menu
Condividi

Tipi di falene: Caratteristiche e curiosità

 
Di Nick A. Romero H., Biologo ed educatore ambientale. 23 marzo 2022
Tipi di falene: Caratteristiche e curiosità

Le falene sono molto più interessanti di quanto si possa pensare. Possono essere bellissime, colorate, grandi e importanti impollinatrici. Possono anche essere enormi parassiti che danneggiano l'agricoltura e la silvicoltura. Ci vorrebbe più di una vita per imparare tutto quello che c'è da sapere sulle falene, specialmente perché al mondo esistono 10 volte più specie di falene che di farfalle.

In questo articolo di AnimalPedia vedremo quali tipi di falene esistono, con le loro caratteristiche e curiosità.

Potrebbe interessarti anche: Tipi di puma: Caratteristiche e curiosità

Caratteristiche delle falene

Sapevi che esistono oltre 160.000 specie diverse di falene al mondo? Ma prima di passarne in rassegna qualcuna degna di nota vediamo le caratteristiche che le contraddistinguono:

  • Possono misurare da pochi millimetri a diversi centimetri di lunghezza.
  • Le antenne delle falene possono avere diverse forme: pennate o bipennate.
  • Le ali, a riposo, sono chiuse a tetto o aperte.
  • Il loro ciclo di vita attraversa quattro stadi: uovo, larva (bruco), pupa (crisalide) e adulto.
  • In generale, le falene hanno colori monocromatici e poco appariscenti, ma, come vedremo, ci sono delle eccezioni.
  • La riproduzione è interna, mediata principalmente dal suono e dalla comunicazione chimica attraverso la produzione di feromoni.
  • Alcune specie attraversano un periodo conosciuto come diapausa, che è uno stato di attività metabolica minima.
  • La falena è un insetto principalmente notturno.

Classificazione delle falene

Visto il gran numero di specie viventi è praticamente impossibile categorizzarle tutte, per questa ragione sono state proposte alcune classificazioni conosciute come 'artificiali' e, anche se non hanno alcun supporto tassonomico, possono essere utili per raggruppare le falene seguendo alcune caratteristiche comuni. Un esempio sono gli Heterocera o eteroceri che comprendono nel loro gruppo: falene, farfalle notturne con antenne non clavate, di forma diversa.

In passato, invece, si distinguevano due gruppi: i macrolepidotteri o Macrolepidoptera, che comprendevano le farfalle e le famiglie di falene di dimensioni maggiori, e i microlepidotteri o Microlepidoptera, che comprendevano le famiglie con esemplari di dimensioni minori.

Dal punto di vista tassonomico, invece, sono state classificate 'solo' all'incirca 120 famiglie. In termini generali, dunque, le falene vengono classificate come segue:

  • Regno: Animalia
  • Phylum: Artropoda
  • Classe: Insecta
  • Ordine: Lepidoptera

Alcune proposte considerano la suddivisone in: superfamiglia, sottofamiglia, famiglia, tribù, genere, sottogenere e specie.

Tipi di falene

Dato che non esiste una classificazione chiara e fissa dei diversi tipi di falene, parleremo delle differenze di dimensioni, così come delle falene più conosciute o di quelle che possono far parte della nostra vita quotidiana.

Tra i tipi di falene di grandi o dimensioni giganti possiamo menzionare:

  • Atlante o farfalla cobra (Attacus atlas): una delle falene più grandi, è diffusa solo in Asia e la sua apertura alare è di circa 25 cm.
  • Coscinocera hercules: endemica dell'Australia e della Nuova Guinea, ha un'apertura alare di circa 27 cm.
  • Farfalla della regina Alessandra (Thysania agrippina): spesso viene considerata l'insetto più grande grazie alla sua apertura alare che, nelle femmine, può raggiungere i 31 cm. Vive in tutto il Sud America ed arriva fino al Messico.
Tipi di falene: Caratteristiche e curiosità - Tipi di falene

Tipi di falene piccole

Vediamo ora alcune delle 'falene piccole':

  • Farfalla piuma delle lonicere (Alucita hexadactyla): originaria dell'Eurasia, diffusa nei giardini, ha un'apertura alare di circa 24 mm.
  • Falena del Madagascar (Pyrausta aurata): ampiamente distribuita in Africa, Asia ed Europa. È una piccola falena con un'apertura alare di all'incirca 20 mm.
  • Enteucha acetosae: presente in alcune regioni d'Europa, è considerata una delle falene più piccole esistenti, con un'apertura alare di circa 4 mm.
Tipi di falene: Caratteristiche e curiosità - Tipi di falene piccole

Tipi di falene del legno

Alcune falene nel loro stadio larvale si nutrono del tronco delle piante o di altri oggetti di legno, per ottenere cheratina:

  • Rodilegno rosso (Cossus cossus): è diffuso in Asia, Africa ed Europa. I bruchi si nutrono dei tronchi di alberi di piccole e medie dimensioni come i peri e di grandi alberi come i noccioli (Corylus).
  • Prionoxystus robiniae: diffusa in Canada e negli Stati Uniti. Le larve creano gallerie nei tronchi nutrendosi del legno, in alberi come la quercia, il castagno e il salice...
  • Verme delle streghe: è il nome comune del bruco della specie Endoxyla leucomochla, endemica dell'Australia, che si nutre delle radici di alcuni arbusti per ottenere nutrimento.
Tipi di falene: Caratteristiche e curiosità - Tipi di falene del legno

Tipi di falene dei tessuti

Varie specie di falene vivono nelle nostre città, alcune delle quali hanno trovato la loro strada nelle nostre case e hanno fatto di vestiti e tappeti la loro fonte di cibo. Per questo motivo, queste falene sono conosciute come "falene dei vestiti".

Alcuni esempi comuni delle cosiddette 'tarme dei vestiti' sono:

  • Tignola o tarma dei crini (Tineola bisselliella): originariamente appartenente al Paleartico, è stata introdotta in molte altre regioni, dove è addirittura considerata un parassita. Si nutre principalmente di tessuti naturali, come la lana.
  • Tignola dei tappeti (Trichophaga tapetzella): con una distribuzione mondiale, le sue larve si nutrono di fibre di tessuto vegetale, pelle animale, pavimenti o tappezzeria...
  • Tignola delle pellicce (Tinea pellionella): si tratta di una specie cosmopolita, che si trova comunemente nelle case, dove si nutre di tessuti vegetali e animali, piume e ragnatele...

Se vuoi saperne di più sull'alimentazione delle falene non perderti il nostro articolo "Cosa mangiano le falene".

Tipi di falene: Caratteristiche e curiosità - Tipi di falene dei tessuti

Altri tipi di falene

Come sappiamo il numero di esemplari di falene è molto vasto, ve ne presentiamo ancora qualcuno:

  • Areniscythris brachypteris: ha ali molto ridotte, quindi è incapace di volare.
  • Falene dei fiori (Scythrididae): si tratta di specie associate alle piante da fiore, che si nutrono di esse e dei loro germogli.
  • Falene della carogna (Blastobasidae): che possono nutrirsi di materiale in decomposizione.
  • Falene dell'erba (Crambidae): sono capaci di mimetizzarsi molto bene sugli steli.
  • Falene di impatto agronomico (Tortricidae): diverse specie che danneggiano piante di interesse alimentare, come mele, pesche, mais, piselli, uva...
  • Microtterigidi (Micropterigidae): questa è una famiglia di falene che, a differenza delle altre, mantiene le mandibole nella fase adulta.
  • Falene fantasma (Hepialidae): il loro nome deriva dalla particolarità e dalla velocità del loro corteggiamento per la riproduzione.
  • Falena micio (Megalopyge opercularis): si tratta di una specie le cui larve sono conosciute come bruchi di fuoco a causa della presenza di 'spine', che in realtà sono peli con una sostanza tossica.
  • Tarma maggiore della cera (Galleria mellonella): caratteristico parassita degli alveari.
  • Sfinge testa di morto o atropo (Acherontia): tre specie all'interno del genere, che hanno un disegno sul torace simile a un teschio umano, motivo per cui sono protagoniste di alcune leggende nella cultura popolare.

Altri esempi di falene:

  • Actias luna
  • Aglossa cuprina
  • Tarma minore della cera (Achroia grisella)
  • Saturnia del pero o pavonia maggiore (Saturnia pyri)
  • Falena della betulla (Biston betularia)
  • Falena della seta (Bombyx mori)
  • Spilosoma canescens
  • Spilosoma lineata
  • Spilosoma scita
  • Tignola della patata (Phthorimaea operculella)
  • Tignola della farina indiana (Plodia interpunctella)
  • Tignola della gomma (Opodiphthera eucalypti)
Tipi di falene: Caratteristiche e curiosità - Altri tipi di falene

Se desideri leggere altri articoli simili a Tipi di falene: Caratteristiche e curiosità, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Bibliografia
  • Animal Diversity Web (2020). Disponible en: https://animaldiversity.org/
  • Sánchez, P. y de Arce, J. (2018). Mariposas nocturnas de la Serranía de Cuenca. Disponible en: https://www.researchgate.net/publication/336210634_Mariposas_nocturnas_de_la_Serrania_de_Cuenca/citation/download
  • Torrado, L. (2017). Inventario de las mariposas nocturnas (Lepidoptera, Heterocera) de una localidad de Oleiros (As Pedreiras, Liáns), A Coruña. Disponible en: https://ruc.udc.es/dspace/bitstream/handle/2183/19618/TorradoBlanco_Laura_TFG_2017.pdf?sequence=2&isAllowed=y
  • Urra, F. (2013). Polillas. Museo Natural de Historia Natural de Chile. Disponible en: https://www.mnhn.gob.cl/noticias/polillas#:~:text=Junto%20a%20las%20mariposas%2C%20las,re%C3%BAne%20cerca%20de%20160.000%20especies

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
Tipi di falene: Caratteristiche e curiosità
1 di 6
Tipi di falene: Caratteristiche e curiosità

Torna su