Condividi

Caratteristiche dei gatti neri

Di Piergiorgio Zotti, Copywriter per AnimalPedia. Aggiornato: 16 febbraio 2017
Caratteristiche dei gatti neri

Vedi schede di Gatti

Nonostante i gatti neri sono stati vittime di una cattiva reputazione per secoli, fortunatamente oggigiorno la maggior parte della gente ha smesso di discriminarli, anzi, molte persone li adottano nelle proprie case e si prendono cura di loro perché ritengono che abbiano un carattere misterioso e una personalità molto speciale.

Le peculiarità dei gatti neri non sono affatto poche e in questo articolo di AnimalPedia lo scopriremo, ma non senza aver parlato prima del perché questi felini sono stati associati alla cattiva sorte. Nonostante la situazione sia migliorata considerevolmente, questa leggenda si è diffusa fortemente, lo conferma il fatto che i gatti neri vengono adottati in maniera minore rispetto a quelli che presentano un colore differente.

A prescindere da se hai già un micio nero o sei interessato a prenderne uno, non essere superstizioso e preparati a scoprire tutte le buone virtù e le caratteristiche dei gatti neri. Ti renderai conto di quanto sono speciali e quanto amano ricevere attenzioni e amore, come piace a tutti gli esseri viventi.

I gatti neri nella storia

La credenza che i gatti neri portino sfortuna è frutto di una cattiva e duratura reputazione che questi felini hanno sofferto per molti secoli. Durante il Medioevo, la religione si radicalizzò e gli esseri umani iniziarono ad accusare di stregoneria tutte quelle donne che non seguivano meticolosamente i dogmi e, queste persone venivano accusate persino di trasformarsi loro stesse in felini, venendo demonizzate e bruciate vive con lo scopo di proteggere la gente dalla loro presunta magia nera. Proprio per questo motivo, vedere un gatto nero era quasi come incontrare una strega.

Questa leggenda diventò popolare durante l'epoca della caccia alle streghe ed è andata scemando man mano che passavano gli anni, ma sfortunatamente, è ancora molta la gente che pensa che se un gatto nero ha attraversato la strada succederà qualcosa di nefasto.

Per fortuna, in altre epoche, i gatti neri erano considerati sacri come nel caso della divinità Bastet dell'Antico Egitto. In questo periodo e luogo, uccidere un gatto nero significava andare incontro alla pena di morte, inoltre, questi felini venivano mummificati insieme ai propri padroni in modo da potersi reincarnare nella vita dopo la morte.

Altre culture come quella scozzese consideravano che avere un gatto nero in casa portasse fortuna, come per i marinai che credevano che avere un gatto a bordo della nave avrebbe tenuto lontano le disgrazie. Nell'Inghilterra vittoriana, c'era la convinzione che se due sposi incrociavano un gatto nero questa cosa avrebbe portato fortuna al loro matrimonio.

Questi felini hanno goduto di una buona fama durante i secoli e allo stesso tempo di una cattiva reputazione, ma una volta che scopriamo le vere caratteristiche dei gatti neri, ci renderemo conto la nostra fortuna non dipende da loro, ma da noi stessi.

Caratteristiche dei gatti neri - I gatti neri nella storia

Le caratteristiche dei gatti neri

Una delle caratteristiche dei gatti neri che si nota a prima vista è il loro fantastico pelo scuro. Prescindendo dalle connotazioni negative che hanno affibbiato a loro in passato, il colore nero viene associato anche al mistero, all'eleganza, alla fedeltà, all'infinito e al silenzio.

I felini neri sono tra i gatti più affettuosi e giocherelloni perché tendono ad avere una relazione molto forte con i propri padroni, e quando ricevono attenzioni sono molto riconoscenti. Amano dormire ai piedi del padrone o sdraiarsi al suo lato sul divano perché adorano stare al caldo e sentirsi protetti.

Non possiamo confermare che tutto questo sia dovuto a tutto ciò che hanno sofferto durante la storia e pertanto lo conservano grazie alla trasmissione genetica, ma questi gatti sono molto intuitivi e diffidenti con gli altri animali e le altre persone e, al primo segnale di minaccia, tendono a fuggire per proteggersi. Solitamente sono timidi all'inizio quando conoscono una persona, ma una volta comprovato che non c'è nulla da temere, si avvicineranno (seppure con calma) e daranno un caldo benvenuto, chiedendo in cambio carezze e attenzioni.

Inoltre, è importante sapere che durante i periodi caldi, i gatti neri sono molto attivi sessualmente e tendono a essere più rumorosi e iperattivi, perciò si consiglia di sterilizzarli quando è possibile, così da evitare incidenti non desiderati. Al contrario, quando fa freddo i gatti neri tendono a essere animali tranquilli e mansueti, con i quali si può convivere facilmente.

In sintesi, il carattere dei gatti neri è: tranquillo, intuitivo, timido e molto affettuoso.

Le razze dei gatti neri

Attualmente nel mondo si conoscono due razze di questi felini e, si differenziano principalmente per la forma del corpo: il gatto nero di razza Europeo e quello di razza Bombay.

Le origini dei felini di razza comune europea sono sconosciute, però è certo che in media presentano un corpo atletico e non sono completamente neri, infatti, presentano alcuni peli di colore bianco che spuntano dal loro manto.

Invece, per quanto riguarda i gatti di razza Bombay sappiamo che provengono dagli Stati Uniti, precisamente dal Kentucky, quando negli anni 50 una persona chiamata N. Horner incrociò un Birmano di colore marrone con un gatto della razza americana Shorthair di colore nero. Questi felini tendono a essere più robusti di quello Europeo e hanno i lineamenti del viso più simili a quelli degli American Shorthair.

Nonostante questo, entrambi si assomigliano fisicamente e hanno una personalità e un carattere abbastanza simile.

Caratteristiche dei gatti neri - Le razze dei gatti neri

Se desideri leggere altri articoli simili a Caratteristiche dei gatti neri, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Scrivi un commento su Caratteristiche dei gatti neri

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
Sua valutazione:
Maria. Lenzi
A me piacciono i gatti neri.

Maria


Elisa
Io ho un bellissimo gatto nero, si chiama Nerino ed è davvero speciale. Parla sempre. Cioè fa tanti miagolii diversi per ogni occasione ed ogni volta che tu ti rivolgi a lui, lui risponde con un miagolio. Quando vuole ha una voce molto potente che sveglia tutta la casa, se vuole uscire d’urgenza. È il boss del quartiere e sembra una pantera.

Caratteristiche dei gatti neri
1 di 3
Caratteristiche dei gatti neri

Torna su