Condividi

Infezione vie urinarie gatto: sintomi, cura e prevenzione

Di Cecilia Verza, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. Aggiornato: 12 dicembre 2018
Infezione vie urinarie gatto: sintomi, cura e prevenzione

Vedi schede di Gatti

Le infezioni delle vie urinarie, note anche come malattie delle basse vie urinarie (FLUTD), sono una delle patologie più comuni e dolorose di cui un gatto può soffrire. Esistono diversi tipi di infezioni, come la cistite (infiammazione della vescica), la nefrite (infiammazione dei reni) o urolitiasi (calcoli urinari), ma hanno tutti gli stessi sintomi.

Queste condizioni influenzano la vescica e l'uretra del felino, e possono verificarsi nei gatti di qualsiasi età ma, soprattutto, negli animali adulti che soffrono di obesità, che sono confinati in spazi molto ridotti o che vivono dinamiche emotive piene di spaventi e poca tranquillità.

In questo articolo di AnimalPedia, spiegheremo dettagliatamente i sintomi, le cure e come prevenire l'infezione delle vie urinarie nei gatti.

Potrebbe interessarti anche: Il capibara come animale domestico

Infezione urinaria gatto: sintomi

Tutti i genitori umani dei gatti dovrebbero essere informati sui sintomi delle infezioni delle vie urinarie: è molto importante prevenire e curare velocemente un'infezione urinaria, perché se un gatto ne soffre, oltre a essere molto doloroso, potrebbe essere grave e irreversibile.

Molti gatti ne soffrono ripetutamente: ciò può provocare un peggioramento nel tempo, però bisogna prestare molta attenzione, perché la maggior parte dei gatti non ha sintomi fino a quando la malattia non è molto avanzata. Quindi, è importante controllare il comportamento del tuo felino quando fa la pipì e osservare lo stato della sua urina.

I sintomi più evidenti che possono aiutarti a capire se il tuo gatto ha un'infezione urinaria sono:

  • Il gatto orina poco e spesso;
  • Il gatto si sforza per orinare e non riesce;
  • Il gatto non riesce a trattenersi e fa la pipì fuori dalla lettiera (atteggiamento molto insolito nei felini);
  • Quando prova a urinare, dallo sforzo sembra che stia per defecare;
  • Piange quando urina, questo comportamento è totalmente fuori dall'ordinario;
  • Il gatto si lecca costantemente le parti intime;
  • Debolezza e letargo.
Infezione vie urinarie gatto: sintomi, cura e prevenzione - Infezione urinaria gatto: sintomi

Infezione urinaria gatto: cura

Per quanto pensiamo di saperne abbastanza, non dovremmo mai essere noi a diagnosticare una possibile malattia del nostro gatto, specialmente se si tratta di un'infezione alle vie urinarie. Se ci troviamo davanti a qualsiasi sintomo menzionato nella sezione precedente, è necessario consultare il veterinario perché possa eseguire tutte le prove necessarie. Tra le prove che il veterinario realizzerà, ricordiamo gli esami del sangue e delle urine, sia per verificare la presenza di cristalli, di cellule e batteri, sia per esaminare lo stato delle urine ed escludere altre malattie.

Cistite nel gatto

Il trattamento per l'infezione delle vie urinarie del gatto varierà a seconda della patologia. Se il gatto ha un problema di infezione batterica, dovrà prendere antibiotici (questi non accadono frequentemente). Nel caso della cistite, il trattamento inizierà alleviando il dolore attraverso la somministrazione di farmaci che lo aiutano a rilassarsi ed evitare l'ostruzione delle vie urinarie. Successivamente, la somministrazione di feromoni e la riduzione dello stress attraverso l'esercizio, servirà per aiutare a ridurre i livelli di ansia. Infine, sarà importante controllare la quantità di urina, sostituendo il cibo secco con una dieta leggermente umida.

Ostruzione uretrale

Se il gatto ha un blocco uretrale, non può urinare e le sostanze che dovrebbe espellere non sono filtrate dai reni, quindi si genera un'intossicazione dell'organismo. Il trattamento è molto urgente, perché l'urina non scorre normalmente. È possibile che il tuo animale venga ricoverato in ospedale per qualche giorno, visto che il veterinario deve somministrargli farmaci per via endovenosa e analizzare i suoi progressi. Lo stesso avviene con i calcoli: a seconda della gravità della situazione potrebbe essere operato, oppure, se non è in uno stadio avanzato, potrebbe semplicemente essere curato con un cambio di dieta e di abitudini.

Bisogna ricordare che è necessario terminare il trattamento per evitare ricadute future, soprattutto se il gatto è incline a questo tipo di infezioni urinarie.

Infezione vie urinarie gatto: sintomi, cura e prevenzione - Infezione urinaria gatto: cura

Infezione urinaria gatto: prevenzione

Il consiglio e l'aiuto del veterinario non dovrebbe avvenire unicamente in un caso preciso d'emergenza: è importante avere una comunicazione costante con un esperto per sapere se l'alimentazione che gli stiamo offrendo è quella più appropriata. "Siamo quello che mangiamo": l'alimentazione del gatto deve essere equilibrata e soddisfare i bisogni nutrizionali del nostro felino.

Inoltre, l'acqua è fondamentale per depurare il corpo. Dovrai educare e abituare il tuo gatto a bere sempre acqua. Il gatto deve sempre avere una ciotola di acqua fresca e una lettiera pulita: infatti, ingerire una corretta quantità d'acqua aiuta a espellere le tossine dal corpo, quindi è importante che il tuo gatto lo faccia frequentemente. La quantità d'acqua che il gatto deve bere dipende dalle dimensioni del gatto, dal periodo dell'anno in cui si trova e dall'alimentazione. Un gatto che mangia solo cibo industriale secco avrà bisogno di una quantità superiore di acqua rispetto a un felino che si alimenta con cibo umido.

I gatti sono animali di routine, quindi sarà sempre positivo per la sua salute minimizzare i cambiamenti improvvisi nella routine che possono causare stress, che possono quindi provocare un'infezione delle vie urinarie. Cerca di dare una vita tranquilla al tuo gatto, in questo modo il tuo felino potrà vivere una vita sana e felice per molti anni.

Infezione vie urinarie gatto: sintomi, cura e prevenzione - Infezione urinaria gatto: prevenzione

Infezione urinaria gatto: cause

Le infezioni, ostruzioni e infiammazioni urinarie sono causate dalla presenza o meno di sangue o altri agenti estranei nel tratto urinario. Queste patologie possono essere causate da molti fattori e/ o a loro volta essere la manifestazione di una malattia che si è già sviluppata nell'organismo dell'animale. Alcune delle cause possono essere le seguenti:

  • Qualsiasi fattore che possa agitare il gatto e provocare uno stato di stress, può predisporre lo sviluppo di questo tipo di malattie. Situazioni di questo tipo potrebbero essere un improvviso trasloco, l'arrivo di un nuovo membro della famiglia, l'assenza del suo amico umano e la presenza di estranei.
  • Uno stile di vita sedentario e l'obesità possono causare infezioni delle vie urinarie, poiché tutti i processi interni rallentano e il corpo non è ben preparato per eliminare tutte le tossine e sostanze che ingerisce. L'ostruzione uretrale nei maschi si verifica più frequentemente quando sono giovani e vivono in spazi molto ristretti, dove hanno poche opportunità di realizzare esercizio fisico.
  • Un pH poco acido e non controllato nell'urina del gatto può aumentare la comparsa di magnesio e alzarne i livelli fino a un punto che può portare alla successiva formazione di cristalli di fosfato di magnesio. Questi possono agire in modo dannoso nelle urine e quindi causare urolitiasi (calcoli urinari). Tutto questo è provocato, tra l'altro, da una'alimentazione povera, come diete poco digeribili e senza controllo dei minerali.

Ti sei mai trovato in una situazione simile in cui il tuo gatto abbia sofferto un'infezione urinaria? Scrivi nei commenti come hai individuato i sintomi dell'infezione alle vie urinarie del tuo gatto e cosa ti ha consigliato il veterinario.

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Infezione vie urinarie gatto: sintomi, cura e prevenzione, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Malattie infettive.

Scrivi un commento su Infezione vie urinarie gatto: sintomi, cura e prevenzione

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
Sua valutazione:
Enrica Valdi
Ottimo articolo. Sono una volontaria e lo inoltrerò a tutti gli adottanti. Purtroppo la prima cistite viene spesso diagnosticata in ritardo. Anche il follow up è spesso carente e molti (su consiglio dei vet !) usano cibo urinary tutta la vita, con conseguenze metaboliche.
Dopo le cure io controllo costantemente il mio Ettore - che si era ammalato per lo stress di aver avuto gli operai sul suo terrazzo - con le cartine per il pH urinario e da un anno è tutto a posto con cibo normale
Cecilia Verza (Autore/autrice di AnimalPedia)
Grazie, Enrica!
Siamo contenti che l'articolo ti sia sembrato utile. In questo articolo puoi trovare informazioni ulteriori sui sintomi e la cura della cistite nei gatti: https://www.animalpedia.it/cistite-nel-gatto-cause-sintomi-e-cura-791.htm

Grazie per condividere la tua esperienza che hai vissuto con Ettore: è un gatto meraviglioso!

Un saluto da AnimalPedia

Infezione vie urinarie gatto: sintomi, cura e prevenzione
1 di 4
Infezione vie urinarie gatto: sintomi, cura e prevenzione

Torna su