Condividi

Insufficienza epatica cane - Sintomi e trattamento

 
Di María Besteiros. Aggiornato: 21 febbraio 2019
Insufficienza epatica cane - Sintomi e trattamento

Vedi schede di Cani

Il fegato del cane è un organo molto importante perché svolge funzioni essenziali come l'eliminazione di sostanze di scarto, la depurazione del sangue o la produzione di enzimi. In questo articolo di AnimalPedia parleremo delle conseguenze che provocano le patologie che colpiscono il fegato del cane, danneggiando il suo funzionamento e causando l'insufficienza epatica del cane, nella fattispecie.

Vediamo qui di seguito quali sono i sintomi dell'insufficienza epatica del cane e qual è la cura più adeguata da seguire. Continuate a leggere!

Potrebbe interessarti anche: Leucemia cane: sintomi, diagnosi, trattamento

Evoluzione dell'insufficienza epatica dei cani

Il problema principale dell'insufficienza epatica del cane è che i suoi primi sintomi non sono specifici, ciò significa che si può confondere con altre patologie, ritardandone così la diagnosi. Potrebbe essere che il cane smetta di mangiare, o mangi di meno, potrebbe dimagrire, vomitare, o in alcuni casi avere la diarrea. È anche probabile che il cane beva e urini più del normale. In questo caso dovremo fornirgli l'assistenza di un veterinario (bisognerà rivolgersi ad un veterinario).

Il fegato del cane comincerà ad infiammarsi e man mano che la malattia progredisce le sue cellule cominceranno a morire. Ciò comporta un cambio nella sua conformazione, rendendolo più duro in maniera irreversibile. Questo fenomeno si chiama cirrosi epatica. Nonostante la patologia, il fegato riesce comunque a svolgere le proprie funzioni finché la maggior parte delle sue cellule non ne sono compromesse. A quel punto smetterà di funzionare e presenterà sintomi come quelli che vedremo qui di seguito.

Insufficienza epatica cane - Sintomi e trattamento - Evoluzione dell'insufficienza epatica dei cani

Insufficienza epatica cane: sintomi

I sintomi che provoca l'insufficienza epatica del cane sono i seguenti:

  • Ittero nel cane: Quando il fegato non riesce a svolgere le sue funzioni, la bile si accumula nel corpo dando un colore giallognolo alle mucose ed anche agli occhi. Inoltre noteremo che l'urina del cane acquisisce una colorazione marrone scuro.
  • Encefalopatia epatica: come indica il nome si tratta di un'infiammazione del cervello dovuta alle tossine contenute nel sangue, come l'ammoniaca ad esempio. Questa patologia renderà il cane scoordinato, disorientato, debole, noteremo dei cambiamenti nel suo comportamento e presenterà un eccesso di salivazione e uno stato di torpore. Questi sintomi vanno e vengono, mentre in casi più avanzati la malattia provocherà convulsioni e addirittura il coma.
  • Ascite: si tratta dell'accumulazione di liquido nell'addome, in questo caso perché diminuiscono le proteine seriche o aumenta la pressione venosa che porta il sangue al fegato.
  • Emorragie: possono prodursi in maniera spontanea nei casi in cui l'insufficienza epatica del cane è più avanzata. Si presentano frequentemente nella zona dello stomaco, dell'intestino o del sistema urinario. Potremmo notare del sangue nelle feci del cane, nel vomito o nell'urina del cane.
  • Edema: potrebbe fare la sua comparsa un edema, cioè l'accumulazione di liquido nelle estremità dovuta alla diminuzione del livello delle proteine seriche.

È importante sapere che l'insufficienza epatica del cane ha diverse cause, per cui bisognerà diagnosticare la malattia che la origina per poterla curare efficacemente.

Insufficienza epatica cane: cause

Come abbiamo visto, sono diverse le cause che possono provocare l'insufficienza epatica del cane, come le intossicazioni (da insetticida, da piombo, per farmaci come il paracetamolo, ecc.), l'epatite, la leptospirosi, la filariosi, il morbo di Cushing, il diabete o i tumori, sia primari sia derivati da metastasi.

Il fegato del cane potrebbe danneggiarsi anche per la presenza di calcoli biliari o pancreatite. Inoltre, le deviazioni del normale flusso sanguigno, conosciute come shunt, impediscono al sangue di arrivare al fegato, e, a conseguenza di ciò, le tossine non vengono eliminate ed il cane presenterà encefalopatia epatica, cui abbiamo già accennato. Vi sono diversi tipi di shunt: alcuni possono essere congeniti mentre altri possono insorgere a causa di una cirrosi nel fegato del cane.

Insufficienza epatica cane: trattamento

Come abbiamo visto, il trattamento dell'insufficienza epatica del cane dipende dalla causa che la origina. Per poter fare una diagnosi il veterinario può ricorrere a esami del sangue, ecografie, TAC o biopsie. Se si tratta di un'infezione, dovremo curarla con i farmaci adeguati, sotto prescrizione del veterinario. Le ostruzioni ed anche alcuni tumori possono essere trattati con la chirurgia. Anche nei casi di shunt bisognerà intervenire, e, se non è possibile, bisognerà trattare la conseguente encefalopatia.

Riassumendo, sarà il veterinario a decidere la cura della patologia e delle complicazioni che può generare, spesso seguendo una dieta specifica e assumendo farmaci che possono migliorare la coagulazione o prevenire le convulsioni o le ulcere. Le possibilità di guarigione dipendono dai danni che la patologia ha prodotto nel fegato.

Insufficienza epatica cane - Sintomi e trattamento - Insufficienza epatica cane: trattamento

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Insufficienza epatica cane - Sintomi e trattamento, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Altri problemi di salute.

Scrivi un commento su Insufficienza epatica cane - Sintomi e trattamento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Insufficienza epatica cane - Sintomi e trattamento
1 di 3
Insufficienza epatica cane - Sintomi e trattamento

Torna su