Condividi

La comunicazione dei delfini

 
Di Piergiorgio Zotti, Copywriter per AnimalPedia. 8 agosto 2017
La comunicazione dei delfini

A tutti è capitato almeno una volta di ascoltare i suoni che emettono i delfini, c'è chi ha avuto la fortuna di udirli di persona e chi invece li ha sentiti in un documentario. Non si tratta di semplici suoni, bensì di un sistema di comunicazione molto complesso.

La capacità di "parlare" esiste unicamente negli animali che hanno un cervello più pesante di 700 grammi. Nel caso dei delfini, questo organo può arrivare a pesare due chili e, inoltre, hanno scoperto che questi animali marini possiedono delle zone delle corteccia cerebrale che fino a oggi erano state trovate solo negli esseri umani. Tutto ciò indica che i sibili che emettono i delfini sono qualcosa in più di semplici rumori senza un fine preciso.

Nell'anno 1950, John C. Lilly iniziò a studiare la comunicazione dei delfini in maniera più approfondita di quanto si fosse fatto in passato e scoprì che questi animali comunicavano in due maniere: mediante ecolocalizzazione e grazie a un sistema verbale. Se vuoi saperne di più sulla comunicazione dei delfini, non ti perdere questo articolo di AnimalPedia.

Potrebbe interessarti anche: La comunicazione interspecie

L'ecolocalizzazione dei delfini

Come accennato prima, la comunicazione dei delfini si divide in due sistemi differenti e uno di questi è la famosa ecolocalizzazione (usata anche dai pipistrelli). I delfini emettono dei suoni chiamati clic che funzionano in maniera simile ai suoni delle navi. Grazie a questi, possono sapere a che distanza si trovano gli oggetti, oltre a capirne la forma e la densità.

Questi fischi, inudibili dall'essere umano, si scontrano contro gli oggetti restituendo un eco percepibile dai delfini anche in ambienti molto rumorosi. Grazie a questo sistema di comunicazione evitano di diventare il pasto dei predatori.

Eri a conoscenza del fatto che esistono diversi tipi di delfini d'acqua dolce?

La comunicazione dei delfini - L'ecolocalizzazione dei delfini

Il linguaggio dei delfini

Si è scoperto, inoltre, che i delfini hanno la capacità di comunicare oralmente grazie a un sofisticato sistema verbale. Questa è la maniera che hanno questi animali per parlare tra di loro, sia nell'acqua che fuori.

Alcuni studiosi sostengono che la comunicazione dei delfini si spinga oltre, ovvero, che vantino un sistema di suoni specifici per avvisare della presenza di un problema o di presenza di cibo. Inoltre, hanno dimostrato che quando dei delfini si incontrano, si salutano tramite un vocabolario proprio, come se utilizzassero una specie di nomi.

Alcune investigazioni sostengono che ogni branco di delfini possiede un vocabolario a sé. Ciò, è stato scoperto grazie ad alcuni studi dove sono stati riuniti differenti gruppi della stessa specie (non branco), ma gli animali non si sono affiatati eccessivamente. Gli scienziati sostengono che ciò è derivato dalla loro incapacità di comprendersi a pieni, visto che come detto prima ogni gruppo sviluppa un linguaggio proprio incomprensibile per gli altri, come se fossero due lingue differenti.

Queste scoperte, unite alle altre curiosità sui delfini, dimostrano che questi cetacei hanno un'intelligenza abbastanza superiore a quella di tutte le altre specie di animali.

La comunicazione dei delfini - Il linguaggio dei delfini

Se desideri leggere altri articoli simili a La comunicazione dei delfini, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Scrivi un commento su La comunicazione dei delfini

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

La comunicazione dei delfini
1 di 3
La comunicazione dei delfini

Torna su