menu
Condividi

I 15 animali più antichi del mondo

Di Mercè Garcia, Educatrice cinofila e redattrice. Aggiornato: 27 settembre 2021
I 15 animali più antichi del mondo

Esistono creature antiche quasi quanto il nostro pianeta, animali che sono sopravvissuti alle circostanze più estreme come i disastri naturali, le estinzioni e i cambi climatici. Come asseriva Darwin "non sopravvive il più forte, ma chi si adatta meglio all'ambiente", infatti, la formidabile evoluzione di questi animali li ha aiutati a sopravvivere.

Con il passare degli anni, per riuscire ad adattarsi ai cambiamenti, questi animali ancestrali hanno sviluppato impressionanti abilità e anomale caratteristiche fisiche.

In questo articolo di AnimalPedia abbiamo elaborato una lista che ti mostrerà quali sono i 5 animali più antichi del mondo. Sei pronto/a a scoprire quali sono?

Potrebbe interessarti anche: I 15 scorpioni più velenosi del mondo

La spugna

Qual è l'animale più antico del mondo? I cianobatteri sono considerati gli organismi viventi più antichi del mondo, presenti sul pianeta Terra da più di 2,7 miliardi di anni. [1]

Tuttavia, poiché hanno un proprio regno e non sono considerati ne organismi animali ne vegetali, l'animale più antico del mondo è la spugna, il nome che usiamo per le specie appartenenti al genere Porifera.

Esistono più di 9.000 specie di spugne nel mondo e, secondo i dati dei fossili trovati, le spugne hanno abitato il pianeta per circa 540 milioni di anni. [2]

I 15 animali più antichi del mondo - La spugna

Ctenofori

Gli ctenofori, animali appartenenti al phylum Ctenophora, vengono confusi comunemente con le meduse. Questi animali marini sono poco conosciuti, anche se sono presenti praticamente in tutti i mari del mondo, con dimensioni e forme molto variabili. Si sospetta che queste specie abbiano più di 525 milioni di anni. [3]

I 15 animali più antichi del mondo - Ctenofori

A differenza degli ctenofori, le meduse appartengono al phylum Cnidaria e, a seconda della specie, possono vivere in acque marine e dolci. Sono conosciute soprattutto per il loro arrivo sulla costa durante la primavera e l'estate, così come per il loro meccanismo di difesa, che genera una reazione velenosa grazie alle loro cellule urticanti chiamate nematocisti. Se vuoi saperne di più sulle meduse non perderti l'articolo che abbiamo dedicato a questo argomento.

Anche se è stato dimostrato che sono presenti sulla Terra da circa 500 milioni di anni [4], un articolo del New York Times suggerisce che potrebbero esistervi da almeno 700 milioni di anni. [5] Speriamo di sapere presto se le meduse scaleranno al secondo posto della nostra classifica.

Nautilus

Continuando con la nostra lista degli animali più antichi del mondo, ci imbattiamo negli animali appartenenti al genere Nautilus, che comprende quattro specie: Nautilus belauensis, Nautilus macromphalus, Nautilus pompilius e Nautilus stenomphalus. Questi molluschi sono popolarmente conosciuti come "fossili viventi" poiché si stima che siano presenti sul pianeta da circa 500 milioni di anni. [6]

I 15 animali più antichi del mondo - Nautilus

Onicofori

Gli Onicofori (Onychophora) sono un phylum di invertebrati protostomi celomati che comprende circa 200 specie viventi che abitano le regioni tropicali. Questi animali notturni si distinguono per avere arti e antenne, inoltre un fluido bianco lattiginoso attraverso le loro ghiandole, che usano per cacciare le prede e difendersi.

Si sospetta che siano presenti sul pianeta da 500 milioni di anni, così come i nautilus. [7]

I 15 animali più antichi del mondo - Onicofori

Limulo

Anche il Limulo (Limulus polyphemus) è uno degli animali più antichi del mondo e viene chiamato "fossile vivente" per il suo aspetto unico.

Questi animali passano la maggior parte della loro vita sepolti nella sabbia e si trovano in pericolo in quanto il loro sangue ha proprietà sanatorie e, purtroppo, viene utilizzato per scopi farmaceutici. Ora si sospetta che questa specie unica sia rimasta praticamente invariata per circa 445 milioni di anni. [8]

I 15 animali più antichi del mondo - Limulo

Squalo elefante

Lo squalo elefante (Callorhinchus milii) è in realtà un grande pesce, che raggiunge fino a 1,5 metri di lunghezza. Abita le acque al largo dell'Australia meridionale e della Nuova Zelanda, dove viene pescato per il consumo umano. Si stima che questa specie abbia abitato i mari della Terra per 400 milioni di anni. [9]

I 15 animali più antichi del mondo - Squalo elefante

Celacantomorfi

Continuando con gli animali più antichi del mondo, è arrivato il turno dei celacantomorfi, pesci con pinne a lobo dell'ordine Coelacanthiformes che si pensava fossero estinti. Il primo esemplare è stato scoperto nel 1938, e da allora sono stati trovati nuovi individui.

Oggi si possono trovare in Kenya, Tanzania, Mozambico, Madagascar, Comore e persino in Indonesia, anche se non dovrebbero mai essere rimossi dall'acqua, poiché sono scoppiati in tutti i tentativi a causa della differenza di pressione. Si stima che le specie abbiano più di 400 milioni di anni. [10]

I 15 animali più antichi del mondo - Celacantomorfi

Blattoidei

I blattoidei (Blattodea) sono un ordine di insetti eterometaboli comunemente noti come blatte o scarafaggi. Questi insetti, capaci di volare, sono sorprendenti per la loro capacità di sopravvivere, anche con risorse molto limitate.

Si stima che gli scarafaggi abbiano abitato il pianeta per 250 milioni di anni. [12]

I 15 animali più antichi del mondo - Blattoidei

Lo squalo dal collare

Conosciuta scientificamente come Chlamydoselachus anguineus questa creatura ancestrale che assomiglia ad un incrocio tra uno squalo e un'anguilla abita la terra da più di 150 milioni di anni. Vanta una mandibola poderosa con 300 denti distribuiti in 25 file. Questa specie di squalo è la più antica del mondo.

Vive nelle profondità dell'oceano, anche se recentemente sono stati ritrovati un paio di esemplari sulle coste dell'Australia e del Giappone. Si tratta di un animale con caratteristiche fisiche temibili e un aspetto veramente singolare. Possiamo dire che lo squalo dal collare rappresenta la tipica creatura inquietante che si presenta negli incubi dei bambini.

I 15 animali più antichi del mondo - Lo squalo dal collare

La lampreda

Le lamprede sono ancora più ancestrali dello squalo dal collare in quanto abitano la Terra da 360 milioni di anni. Si tratta di pesci senza mandibola dall'aspetto molto strano che presentano una bocca circolare piena di denti che utilizzano per immobilizzare gli altri pesci e allo stesso tempo succhiargli il sangue. Assomigliano alle anguille, ma non hanno nessun tipo di parentela genetica con questa specie.

A differenza di altri pesci non hanno squame e, pertanto, più che pesci, sono quasi dei parassiti. Sono abbastanza lunghi, con una consistenza viscida che li rende sfuggenti al tatto. Sono animali molto primitivi: studi scientifici affermano che alcuni tipi di lampreda esistono dall'Era Paleozoica.

I 15 animali più antichi del mondo - La lampreda

Lo storione

Gli storioni, con i loro 250 milioni di anni, vantano il loro posto nella lista delle creature più antiche del mondo. Gli storioni non sono propriamente degli animali, bensì una famiglia caratterizzata da 20 specie, tutte più o meno, con caratteristiche in comune. Il più conosciuto è lo storione che vive nel Mare Nero e nel Caspio.

Nonostante sia un animale molto antico, che è sopravvissuto a molteplici mutamenti, oggigiorno alcune classi di questo pesce sono in pericolo di estinzione. Le sue uova valgono molto in quanto vengono utilizzate per la produzione del caviale. Uno storione può misurare fino a quattro metri di lunghezza e vivere ben 100 anni.

I 15 animali più antichi del mondo - Lo storione

La Martialis Huereka

Questo tipo di formica endemica fu scoperta recentemente nei terreni umidi della foresta pluviale amazzonica. Si afferma che le origini di questa specie risalgono a 130 milioni di anni fa. Nella lista degli animali più antichi del mondo, la formica Martialis Huereka chiamata anche volgarmente come "la formica di Marte" è la creatura terrestre più ancestrale in quanto le altre specie sono animali marini.

Si conosce anche con il termine di "marziana" in quanto questa specie di formica ha caratteristiche così differenti da quelle della sua famiglia, che sembra essere venuta da un altro pianeta. Le Martialis Huereka sono piccole, cieche e predatrici.

I 15 animali più antichi del mondo - La Martialis Huereka

Ti potrebbero interessare:

Se ti è piaciuto i 5 animali più antichi del mondo, ti consigliamo vivamente di leggere i seguenti articoli di AnimalPedia che confermano l'incredibile biodiversità del nostro pianeta:

Se desideri leggere altri articoli simili a I 15 animali più antichi del mondo, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Fonti
  1. Assignment, G. Strain Histories and Properties of Pure Cultures of Cyanobacteria. J. Gen.
  2. Antcliffe, J. B., Callow, R. H., & Brasier, M. D. (2014). Giving the early fossil record of sponges a squeeze. Biological Reviews, 89(4), 972-1004.
  3. Simion, P., Philippe, H., Baurain, D., Jager, M., Richter, D. J., Di Franco, A., ... & Lapebie, P. (2017). A large and consistent phylogenomic dataset supports sponges as the sister group to all other animals. Current Biology, 27(7), 958-967.
  4. Public Library of Science. (2007, November 2). Fossil Record Reveals Elusive Jellyfish More Than 500 Million Years Old. ScienceDaily. Retrieved April 8, 2019 from www.sciencedaily.com/releases/2007/10/071030211210.htm
  5. N. Angier. (June 7, 2011). So Much More Than Plasma and Poison. The New York Times, D1.
  6. Ward, P. D., & Saunders, W. B. (1997). Allonautilus: a new genus of living nautiloid cephalopod and its bearing on phylogeny of the Nautilida. Journal of Paleontology, 71(6), 1054-1064.
  7. Monge-Nájera, J., & Hou, X. (1999). 500 Millones de años de evolución: onicóforos, los primeros animales que caminaron (Onychophora). Boletín SEA, 26, 171-178.
  8. N. Angier. (June 10, 2008). Tallying the Toll on an Elder of the Sea. The New York Times.
  9. Davies, W. L., Carvalho, L. S., Tay, B. H., Brenner, S., Hunt, D. M., & Venkatesh, B. (2009). Into the blue: gene duplication and loss underlie color vision adaptations in a deep-sea chimaera, the elephant shark Callorhinchus milii. Genome research, 19(3), 415-426.
  10. Lalu, X. C., Kosen, J. D., Tjakrawidjaja, A. H., Kusumah, R. V., Sadhotomo, B., Pouyaud, L., ... & Paradis, E. (2010). Mitochondrial genomic divergence in coelacanths (Latimeria): slow rate of evolution or recent speciation?. Marine biology, 157(10), 2253-2262.
  11. Janvier, P. (2001). &

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
giovanni
e la libellula e il centopiedi?


I 15 animali più antichi del mondo
1 di 14
I 15 animali più antichi del mondo

Torna su