Condividi

È vero che i cani assomigliano ai padroni?

Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. Aggiornato: 8 agosto 2018
È vero che i cani assomigliano ai padroni?

Vedi schede di Cani

Se ci fai caso per strada o al parco, con il tempo ti accorgerai del fatto che alcuni cani assomigliano ai propri padroni. Spesso, curiosamente, questi animali sono così simili ai loro amici umani da sembrare dei cloni in miniatura in versione canina.

Di certo non si tratta di una regola, ma spesso le persone finiscono per assomigliare ai propri animali e viceversa, tant'è vero che in alcuni paesi del mondo esistono dei concorsi per stabilire quale padrone assomiglia di più al proprio cane. Persino alcuni studi appoggiano questa teoria. Da AnimalPedia abbiamo fatto delle ricerche a riguardo per cui ti offriamo questo articolo in cui risponderemo a questa domanda: è vero che i cani assomigliano ai padroni? Leggi per scoprirlo!

Potrebbe interessarti anche: 10 cose che i cani odiano dei padroni

La tendenza alla familiarità

Ciò che fa scegliere un cane piuttosto che un altro non è certo la somiglianza che una persona ha con un cane. Tuttavia, in alcuni casi, può entrare in gioco quello che gli psicologi chiamano "mero effetto di esposizione", secondo il quale le persone preferirebbero ciò che risulta loro familiare.

Esiste un meccanismo psicologico-cerebrale che spiega tale fenomeno e, anche se molto sottile, in alcuni casi è davvero molto evidente per non dire ovvio. La risposta al fatto ha a che fare con la familiarità: tutto ciò che ci è familiare è accettato subito dal cervello perché carico di sentimenti positivi.

Quando ci guardiamo allo specchio, in alcuni riflessi o nelle foto, a livello inconscio, le caratteristiche generali del nostro viso ci sembrano troppo familiari. La scienza, quindi, suggerisce che siamo molto abituati ai nostri tratti, esattamente come le persone che passano molto tempo con noi che ci vedono spesso. I cani che assomigliano ai padroni rientrano in questo effetto di esposizione. Come una sorta di effetto a specchio, il cane finisce per diventare una specie di superficie che riflette il compagno umano: il nostro cane ci ricorda il nostro volto, aspetto che percepiamo come positivo e che trasferiamo direttamente sugli animali.

È vero che i cani assomigliano ai padroni? - La tendenza alla familiarità

Cani e padroni si somigliano?

Secondo diversi studi svolti negli anni '90 dagli scienziati comportamentisti, alcuni cani assomigliavano talmente tanto ai propri padroni tanto che dei perfetti sconosciuti furono in grado di riconoscere le coppie cani-padroni guardando solo delle fotografie. Inoltre, suggerirono che il fenomeno potesse essere universale, senza guardare cultura, razza, paese di residenza o di provenienza, ecc.

Per svolgere tali esperimenti, vennero mostrati ai partecipanti tre immagini: una di una persona e due di cani, chiedendo loro di accoppiare padroni e cani. Le persone che presero parte all'esperimento riuscirono a combinare 16 animali con i relativi padroni su un totale di 25 coppie di immagini.

Inoltre, ci sono delle persone che quando scelgono un cane come animale da compagnia effettivamente ci mettono un po' perché ne cercano uno che assomigli a loro, almeno caratterialmente.

È vero che i cani assomigliano ai padroni? - Cani e padroni si somigliano?

Gli occhi sono lo specchio dell'anima

È una frase conosciuta a livello mondiale e che ha a che fare con la nostra personalità e con il modo in cui vediamo la vita. Sadahiko Nakajima, uno psicologo giapponese dell'università Kwansei Gakuin, nel 2013 ha svolto delle ricerche secondo le quali la somiglianza tra le persone o tra persone e animali starebbe negli occhi.

Per realizzare i suoi studi, selezionò delle foto di animali e persone coprendole dal naso in giù e lasciando scoperti solo gli occhi. Nonostante ciò, le persone che parteciparono all'esperimento riuscirono ad accoppiare padroni e rispettivi cani guardando solo i loro occhi. Tuttavia, quando l'esperimento venne svolto al contrario, ovvero coprendo gli occhi e lasciando scoperti naso e bocca, i partecipanti non riuscirono a indovinare.

Per questo motivo, la risposta alla domanda "è vero che i cani assomigliano ai padroni?" è indubbiamente sì, è vero. A volte la somiglianza è più evidente, ma nella maggior parte dei casi ci sono degli aspetti che senza dubbio accomunano animale e padrone. Tuttavia, tali somiglianze non riguardano solo l'aspetto fisico dato che, come dicevamo prima, ci sono persone che quando scelgono un animale da compagnia cercano di trovarne uno che le rispecchi in qualche modo, fisicamente o caratterialmente. Infatti, le persone più calme e tranquille tendono a cercare un cane con queste caratteristiche, mentre chi è molto dinamico e attivo tenderà a scegliere un animale che segua questo ritmo di vita.

È vero che i cani assomigliano ai padroni? - Gli occhi sono lo specchio dell'anima

Se desideri leggere altri articoli simili a È vero che i cani assomigliano ai padroni?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Scrivi un commento su È vero che i cani assomigliano ai padroni?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
Sua valutazione:
Martina
Io e il mio Rocky siamo uguali e ce lo dicono tutti! Articolo molto interessante, grazie!
Cecilia Natale (Autore/autrice di AnimalPedia)
Salve Martina, siamo felici che ti sia piaciuto l'articolo! Un saluto da AnimalPedia.

È vero che i cani assomigliano ai padroni?
1 di 4
È vero che i cani assomigliano ai padroni?

Torna su