Curiosità sul mondo animale

Dove vive l'ippopotamo?

 
Cristina Pérez Simón
Di Cristina Pérez Simón. 19 marzo 2024
Dove vive l'ippopotamo?

I membri della famiglia Hippopotamidae, conosciuti comunemente come ippopotami, sono uno degli animali più interessanti al mondo. La loro vita anfibia, tra acqua e terra, il loro aspetto paffuto e la loro natura territoriale li hanno resi animali famosi in tutto il mondo. Ma sai dove vive l'ippopotamo?

In questo articolo di AnimalPedia ti diremo tutto ciò che devi sapere sulla distribuzione e l'habitat degli ippopotami, comprese le due specie attualmente esistenti. Inoltre, scoprirai tante curiosità sulla loro storia evolutiva, ecologia e minacce. Non perdertelo!

Potrebbe interessarti anche: Quanto pesa un ippopotamo?

Sommario

  1. Da dove provengono gli ippopotami?
  2. Dove vive l'ippopotamo comune?
  3. Dove vive l'ippopotamo pigmeo?
  4. Ippopotami in Colombia

Da dove provengono gli ippopotami?

Gli ippopotami (Hippopotamidae) ebbero origine in Africa durante il Miocene, circa 23 milioni di anni fa. In quel periodo un mammifero ungulato, probabilmente un antracoterio, diede origine a un gruppo di grandi erbivori semiacquatici: i primi ippopotami. Alla fine del Miocene la popolazione di ippopotami esplose espandendosi in tutta l'Africa. Già nel Pleistocene colonizzarono gran parte dell'Europa e dell'Asia, comprese numerose isole come la Gran Bretagna. Riuscite ad immaginare un mondo pieno di ippopotami?

Oggi sappiamo che esistevano almeno 5 generi e fino a 40 specie. Tuttavia, la maggior parte si estinse durante il Quaternario a causa dei cambiamenti climatici e della massiccia caccia da parte dell'uomo.

Ma cosa succede adesso? Dove vivono gli ippopotami? Oggi in Africa vivono due specie di ippopotami: l’ippopotamo comune (Hippopotamus amphibius) e l’ippopotamo pigmeo (Chaeropsis liberiensis). Vediamo dove vive ciascuno di loro.

Scopri Cosa mangia l'ippopotamo in questo articolo.

Dove vive l'ippopotamo comune?

L'ippopotamo comune (Hippopotamus amphibius) è il più grande ippopotamo vivente. Misura circa 300 cm di lunghezza e 150 cm di altezza, e può raggiungere più di 2.000 kg di peso. Possiede il corpo più allungato e le gambe più corte dell'ippopotamo pigmeo ed è ricoperto di peli corti di colore bruno-rossastro.

Questa specie di ippopotamo è anche la più abbondante con una distribuzione in tutta l'Africa sub-sahariana, dal Senegal a ovest al Sud Sudan a est e dal Mali a nord al Sud Africa a sud. In totale, vive in 38 stati. Prima abitava più a nord, raggiungendo l'Algeria e l'Egitto, ma scomparve da questi paesi nel XIX secolo.

Oggi si stima che vi siano tra i 115.000 e i 130.000 individui. Le popolazioni sono stabili nel continente, ma stanno diminuendo in alcune regioni. Pertanto, è considerata una specie vulnerabile. Le sue principali minacce sono la caccia illegale, il cambiamento climatico e, soprattutto, la perdita o la distruzione dell'habitat, aspetto quest'ultimo che provoca continui conflitti con gli esseri umani.

Scopri Gli animali più aggressivi del mondo nel seguente post.

Habitat dell'ippopotamo comune

Nonostante siano distribuiti in mezza Africa, i luoghi in cui vivono gli ippopotami comuni sono molto particolari. Come indica il suo nome scientifico (Hippopotamus amphibius), questo è un animale anfibio e ha bisogno di vivere sempre in habitat acquatici come fiumi, laghi e zone umide. Durante la stagione secca si trova solitamente nelle paludi fangose.

Questo animale trascorre gran parte della giornata in acqua ed esce solo di notte per nutrirsi. Questo per via della loro pelle che è molto sensibile e ha bisogno di essere sempre umida. Tuttavia, hanno un meccanismo per difendersi dalla siccità: la loro pelle secerne un liquido rosso che funziona come protezione solare e antibiotico. Pertanto, escono dall'acqua solo per mangiare. Come abbiamo detto nell'articolo su Cosa mangiano gli ippopotami, sono animali erbivori e si nutrono principalmente di erba. Per non spostarsi molto, vivono sempre vicino a grandi praterie aperte dove formano gruppi che vanno da 10 a diverse centinaia di individui.

Come avrai immaginato, l'habitat dell'ippopotamo comune è pieno di vita. Insieme a loro convivono un gran numero di animali, come elefanti, zebre e gnu, che si abbeverano nelle stesse acque. Per mantenere questa ricchezza e vitalità, gli ippopotami sono un pezzo fondamentale. Le loro feci forniscono nutrienti all'acqua e sono una squisita prelibatezza per leoni e coccodrilli.

Dove vive l'ippopotamo? - Dove vive l'ippopotamo comune?

Dove vive l'ippopotamo pigmeo?

L'ippopotamo pigmeo (Choeropsis liberiensis) è molto più piccolo dell'ippopotamo comune. Pesa tra 160 e 270 kg e possiede un corpo più corto con zampe più lunghe, misurando 150-175 cm di lunghezza e 75-100 cm di altezza. I loro zoccoli sono più adatti alla vita terrestre e non sono ricoperti da peli.

Quindi dove vivono gli ippopotami pigmei? Vivono nelle foreste di pianura dell'Africa occidentale, dove esistono due sottospecie:

  • C. liberiensis liberiensis: vive in Costa d'Avorio, Guinea, Liberia e Sierra Leone.
  • C. liberiensis heslopi: vive in Nigeria. Si ritiene però che possa essere estinto, poiché l’ultimo esemplare fu avvistato nel 1943.

In precedenza, la distribuzione di questa specie era molto più ampia, ma le sua popolazione sta ormai scomparendo. È un animale gravemente minacciato ed è considerato in pericolo di estinzione. Oggi sono rimasti circa 2000-2500 individui e continuano a diminuire soprattutto a causa della distruzione delle foreste per costruire insediamenti o per fare spazio ai terreni agricoli, ma anche della caccia e dell’instabilità dei paesi in cui vive.

Habitat dell'ippopotamo pigmeo

L'ippopotamo pigmeo vive in fitte foreste sempreverdi a bassa quota però può anche abitare nelle foreste a galleria vicine alla savana. Ha più abitudini terrestri dell'ippopotamo comune, anche se di solito trascorre comunque la giornata dentro o vicino all'acqua, soprattutto nelle paludi o nei ruscelli. Lì si nasconde nelle cavità che il passaggio dell'acqua forma sulle sponde.

Gli ippopotami pigmei sono anche meno notturni. Possono stare lontani dall'acqua durante il giorno, anche se di solito escono comunque di notte per nutrirsi. Per farlo, entrano silenziosamente nella foresta e seguono sentieri e tunnel attraverso la vegetazione. Sono esperti nel mimetizzarsi per evitare i loro predatori.

E cosa mangiano? Anche essi sono animali erbivori, sebbene più generalisti. Si nutrono di erbe e brucano la vegetazione, consumando foglie, radici, frutti e fusti di arbusti. Da buoni animali della foresta, sono più solitari degli ippopotami comuni. Di solito vivono da soli o in coppia.

Ma non sono soli. I luoghi in cui vivono gli ippopotami pigmei ospitano un gran numero di specie, come gli scimpanzé, gli elefanti africani e i cercopitechi ed è anche grazie al loro contributo se esiste questa meravigliosa biodiversità. Sono una delle prede preferite dei grandi carnivori, come coccodrilli o leopardi, e sono molto bravi a concimare, poiché spargono le feci scodinzolando per marcare il territorio.

Dove vive l'ippopotamo? - Dove vive l'ippopotamo pigmeo?

Ippopotami in Colombia

Se vivi in ​​Colombia, saprai sicuramente che nel tuo paese ci sono ippopotami. Tuttavia, sono una specie introdotta e non dovrebbero essere lì. La loro presenza è dovuta ai capricci del trafficante di droga più famoso della storia, Pablo Escobar, che collezionava animali di grandi dimensioni per il suo zoo privato.

Oggi si stima che in Colombia ci siano tra gli 80 e i 120 ippopotami. Le condizioni meteorologiche di questo paese sono molto favorevoli per loro, quindi si stanno espandendo lungo i principali corsi d'acqua. Sebbene possa sembrare una cosa positiva, si tratta di un serio problema ecologico.

Gli ippopotami di Pablo Escobar sono diventati una specie invasiva, che mette a rischio le specie autoctone, come il lamantino e molte specie di piante. Per questo motivo attualmente si discute se sterilizzarli, trasportarli da altre parti o addirittura ucciderli. Tuttavia, gran parte della popolazione locale è contraria a queste opzioni e ritiene che la loro presenza potrebbe attrarre turisti, migliorando l’economia della zona. Tu cosa ne pensi?

Se desideri leggere altri articoli simili a Dove vive l'ippopotamo?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Fonti
  1. Boisserie, J. R., Fisher, R. E., Lihoreau, F., & Weston, E. M. (2011). Evolving between land and water: key questions on the emergence and history of the Hippopotamidae (Hippopotamoidea, Cetancodonta, Cetartiodactyla). Biological Reviews, 86(3), 601-625.
  2. Boisserie, J. R. (2005). The phylogeny and taxonomy of Hippopotamidae (Mammalia: Artiodactyla): a review based on morphology and cladistic analysis. Zoological Journal of the Linnean society, 143(1), 1-26.
  3. Jukar, A. M., Patnaik, R., Chauhan, P. R., Li, H. C., & Lin, J. P. (2019). The youngest occurrence of Hexaprotodon Falconer and Cautley, 1836 (Hippopotamidae, Mammalia) from South Asia with a discussion on its extinction. Quaternary International, 528, 130-137.
  4. Subalusky, A. L., Anderson, E. P., Jiménez, G., Post, D. M., Lopez, D. E., García-R, S., ... & Jiménez-Segura, L. F. (2021). Potential ecological and socio-economic effects of a novel megaherbivore introduction: the hippopotamus in Colombia. Oryx, 55(1), 105-113.
Bibliografia
  • Common Hippopotamus (Hippopotamus amphibius). The IUCN SSC Hippo Specialist Group.
  • Lewison, R. & Pluháček, J. 2017. Hippopotamus amphibius. The IUCN Red List of Threatened Species 2017: e.T10103A18567364. Downloaded on 18 February 2021.
  • Pygmy Hippopotamus (Choeropsis liberiensis). The IUCN SSC Hippo Specialist Group.
  • Ransom, C, Robinson, P.T. & Collen, B. 2015. Choeropsis liberiensis. The IUCN Red List of Threatened Species 2015: e.T10032A18567171. Downloaded on 18 February 2021.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
1 di 3
Dove vive l'ippopotamo?