Condividi

Cosa mangiano gli scoiattoli?

 
Di Giovanni Rizzo. 22 ottobre 2020
Cosa mangiano gli scoiattoli?

La parola scoiattolo è utilizzata comunemente per indicare la specie Sciurus vulgaris e più in generale per indicare molte specie appartenenti al genere Sciurus o ad altri generi delle famiglie degli Sciuridi e degli Anomaluridi. Esemplari conosciuti come lo scoiattolo comune, lo scoiattolo volante, lo scoiattolo giapponese (tamia siberiana o borunduk) e lo scoiattolo grigio occidentale appartengono alla famiglia Sciuridae.

Anche se generalmente non dovrebbero essere animali domestici, molte persone scelgono di adottarne uno. Potrebbe anche succedere che vi troviate nella situazione di salvarne uno perché in pericolo e di dover sapere, quindi, come prendervene cura ed una parte importante ed essenziale di queste attenzioni è l'alimentazione.

I film e i cartoni animati ci hanno portato a pensare che gli scoiattoli si nutrano solo di noci, ma la verità è che la loro dieta è molto più varia. Pertanto, se vi interessa sapere cosa mangiano gli scoiattoli in questo articolo di AnimalPedia parleremo della loro alimentazione da appena nati e da adulti.

Potrebbe interessarti anche: Cosa mangiano gli elefanti?

Cosa mangiano gli scoiattoli?

Esistono tre tipi di scoiattoli: le specie arboricole, che vivono principalmente sugli alberi, quelle di terra che fanno tane sul terreno e le specie "volanti", dotate di membrane per planare tra gli alberi. In generale tutti questi esemplari condividono la stessa dieta. Quando nascono in cattività o sono tenuti come animali domestici, è importante essere molto attenti e fornire loro una dieta varia il più possibile simile a quella che avrebbero in natura.

Frutta e verdura

Come già accennato, gli scoiattoli non si nutrono solo di appetitose noci. Nel caso non lo sapeste, parte della loro dieta in natura è costituita da frutta e verdura. Si può affermare, dunque, che la dieta di questi animali si basa su: noci, nocciole, ghiande, funghi, frutta e verdura, delle quali fanno scorta durante la stagione estiva, immagazzinandole in dispense, per poi attingerne nei periodi di scarsità. Inoltre integrano la propria dieta con insetti e piccoli uccelli.

L'apporto di verdure dovrà essere giornaliero, idealmente 4-5 tipi diversi. Quelli che agli scoiattoli piacciono di più sono

  • Cetriolo
  • Mais dolce
  • Broccoli
  • Carote
  • Cavolfiore

La quantità della frutta invece dovrà essere inferiore a quella della verdura poiché l'eccesso di zuccheri provoca diarrea fino alla disidratazione che potrebbe essere mortale per l'animale. Offrite piccole porzioni un paio di volte a settimana. Consigliamo:

  • Uva
  • Banana
  • Mela
  • Pera
  • Pesca
  • Ciliegia
  • Fragola
  • Melone

Semi e frutta secca

Anche semi e frutta secca si trovano alla base dell'alimentazione dello scoiattolo poiché apportano acidi grassi e alcune delle proteine fondamentali per questi animali. Loro preferiscono:

  • Noci
  • Mandorle dolci
  • Nocciole
  • Arachidi
  • Pistacchi

Per quanto riguarda i semi, si può scegliere di offrire una selezione variegata ogni giorno, oppure acquistare dei mix di semi per scoiattoli nei negozi di animali. In genere queste miscele possono contenere: semi di miglio bianco, avena, scagliola, niger, miglio rosso, cartamo e olio di semi di soia, arachidi, frumento, semi di girasole, noccioline, mais, fiocchi di orzo e piselli. Lo scoiattolo ha bisogno di generose quantità di semi ogni giorno e di averli sempre a sua disposizione.

Legumi

Anche i legumi dovrebbero rientrare nella dieta giornaliera dello scoiattolo, se possibile freschi. I più consigliati sono:

  • Lenticchie
  • Piselli
  • Erba medica
  • Fagioli
  • Fave
Cosa mangiano gli scoiattoli? - Semi e frutta secca

Proteine

Anche se è difficile da credere, talvolta anche gli scoiattoli possono consumare proteine animali. Naturalmente, in esseri più piccoli di loro, come le uova che rubano dai nidi degli uccelli, talvolta divorando anche i piccoli pulcini oltre al consumo di alcuni insetti. In cattività, offrite due o tre volte alla settimana:

  • Vermi della farina
  • Grilli
  • Uovo sodo con guscio
  • Uovo di quaglia

Come alimentare uno scoiattolo

Idealmente la dieta dello scoiattolo non solo dovrebbe essere equilibrata ma anche varia in modo da evitare carenze nutrizionali o che si annoi del cibo. Per raggiungere questo obiettivo, vi daremo alcuni consigli che vi aiuteranno a preparare il miglior menu per questo animale:

  • La porzione giornaliera di cibo dovrebbe essere compresa tra 20 e 25 grammi. Meno sarà insufficiente, un eccesso lo porterà all'obesità.
  • Lo scoiattolo dovrebbe avere una gabbia spaziosa dove possa muoversi liberamente, o potrete anche lasciarlo libero all'interno del vostro appartamento se pensate che sia sicuro per lui. Lo scoiattolo è per natura un animale "raccoglitore", potrete dunque distribuire il cibo in diversi angoli della gabbia, in modo che ne vada alla ricerca per portarlo nella sua tana e conservarlo fino all'inverno.
  • Offrite i semi e le noci con il guscio, poiché i denti dello scoiattolo sono in costante crescita. La sbucciatura di questi alimenti permette di smussarli in modo che non crescano eccessivamente e diventino un problema per l'animale.
  • La frutta dev'essere matura ed a temperatura ambiente. La frutta congelata o fredda non solo sarà sgradevole, ma causerà anche problemi di stomaco. Ricordate di lavarli bene per rimuovere eventuali tracce di pesticidi.
  • Verificate con il veterinario le percentuali esatte di ogni alimento in base al tipo di scoiattolo. Anche se generalmente gli scoiattoli condividono la dieta descritta nei paragrafi precedenti alcune specie hanno preferenze per alcuni alimenti.
Cosa mangiano gli scoiattoli? - Come alimentare uno scoiattolo

Come alimentare uno scoiattolo appena nato

Cosa mangia uno scoiattolo appena nato? La dieta di un cucciolo di scoiattolo è abbastanza differente da quella di un esemplare adulto. Se trovate un cucciolo di scoiattolo abbandonato, è meglio che teniate gli occhi aperti per qualche ora nel caso in cui i suoi genitori si facciano vivi e per evitare che i predatori si avvicinino. Se i genitori non ritornano, sarà il momento di portarlo a casa e di occuparsene.

Prima di sapere in cosa consiste l'alimentazione di un cucciolo di scoiattolo, è necessario determinarne l'età. Uno scoiattolo rosa, senza peli, avrà solo pochi giorni; uno scoiattolo con qualche pelo e che già apre gli occhi avrà 2 settimane.

All'inizio, indipendentemente dall'età, bisognerà controllare se è disidratato. Toccate una parte della sua pelle e se rimane raggrinzita per più di 1 secondo significa che l'animale è disidratato. Offritegli acqua normale o acqua elettrolitica con una siringa, somministrandola in gocce. Utilizzate un contagocce o una piccola siringa. In seguito alimentalo con l'acqua elettrolitica e latte in polvere prescritto dal veterinario. Uno scoiattolo appena nato dovrebbe essere nutrito ogni due ore; circa 20 gocce saranno sufficienti. Fatelo bere goccia per goccia, aspettate sempre che abbia deglutito prima di dargli dell'altra acqua. Inoltre, quando vi recherete dal veterinario per il latte in polvere, non dimenticate di far visitare il cucciolo per verificarne lo stato di salute.

Quando riuscirà ad aprire gli occhi e noterete che è più attivo, raddoppiate la quantità di cibo e aumentate la distanza tra un pasto all'altro a 3 ore. Tra la seconda e la terza settimana, inizia lo svezzamento. Lo scoiattolo probabilmente inizierà a rifiutare il latte in questa fase, poiché sentirà già il bisogno di mangiare cibi solidi. Cominciate ad offrirgli piccole porzioni di verdura e frutta. Quando notate che è in grado di masticarle, aggiungete gradualmente alla dieta noci e semi. Dopodiché incorporate i legumi e le proteine animali.

Una volta che l'animale sarà cresciuto e sarà indipendente in termini di alimentazione, consultate uno specialista per riportarlo nel suo habitat naturale.

Alimenti proibiti per gli scoiattoli

Vi sono alcuni alimenti che sono estremamente dannosi per la salute di uno scoiattolo e sono:

  • Caramelle e qualsiasi tipo di dolci.
  • Cereali processati.
  • Cioccolato.
  • Pane e i suoi derivati.
  • Biscotti.
  • Pesce e frutti di mare.
  • Formaggio e latticini per consumo umano.
  • Mandorle amare.

Se desideri leggere altri articoli simili a Cosa mangiano gli scoiattoli?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Diete equilibrate.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Cosa mangiano gli scoiattoli?
1 di 3
Cosa mangiano gli scoiattoli?

Torna su