Condividi

Cosa fare se il cucciolo piange di notte

Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. Aggiornato: 9 maggio 2017
Cosa fare se il cucciolo piange di notte

Vedi schede di Cani

Hai preso un cane da poco o stai per prenderne uno? La prima cosa che devi sapere è che un cucciolo viene separato dalla mamma fra i 2 e i 3 mesi di vita, quando vengono svezzati e smettono di prendere il latte materno.

È naturale che dopo i primi giorni di separazione dalla mamma e dagli altri cuccioli il cane sia irrequieto, ansioso, ecc. Di solito ciò si traduce in notti di pianti, lamenti e latrati che non ti lasceranno risposare perché a nessuno piace vedere il cucciolo in queste condizioni. Dovrà trascorrere un periodo di adattamento, di solito una settimana, prima che si abitui al nuovo ambiente si tranquillizzi di notte. I motivi per cui un cucciolo piange sono vari. È importante riconoscere la causa del pianto del cucciolo per risolvere il problema al più presto. Inoltre, è molto importante educarlo e aiutarlo ad adattarsi il prima possibile.

In questo articolo di AnimalPedia, ti spieghiamo cosa fare se il cucciolo piange di notte. Leggi questo articolo per scoprire le varie cause del problema e capire come aiutare il cucciolo.

Potrebbe interessarti anche: Cane che piange sempre: Perché e cosa fare
Passi da seguire:
1

Se vedi che il cucciolo non dorme, si lamenta, piange e abbaia, innanzitutto dovrai assicurarti che non abbia qualche problema di salute. Se pensi che la causa di questo comportamento sia un problema di salute, spiega la situazione al veterinario in modo che ti aiuti a scartare eventuali patologie o ti dica cosa fare per alleviare il dolore del cane.

È possibile anche che senta freddo o caldo nella cuccia o che ci sia troppo rumore. Controlla che la temperatura sia giusta e, se necessario, sposta la cuccia in modo che non ci siano troppi rumori dove si trova. Chiudi le finestre, scegli una cuccia chiusa piuttosto che una aperta e, se ciò non dovesse essere sufficiente, cambia l'ubicazione.

Anche se questi sono i motivi più frequenti per cui un cucciolo piange di notte, devi sapere che ne esistono altri. Uno di essi è l'eccesso di cibo, per cui dovrai cercare di dargli da mangiare più di un'ora prima che vada a dormire e non esagerare con la dose. Un altro problema è la mancanza di esercizio durante il giorno: se non è abbastanza stanco e ha molta energia accumulata, difficilmente si addormenterà, per cui cerca di farlo stancare abbastanza prima di metterlo a dormire. Dovrai iniziare a stabilire degli orari a cui si dovrà abituare in modo da soddisfare tutte le sue esigenze.

Cosa fare se il cucciolo piange di notte - Passo 1
2

Una volta controllati gli aspetti elencati in precedenza, dopo aver scartato che pianti e latrati siano dovuti a problemi legati a salute, temperatura, rumori, cibo o mancanza di esercizio, è evidente che il cucciolo piange di notte perché deve abituarsi alla nuova vita.

Come abbiamo visto, il cucciolo non capisce perché all'improvviso non è più con la mamma. Dovrai aiutarlo a capire che con te è al sicuro che non gli mancherà nulla. Ci vuole pazienza, tempo e rinforzo positivo. Di solito un cucciolo ci mette una settimana a tranquillizzarsi di notte. Di seguito ti diamo alcuni consigli per far sì che il cucciolo sia più tranquillo e non pianga più durante la notte.

Cosa fare se il cucciolo piange di notte - Passo 2
3

Come prima cosa, ti consigliamo di portare per la prima volta a casa il cucciolo di mattina: in questo modo avrà tempo durante il giorno per scoprire la sua nuova casa e abituarsi e conoscere meglio l'ambiente in cui vivrà.

È molto importante non consolarlo ogni volta che piange. Se lo fai, capirà che in questo modo avrà subito la tua attenzione, perciò si comporterà così ogni volta che vuole qualcosa da te. Lo sappiamo, è difficile, ma è meglio lasciarlo piangere ogni tanto per fargli capire che non succederà nulla di grave. Inoltre non dovrai lasciarlo salire sul divano o sul letto perché se un domani non vorrai permetterglielo sarà molto difficile fargli perdere quest'abitudine.

Cosa fare se il cucciolo piange di notte - Passo 3
4

Assicurati che letto o cuccia siano adatti a lui, che si trovi in un posto comodo e che abbia a disposizione i suoi giochi da mordicchiare o coccolare fino ad addormentarsi.

Puoi dargli qualche tua maglietta vecchia che abbia il tuo odore in modo che ci faccia l'abitudine e si rilassi in casa. Un altro modo per farlo tranquillizzare, è usare una coperta o qualche altro tessuto che abbia l'odore della mamma.

Cosa fare se il cucciolo piange di notte - Passo 4
5

Un altro dei modi per evitare che il cucciolo pianga di notte è scaldargli la cuccia prima che vada a dormire. Puoi farlo con il phon o mettendo una borsa dell'acqua calda sotto la coperta, in modo che il cane non stia a diretto contatto con essa e non si scotti. Il caldo simulerà il calore del corpo della madre e dei fratelli, facendolo sentire come se fosse ancora con loro.

Meglio non usare coperte o borse dell'acqua calda elettriche perché non si possono tenere sotto controllo e ne va dell'incolumità del cucciolo. Meglio usare una borsa dell'acqua calda tradizionale avvolta in una coperta.

Cosa fare se il cucciolo piange di notte - Passo 5
6

Puoi mettere vicino alla sua cuccia un orologio o una sveglia. Meglio ancora metterlo sotto le coperte in modo che senta il rumore più da vicino. L'intenzione è fargli associare il tic-tac ai battiti del cuore della mamma. Il ritmo costante lo aiuterà a tranquillizzarsi e a sentirsi a suo agio.

Cosa fare se il cucciolo piange di notte - Passo 6
7

Se mettendo in pratica i consigli che ti abbiamo dato la situazione non cambia e non sai come fare in modo che il cucciolo smetta di piangere di notte, ti consigliamo di parlare con il veterinario in modo che prescriva dei farmaci a base di feromoni al cucciolo. Ne esistono di diversi tipi, alcuni sotto forma di diffusori che dovrai mettere il più vicino possibile alla cuccia del cane, oppure altri sotto forma di collare. Di solito l'effetto dura per varie settimane. Si tratta di un odore che le persone non sentono e che gli ricorderà la mamma, calmandolo.

Cosa fare se il cucciolo piange di notte - Passo 7

Se desideri leggere altri articoli simili a Cosa fare se il cucciolo piange di notte, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Problemi comportamentali.

Scrivi un commento su Cosa fare se il cucciolo piange di notte

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
2 commenti
Sua valutazione:
alessandra
Il consiglio dell'orologio mi ha fatto tanta tenerezza... ci proverò perché ho un cucciolo che piange in continuazione quando è ora di andare a dormire...
Sua valutazione:
gianna
non succede spesso ma..succede che la mia yorkshire di 3 anni che dorme sul mio letto,si sveglia all'improvviso e mi aggredisce,ieri notteverso le 2 all'improvviso si è scaraventata sul mio viso e mi
ha fatto male all'occhio!!Vivo sola e se lo sapesse mia figlia me la toglierebbe!!!Spero possiate rispondere!!!!!Grazie
Cecilia Natale (Autore/autrice di AnimalPedia)
Salve Gianna,
il primo consiglio che possiamo darti è quello di non far dormire il cane sul letto e di dormire con la porta chiusa facendolo dormire nella sua cuccia. Altrimenti, se il problema non si risolve, dovrai rivolgerti a uno specialista. Un saluto da AnimalPedia!

Cosa fare se il cucciolo piange di notte
1 di 8
Cosa fare se il cucciolo piange di notte

Torna su