menu
Condividi

Come superare la morte di un cane

Di Mariana Castanheira, Veterinaria di AnimalPedia. 19 giugno 2018
Come superare la morte di un cane

Avere un cane e accudirlo nel corso della sua vita è un atto d'amore che ti aiuterà a capire quanto possono essere profondi l'amicizia e il rapporto con gli animali. Chiunque abbia avuto un animale domestico lo sa, indipendentemente da se si tratti di un cane, un gatto o un porcellino d'India.

Il dolore, la tristezza e il lutto sono fasi assolutamente necessarie della perdita di qualsiasi essere amato, ma purtroppo bisogna essere forti e stare accanto al proprio amico a 4 zampe anche negli ultimi anni di vita, dandogli tutto ciò di cui ha bisogno, anche se a volte significa vivere momenti difficili. In questo articolo di AnimalPedia cercheremo di aiutarti a capire come superare la morte di un cane.

Come affrontare la morte di un cane?

Ciascuno affronta il dolore a modo proprio e il processo per superare la morte di un cane varia enormemente a seconda delle circostanze e della persona. Se il cane muore all'improvviso per un incidente o per cause naturali ci si ritrova in una situazione molto diversa rispetto a se l'animale è malato o ci si vede obbligati a sopprimerlo. Inoltre, ognuno di noi e ciascun cane è fatto in maniera diversa per cui le circostanze possono essere molto diverse.

Affrontare e superare la morte del cane è difficile, ma per fortuna è possibile, anche se bisogna considerare ciascun caso nello specifico. Purtroppo non è lo stesso dover affrontare la morte di un cucciolo o di un cane giovane o affrontare quella di un cane adulto o anziano perché il ciclo della vita e il tempo che ci aspettavamo di passare con lui non era quello che ci si aspettava. Inoltre, con il tempo i cani possono ammalarsi, per cui si ha più tempo per abituarsi all'idea di doversi separare dal nostro amico a 4 zampe.

Stare al suo fianco fino alla fine, inoltre, ti aiuterà ad affrontare meglio il lutto. In ogni caso, di seguito ti diamo alcuni consigli per aiutarti a superare questo momento così duro. In questo articolo ti spieghiamo come capire se il cane sta per morire.

Non riesco a superare la morte del mio cane

Molte persone si ritrovano ad affermare "non riesco a superare la morte del mio cane" e purtroppo sono in molti a non sentirsi capiti in un momento così delicato, soprattutto se circondati da persone che non hanno mai avuto un cane. Il legame che si instaura tra una persona e un cane è davvero molto profondo e di conseguenza il dolore che si prova può essere esattamente identico a quello che si sente quando si perde una persona cara. Di seguito vogliamo darti alcuni consigli per superare la morte di un cane:

  • Il modo migliore per superare un lutto è sfogarsi liberamente, piangere se lo si desidera o stare da soli e tenersi tutto quanto per sé. Per gestire bene le proprie emozioni è molto importante fare ciò che si sente.
  • Parla con persone con le quali hai confidenza, e racconta ciò che vuoi: com'erano i momenti con il cane, cosa hai imparato dal vostro rapporto, quali sono stati i momenti migliori e i peggiori passati insieme, cosa ti manca, ecc... L'obiettivo di tutto ciò è esprimere come ti senti.
  • Di fronte alla morte di un cane bisogna prendersi il proprio tempo per affrontare la situazione. Piano piano sentirai che non ha più senso continuare a conservare tutto ciò che gli apparteneva. Puoi donare gli oggetti a un rifugio o anche rivenderli. Può essere molto dura farlo, puoi farti aiutare da amici che ti sostengano o che lo facciano al posto tuo. È fondamentale capire e accettare la situazione e questo è un ottimo modo per farlo.
  • Se ti aiuta a superare e affrontare il dolore e il lutto, puoi guardare le foto del tuo amico a 4 zampe, soprattutto se ti aiuta a capire che il cane non c'è più e che bisogna accettare la situazione. Pensa piuttosto ai bei momenti passati insieme e immortalati grazie alle fotografie!
  • I bambini sono particolarmente sensibili alla morte degli animali, per cui gli stessi consigli che ti abbiamo dato valgono anche per loro. Cerca di spiegargli con delicatezza e tatto che la morte è un processo naturale in modo che anche loro possano accettare la situazione con maggior tranquillità.
  • Ciascuna situazione è diversa, ma secondo alcuni psicologi il dolore per la perdita di un cane inizia ad alleviarsi trascorso un mese. Non è un tempo fisso, è solo indicativo.
  • Se stai soffrendo di insonnia, apatia, ansia e problemi del genere potresti aver bisogno di aiuto da parte di specialisti.
  • Cerca di ricordare i momenti belli passati insieme e cerca di allontanare la tristezza.
  • Prendere un altro cane dopo la morte del proprio, per alcuni, è una soluzione. Se dopo un po' di tempo vi sentite pronti ad accogliere un altro amico a 4 zampe per dargli affetto e amore, adottare è un bellissimo gesto che ti permetterà allo stesso tempo di salvare una vita.
Come superare la morte di un cane - Non riesco a superare la morte del mio cane

Se desideri leggere altri articoli simili a Come superare la morte di un cane, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
20 commenti
Sua valutazione:
Betty
Capisco in pieno tutto quello che è stato scritto da ognuno di voi. Poco più di 3 mesi fa ho perso la mia dolcissima Dolly. Era una cagnolina stupenda che mi ha aiutato moltissimo dopo la morte dei miei genitori a distanza di pochi anni ...con la sua sensibilità e pacatezza mi tranquillizzava e mi ha aiutato a uscire dalla depressione... adesso mi sento di nuovo vuota e senza stimoli senza di lei... Durante la solita passeggiata del pomeriggio si è accasciata, ha fatto dissenteria e non si è più rialzata.. Dopo una cosa prima dal nostro veterinario e poi al pronto soccorso veterinario abbiamo dovuto a malincuore lasciarla in clinica... La mattina alle 6 una telefonata dalla dottoressa ci ha completamente lasciati a pezzi... Stava morendo e dovevano correre da lei... Dopo alcune ore il responso scioccante.. Non c'era nulla da fare , quando siamo entrati ha iniziato ad avere spasmi e mio marito ha deciso di farla addormentare per non farla più soffrire... Un dolore straziante mi attraversa il corpo da allora oltre a sensi di colpa e rabbia perché in parte è successo per la superficialità dei nostri veterinari che la seguivano... Non saremo arrivati a questo punto se avessero diagnosticato la malattia con serietà. La vedo in tutto ciò che faceva, dove si metteva, i suoi occhioni dolci che elemosinavano sempre qualcosa, dal cibo alle coccole... Quello che mi distrugge oltre il resto è che so che non voleva morire.. mi seguiva ovunque.. abbiamo adottato un altro cucciolo ma non riesco ancora a legare con lui nonostante mi stia appiccicato ogni istante.. ho ancora troppo dolore e mi manca da impazzire la mia piccolina che per me era una figlia.. Sia averla persa che per come è successo, dalla sera alla mattina, mi ha scioccato e fatico a riprendermi. Da quando aveva 1 mese fino ai suoi 13 anni è stato il mio amore più bello...😢
Sua valutazione:
laura
buonasera il 3 dicembre 2020 il mio cagnolino di 9 anni mi a lasciato per un maledetto tumore alle ossa era un cagnolino meraviglioso era tutto ed e ancora tutto per me da allora soffro piango sempre non arrivo a consolarmi lui a sofferto prima di morire sento ancora le sue grida aspettavo il veterinario per aiutarlo a morire ma e morto prima che venisse e morto nelle mie braccia non so darmi pace mi manca da morire nessuno mi capisce la pena che o nel cuore non o amiche con cui parlarne ne famiglia sono lontani poi non capiscono il mio dolore non so che fare penso a lui e piango eccolo e lui il mio piccolo non so come uscirne ci sono gia passata altre 2 volte prima ogni volta e la stessa cosa soffro ma primo avevo ancora i miei figli a casa spero che potete darmi un consiglio o come fate voi grazie e buona serata a tutti
Angelo
Ti capisco, il 30 gennaio è venuta a mancare la mia Phoebe, chihuahua di 9 anni, non riesco a non pensarla
Sua valutazione:
Viky
Ciao a tutti, anche io sto vivendo un momento doloroso.. tra l’altro sono anche all’ottavo mese di gravidanza e non riesco a farmi forza .. mi sento depressa ... ho perso il mio piccolo Zeus pincher medio di 7 anni ... così in 3 giorni ... Un infezione fulminante ... non riesco a farmene una ragione ... ne abbiamo passate tante insieme ... sono a pezzi ma devo reagire per il bimbo in arrivo... aiutatemi
Tamara Rigotti (Autore/autrice di AnimalPedia)
Ciao Viky,

ci dispiace moltissimo per la perdita del tu Zeus e purtroppo sappiamo come ti senti. Non è mai facile dire addio ad una persona cara o un animale con i quali abbiamo passato tutta una vita, ma dobbiamo essere forti e cercare in tutti i modi di andare avanti. Ti ringraziamo per condividere la tua storia e siamo sicuri che con l'arrivo del bimbo rinascerai e riuscirai a cambiare pagina, senza mai dimenticare l'amore per il tuo cagnolino, ma ricordandolo con gratitudine per aver avuto la possibilità di condividere momenti indimenticabili insieme.
Segui i consigli del nostro articolo: sfogati liberamente, piangi se lo desideri. Circondati di persone di fiducia e parlane con loro, ti daranno la loro forza e ti aiuteranno a superare il momento. Da AnimalPedia ti mandiamo un abbraccio enorme e ti invitiamo a scriverci tutte le volte che ne senti il bisogno!
Sua valutazione:
Francesco
Jack, Maltese di appena 8 mesi, investito da una macchina appena arrivati da una vacanza con la mia ragazza.
Cercando di inseguire un altro cane si sono diretti entrambi sulla strada principale e purtroppo il mio Jack non c'è l ha fatta.
La mia ragazza per giunta non vedeva l ora di tornare per abbracciare il nostro Jack. Lui era il mio primo cagnolino mai avuto nessuno fin ora.
Abbiamo cercato di salvarlo portandolo al veterinaio ma non c è l ha fatta.
Il suo cuore si è fermato nella mani mie e della mia ragazza in lacrime.
Avrei davvero bisogno di consigli su come superare questa tragedia sopratutto per la mia ragazza che era molta legata a lui.

Grazie

Francesco & Valentina
Sua valutazione:
Marco
Ho avuto la perdita 2 giorni fa il 9apr2020 di un essere che io reputavo migliore dell'uomo dell'essere umano perfino. Che poi con tutti gli esseri animali è cosi. Per me la terra è posto solo per loro non per noi per come la vedo io. Spot, Pastore italiano incrociato con pastore belga tutto nero. Si è dovuti arrivare a fare l'eutanasia siccome aveva della paralisi. Aveva 12 anni. Andava solo a peggiorare. Fare operazioni e cose varie lasciamo stare... sentirsi dire ste cose mi ha mandato in bestia. Tra rischi come anche eventualmente interventi chirurgici per quell'età li... insomma ci siam capiti. Cosi che si è dovuti arrivare a quella soluzione per dargli dignità siccome un cane di quella taglia (o di qualunque taglia) stare fermo o muoversi a mala pena non è vita ed andando a peggiorare. Unica cosa è il rapporto che si è costruito con gli anni. Che è stato di una cosa unica. Ci si è accettati poi amati insomma una serie di cose lunghe kilometri da scrivere.... Tanto sicuro m'ammazzo cosi smetto di starci male. Io già l'ho capito che era per il suo bene questo l'ho compreso aveva 12 anni, però la perdita non me la riesco ad accettare. Troppo in poco tempo mi è stato portato via da sta paralisi. Non ho compreso la sua anzianità il corso della vita che è normale morire. In poco tempo è successo tutto e non è giusto.
Saluti a tutti ed un enorme abbraccio.
Sua valutazione:
Sonia
Mimì si è ammalata di cancro, decorso velocissimo che l'ha ridotta pelle e ossa in poco più di un mese. Eutanasia, non c'era altra strada, i suoi occhioni imploravano pace c è stato molto doloroso e ci ha lasciato un vuoto immenso. Sono inconsolabile e mi manca da morire il mio scricciolotto
Sua valutazione:
Federica
Una settimana fa la nostra cagnetta Angie di 13 anni ci ha lasciati. Ogni giorno che passa ci manca sempre di più, è un dolore immenso. Ricorderemo per sempre i momenti felici trascorsi insieme e la consapevolezza che ha vissuto una vita serena e felice.
Sua valutazione:
ema
... il Nostro Leo ci ha Lasciati il 23 Settembre & Non mi Vergogno di dire che il giorno dopo "giorno del mio Compleanno" sono andato per Adottare una Cucciola... che Arriverà a Casa a metà Novembre... Non voglio dire Come sto per Leo "Non ci sono Parole" ma Voglio dire che ne IO ne Nessuno dovrebbe stare Senza Cane... ci siamo Evoluti con Loro & Loro con Noi... questo è Poco ma Sicuro !
Peace
Roberto
Salve , L 11 settembre ho fatto sopprimere il mio cane di 13 anni. . Lo avevo preso al canile 10 anni fá in un periodo brutto della mia vita .Vivevamo insieme io e lui ed ora sono rimasto solo.Era tanto stanco ormai è non c’è la faceva più ad andare avanti. C’ era una parte di lui che voleva andarsene ma una parte non voleva lasciarmi solo. Finché prima di portarlo dal veterinario L ho guardato e ho visto che era pronto ad andarsene. Adesso è iniziato un nuovo periodo della mia vita . Ciao Eto e Grazie perché io ho salvato te ma anche te hai salvato me.
Giulia
Salve a tutti... io ho la mia Maltesina di 12 anni che ha avuto una grossa insufficienza renale... al momento sono riusciti a recuperare qualcosa , somministrandogli di verso flebo di soluzione fisiologica , per poterle pulire un po’ l’organismo... ma mi hanno già dato un aspettativa di due/tre mesi se dovesse andar bene...
Ora mi ritrovo qui, a piangere tutti i giorni e a non mangiare più, come posso affrontare due mesi di angoscia così ? Potrei credere di aver tempo per prepararmi, ma in realtà sarà l’angoscia più terrificante di tutta la mia vita. Per ora è in una clinica privata , preferiscono che non la vado a trovare in modo da non agitarla , tanto a breve , tornerà a casa con me... certo , faccio tutto quello che mi dicono e che è meglio per lei... ho bisogno di fidarmi di qualcuno , di credere in qualcosa... ma io davvero, mi rendo conto , che la mia vita non sarà mai più la stessa. Da queste cose non ci si riprende mai completamente... nel frattempo aspetterò, mi godrò questi pochi giorni che il destino mi lascerà , le bacerò in nasino tutto il giorno... E spero che lei non abbia la stessa paura che ho io. Ti amo Molly.
Miriam
Il mio Rocky è morto ieri mattina... lo abbiamo trovato in giardino. Aveva cercato di infilarsi nella rete per andare dai cagnolini del vicino. Ancora non ci spieghiamo come abbia fatto.
Era un cucciolo di beagle, 17 mesi. Terremoto da piccolo, si era calmato, era ubbidiente, coccolone. Sto malissimo. Non credevo di stare così male. Ci sentiamo in colpa. Se fossimo usciti un po prima in giardino, non sarebbe successo. Ancora non ci crediamo. Anche i miei bambini non riescono a crederci. Mi manca sentire il suo calore, toccare il suo pelo. Guardarlo negli occhi, quel suo sguardo tenero. Mi manca ...
Vanessa
Noi abbiamo perso il nostro Beagle a fine dicembre per un linfoma. Ho dovuto portarlo dal veterinario per farlo addormentare, uno strazio. Ancora adesso non ci credo. Sto malissimo. Speriamo di star meglio col tempo.
Simone
Caro luigi ad oggi non è cambiato niente. Sto forse peggio. Cerco di non stare a casa per stare meglio. Forse non vale la pena tenere un cane. Quando arriva ti porta la felicita, quando se ne vava se la riporta via e ti lascia solo la depressione e le sue crocchette.
Sua valutazione:
Luigi
Ciao Simone. Il e mia moglie stiamo affrontando proprio in questi giorni una brutta situazione. La nostra cagnolina sta molto male, e ahimè siamo costretti a lasciarla andare. Ti capisco benissimo quindi sopratutto perché ad oggi tra cani e gatti ne ho avuti parecchi ed ogni volta è sempre la stessa storia. Non abbatterti così però..... domani quando sarai guarito ti resterà sempre quel ricordo. Magari avrai fatto spazio ad un altro cucciolo, e a tempo debito ci rincontreremo. L’amore è eterno.
Simone
Ciao daniele. Il mio brenno se ne è andato ieri, dopo 5 giorni di agonia. Eutanasia. Era uguale al tuo. 12 anni. Non scriverò di più. Dico solo che voglio morire anche io. Non ce la farò mai. Sono sicuro. Impossibile.l unico errore che ho fatto è di non avere considerato questo momento, per amarlo ancora di piu. Dovevo capirlo. Non voglio il conforto di nessuno voglio solo morire vome lui. A casa piango al lavoro piango. Non ho piu voglia di niente. Spero sempre che dio mi tolga la vita in qualsiasi momento.
Daniele Baldovin
Ciao, sono nella tua stessa situazione, non ho più voglia di vivere neanch'io da quando due mesi fa ho perso la mia Luna, non riesco a riprendermi è un dolore Immane;ti capisco benissimo, per me luna era tutto, ho passato 10 anni della mia vita praticamente sempre assieme a lei
Vanessa
Idem anche io. Da un mese che il mio amore non c’è più, soffro tremendamente e non mi do pace. Non ne uscirò più!!
Daniele
Ciao a tutti! Il mio cagnetto, un meticcio si chiamava FUNKY, un dolcissimo maschietto di 13 kili se ne andato qualche giorno fa, aveva quasi 12 anni. Mi era stato regalato da mia nipote che al tempo svolgeva servizio di tirocinio presso un veterinario, l’aveva trovato in una casa di campagna dove era chiuso al buio, in una stalla per quasi 9 mesi con altri suoi fratellini, quasi abbandonati da quella padrone/a che probabilmente gli portavano soltanto da mangiare, razza di mostri ai quali auguro il peggio del peggio, e lei trovandoli ce ne ha portato uno chiedendoci se potevamo prenderlo, ed accudirlo che aveva tanto bisogno di cure e di tanto affetto. Ricordo i primi giorni, i salti che faceva nel pratone del nostro cortile, felice come mai, di aver trovato cosi tanta libertà e tanto spazio tutto per lui da gestire. E stato il mio primo cane, ed ero consapevole da quel giorno che lui sarebbe entrato nella mia vita e in quella di mia madre cosi profondamente com’è stato anche cosi tremendamente doloroso e quasi insostenibile il fatto che se ne sia andato via cosi in fretta. Purtroppo una sincope 6 giorni fa mentre l’avevo al guinzaglio l’aveva accasciato al suolo, solo per pochi secondi, poi si era ripreso subito, ma mi sono spaventato e sono corso immediatamente dal mio veterinario dove è stato subito intubato, fatto l’eco cardiogramma non dava perdita di liquidi ma il risultato è stato che era disidratatissimo, con scompenso cardiaco congestizio, e una sindrome da iperviscosità. Iniziata terapia qualche giorno dopo è peggiorato con edema polmonare acuto, dove ha trovato poche speranze di sopravvivenza, sarebbe morto naturalmente qualche giorno dopo fra la sofferenza di morire soffocato dai suoi liquidi, che versavano nei polmoni, ed il consiglio inevitabile da parte del mio veterinario di sopprimerlo subito tramite eutanasia. E stato terribile quel momento!! Ma per non farlo soffrire era la scelta più che giusta. Il vuoto incolmabile che lascia un cane e incredibilmente grande, non pensavo davvero cosi tanto immensamente grande. Sono qui a scrivere per lui, e sto scrivento tanto perdonatemi se mi dilungo cosi tanto, ma ho bisogno di conforto. Ricordare i suoi momenti felici, a ripercorrere oggi, da solo i percorsi in campagna con lui con le lunghe passeggiate, era un cane curioso, ma anche molto pretenzioso perchè nonostante il grande spazio che aveva voleva uscire per scoprire cosa c’era al di là del cancello, ed io lo accontentavo, perchè anche se avevo a disposizione un grande spazio per lui, era giusto portarlo fuori a fargli scoprire il mondo e socializzare con gli altri cani e con la gente, non sopportavo l’idea di tenerlo sempre in cortile. Gli abbiamo dato tutto quello che voleva, e sono sicuro che se le goduta la sua libertà, la sua vita che, da come era iniziata, non prometteva molto bene e purtroppo chissà perchè nel giro di pochi giorni questa settimana la portato a morire. Se ne vanno cosi i nostri amori, tanto coccolati, tanto amati, se ne vanno cosi molto in fretta, come nel mio caso che stento quasi a crederci, sembra ingiustificato doversi chiedere forse potevo fare di piu, forse dovevo accorgermi prima che il suo cuoricino si sarebbe ammalato cosi rapidamente? Che dovevo evitare ad un certo punto di portarlo fuori a fare passeggiate perchè era gia un vecchietto? No. Mi risponde il veterinario, non è stato questo, ci sono fattori ereditari che i cani si portano dietro che non si possono cambiare. Sicuramente in questi ultimi tempi quando portavo fuori il cane non era per fare corse, ma semplicemente passeggiate dove pressochè lui camminava, anche se notavo ultimamente che si stancava un pochino, per cui avevo smesso di uscire e allontanarmi troppo da casa. Non riesco a trovare una conclusione, perchè non vorrei trovarla, vorrei continuare a scrivere di lui per ore ed ore, adesso sarebbe qui vicino a me a guardarmi per dirmi e ora di pappa, che aspetti? Si perchè lui arrivava mezzogiorno e puntuale venire a
Cecilia Verza (Autore/autrice di AnimalPedia)
Salve Daniele,

Il dolore è sempre immenso e non dimenticheremo mai chi ci ha lasciati, un amico fedele come non ne abbiamo mai avuti.
Ci dispiace molto. Ti mandiamo un forte abbraccio da AnimalPedia.
Stefano
Il mio cane maltese è morto ieri alle 19,30, ha mangiato o leccatto del veleno per topi lo avevo portato a fare i suoi bisogni e poco dopo è morto in 10 secondi. Sono veramente triste e non mi darò pace. Aveva solamente un anno e mi ha lasciato molto presto. Ciao Dudu corri forte adesso che sei in cielo e ogni tanto fermati e pensa a me che ti tanto amato
Marco
Salve. 2 giorni fa ho dovuto far sopprimere David, il mio pastore tedesco di 10 anni per una forte polmonite. E' un dolore che non passa più, l'ho assistito fino all'ultimo. Lo penso sempre. TI VOGLIO BENE DAVID.
Lorena Bonioni (Autore/autrice di AnimalPedia)
Buongiorno Marco,
capiamo i suoi sentimenti e le siamo vicini. Cerchi di pensare ai ricordi belli e al fatto che ogni volta che penserà a lui farà del bene alla sua anima.
Un saluto da AnimalPedia.
Sua valutazione:
Romana Negri
Gent.ma Sig.ra Lorena, La ringrazio sinceramente e di cuore per la Sua cortese risposta, che ho letto con grande attenzione e commozione. Preciso che io di cani, con quello che mi è mancato, ne ho già avuti 10, compreso quella che era la sua amichetta e che assieme a lui, ho adottato e che è ancora quì con me. Pertanto, non è la prima volta che perdo uno di questi meravigliosi esseri, che adoro immensamente, ma come giustamente Lei ha detto, ogni volta è rinnovare lo stesso dolore. Ho sempre fatto così, dopo la perdita di uno di loro, dopo poco tempo, ne ho adottato un altro, ma logicamente, sono TUTTI nel mio cuore. Ciò che mi fà più male, in questo caso, è l'averlo visto dover soffrire per quelle interminabili 6 ore, che mi hanno vista impotente ad alleviargli in qualsiasi modo, quelle atroci sofferenze. Già il fatto di averlo preso da un canile, dove era già da vari anni, e dove forse, aveva già sofferto abbastanza, inoltre il fatto che fosse anziano, mi fà stare peggio, perchè ritengo che ""LUI"", avesse ancor maggior diritto ad una morte veloce e priva di sofferenze; ( se penso che per un altro, per una EUTANASIA, ho speso fino a 70 euro ), e per lui, mi sono trovata a causa di altre persone, nell'impossibilità di fare qualsiasi cosa, mi fà doppiamente RABBIA. L'unica piccola cosa, che mi dà un pò di conforto, è il sapere che, pur anche se è in un'urna bianca, davanti alla quale metto quotidianamente dei piccoli fiori, è l'averlo quì, in casa, assieme a me ed alla sua amichetta Matilda. Ma so che passerà anche questo momento, così come è passato per gli altri 9, sepolti di fianco a casa. Del posto nel mio cuore, ce n'è ancora tanto, ma per lui, c'è un posto ""particolare"". Ancora grazie !!!!. Cordialmente. Romana Negri.
Lorena Bonioni (Autore/autrice di AnimalPedia)
Grazie Romana per aver condiviso i suoi pensieri. Le siamo vicini.
Cordialmente.
Matteo
I cani erano tre (Bouledogue Francese); padre, madre e figlia.

Purtroppo ci ha lasciato la più piccola ieri mattina, la figlia (7 anni), a causa di un tumore evolutosi nel giro di due mesi.

Abbiamo deciso per l'eutanasia per non vederla più soffrire, nelle ultime 72h era andata in metastasi polmonare; respirava male, non mangiava, non stava in piedi.

Il dolore che sto provando è indescrivibile, non riesco più a fare niente, vorrei morire. Anche gli altri due cani, padre e madre, sembrano essere entrati in depressione.

E' terribile.

Ho trovato la forza di scrivere questo commento solo per ringraziare dell'articolo ed essere vicino a quelli che stanno provando certe sensazioni, impossibili da descrivere.

Mi sento tutto il male ed il dolore di questo mondo.
Lorena Bonioni (Autore/autrice di AnimalPedia)
Ciao Matteo,
ti siamo vicini. Cerca di prenderti il tuo tempo e dar sfogo a quello che senti. Non importa se per un po' non avrai spazio per i sorrisi. Vedrai che con il tempo rimarranno solo i bei ricordi, penserai al tuo cane con grandissimo affetto e ti si riempirà il cuore d'amore.
Diego
Ciao Matteo, mi sento come te e ti sono vicino. Oggi ho perso Teo, il mio migliore amico anche se un cane, mi è stato sempre vicino, mi ha dato un affetto incondizionato, dalle persone questo affetto te lo scordi. Ho dovuto fargli l'eutanasia, terribile. Mi chiedo spesso se potevo fare di più e se lui, come tutti dicono, mi è grato di avergli fatto l'eutanasia. Mi sento di averlo ucciso e che lui avrebbe voluto stare ancora un po con me. Lo so, è irrazionale, col tempo capirò forse che era la cosa giusta da fare. Aveva solo.9 anni, troppo pochi. Il vuoto è pesante come un macigno. Spero solo di rivederlo in un'altra vita. Un abbraccio
Lorena Bonioni (Autore/autrice di AnimalPedia)
Ci spiace Diego per il tuo lutto, ti siamo vicini.
alessandro
Vero, dolore,sconforto,impotenza...morta oggi dopo 16 anni, tanti ma pochissimi per me, avrei ceduto i miei per lei
Alessandro
Buongiorno, ormai è passato quasi un mese dalla morte del mio adorato carlino di soli sei anni e non riesco a superarla. Alterno momenti in cui sto decentemente, ad altri in cui piango a dirotto.

Il mio carlino, a causa di una respirazione molto alterata per via del caldo, è stato portato, per volere di mio padre e di mio fratello (quest'ultimo in generale assente nella vita del cane), da me e mio padre in una clinica veterinaria intorno a mezzanotte e mezza in una notte di metà luglio 2018. Il veterinario gli misura la temperatura (39.1, nessun colpo di calore in atto), poi me lo strappa dal guinzaglio, lo mette in una gabbia dove stava persino stretto... Gli fa arrivare dell'ossigeno per una, poi due ed infine quasi tre ore sino a che il cane non muore di stenti dopo aver avuto anche un attacco epilettico nella gabbia.

Il veterinario si è comportato in maniera orribile, diceva a me e mio padre di non dargli stimoli visivi e quindi di non andare a vederlo spesso... Inoltre ci ha pure detto di andarcene a casa e che ci avrebbe chiamato la mattina seguente nel caso in cui fosse successo qualcosa...

Da quel giorno mi sento terribilmente male, io e mio padre avevano chiesto al veterinario di sedare il cane in modo tale da fermare quella respirazione continua ed incessante ma non ha voluto dicendo che avrebbe potuto andare in apnea (una roba del genere)... E così è morto in questo modo... Tra l'altro quando andavo a vedere come stava il mio carlino, il veterinario mi diceva "la mucosa è buona, la pupilla bene"... In tre ore non ha avuto nemmeno il coraggio di comunicare che il cane sarebbe morto... E da quel giorno io ho dei sensi di colpa atroci, il mio carlino si sarebbe potuto salvare se solo non avesse trovato sulla sua strada quel veterinario orribile. Dell'attacco epilettico tra l'altro ce ne ha parlato solo a morte avvenuta e non al momento in cui è successo. Ora sono veramente triste e amareggiato di essere stato complice della morte di quello che io consideravo come un figlio.
Tom
Stamattina il mio cane e' morto. Aveva 16 anni. Io e mio fratello gemello siamo molto tristi !! Ringraziamo il buon SIgnore per averci dato Sally.
PEr noi--come un membro della famiglia. Grazie . Ci e' piaciuto l'articolo
Anna
Ciao, da qualche giorno la mia cucciola beve più del solito e mangia con più appetito(ho cambiato crocchette) cosa può essere? Mi devo preoccupare o è una cosa normale?
Cecilia Natale (Autore/autrice di AnimalPedia)
Salve Anna, oltre al cambio di alimentazione ha cambiato anche altre abitudini? Se non hai notato nulla di preoccupante puoi stare tranquilla, ma se vuoi averne la certezza ti consigliamo di farle fare una visita dal veterinario perché noi non abbiamo la facoltà di effettuare diagnosi. Un saluto da AnimalPedia!

Come superare la morte di un cane
1 di 2
Come superare la morte di un cane

Torna su