Condividi

Ghiandole perianali del cane infiammate: cosa fare?

Di Mariana Castanheira, Veterinaria di AnimalPedia. 16 ottobre 2017
Ghiandole perianali del cane infiammate: cosa fare?

Vedi schede di Cani

Le ghiandole perianali sono due sacche situate nell'ano dei cani, una per lato, e contengono un liquido oleoso che emana un odore molto forte. La funzione principale di tali ghiandole è lubrificare l'ano dell'animale quando deve fare i bisogni, in modo che l'espulsione delle feci sia più semplice.

Inoltre, grazie a queste ghiandole, i cani ottengono informazioni preziose l'uno dell'altro. È per questo motivo che i cani si odorano il sedere a vicenda quando si incontrano. Ciascun animale possiede un odore proprio e attraverso le ghiandole perianali un cane capisce se l'altro ha paura, ha voglia di giocare, è disposto ad accoppiarsi, ecc.

Tuttavia capita che queste ghiandole non si svuotino correttamente, infiammandosi e formando degli ascessi di pus dolorosi per cui è necessario portare il cane dal veterinario al più presto. In questo articolo di AnimalPedia parleremo delle ghiandole perianali del cane infiammate, cosa fare in questa situazione.

Ghiandole perianali del cane infiammate: cause

La causa principale dell'infiammazione dell ghiandole perianali del cane è il fatto che non si svuotano correttamente. Può capitare soprattutto se il cane è anziano o quando una cagnolina è incinta.

Un cambiamento nell'alimentazione, un apporto insufficiente di sostanze nutritive come le fibre o malattie intestinali che cambiano l'aspetto delle feci, come la diarrea, possono far infiammare le ghiandole perianali del cane.

Quando il liquido non viene espulso, si accumula nelle sacche perianali, per cui devono essere svuotate manualmente dal padrone o dal veterinario. Tuttavia spesso capita che non vengano svuotate correttamente, quindi il liquido si accumula diventando purulento e causando un'infezione.

Ghiandole perianali del cane infiammate: cosa fare? - Ghiandole perianali del cane infiammate: cause

Ghiandole perianali del cane infiammate: sintomi

Se un cane ha le ghiandole perianali infiammate, le potrai notare a occhio nudo (come nell'immagine sottostante) e vedrai che il cane si comporta in maniera diversa. È importante riconoscere i sintomi della condizione per sapere cosa fare se le ghiandole perianali del cane sono infiammate.

  • Ascesso nella parte posteriore del cane, vicino all'ano.
  • Il cane si leccherà con insistenza nella zona del perineo.
  • Noterai che il cane non si riesce a rilassare a causa del dolore e potrà anche avere problemi a dormire.
  • Struscerà il sedere a terra in continuazione.
  • Se l'infiammazione non viene curata in tempo, le ghiandole possono svuotarsi da sole "esplodendo", causando ulteriori infezioni e problemi di salute.
Ghiandole perianali del cane infiammate: cosa fare? - Ghiandole perianali del cane infiammate: sintomi

Cosa fare se il cane ha le ghiandole perianali infiammate?

Molte persone non sanno cosa fare quando le ghiandole perianali del cane sono infiammate e aspettano che l'infezione passi da sola. Tuttavia, se le ghiandole perianali del cane si infiammano, dovrai portarlo subito dal veterinario prima che l'infezione diventi più grave.

Il veterinario procederà a svuotarle in maniera sicura e nel caso in cui trovi sintomi di infezione ti darà antibiotici e antinfiammatori. Ci sono cani che soffrono spesso di questo problema e per evitarlo, il veterinario potrebbe consigliare di estirparle con un'operazione chirurgica in modo da risolvere definitivamente il problema.

Ghiandole perianali del cane infiammate: cosa fare? - Cosa fare se il cane ha le ghiandole perianali infiammate?

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Ghiandole perianali del cane infiammate: cosa fare?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Altri problemi di salute.

Scrivi un commento su Ghiandole perianali del cane infiammate: cosa fare?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
3 commenti
vincenzo lucido
complimenti per l'articolo, molto esauriente, in ogni caso che tipo di antibiotico si puo' dare ?
Lorena Bonioni (Autore/autrice di AnimalPedia)
Buongiorno Vincenzo,
preferiamo non pronunciarci sul tipo di antibiotico perché dipende caso per caso anche dalla cartella clinica del cane. Per questo è meglio e più sicuro rivolgersi al veterinario.
Un saluto da AnimalPedia!
Sua valutazione:
paola
Concordo pienamente con le osservazioni sul Barboncino.
Sua valutazione:
Nancy
Il barboncino è una razza particolarmente soggetta a tale problematica ed infatti anche al mio di sovente gliele dovevo far svuotare e malgrado gli abbiamo cambiato vari tipi di mangime anche di pregevole marca, tali ghiandole non gli funzionavano. Con un cucchiaino di olio di cocco vergine pressato a freddo al giorno lontano dai pasti e con la nostra casalinga a base di carne bianca di tacchino, mai il pollo! o pesce un poco sbollentati in acqua, con aggiunti un poco di mela o pera o carotina e poco pane raffermo inzuppati nel sughetto della carne e/o patata bollita senza aggiunta di sali o condimenti, stiamo finalmente risolvendo la sua problematica. Il barboncino ha un apparato digerente alquanto delicato e non solo non gradisce ma non tollera, almeno il mio, altri tipi di alimenti soprattutto manufatti industriali.

Ghiandole perianali del cane infiammate: cosa fare?
1 di 4
Ghiandole perianali del cane infiammate: cosa fare?

Torna su