menu
Condividi

Tipi di felini: Caratteristiche ed esempi

 
Di Cristina Pérez Simón. 5 giugno 2021
Tipi di felini: Caratteristiche ed esempi

Comunemente conosciamo i felini come gli appartenenti alla famiglia dei Felidae. Questi animali eleganti si possono trovare in tutto il mondo, salvo nelle regioni polari e nel Sud-est dell'Oceania. Ciò ovviamente se escludiamo il gatto domestico, (Felis catus) che è distribuito ovunque vi sia anche l'essere umano.

La famiglia dei felidi include 14 generi e 41 specie diverse. Volete saperne di più? Non perdetevi allora il nostro articolo di AnimalPedia sui diversi tipi di felini, le loro caratteristiche ed esempi.

Caratteristiche dei felini

Tutti i tipi di felini o felidi hanno una serie di caratteristiche in comune che permette loro di essere raggruppati. Queste sono alcune di loro:

  • Mammiferi placentati: hanno il corpo ricoperto di pelo, partoriscono i loro cuccioli già formati e si alimentano del latte che secernono le mammelle della madre.
  • Carnivori: tra i mammiferi i felini fanno parte dei carnivori. I felini pertanto si nutrono di altri animali.
  • Corpo slanciato: tutti i felini hanno un fisico similare, un corpo snello che permette loro di correre molto veloce. Presentano una potente muscolatura ed una coda che gli offre grande equilibrio. La cosa che spicca di più della testa è il muso corto ed i suoi affilati canini.
  • Grandi artigli: posseggono degli artigli lunghi e forti che si trovano dentro ad una guaina. Li estraggono solo quando è necessario.
  • Dimensioni variabili: i felini hanno un peso che varia da 1 kg, nel caso del gatto rugginoso (Prionailurus rubiginosus), fino ai 300 kg della tigre (Panthera tigris).
  • Predatori: tutti i felini sono buoni cacciatori. Catturano le loro prede con l'agguato o rincorrendole.
Tipi di felini: Caratteristiche ed esempi - Caratteristiche dei felini

Felini e Panterini

Oggi esistono solamente due sotto-famiglie dei felidi:

  • Felini propriamente detti (subfamilia Felinae): includono specie di dimensioni medie e piccole che non sono in grado di ruggire.
  • Panterini (subfamilia Pantherinae): includono i grandi felini. La struttura delle loro corde vocali permette loro di emettere ruggiti.

Lungo l'articolo faremo un excursus tra tutti i tipi di felini che si trovano in ciascuno di questi due gruppi.

Tipi di felini propriamente detti

Si conoscono come felini propriamente detti gli appartenenti della sub-famiglia dei Felinidae. Si tratta di 34 specie di dimensioni piccole o medie. La loro principale differenza rispetto ai panterini, l'altra sub-famiglia, si trova nella fonazione. Le loro corde vocali sono più semplici di quella dei panterini, per cui non sono in grado di emettere veri ruggiti. Tuttavia possono fare le fusa.

All'interno di questa sub-famiglia possiamo trovare diversi tipi di felini o tipologie. La loro suddivisione si basa sulla parentela genetica:

  • Gatti
  • Gatti leopardo
  • Puma e simili
  • Gatti indo-himalayani
  • Linci
  • Leopardi o tigrotti
  • Caracal e simili

Gatti (Felis spp.)

I gatti appartengono ai felini, ed includono alcune delle specie più piccole fra tutti i tipi di felini. Per questo motivo si cibano di animali di piccole dimensioni, come roditori, rettili ed anfibi. Possono anche mangiare insetti di grandi dimensioni, come i grilli.

Tutti i tipi di gatti selvatici si caratterizzano per cacciare inseguendo le loro prede di notte, grazie ad una visione notturna molto sviluppata. Si distribuiscono in Eurasia ed Africa, con l'eccezione del gatto domestico (Felis catus), che è stato addomesticato dall'uomo a partire dal gatto silvestre africano (F. lybica). Da allora ha accompagnato la specie umana lungo i suoi viaggi per tutti i continenti e le isole.

Il genere Felis è formato da 6 specie:

  • Gatto della giungla o delle paludi (F. chaus)
  • Gatto dai piedi neri (F. nigripes)
  • Gatto delle sabbie o del Sahara (F. margarita)
  • Gatto di Biet detto anche gatto della Mongolia (F. bieti)
  • Gatto selvatico europeo (F. sylvestris)
  • Gatto selvatico africano (F. lybica)
  • Gatto domestico (F. catus)
Tipi di felini: Caratteristiche ed esempi - Tipi di felini propriamente detti

Gatti leopardo

I gatti leopardo sono delle specie del genere Prionailurus, ad eccezione del gatto di Pallas (Otocolobus manul). Sono tutti distribuiti nel Sud-Est asiatico o nell'Arcipelago Malese.

Questi gatti hanno abitudini notturne, anche se le dimensioni ed il comportamento sono variabili. Tra loro si trova il felino più piccolo al mondo, conosciuto come gatto rugginoso. Misura solo 40 cm. Tra gli altri spicca anche il gatto pescatore (P. viverrinus), l'unico felino che basa la sua dieta sul consumo di pesce.

Ecco tutte le specie di gatto leopardo:

  • Gatto manul o di Pallas (Otocolobus manul)
  • Gatto rugginoso (Prionailurus rubiginosus)
  • Gatto a testa piatta (P. planiceps)
  • Gatto pescatore (P. viverrinus)
  • Gatto del Bengala (P. bengalensis)
  • Leopardo nebuloso della Sonda (P. javanensis)
Tipi di felini: Caratteristiche ed esempi - Gatti leopardo

Puma e simili

In questo gruppo si trovano 3 specie, che, nonostante le apparenze, sono molto vicine geneticamente:

  • Ghepardo (Acinonyx jubatus)
  • Yaguarondí o Eyra(Herpailurus yagouaroundi)
  • Puma (Puma concolor)

Queste tre specie sono tra i tipi di felini più grandi. Si tratta di predatori molto agili con abitudini notturne. Il ghepardo preferisce gli ambienti aridi e secchi, dove attende le sue prede vicino alle fonti di acqua per poi inseguirle. Il puma invece è più diffuso in alta montagna.

Quest animali spiccano per la grande velocità che possono raggiungere, grazie al loro corpo affusolato e snello. L'animale più rapido al mondo infatti è proprio il ghepardo, che può raggiungere i 100 km/h. Questo permette loro di cacciare grazie all'inseguimento.

Tipi di felini: Caratteristiche ed esempi - Puma e simili

Gatti Himalayani

Questi gatti sono tra i felini meno conosciuti, a causa della scarsa quantità di esemplari. Abitano nelle regioni himalayane del Sud-est asiatico e si caratterizzano per la loro singolare bellezza ed i colori dorati. Il loro pattern di colori permette loro di mimetizzarsi nel fogliame e tra le cortecce degli alberi.

Questo gruppo è formato da tre tipi di felini:

  • Gatto marmorizzato (Pardofelis marmorata)
  • Gatto baio o gatto dorato del Borneo (Catopuma badia)
  • Gatto dorato asiatico o Temminck (C. temminckii)
Tipi di felini: Caratteristiche ed esempi - Gatti Himalayani

Linci

Le linci (Lynx spp.) sono dei felidi di dimensioni medie con il corpo ricoperto da macchie di colore nero. Si riconoscono soprattutto per la coda corta. Inoltre hanno orecchie molto grandi e appuntite, che terminano con dei pennacchi di colore nero. Essi gli conferiscono un udito straordinario che utilizzano per individuare le loro prede. Si cibano fondamentalmente di mammiferi di dimensioni medie, come conigli e altri roditori.

Questi felini si suddividono in 4 specie:

  • Lince rossa americana (L. rufus)
  • Lince del Canada (L. canadensis)
  • Lince euroasiatica (L. lynx)
  • Lince iberica attualmente in pericolo di estinzione (L. pardinus)
Tipi di felini: Caratteristiche ed esempi - Linci

Leopardi e ocelot

I felini del genere Leopardus vengono comunemente chiamati gattopardi o ocelot. Si trovano nel Sud e nel Centro America, salvo l'ocelot propriamente detto che vive nel Nord-America.

Quest felini si distinguono per le macchie scure su fondo marrone-giallo. Le loro dimensioni sono medie e si cibano di animali come piccole scimmie e opossum.

In questo gruppo troviamo le seguenti specie:

  • Gatto andino o chinchay (L. jacobita)
  • Ocelot (L. pardalis)
  • Margay o gatto di Wied(L. wiedii)
  • Gatto della Pampa o Colocolo (L. colocolo)
  • Gatto-tigre del sud (L. guttulus)
  • Gatto-tigre del nord (L. tigrinus)
  • Gatto di Geoffroyi (L. geoffroyi)
  • Kodkod (L. guigna)
Tipi di felini: Caratteristiche ed esempi - Leopardi e ocelot

Caracal e simili

In questo gruppo troviamo tre specie di felini geneticamente imparentate:

  • Serval (Leptailurus serval)
  • Gatto dorato africano (Caracal aurata)
  • Caracal (C. caracal)

Questi felini vivono in Africa a parte il Caracal, che si trova invece nel Sud-Est asiatico. Quest'ultimo ed il serval preferiscono le zone aride e semidesertiche, mentre il gatto dorato africano abita nei boschi piuttosto fitti. Tutti sono conosciuti come predatori furtivi che cacciano animali di dimensioni medie, soprattutto uccelli e grandi roditori.

Tipi di felini: Caratteristiche ed esempi - Caracal e simili

Tipi di Panterini

I panterini sono i felino che fanno parte della sottofamiglia Pantherinae. Questi animali carnivori si differenziano dal resto dei felini per le loro corde vocali lunghe, grosse e forti. La loro struttura gli permette di emettere veri ruggiti. Anche se questa è la loro caratteristica distintiva vedremo che alcuni di loro non sanno ruggire.

Questa sotto-famiglia di felini è meno diversificata della precedente, visto che la maggior parte delle specie si sono ormai estinte. Oggi esistono solo due gruppi:

  • Pantere
  • Grandi felini

Pantere

Anche se vengono comunemente chiamati pantere, questi animali non appartengono al genere Panthera, ma a quello Neofelis. Come molti dei felini che abbiamo visto, le pantere vivono nel Sud dell'Asia e nelle isole malesi.

Questo tipo di felini raggiungono dimensioni piuttosto grandi ma non tanto come i loro cugini grandi felini.Sono fondamentalmente arboricole. Si arrampicano sugli alberi per cacciare primati, oppure si lanciano dagli stessi per cacciare prede terrestri.

IL genere Neofelis è formato da 2 specie:

  • Leopardo nebuloso continentale (N. nebulosa)
  • Leopardo nebuloso del Borneo (N. diardi)
Tipi di felini: Caratteristiche ed esempi - Tipi di Panterini
Immagine: leopardo nebuloso continentale

Grandi felini

Gli appartenenti al genere Panthera sono i grandi felini del mondo. I loro corpi robusti, denti affilati e le potenti artigli permettono loro di cibarsi di animali di grandi dimensioni, come cervi, coccodrilli e bovini. Sono famose le lotte tra coccodrilli e tigri, che sono i felini più grandi al mondo con un peso di oltre 300 kg.

Quasi tutti i grandi felini vivono in Africa oppure nel Sud dell'Asia, dove vivono nelle savane o nelle foreste. L'unica eccezione è il giaguaro che è il più grande felino americano. Sono tutti animali piuttosto conosciuti ad eccezione del leopardo delle nevi (P. uncia) che vive nelle aree montuose e remote dell'Asia Centrale. A questo fatto si deve il suo colore più chiaro, per mimetizzarsi nella neve.

Il gruppo Panthera comprende 5 specie:

  • Tigre (Panthera tigris)
  • Pantera o leopardo delle nevi (Panthera uncia)
  • Giaguaro (P. onca)
  • Leone (P. leo).
  • Leopardo o pantera (P. pardus)
Tipi di felini: Caratteristiche ed esempi - Grandi felini

Felini estinti

Oggi esistono molti tipi di felini, ma in passato l'elenco era molto più lungo. In questo paragrafo quindi parleremo delle specie di felini estinti.

Tigre dai denti a sciabola

Le tigri dai denti a sciabola sono le più conosciute tra tutti i felini estinti. Nonostante il loro nome questi felini non sono imparentati con le tigri attuali. Costituiscono invece un gruppo proprio, la famiglia dei Machairodontinae. Tutti loro si caratterizzano per dei denti molto grandi, delle vere e proprie zanne che spuntavano dalla bocca.

Le tigri a denti a sciabola si distribuivano in quasi tutto il mondo. Le ultime specie si sono estinte nel Pleistocene, circa 10.000 anni fa. Come i felini attuali avevano dimensioni piuttosto variabili, anche se alcune specie potevano raggiungere i 400 kg di peso. E' il caso del Smilodon populator, un felino sudamericano.

Altri esempi di macairodonti o felini preistorici sono:

  • Machairodus aphanistus
  • Megantereon cultridens
  • Homotherium latidens
  • Smilodon fatalis

Altri felini estinti

Oltre ai macairodonti vi sono molti altri felini che nel corso del tempo si sono estinti:

  • Gatto dal muso corto (Pratifelis martini)
  • Gatto di Martellis (Felis lunensis)
  • Giaguaro europeo (Panthera gombaszoegensis)
  • Ghepardo americano (Miracinonyx trumani)
  • Ghepardo gigante (Acinonyx pardinensis)
  • Pantera di Owen (Puma pardoides)
  • Leone toscano (Panthera toscana)
  • Tigre di Longdan (Panthera. zdanskyi)

Molte sottospecie o varietà di felini che ancora esistono oggi si sono estinte. E' il caso del leone americano (Panthera leo atrox) o della tigre di Giava (Panthera tigris sondaica). Alcuni di loro si sono estinti nelle ultime decadi come conseguenza della distruzione del loro habitat da parte dell'uomo o per via della caccia indiscriminata. Anche altre sottospecie che ancora resistono si trovano oggi in grave pericolo di estinzione.

Se desideri leggere altri articoli simili a Tipi di felini: Caratteristiche ed esempi, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Bibliografia
  • Kitchener, A. C. et al. (2017). A revised taxonomy of the Felidae: The final report of the Cat Classification Task Force of the IUCN Cat Specialist Group. Cat News.
  • Christiansen, P., & Harris, J. M. (2005). Body size of Smilodon (Mammalia: Felidae). Journal of Morphology, 266(3), 369-384.
  • Paijmans, J. L. et al. (2017). Evolutionary history of saber-toothed cats based on ancient mitogenomics. Current Biology, 27(21), 3330-3336.
  • Hunt Jr, R. M. (1998). Evolution of the aeluroid Carnivora. Diversity of the earliest aeluroids from Eurasia (Quercy, Hsanda-Gol) and the origin of felids. American Museum novitates; no. 3252.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Tipi di felini: Caratteristiche ed esempi
Immagine: leopardo nebuloso continentale
1 di 11
Tipi di felini: Caratteristiche ed esempi

Torna su