Condividi

Gatto intossicato da antipulci: sintomi e primo soccorso

 
Di Cecilia Verza, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. 22 febbraio 2019
Gatto intossicato da antipulci: sintomi e primo soccorso

Vedi schede di Gatti

I felini sono molto sensibili ai prodotti chimici, a certi farmaci e addirittura ad alcuni cibi. L'intossicazione del gatto per antipulci può avvenire quando, dopo aver applicato l'antiparassitario al gatto, è assorbito dalla pelle, ma anche quando il gatto si lecca o lecca un altro felino dopo l'applicazione della pipetta antiparassitaria. In alcuni casi, il gatto intossicato da antipulci potrebbe ingerirlo accidentalmente.

Le pipette che contengono principi attivi per eliminare le uova e alcuni parassiti come le pulci sono molto efficaci, tuttavia, bisogna stare molto attenti perché potrebbero essere letali per i nostri amici a quattro zampe e, se il gatto è allergico o ti sbagli nel momento della somministrazione, potresti provocare la sua morte.

In questo articolo di AnimalPedia, approfondiremo e spiegheremo tutto ciò che devi sapere sul gatto intossicato da antipulci e quali sono i sintomi che possono avvisarti in tempo che il felino è intossicato e cosa devi fare appena ti accorgi di questi indizi.

Sintomi dell'intossicazione del gatto da antipulci

Esistono alcuni effetti collaterali causati dalla fialetta antiparassitaria per gatti, per cui, è fondamentale riconoscerli per poter agire correttamente. Se hai sverminato recentemente il gatto utilizzando la pipetta antiparassitaria e sospetti che il gatto sia stato intossicato, dovrai andare velocemente dal veterinario.

I sintomi dell'intossicazione del gatto da antipulci sono:

  • Ipersensibilità ai rumori
  • Ipersensibilità alla luce
  • Debolezza delle zampe posteriori
  • Tremori costanti delle orecchie
  • Contrazioni nervose
  • Crepitio della mandibola
  • Perdita di coordinazione muscolare
  • Convulsioni in casi gravi
  • Salivazione
  • Dilatazione delle pupille
  • Tic
  • Aumento della temperatura
  • Mancanza di appetito
  • Apatia
  • Spasmi nervosi
Gatto intossicato da antipulci: sintomi e primo soccorso - Sintomi dell'intossicazione del gatto da antipulci

Intossicazione gatto da antipulci: come avviene?

Dobbiamo sapere che il contenuto delle fialette viene assorbito attraverso la pelle. L'intossicazione può prodursi quando i componenti sono troppo forti per l'organismo del felino. Normalmente avviene quando si comprano questi prodotti senza chiedere consiglio al veterinario. L'intossicazione da antipulci può anche avvenire quando usiamo un aerosol nell'ambiente, quando applichiamo una pipetta per cani al gatto, quando il gatto lecca l'antipulci, ecc.

È importante sottolineare che la pipetta antipulci deve sempre essere prescritta dal veterinario, poiché si deve prendere in considerazione il peso dell'animale, il suo stato fisico e altri fattori. Non dovremo comprare una fialetta antiparassitaria senza ricetta medica o di una marca che non ha un'efficacia garantita mediante studi.

Gatto intossicato da antipulci: rimedi

L'assorbimento di questi prodotti, anche se in quantità minime, può provocare un avvelenamento del gatto. L'intossicazione del gatto può essere lieve oppure seria, in tal caso potrebbe causare la morte dell'animale. Il caso più frequente è quello dell'avvelenamento da permetrina o l'intossicazione da fipronil nel gatto.

Quando un gatto soffre di intossicazione, si consiglia di andare immediatamente dal veterinario perché possa essere ricoverato e osservato durante diverse ore, a meno che il quadro sia leggero.

A seconda del caso e della sostanza ingerita, sarà trattato con un medicamento appropriato e saranno applicati dei fluidi endovenosi per pulire completamente il suo organismo.

Il veterinario laverà il gatto per poter eliminare il liquido della pipetta restante e per prevenire che siano causate delle convulsioni. Una volta fatto tutto ciò, si potrà somministrare il trattamento che il veterinario considera necessario per i sintomi che ha manifestato posteriormente e che potrebbero aver colpito il sistema digestivo, epatico, renale o neurologico.

Gatto intossicato da antipulci: sintomi e primo soccorso - Gatto intossicato da antipulci: rimedi

Si può applicare l'antipulci per cani al gatto?

È importantissimo ricordare che non dovremo mai applicare la pipetta antipulci per cani al gatto, poiché questi prodotti sono preparati appositamente per cani e contengono dei composti chimici che sono tossici per i gatti, ma non per i cani.

Alcuni composti chimici usati per l'antipulci per cani sono molto nocivi per i felini. Se non eri al corrente e non conoscevi questa informazione, adesso sai che non devi assolutamente mettere la fialetta antipulci del cane al gatto perché potresti provocare una forte intossicazione.

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Gatto intossicato da antipulci: sintomi e primo soccorso, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Primo soccorso.

Bibliografia
  • Permethrin poisoning in cats (Information for cat owners) - International Cat Care

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Gatto intossicato da antipulci: sintomi e primo soccorso
1 di 3
Gatto intossicato da antipulci: sintomi e primo soccorso

Torna su