Condividi

Come evitare che il gatto faccia pipì in casa

 
Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. Aggiornato: 18 giugno 2018
Come evitare che il gatto faccia pipì in casa

Vedi schede di Gatti

I gatti sono animali estremamente puliti, ma a volte, in particolar modo i maschi, fanno la pipì fuori dalla lettiera e marcano il territorio in casa. Perché lo fanno? È possibile correggere questo comportamento? I motivi possono essere diversi e in realtà è possibile correggerlo ed evitarlo.

In questo articolo di AnimalPedia ti spieghiamo come evitare che il gatto faccia pipì in casa e cosa porta alcuni mici a non usare la lettiera e a scegliere invece altre zone non adeguate. Continua a leggere per saperne di più e approfondire questo tema.

Potrebbe interessarti anche: Il camaleonte come animale domestico

Perché il gatto non fa i bisogni nella lettiera?

Se vuoi sapere come evitare che il gatto faccia la pipì in casa, significa che hai un micio che fa i bisogni sul divano, sulle sedie, sul letto o in generale in altre zone in cui non dovrebbe. Anche se il gatto è stato addomesticato molto tempo fa, devi sapere che i gatti mantengono ancora molti comportamenti istintivi, per cui continueranno ad avere alcuni comportamenti strani o addirittura fastidiosi per noi esseri umani. Se il gatto non usa la lettiera e fa la pipì in casa in posti non voluti, di seguito ti spieghiamo le cause principali.

  • Il motivo più comune per il quale il gatto fa la pipì in casa è per marcare il territorio. Sia i gatti maschi che le femmine marcano ciò che appartiene a loro o al loro territorio marcandolo, e uno dei modi per farlo è con l'urina. Per noi, l'urina del gatto ha un odore molto forte e sgradevole, ma per i felini è una sostanza che contiene un'elevate concentrazione di feromoni che permette loro di riconoscersi a vicenda, attirare l'attenzione l'uno dell'altro o al contrario allontanare eventuali nemici. Per esempio, le gatte marcano il territorio con l'urina quando sono in calore per segnalare ai maschi la loro presenza.
  • È possibile che la lettiera si trovi troppo vicina alle ciotole del cibo e dato che i gatti sono animali iper puliti, si rifiutano di usarla proprio perché troppo vicina alla zona in cui mangiano.
  • Il gatto potrebbe trovare la lettiera troppo sporca, anche se hai rimosso i bisogni. Se non si rimuove tutto quanto correttamente, il micio potrebbe farti capire il suo disgusto facendo la pipì in casa. Inoltre è possibile che soffra di stress causato da una nuova situazione alla quale non si è ancora abituato.
  • La sabbietta che usi potrebbe non piacere al gatto o per la consistenza o per l'odore che emana. Si sa che i gatti sono "schizzinosi" e per farti capire che la sabbietta non è di loro gradimento possono fare i bisogni dove non devono.
  • Osserva eventuali anomalie o altri sintomi strani: a volte questo comportamento è causato da alcune malattie.
  • Se hai più di un gatto e hanno una sola lettiera, forse non amano condividerla, per questo i gatti fanno la pipì in posti non voluti. Sarà opportuno tenere una lettiera ciascuno o addirittura una in più.
Come evitare che il gatto faccia pipì in casa - Perché il gatto non fa i bisogni nella lettiera?

Come evitare che i gatti facciano pipì in posti non voluti

Devi sapere che evitare che il gatto faccia pipì in casa è possibile, poiché si tratta di un comportamento che può essere corretto. Di seguito ti suggeriamo dei rimedi per risolvere la situazione e far fare la pipì ai gatti nel luogo giusto.

  • Se non vuoi che il gatto faccia i bisogni dentro casa e hai il giardino, puoi mettere una porticina per il gatto in modo che possa essere libero di entrare e uscire. Se è abituato a fare i bisogni fuori, ma non può uscire ogni volta che ne ha bisogno, finirà per farle dove può e per questo trovi la pipì del gatto sul divano, sul letto o in altri posti dentro casa.
  • Controlla sempre che la lettiera del gatto sia pulita. Come abbiamo detto, i gatti sono animali molto puliti e se la lettiera non è nelle condizioni che vogliono, finiranno per fare i bisogni da un'altra parte.
  • Se hai due o più gatti che non amano condividere gli spazi, non dovrà sorprenderti che non vogliano condividere la lettiera. In questo caso, la soluzione migliore è avere una lettiera per ciascun gatto o anche una in più rispetto ai gatti che si hanno. In questo modo sentiranno di avere il proprio spazio anche quando fanno i bisogni. Per approfondire, ti consigliamo di consultare il seguente articolo: Due gatti, quante lettiere?
  • A volte non è né la pulizia né il numero a fare la differenza, bensì il posto. Se la lettiera è troppo vicina al cibo e all'acqua, al gatto questo dettaglio potrebbe dare fastidio e di conseguenza cercherà altri posti per fare ciò che deve. Cambiare posto alla lettiera potrebbe bastare per risolvere il problema.
  • Accertati che il problema non sia la sabbietta. Se è troppo profumata o ha una consistenza che al micio non piace, smetterà di usare la lettiera. Prova a cambiare tipo o marca di sabbietta per capire se si tratta effettivamente del problema.
  • Hai notato alcuni comportamenti strani o sintomi particolari? Se sospetti che il gatto sia malato, portalo subito dal veterinario per fargli fare visite ed esami e trovare una soluzione al più presto. Una malattia comune in questo caso sono i calcoli renali.
  • È cambiato qualcosa nella routine del gatto? Un cambiamento, anche se insignificante per noi, può stressare moltissimo un micio. Uno dei sintomi più comuni dello stress nei gatti è proprio il cambiamento di abitudini quando è il momento di fare i bisogni. Cerca di capire cosa stressa il gatto e come risolvere la situazione. Se è qualcosa che non si può cambiare dovrai ricorrere al rinforzo positivo per rieducare il micio e rivolgerti al veterinario per sapere cosa fare per ridurre lo stress nel gatto.
  • Se il problema è marcare il territorio, la sterilizzazione aiuta a ridurre notevolmente o eliminare il comportamento. Le femmine sterilizzate, dato che non vanno in calore, non dovranno più attirare l'attenzione dei maschi e allo stesso modo i maschi castrati non cercheranno femmine in calore e non avranno bisogno di marcare il territorio per allontanare eventuali rivali.
  • Per rieducare il gatto a usare la lettiera dopo aver risolto il problema alla base (stress, malattia, ecc.) puoi mettere diverse lettiere in punti strategici, ovvero dove hai trovato i bisogni del gatto.
  • Un altro metodo molto usato ed efficace sono i feromoni per gatti Feliway che si vendono come spray o diffusori. I feromoni aiutano a ridurre o eliminare lo stress nel gatto. Se si tratta del diffusore, dovrai metterlo nella presa della corrente nella stanza in cui il gatto passa più tempo, per esempio in salotto, in camera tua, ecc. Lo spray, invece, dovrai spruzzarlo dove il gatto ha marcato con la pipì. Prima di farlo, però, dovrai pulire queste zone con acqua e alcol e lasciar asciugare. Non usare nessun prodotto con odore forte con ammoniaca o varechina. Inizierai a notare gli effetti dei feromoni già dalla prima settimana, ma per capire se stanno avendo l'effetto desiderato dovrai attendere un mese, usandoli quotidianamente.
  • Quando il tuo amico a 4 zampe inizia a usare la lettiera invece di continuare a marcare il terriotiro o fare pipì in posti non voluti, aspetta che finisca e poi premialo giocando o con delle carezze quando sta ancora vicino alla lettiera. Con i gatti, i premi in cibo in questo caso non funzionano benissimo perché non amano mangiare vicino al posto in cui hanno fatto i bisogni, per questo dovrai ricorrere ad altri tipi di rinforzo positivo. Poco a poco, in questo modo, gli farai capire che usare la lettiera è positivo.

Ricorda di scartare prima di tutto malattie e problemi comportamentali gravi e una volta risolti o una volta guarito dalla malattia, vedrai che sarà relativamente semplice evitare che il gatto faccia pipì in casa e insegnargli nuovamente a usare la lettiera. Dovrai avere pazienza perché si tratta di un processo di apprendimento e "riabilitazione".

Come evitare che il gatto faccia pipì in casa - Come evitare che i gatti facciano pipì in posti non voluti

Se desideri leggere altri articoli simili a Come evitare che il gatto faccia pipì in casa, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Problemi comportamentali.

Scrivi un commento su Come evitare che il gatto faccia pipì in casa

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Come evitare che il gatto faccia pipì in casa
1 di 3
Come evitare che il gatto faccia pipì in casa

Torna su