche se in molte specie, come alcuni uccelli saprofagi, kiwi, albatros e procellarie, l'olfatto è molto sviluppato e permette loro di localizzare la preda.
  • Udito sviluppato: che per alcune specie permette loro di orientarsi al buio perché sono adatte all'ecolocazione.
  • Becco corneo: hanno cioè una struttura in cheratina, e la loro forma dipenderà dal tipo di alimenti di cui si cibano. Da un lato, ci sono becchi adattati per succhiare il nettare dei fiori, ci sono becchi larghi e robusti per aprire i chicchi e i semi. Dall'altro, ci sono becchi filtranti che permettono di alimentarsi nel fango o nelle zone paludose. Ci sono anche becchi a forma di lancia per poter pescare. Alcune specie li hanno dritti e appuntiti per poter beccare il legno e altre, con la forma di un gancio che permette loro di cacciare le prede.
  • Siringe: è l'organo vocale degli uccelli, e proprio come le corde vocali negli esseri umani, permette loro di emettere vocalizzazioni e canti melodiosi in alcune specie per comunicare.
  • Riproduzione: gli uccelli si riproducono per fecondazione interna e depongono le uova.
  • Accoppiamento: possono essere monogami, cioè mantenere un solo partner per tutta la stagione riproduttiva (o anche più a lungo, o in anni consecutivi), oppure possono essere poligami e avere più partner.
  • Nidificazione: depongono le uova in nidi per i quali entrambi i genitori o uno solo possono partecipare alla costruzione. I pulcini possono essere altriciali, cioè sprovvisti di piume, i genitori dunque dedicano molto tempo all'alimentazione e alla loro cura; oppure possono nascere precoci e in questo caso lasciano il nido prima e la cura dei genitori è di breve durata.
Caratteristiche degli uccelli - Altre caratteristiche degli uccelli

Se desideri leggere altri articoli simili a Caratteristiche degli uccelli, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Scrivi un commento su Caratteristiche degli uccelli

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Caratteristiche degli uccelli
1 di 6
Caratteristiche degli uccelli

Torna su