menu
Condividi

Fosfatasi alcalina alta nei cani - Sintomi, cause e cura

 
Di María Besteiros. 13 giugno 2022
Fosfatasi alcalina alta nei cani - Sintomi, cause e cura

Vedi schede di Cani

Se di recente vi siete recati dal veterinario e le analisi hanno indicato una fosfatasi alcalina (ALP) alta nel vostro cane, probabilmente avete molti dubbi in merito a cosa vuol dire e cosa fare. Pertanto, in questo articolo di AnimalPedia vi daremo informazioni sulla fosfatasi alcalina alta nei cani.

Si tratta di un enzima che di solito è associato a problemi epatici, disturbi ossei e altre malattie. I valori di questo parametro possono essere determinati con un esame del sangue, che il veterinario prescriverà se il nostro cane presenta sintomi clinici o in occasione di controlli regolari, soprattutto se è un cane anziano ed ha più di 7 anni.

Di seguito spiegheremo cosa vuol dire quando un cane ha la fosfatasi alcalina alta nei cani, quali sono i sintomi, le cause e la cura.

Cause della fosfatasi alcalina alta nei cani

Innanzitutto, andiamo a vedere quali possono essere le cause della fosfatasi alcalina alta nei cani. Questa può essere correlata a diversi disturbi, come ad esempio:

  • Problemi epatobiliari (colangioepatite, epatite cronica, cirrosi, rottura della cistifellea, pancreatite, ecc.)
  • Problemi muscoloscheletrici (osteosarcoma, osteomielite, ecc.).
  • Problemi endocrini (iperadrenocorticismo, ipertiroidismo, diabete, ecc.).
  • Problemi intestinali
  • Neoplasie (emangiosarcomi, linfomi, carcinomi, ecc.).
  • Anche una forte inedia aumenta questo parametro.

Altre cause di fosfatasi alcalina elevata possono essere fisiologiche. Ad esempio, i cuccioli possono presentare ALP elevata senza patologia. In questo caso indica che le ossa stanno crescendo.

Inoltre, anche la somministrazione di alcuni farmaci può elevare la fosfatasi alcalina. Questi includono anticonvulsivanti, antielmintici, antimicrobici, antimicotici e glucocorticoidi.

Sintomi della fosfatasi alcalina alta nei cani

A causa delle numerose condizioni a cui può essere correlata, sia patologiche che fisiologiche, per sapere a cosa è dovuta una fosfatasi alcalina alta, il nostro veterinario prenderà in considerazione altri parametri rilevati dalle analisi, oltre ai sintomi che il nostro cane manifesta.

Infatti, mentre un cucciolo con una fosfatasi alcalina alta non presenta particolari sintomi, un cane adulto con ALP elevata potrebbe presentare anche altri sintomi come l'ittero e aumento della minzione e della sete, tra gli altri.

Ciò significa che il valore della fosfatasi alcalina da solo non può dirci cosa c'è che non va nel nostro cane, quindi è essenziale che il veterinario svolga tutti gli esami del caso. Inoltre, se il nostro cane sta assumendo dei farmaci, dovremmo informare il veterinario nel caso in cui questi possano essere alla base dell'aumento della fosfatasi alcalina, come abbiamo visto nel paragrafo anteriore.

Fosfatasi alcalina alta nei cani - Sintomi, cause e cura - Sintomi della fosfatasi alcalina alta nei cani

Come abbassare il valore della fosfatasi alcalina nei cani

La fosfatasi alcalina indica che c'è qualcosa che non va nel nostro cane, tranne, ovviamente, nei casi in cui questo innalzamento è fisiologico. Per far abbassare i parametri, è necessario iniziare una cura specifica in base alla causa dell'innalzamento della ALP.

Data la molteplicità di condizioni che possono essere alla base di questo aumento, non è possibile parlare di una cura valida per tutti i casi, poiché questo dipenderà dalla malattia che provoca questa condizione. Per citare alcuni dei più comuni, se il diabete è la causa della fosfatasi alcalina alta, il nostro cane dovrà essere trattato con insulina e seguire una dieta speciale. Se si tratta di epatite, può essere necessario un trattamento antibiotico. È inoltre importante sapere che se il fegato è stato danneggiato in modo irreversibile, il nostro cane soffrirà di insufficienza epatica.

Cosa fare se il cane ha la fosfatasi alcalina alta

Come si può notare, sono molte le malattie e le cause che possono portare a una fosfatasi alcalina alta nei cani. Molte di esse presentano sintomi aspecifici, cioè comuni a diverse patologie, e possono essere acute o croniche. Alcune sono gravi e altre richiedono un trattamento a vita.

È quindi molto importante che se il nostro cane presenta sintomi quali aumento dell'assunzione di acqua, aumento dell'evacuazione di urina, ingiallimento delle mucose, vomito, cattive condizioni corporee, febbre, dolore, inappetenza o, al contrario, un notevole aumento della fame, ecc bisogna portarlo dal veterinario. Non dobbiamo indugiare, perché una cura precoce è la migliore soluzione per affrontare numerose patologie.

Anche se il nostro cane non mostra alcun segno di malattia, dovremmo sottoporlo a controlli veterinari almeno annuali e, se il cane ha più di 7 anni, queste visite dovrebbero includere degli esami complete e analisi del sangue e delle urine. Questo ci permetterà di rilevare la fosfatasi alcalina alta, così come altri parametri alterati, e di intervenire precocemente.

Fosfatasi alcalina alta nei cani - Sintomi, cause e cura - Cosa fare se il cane ha la fosfatasi alcalina alta

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Fosfatasi alcalina alta nei cani - Sintomi, cause e cura, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Altri problemi di salute.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
Fosfatasi alcalina alta nei cani - Sintomi, cause e cura
1 di 3
Fosfatasi alcalina alta nei cani - Sintomi, cause e cura

Torna su