Condividi

Denti del criceto: come mantenerli sani?

 
Di Lorena Bonioni, Traduttrice e copywriter junior di AnimalPedia. Aggiornato: 8 agosto 2018
Denti del criceto: come mantenerli sani?

Se sei un amante dei roditori saprai che hanno molte caratteristiche peculiari, come per esempio i loro denti, che crescono per tutta la vita. Nel caso del criceto, un piccolo roditore talmente tenero che si è guadagnato l'accesso al gruppo di animali da compagnia, parliamo di uno dei pochi animali che già nascono con i denti.

Per questo la cura e l'igiene della bocca del tuo criceto è molto importante per la sua salute. Prendersi cura di questo roditore è piuttosto semplice, ma per evitare qualsiasi complicazione ti consigliamo di leggere questo articolo di AnimalPedia sui Denti del criceto: come mantenerli sani? Potrai infatti imparare tutto sull'alimentazione del criceto, su come prendersi cura e limare i denti del tuo animaletto preferito.

Potrebbe interessarti anche: A che età cambiano i denti i gatti?

L'alimentazione del criceto

Come abbiamo detto, per prendersi cura del criceto è importante avere cura dei suoi denti. Questo avviene innanzitutto a partire dall'alimentazione equilibrata e corretta, che gli apporti tutti i nutrienti necessari. Senza una buona alimentazione del criceto, si incorre il rischio dell'insorgenza di una patologia della bocca. Come il detto dice, meglio prevenire che curare.

Ma cosa mangiano i criceti? In libertà si alimentano generalmente di semi, in cattività è però importante integrare l'alimentazione del criceto con:

  • Verdura: cruda o cotta. Apporta acqua, minerali e vitamine. Dobbiamo fare attenzione a non offrirgli carote in eccesso perché potrebbero causare sovrappeso.
  • Erbe selvatiche: gli piace moltissimo il trifoglio e il dente di leone.
  • Frutta: fresca o secca. Apprezza pera, pesca, mela, uva, fragole e ciliege. La frutta secca fa molto bene però è calorica, quindi fare attenzione agli eccessi.
  • Cereali: avena, pane, orzo e grano.
  • Proteine: insetti, carne, pesce e uova.

È importante alternare questi nutrienti tenendo in considerazione che l'alimentazione del criceto apporta in media non più di 12-15 grammi di cibo al giorno. Immagino che ti domanderai: "Ma se in natura mangiano solo semi, perché integrare con tutti questi alimenti la sua dieta? Trovi la risposta in questo articolo di AnimalPedia dove sono spiegati tutti i benefici di dare frutta e verdura al tuo criceto. Sicuro che ti ringrazierà!

Denti del criceto: come mantenerli sani? - L'alimentazione del criceto

Denti del criceto: come sono fatti

I denti del criceto sono 16 in tutto: quattro sono incisivi e i rimanenti sono molari. Mancano quindi di canini e premolari. I due incisivi superiori e i due incisivi inferiori sono a radice aperta, cioè a crescita continua: siè calcolato che crescono di circa 1 millimetro ogni due giorni. Per questo è importante tenerli controllati per la salute del roditore.

I denti del criceto sono di colore giallo o arancione: non preoccuparti quindi se non li vedi bianchi perché non è indice di sporcizia. Devono essere ovviamente dritti e coincidere perfettamente, è l'unico modo per poter masticare bene. Nella dentatura del criceto non ci deve essere nulla di rotto e i denti che sono sulla stessa linea non devono essere disallineati né presentare un dente più lungo e uno più corto.

Se in natura il criceto regola la lunghezza dei denti morsicando rametti o gusci, quando l’animale è in cattività non può farlo da solo. Dobbiamo essere quindi noi a controllare e provvedere che sia tutto regolare, perché se i denti del tuo animaletto diventano troppo lunghi verrà compromessa la chiusura del morso, la masticazione e quindi l'alimentazione del criceto.

Ecco quindi spiegato perché i criceti mordono spesso, sia in libertà che in cattività. Se il tuo criceto morde spesso la gabbia, tra le cause possibili di questo comportamento potrebbe proprio esserci la necessità di limare i denti.

Anomalie nei denti del criceto

I problemi che si possono presentare nella bocca di un criceto sono dovuti a diversi fattori come un'alimentazione non adeguata, uno squilibrio ormonale o un disturbo congenito. Le tre principali complicazioni che può presentare sono:

  • Dente o denti rotti
  • Infezione alla bocca
  • Eccessiva crescita degli incisivi

Nel caso di uno o più denti rotti, la causa potrebbe essere la mancanza di calcio dovuta alla troppa assunzione di semi di girasole. È importante accorgersene e intervenire rapidamente perché il dente o i denti opposti a quelli rotti cresceranno di più per compensare il vuoto creatosi. In questo modo però il criceto non potrà masticare bene e rischiare anche di morire per fame.

Nel controllare periodicamente la crescita dei denti dei criceti, oltre a badare agli incisivi, è necessario anche far caso al fatto che l’animale potrebbe mostrarsi restio a mangiare, oppure produrre troppa saliva o avere gengive gonfie. I sintomi di problemi nella bocca e nei denti del criceto sono infatti:

  • Dimagrimento
  • Salivazione eccessiva
  • Zona sena pelo sotto la bocca
  • Gengive gonfie

In tutti questi casi contattare il veterinario immediatamente è la cosa migliore. Se si tratta di un dente rotto e il veterinario ti propone di tagliare con un tronchesino, diffida: la cosa migliore, anche se meno rapida, è limare i denti al criceto con una piccola cesella apposita.

Denti del criceto: come mantenerli sani? - Anomalie nei denti del criceto

Come accudire i denti del criceto

Il modo migliore per accudire un criceto e i suoi denti è seguire i consigli qui elencati:

  • Controllare almeno una volta al mese lo stato della bocca del tuo criceto. Se possiedi un criceto anziano è meglio revisionare la bocca anche più spesso, dato che con l'età i denti si fanno più deboli e soggetti a rotture.
  • Se noti una crescita eccessiva degli incisivi, soprattutto se è la prima volta che capita, rivolgiti al veterinario perché ti consigli.
  • Se invece osservi inappetenza nel tuo criceto offrigli cibo ammorbidito con acqua, così da evitare fame e disidratazione.
  • Fai attenzione che il criceto non affili i denti con materiale inadeguato come le sbarre della gabbia, ma provvedi perché abbia a disposizione prodotti designati a questo scopo.
  • Se i denti incisivi crescono storti, non allineati, sono deboli e si rompono, ecc.. è necessario farli cesellare da un veterinario esperto, a meno che non si riesca a riallinearli.

Come limare i denti al criceto

Limitare la crescita eccessiva degli incisivi del tuo roditore è importante per evitare tutti i pericoli di cui abbiamo già parlato nel paragrafo precedente. Perché questo avvenga, oltre a fare attenzione alla sua alimentazione, è necessario disporre nella gabbia una serie di oggetti:

  • Rami o pezzetti di legno, ma non qualsiasi bensì di tipo resinoso come ad esempio quelli degli alberi da frutto. È bene tagliare i rami in modo che si adattino alle dimensioni dell'animale e della gabbia: devono essere al massimo di un cm di spessore.
  • Bastoncini ricchi di vitamine e minerali presenti in commercio.
  • Biscotti duri o barrette per criceti, attenzione a non esagerare poiché si tratta di un cibo grasso e dolce che potrebbe provocare carie e sovrappeso.
  • Frutta secca a guscio duro.
  • Cubi di minerali o giocattoli masticativi per criceti ricchi di calcio.

Ci sono sostanze e oggetti che invece è bene evitare per la loro salute e per evitare un avvelenamento dell'animale. Cosa è nocivo per i criceti? Innanzitutto lo sono i legni e legnetti trattati con vernici o sostanze chimiche. Attenzione quindi al legno che sceglierete di mettere nella gabbia. Anche gli oggetti di plastica e i giochi verniciati non sono adatti, così come le gabbie con le sbarre verniciate. Se il tuo criceto ha l'abitudine di mordere anche la gabbia, forse è il caso di comprare o fabbricarne ah hoc di legno.

Come evitare le carie dei denti del criceto

Il modo migliore è quello di curare l'alimentazione del criceto, non basta impedire che si ingozzi di biscotti. La dieta potrebbe anche essere fai da te, ma non è sempre semplice e neanche obbligatorio. In ogni caso nei negozi di animali si trovano preparati specifici di semi e frutta secca che sono ottimi per i denti dei criceti.

Nulla vieta di metterti a creare il tuo personale mix di sementi, chi meglio di te conosce i gusti del tuo criceto? Nella ricetta di tua invenzione è bene non far mancare frutta fresca, verdure e noci, senza dimenticare i cibi croccanti come mele, sedano e cavolfiore. In questo articolo di AnimalPedia parliamo dei cibi vietati ai criceti, da sapere per la corretta cura del criceto.

Se hai suggerimenti su ricette, consigli su cosa fare per evitare che morda la gabbia o altre esperienze interessanti, scrivilo nei commenti qui sotto. Potrebbe essere utile ad un altro appassionato di piccoli roditori come te!

Denti del criceto: come mantenerli sani? - Come accudire i denti del criceto

Se desideri leggere altri articoli simili a Denti del criceto: come mantenerli sani?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Igiene orale.

Scrivi un commento su Denti del criceto: come mantenerli sani?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Denti del criceto: come mantenerli sani?
1 di 4
Denti del criceto: come mantenerli sani?

Torna su