Condividi

Gatti selvatici

Di Piergiorgio Zotti, Copywriter per AnimalPedia. Aggiornato: 15 febbraio 2018
Gatti selvatici

Facendo eccezione per i poli terresti, esistono gatti selvatici in tutti i continenti. In questo articolo di AnimalPedia mostreremo le specie più importanti, tralasciando i grandi felini. Dettaglieremo i gatti selvatici che hanno dimensioni simili a quelle degli esemplari domestici.

Se vuoi saperne di più su questi enigmatici animali, continua a leggere e scopri quali tipi di gatti selvaggi esistono, quali sono le loro caratteristiche e qual è il loro aspetto. Ti mostreremo diverse foto di questi singolarissimi felini che abitano perlopiù in America, in Africa e in Australia.

Potrebbe interessarti anche: Come vedono i gatti?

Gatti selvatici del Sud America

L'America del Sud è famosa per la sua ricca fauna selvatica, che si estende per tutto il continente. I due felini selvatici per eccellenza sono:

  • Il gatto di Geoffroy, Leopardus geoffroyi, è il felino più esteso del continente sudamericano. Esistono quattro razze che si distribuiscono rispettivamente in Bolivia, Brasile e Perù. Il gatto di Geoffroy è un bellissimo felino che assomiglia a un leopardo in miniatura. Ha dimensioni simili a quelle di un gatto domestico di grande taglia. Non è in pericolo di estinzione.
  • Il gatto delle Pampas o Leopardus pajeros, è un felino selvatico che si estende dalla Colombia fino al Sud del Cile e, inoltre, nelle pampa argentina. Come si può notare dalla foto, ha più o meno le stesse dimensioni di un gatto domestico e in alcuni casi soffre di melanismo.
Gatti selvatici - Gatti selvatici del Sud America

Gatti selvatici asiatici

In Asia bisogna evidenziare la presenza di questi due peculiari gatti selvatici:

  • Il gatto selvatico o Felis silvestris, è l'antenato dei nostri attuali gatti domestici. Si differenzia da questi in quanto più robusto, ha la testa più grande, la coda più corta, ma spessa e a punta. Generalmente, il suo pelo è grigiastro mentre la parte sotto la pancia è più chiara. Non è in pericolo d'estinzione.
  • Il gatto di Biet, o Felis bieti, abita a Ovest della Cina e in Tibet. Fisicamente le sue caratteristiche sono simili a quello del gatto selvatico europeo (che mostreremo in seguito), ma ha un pelo più folto, di color sabbia e il ventre bianco. Questo tipo di gatto selvatico vive in zone semi-desertiche. Anche se è protetto dal governo cinese, l'avvelenamento che viene fatto per contrastare alcune specie di roditori si riflette direttamente su di lui (in quanto parte della sua alimentazione).

Gatti selvatici - Gatti selvatici asiatici

Gatto selvatico americano

La lince rossa, conosciuta anche come bob cat o Lynx rufus, è il gatto di montagna più esteso del continente nordamericano. È più piccolo di una lince, ma è praticamente il doppio di un gatto tradizionale.

Le sue caratteristiche fisiche lo fanno assomigliare molto a una lince, ma oltre a essere più piccola ha il pelo più corto e anche più rossiccio. Il suo ventre presenta un colore bianco con sfumature nere. Abita a Nord del Canada, nel Sud del Messico e non è in pericolo d'estinzione.

Gatti selvatici - Gatto selvatico americano

Gatto selvatico africano

Il gatto selvatico africano, detto anche gatto del deserto o Felis silvestris lybica, è il felino di montagna più piccolo in assoluto. Il suo pelo è più corto di quello degli altri gatti di monte, ha un colore compreso tra sabbia e grigio-giallognolo. Questo tipo di felino vive in più habitat: savane, boschi, steppe e zone semi-desertiche.

Alcuni esperti sostengono che questa specie fu addomesticata dagli antichi egizi e, pertanto, è da questo tipo di gatto selvatico che discende quello domestico attuale. Non è minacciato.

Gatti selvatici - Gatto selvatico africano

Gatto selvatico europeo

Il gatto selvatico europeo o Felis silvestris silvestris, è abbastanza più grande di qualsiasi razza di gatto domestico. Il suo pelo è più lungo e la coda è più spessa, corta e con la punta arrotondata. Si distribuisce nella Penisola Iberica, nei Balcani, in Europa centrale e in Italia.

Il suo habitat preferito è il bosco profondo, anche se non è difficile avvistarlo in boschi di conifere, bosco ceduo e nelle brughiere. In molte zone risente della costante espansione umana che porta alla deforestazione.

Gatti selvatici - Gatto selvatico europeo

Gatti selvatici australiani

I tipi di gatti selvatici australiani non sono altro che gatti domestici inselvatichiti. Durante diverse decadi i discendenti di questi felini si sono espansi per tutta l'Australia, conservando le caratteristiche proprie degli animali da compagnia, ma sviluppando di molto le dimensioni.

Concludiamo la lista dei gatti selvatici australiani con un esemplare che non appartiene alla famiglia dei felini, ma come si può notare nella foto, a causa di alcune caratteristiche fisiche viene volgarmente chiamato gatto marsupiale a coda macchiata. Appartiene alla famiglia dei marsupiali e fortunatamente non è in grave pericolo d'estinzione.

Gatti selvatici - Gatti selvatici australiani

Ti potrebbero interessare:

Se desideri leggere altri articoli simili a Gatti selvatici, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Scrivi un commento su Gatti selvatici

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
Sua valutazione:
Elena
stupeeeendi!!!

Gatti selvatici
1 di 7
Gatti selvatici

Torna su