Condividi

Cosa mangiano gli elefanti?

 
Di Cristina Pérez Simón. 11 maggio 2020
Cosa mangiano gli elefanti?

Gli elefanti sono i più grandi mammiferi esistenti sulla terraferma. Il loro nobile portamento e la loro bellezza hanno suscitato ammirazione in tutte le civiltà umane che li hanno conosciuti. Nel corso della storia, sono stati usati per trasportare oggetti e persino per combattere in guerra. In seguito, sono stati catturati e allontanati dal loro habitat per essere esposti in giardini zoologici e circhi, così come per accompagnare i turisti che si recano, ad esempio, in Asia meridionale.

Tuttavia, pochissime persone sanno che questi animali possiedono un'intelligenza molto simile alla nostra e sono in grado di sviluppare tutte le emozioni che conosciamo negli esseri umani. Ciononostante continua la loro caccia indiscriminata per l'avorio, che si tratta tutt'oggi della loro più grande minaccia. Volete saperne di più su questi maestosi animali? Non perdetevi questo articolo di AnimalPedia su cosa mangiano gli elefanti, in cui vi spieghiamo anche molte altre curiosità.

Potrebbe interessarti anche: Cosa mangiano gli scoiattoli?

Caratteristiche degli elefanti

Gli elefanti (Elephantidae) sono una famiglia di mammiferi appartenenti all'ordine dei Proboscidae. Sono faosi per le loro grandi dimensioni e longevità, con un'aspettativa di vita di circa 80 anni. Una delle caratteristiche principali degli elefanti sono le loro enormi orecchie. Le usano per regolare la loro temperatura mediante il loro movimento. Anche se potrebbe sembrare così, non si fanno aria, bensì, espellono il calore in eccesso accumulato nel loro corpo.

Un'altra importante caratteristica degli elefanti è la loro lunga e forte proboscide. Grazie ad essa, questi animali possiedono uno tra gli olfatti migliori del regno animale. Inoltre, la usano per prendere l'acqua e spruzzarsela sul corpo, come se fosse una doccia. La usano anche per portarsi il cibo alla bocca.

Infine, la caratteristica più sconosciuta degli elefanti è senza dubbio il loro "cervello", molto grande in relazione alle loro dimensioni. Inoltre, sono gli animali con il volume maggiore di corteccia cerebrale e il loro ippocampo è uno dei più grandi del mondo. Queste caratteristiche conferiscono loro una grande capacità cognitiva ed emotiva. Si ritiene infatti che la loro intelligenza sia molto simile alla nostra, così come la loro empatia e il loro modo di socializzare.

Dove vivono gli elefanti?

Il loro habitat dipende da ogni specie. Attualmente, ci sono solo tre specie che vivono in luoghi molto diversi:

  • Elefante africano di savana (Loxodonta africanus): vive nelle savane dell'Asia centrale e meridionale. Si tratta di un ecosistema con pochi alberi ed erba abbondante.
  • Elefante africano di foresta (Loxodonta cyclotis): vive nelle foreste dell'Africa centro-occidentale, dove la vegetazione e la fauna sono abbondanti.
  • Elefante asiatico (Elephas maximus): la sua popolazione si è notevolmente ridotta nel corso del XX secolo. Oggi vivono solo in alcune foreste dell'Asia meridionale e sono gli unici elefanti a rischio di estinzione, anche se quelli africani sono considerati vulnerabili.
Cosa mangiano gli elefanti? - Caratteristiche degli elefanti

Cosa mangiano gli elefanti?

Come accennato, gli elefanti usano le loro proboscidi per prendere il cibo che si trova in alto e/o a terra. O lo strappano direttamente da alberi o arbusti se si trovano alla loro altezza. Se il cibo è sepolto nel terreno, scavano prima con le zampe e le zanne, metodo che utilizzano anche per cercare l'acqua. Ma esattamente cosa mangiano gli elefanti? Diamo un'occhiata.

La dieta dell'elefante si basa su erbe, radici, foglie e corteccia di alcuni alberi e cespugli. Quindi gli elefanti sono animali erbivori. Per mantenere le loro enormi dimensioni corporee, hanno bisogno di mangiare per circa 15 ore al giorno e possono consumare fino a 150 kg di piante ogni giorno. Il cibo di cui si alimentano dipende dai diversi tipi di elefanti e, soprattutto, da dove vivono.

Vuoi sapere quanto pesa un elefante? Non perderti il nostro articolo!

Gli elefanti della foresta africana e gli elefanti asiatici consumano principalmente foglie e corteccia d'albero. Inoltre, si cibano di una quantità significativa di frutta. Questa è una differenza fondamentale rispetto all'elefante della savana, poiché la disponibilità di frutta in questo ecosistema è molto limitata. Anche la dieta dell'elefante della savana dipende molto dalla stagione. Durante le stagioni secche, le erbe sono scarse, quindi si nutrono essenzialmente di arbusti o alberi di acacia.

Gli elefanti mangiano le arachidi?

Le arachidi sono legumi originari del Sud America. Pertanto, gli elefanti allo stato brado non si nutrono di arachidi. Tuttavia, durante la loro esposizione nei giardini zoologici e nei circhi, è molto comune che gli spettatori gli diano da mangiare le noccioline. Grazie al loro buon sapore sono molto gradite da questi pachidermi ma a causa del loro alto contenuto di grassi, non sono affatto salutari per questi animali.

Cosa mangiano gli elefanti? - Cosa mangiano gli elefanti?

Curiosidades de los elefantes

Ora che sapete cosa mangiano gli elefanti, probabilmente sarete ancora curiosi di conoscere altre interessanti caratteristiche di questi pachidermi. Abbiamo, dunque, riunito per voi alcuni aspetti peculiari della loro biologia e del loro comportamento:

Quanto pesano gli elefanti?

Quando nasce, il peso medio di un elefante è di circa 90 chilogrammi. Man mano che si sviluppa, le sue dimensioni aumentano notevolmente e può raggiungere i 5.000-6.000 chilogrammi di peso. Gli elefanti più grandi sono gli elefanti della savana africana che possono raggiungere i 4 metri di altezza.

Come si muovono gli elefanti?

Gli elefanti sono animali molto veloci che possono raggiungere facilmente i 25 chilometri all'ora. Non perché siano dei buoni corridori ma per le loro grandi dimensioni, infatti, non corrono come siamo abituati ad immaginare, bensì trotterellano con le zampe anteriori e camminano con le zampe posteriori. Questo permette loro di utilizzare l'energia in modo molto efficiente.

Come vivono gli elefanti?

Gli elefanti formano branchi di circa 15-20 membri, ad eccezione degli elefanti della foresta africana, i cui gruppi sono di solito un po' più piccoli. Questi branchi hanno un sistema matriarcale, dove capeggia l'esemplare femmina più adulta e vi sono pochissimi maschi. Infatti, i maschi rimangono nel gruppo solo fino a quando non raggiungono la maturità sessuale. Quando arriva questo momento, si separano dal branco e vivono da soli, anche se alcuni possono formare gruppi con altri maschi.

Come gli esseri umani, gli elefanti sono animali gregari, cioè sociali, che stabiliscono legami molto forti con i membri del loro branco. Infatti, sono noti per "piangere" la perdita di un membro e per adottare cuccioli orfani. È anche molto comune che mandrie diverse si incontrino per socializzare durante il bagno.

Come nascono gli elefanti?

Gli elefanti nascono al 22° mese di gravidanza, che è di quasi 2 anni. Tuttavia, ci vuole pochissimo tempo perché partoriscano. Una femmina da a a luce solo un cucciolo grande all'incirca 1 metro. A questo punto, diventa un membro del branco, dove tutti hanno la responsabilità di proteggerlo da potenziali predatori.

Il piccolo elefante passerà un anno nascosto sotto le lunghe zampe della madre mentre viene allattato. Dopo di che, inizierà ad integrare nella sua dieta foglie e le parti più tenere delle piante. Tuttavia, non sarà fino all'età di 4 anni che smetterà di bere latte e comincerà ad essere più indipendente.

Cosa mangiano gli elefanti? - Curiosidades de los elefantes

Se desideri leggere altri articoli simili a Cosa mangiano gli elefanti?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Diete equilibrate.

Bibliografia
  • Genin, J. G., Willems, P. A., Cavagna, G. A., Lair, R. and Heglund, N. C. (2010). Biomechanics of locomotion in Asian elephants. Journal of Experimental Biology 213: 694-706.
  • Lee, P. C., & Moss, C. J. (1995). Statural growth in known‐age African elephants (Loxodonta africana). Journal of Zoology, 236(1), 29-41.
  • McKay, G. M. (1973). Behavior and ecology of the Asiatic elephant in southeastern Ceylon. Smithsonian contributions to Zoology.
  • Mohapatra, K. K., Patra, A. K., & Paramanik, D. S. (2013). Food and feeding behaviour of Asiatic Elephant (Elephas maximus linn.) in Kuldiha wild life sanctuary, Odisha, India. Journal of environmental biology, 34(1), 87.
  • Rohland, N., Reich, D., Mallick, S., Meyer, M., Green, R. E., Georgiadis, N. J., ... & Hofreiter, M. (2010). Genomic DNA sequences from mastodon and woolly mammoth reveal deep speciation of forest and savanna elephants. PLoS biology, 8(12).
  • White, L. J., Tutin, C. E., & FERNANDEZ, M. (1993). Group composition and diet of forest elephants, Loxodonta africana cyclotis Matschie 1900, in the Lopé Reserve, Gabon. African Journal of Ecology, 31(3), 181-199.
  • Wittemyer, G., & Getz, W. M. (2007). Hierarchical dominance structure and social organization in African elephants, Loxodonta africana. Animal Behaviour, 73(4), 671-681.

Video relazionati con Cosa mangiano gli elefanti?

Video relazionati con Cosa mangiano gli elefanti?

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Cosa mangiano gli elefanti?
1 di 4
Cosa mangiano gli elefanti?

Torna su