Condividi

Tipi di molluschi: caratteristiche ed esempi

 
Di Ana Diaz Maqueda. 26 settembre 2019
Tipi di molluschi: caratteristiche ed esempi

I molluschi sono un grande gruppo di animali invertebrati, numerosi quasi quanto gli animali artropodi. Sebbene siano animali molto diversi, possiamo trovare alcune caratteristiche che ci permettono di classificarli in questo modo. Vuoi saperne di più?

In questo articolo di AnimalPedia conosceremo i tipi di molluschi esistenti, le loro caratteristiche, la classificazione e un elenco di vari molluschi per conoscerne leggermente le loro diversità. Continua a leggere!

Potrebbe interessarti anche: Insettivori - caratteristiche ed esempi

Cosa sono i molluschi?

I molluschi sono invertebrati il cui tegumento è morbido come le anellidi, ma il loro corpo nella fase adulta non è segmentato, sebbene alcuni possano essere protetti da un guscio. È il gruppo più numeroso di animali invertebrati dopo gli artropodi. Esistono circa 100.000 specie, di cui 60.000 sono gasteropodi. Inoltre, sono note 30.000 specie fossili.

La maggior parte di questi animali sono molluschi marini bentonici, cioè vivono sul fondo del mare. Molti altri sono terrestri, come alcune lumache. La grande diversità esistente significa che questi animali hanno colonizzato una moltitudine di habitat diversi e, quindi, all'interno della famiglia dei molluschi si possono trovare tutti i regimi alimentari.

Tipi di molluschi: caratteristiche ed esempi - Cosa sono i molluschi?

Caratteristiche dei molluschi

I molluschi sono un gruppo molto diversificato e trovare caratteristiche comuni a tutti loro è un compito arduo. Pertanto, presentiamo le caratteristiche più comuni, anche se ci sono molte eccezioni:

Il loro corpo si divide in quattro aree principali:

  • Mantello: è la superficie dorsale del corpo che può secernere protezione. Questa protezione ha un'origine chitinosa e proteica che successivamente crea depositi calcarei, spicole o gusci. Alcuni animali che non hanno un guscio hanno difese chimiche.
  • Piede locomotore: è ciliato, muscoloso e con ghiandole mucose. Rilascia diverse coppie di muscoli dorsoventrali che servono a ritrarre il piede e attaccarlo al mantello.
  • Zona cefalica: in quest'area troviamo il cervello, la bocca e altri organi sensoriali.
  • Cavità palleale: qui si trovano gli osfradi (organi olfattivi), gli orifizi del corpo (ano) e le branchie, chiamati ctenidi.

Il sistema digestivo dei molluschi presenta alcuni tratti caratteristici:

  • Stomaco: hanno una digestione extracellulare. Le parti digeribili vengono selezionate dalla ghiandola digestiva (epatopancreas) e, il resto, passa nell'intestino per formare le feci.
  • Radula: questo organo situato all'interno della bocca è una membrana che si presenta sotto forma di cuscinetto dentato, supportato dall'odontoforo (massa di consistenza cartilaginea) e mosso da una muscolatura complessa. L'aspetto e il movimento sono simili a quelli di una lingua. I denti chitinosi che la radula presenta sminuzzano il cibo. I denti che invecchiano e si consumano cadono e quelli nuovi si formano nella sacca radicale. Molti solenogastri non hanno la radula e non è presente neppure nei bivalvi.

Inoltre, il sistema circolatorio è aperto, solo il cuore e gli organi più vicini hanno i vasi. Il cuore è diviso in due atri e un ventricolo. Non possiedono un apparato escretore in quanto tale. Hanno metanefridi che collaborano con il cuore, il quale si occupa dell'ultrafiltrazione, produce urina primaria che riassorbe i nefridi che regolano anche la quantità di acqua. Il sistema riproduttivo ha un paio di gonadi davanti al pericardio. I gameti vengono evacuati nella cavità paleale, per lo più attaccati ai nefridi. Possono essere dioici o ermafroditi.

Classificazione dei molluschi

Il phylum dei molluschi è diviso in otto classi, tutte con specie viventi. Le classi di molluschi sono:

  • Classe Caudofoveata: sono molluschi a forma di verme. Non hanno guscio, ma il loro corpo è coperto da spicole calcaree e aragonitiche. Vivono sepolti nel terreno con la testa rivolta verso il basso.
  • Classe Solenogastrea: sono animali molto simili alla classe precedente, tanto che storicamente erano inclusi nello stesso gruppo. Anch'essi si presentano sotto forma di verme, ma invece di vivere sepolti vivono liberi nell'oceano, nutrendosi di cnidari. Hanno anche spicole calcaree e aragonitiche.
  • Classe Monoplacofora: sono molluschi molto primitivi. Il loro corpo è coperto da un singolo guscio, come se fosse una mezza vongola, ma hanno un piede muscoloso come le lumache.
  • Classe Poliplacofora: a prima vista sono simili a un tipo di crostaceo, l'umidità cocciniglia. Il suo corpo è coperto da una serie di piastre rinforzate con magnetite. Hanno anche un piede muscoloso strisciante e una radula.
  • Classe Scaphopoda: questi molluschi hanno un corpo molto allungato, come il loro guscio, che ha la forma di un corno, quindi sono conosciuti come gusci di zanne. È uno dei tipi più noti di molluschi marini.
  • Classe Bivalvie: i bivalvi, come suggerisce il nome, sono molluschi il cui corpo è racchiuso tra due conchiglie o valve. Queste ultime si chiudono grazie all'azione di alcuni muscoli e legamenti. I tipi più conosciuti di molluschi bivalvi sono le vongole, le cozze e le ostriche.
  • Classe Gastropoda: i gasteropodi sono le chiocciole e le lumache, sia terrestri che marine. Hanno un'area cefalica ben differenziata, un piede muscoloso che serve a strisciare o nuotare e un guscio sulla schiena. Questo guscio può essere assente in alcune specie.
  • Classe Cefalopodi: il gruppo di cefalopodi è composto dai polpi, dalle seppie, dai calamari e dai nautilus. Nonostante le apparenze, ognuno ha un guscio. Il più ovvio è quello del nautilo, perché è esterno. Seppia e calamari hanno all'interno un guscio più o meno grande. Il guscio del polipo è quasi vestigiale, ha solo due sottili fili calcarei all'interno del suo corpo. Un'altra caratteristica importante dei cefalopodi è che il piede muscolare si è trasformato in tentacoli. Possono presentare da 8 a oltre 90 tentacoli, a seconda della specie.

Esempi di molluschi

Ora conosci le caratteristiche e la classificazione dei molluschi. Successivamente, vedremo alcuni dei tipi di molluschi ed esemplari:

1. Chaetoderma elegans

A forma di verme e senza guscio, questo tipo di mollusco appartiene alla classe Caudofoveata. ê diffuso nelle zone tropicali dell'Oceano Pacifico. Si può trovare a una profondità compresa tra i 50 metri e oltre i 1800 metri.

Tipi di molluschi: caratteristiche ed esempi - 1. Chaetoderma elegans

2. Carinata neomenia

È un altro mollusco vermiforme, ma questa volta appartiene alla famiglia Solenogastrea. È stato trovato a una profondità compresa tra 10 e 565 metri e vivono liberamente nell'Oceano Atlantico, sulle coste del Portogallo.

Tipi di molluschi: caratteristiche ed esempi - 2. Carinata neomenia

3. Chiton articulatus

Lo scarafaggio marino è una specie di mollusco endemico di poliplacoforo proveniente dal Messico. Vive sul substrato roccioso nella zona intercotidale. È una specie di grandi dimensioni, in grado di raggiungere i 7,5 centimetri di lunghezza.

Tipi di molluschi: caratteristiche ed esempi - 3. Chiton articulatus
Immagine: https://www.researchgate.net

4. Antalis vulgaris

È una specie di mollusco di scapofodi con guscio tubolare o a forma di zanna. È bianco e vive in substrati sabbiosi e fangosi di profondità ridotta, in zone intercotidali. Si possono trovare lungo le coste atlantiche e mediterranee.

Tipi di molluschi: caratteristiche ed esempi - 4. Antalis vulgaris
Immagine: http://www.aphotomarine.com

5. Tellina o arsella (Donax trunculus)

Le telline sono bivalvi di piccole dimensioni che abitano abitualmente sulle coste atlantiche e mediterranee. Sono molto apprezzati nella cultura culinaria locale. Possono vivere a circa 20 metri di profondità.

Tipi di molluschi: caratteristiche ed esempi - 5. Tellina o arsella (Donax trunculus)

6. Ostrica comune (Ostrea edulis)

Le ostriche sono uno dei tipi di molluschi bivalvi dell'ordine Ostreoida. Questa specie può misurare fino a 11 centimetri e produce perle fatte di madreperla. Si possono trovare dalla Norvegia al Marocco e nell Mediterraneo. Inoltre, sono allevati in acquacoltura.

Tipi di molluschi: caratteristiche ed esempi - 6. Ostrica comune (Ostrea edulis)

7. Chiocciola zigrinata (Helix aspersa)

La lumaca comune è una specie di mollusco gasteropode con respirazione polmonare, cioè non ha branchie e vive sulla superficie terrestre. Ha bisogno di molta umidità e, quando manca di umidità, si nasconde all'interno del suo guscio per lunghi periodi di tempo per evitare di seccarsi.

Tipi di molluschi: caratteristiche ed esempi - 7. Chiocciola zigrinata (Helix aspersa)

8. Polpo comune (Octopus vulgaris)

Il polpo comune è un cefalopode che vive nell'Oceano Atlantico e nel Mar Mediterraneo. Misura circa un metro di lunghezza e può cambiare colore grazie ai cromofori.

Tipi di molluschi: caratteristiche ed esempi - 8. Polpo comune (Octopus vulgaris)

Elenco molluschi

Vuoi saperne di più? Successivamente elenchiamo altre specie di molluschi:

  • Scutopus robustus
  • Scutopus ventrolineatus
  • Laevipilina cachuchensis
  • Laevipilina Rolani
  • Tonicella lineata
  • Chiton diffuso o chiton fantasma (Acanthopleura granulata)
  • Ditrupa arietina
  • Ostrica perlata d'acqua dolce (Margaritifera margaritifera)
  • Gallo Cozza (Cristaria plicata)
  • Lumaca serrano (Iberus gualtieranus alonensis)
  • Lamiera (Iberus gualtieranus gualtieranus)
  • Lumaca gigante di Fricano (Achatina fulica)
  • Seppia comune (Sepia officinalis)
  • Calamari giganti dell'Atlantico (Architeuthis dux)
  • Polpo gigante o polpo del Nord Pacifico (Enteroctopus dofleini)
  • Nautilus pompilius (Nautilus belauensis)

Se desideri leggere altri articoli simili a Tipi di molluschi: caratteristiche ed esempi, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Bibliografia
  • Liuzzi, María Gabriela. (2014). Polyplacophora.
  • MolluscaBase (2019). WoRMS Mollusca: MolluscaBase (version 2019-03-06).
  • MolluscaBase (2019). MolluscaBase. Neomenia carinata Tullberg, 1875.
  • Urgorri, V., Díaz-Agras, G., García-Álvarez, O. & Señarís, M.P. (2017). Filo Mollusca, Clase Polyplacophora. In: BAÑÓN, R. (Ed.). Inventario de la biodiversidad marina de Galicia: Proyecto LEMGAL. Consellería do Mar, Xunta de Galicia, Santiago de Compostela. pp. 269-272. ISBN: 978-84-453-5293-9.

Scrivi un commento su Tipi di molluschi: caratteristiche ed esempi

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Tipi di molluschi: caratteristiche ed esempi
Immagine: https://www.researchgate.net
Immagine: http://www.aphotomarine.com
1 di 10
Tipi di molluschi: caratteristiche ed esempi

Torna su