Condividi

Congiuntivite nel cane: cause, sintomi e cura

 
Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. Aggiornato: 6 giugno 2017
Congiuntivite nel cane: cause, sintomi e cura

Vedi schede di Cani

La congiuntivite è un'infezione degli occhi caratterizzata dall'infiammazione della membrana mucosa che ricopre l'interno delle palpebre. Tale infiammazione è riconoscibile perché gli occhi sono rossi, cisposi e lacrimano abbondantemente. In questo articolo di AnimalPedia parleremo nello specifico della congiuntivite nel cane: cause, sintomi e cura di questa condizione che può essere molto fastidiosa per il tuo amico a quattro zampe.

Congiuntivite nel cane: cause

La congiuntivite nel cane può essere causata da un problema che colpisce solo l'occhio o da un problema più grave, per cui l'infiammazione agli occhi è sintomo di un'altra patologia.

  1. Quando si parla di un problema concreto, legato unicamente all'occhio, di solito si fa riferimento a un'allergia, a un corpo estraneo entrato nell'occhio dell'animale quando giocava fuori casa, alla secchezza oculare, a un problema esistente (malformazione della palpebra, ulcere, ecc.) o ad altre infezioni che colpiscono gli occhi.
  2. La congiuntivite nel cane può comparire anche insieme a malattie più gravi come il cimurro o l'epatite.

Indipendentemente dalla causa del problema, la congiuntivite è facile da riconoscere perché il cane ha gli occhi rossi che lacrimano in continuazione. Se noti questi sintomi, la prima cosa da fare è portare il cane dal veterinario per accertare la diagnosi.

È logico che se solo uno dei due occhi è rosso, l'altro è sano e non colpito dall'infezione. Tuttavia, se il cane ha giocato fra alberi e cespugli, è possibile che gli sia entrato dentro l'occhio un corpo estraneo ed è probabile che quindi entrambi siano colpiti dall'infezione. Inoltre, se sono colpiti entrambi, è ancora più probabile che il cane soffra di qualche altro problema.

Congiuntivite nel cane: cause, sintomi e cura - Congiuntivite nel cane: cause

Congiuntivite nel cane: sintomi

Per riconoscere la congiuntivite nel cane, dovrai saper riconoscerne i sintomi. Di seguito ti elenchiamo i più comuni:

  • Difficoltà ad aprire l'occhio colpito. Ricorda che questo problema, se non è la causa di un'altra patologia, compare prima in un occhio e poi, eventualmente, nell'altro. È possibile anche notare gli occhi rossi.
  • Rifiuto della luce. Controlla se il cane evita la luce e cerca riparo nelle parti più buie della casa.
  • Lacrimazione eccessiva. Nella maggior parte dei casi, il cane sente anche prurito nell'occhio che lacrima in eccesso, per cui vedrai che il cane si gratta spesso. Dovrai evitare che lo faccia perché potrebbe procurarsi ferite interne con le unghie.
  • Secrezione purulenta giallognola o verdognola. Questo sintomo comparirà nei casi di congiuntivite più gravi o nei cani che ne soffrono a causa di un'altra patologia, come il cimurro.

Se il tuo cane presenta questi sintomi, portalo al più presto dal veterinario.

Congiuntivite nel cane: cause, sintomi e cura - Congiuntivite nel cane: sintomi

Cani più esposti alla congiuntivite

Ci sono razze di cani che per fattori ereditari sono più esposti al pericolo di soffrire l'infiammazione agli occhi come per esempio il Barboncino e il Cocker. È possibile prevenire la condizione con una diagnosi precoce. Inoltre, queste razze hanno bisogno di ricevere attenzioni più specifiche agli occhi per tutta la vita.

La congiuntivite nei cani è frequente anche in cani come il Carlino e il Pechinese. Data la conformazione del cranio, queste razze hanno gli occhi molto esposti all'atmosfera e in generale a tutti gli elementi che si trovano nell'aria. Per esempio, se un carlino annusa una siepe, è più probabile che gli entrino negli occhi dei corpi estranei, quindi il rischio di avere la congiuntivite è più alto. Se hai un cane di una razza simile, fai molta attenzione ai suoi occhi e consulta il veterinario per sapere come pulirli.

Congiuntivite nel cane: cause, sintomi e cura - Cani più esposti alla congiuntivite

Congiuntivite nel cane: cura

Per prevenire eventuali infezioni o infiammazioni agli occhi è importante mantenere delle buone abitudini igieniche per pulire gli occhi del cane con regolarità. Inoltre, il cane deve seguire una dieta di qualità in modo che non abbia carenze alimentari. Se il cane dovesse avere troppo pelo attorno agli occhi che gli impedisce di vedere bene, dovrai tagliarlo per fare in modo che non gli dia fastidio.

Se il cane dovesse avere la congiuntivite, potrai pulirgli gli occhi con una soluzione fisiologica diverse volte al giorno. A seconda della causa della congiuntivite, il veterinario ti darà una cura specifica, spiegandoti anche le dosi e la frequenza con cui somministrarla al cane. In generale si ricorre ad antibiotici topici con lo scopo di ridurre l'infiammazione.

Congiuntivite nel cane: cause, sintomi e cura - Congiuntivite nel cane: cura

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Congiuntivite nel cane: cause, sintomi e cura, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Altri problemi di salute.

Scrivi un commento su Congiuntivite nel cane: cause, sintomi e cura

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Congiuntivite nel cane: cause, sintomi e cura
1 di 5
Congiuntivite nel cane: cause, sintomi e cura

Torna su