Condividi

Educazione del cucciolo: errori comuni da evitare

 
Di Piergiorgio Zotti, Copywriter per AnimalPedia. 9 maggio 2017
Educazione del cucciolo: errori comuni da evitare

Vedi schede di Cani

L'arrivo di un cucciolo di cane è senza ombra di dubbio un momento meraviglioso per tutta la famiglia, di fatto, si tratta della venuta di un nuovo membro della casa.

Prima di prendere questa decisione importante, è fondamentale tenere presente se si può soddisfare le necessità dell'animale domestico, garantendogli una vita piena e felice.

Per evitare problemi fisici e comportamentali durante la crescita del cucciolo e anche in età adulta, in questo articolo di AnimalPedia ti mostreremo quali sono gli errori più comuni nell'educazione del cucciolo, in modo che possa evitare di commetterli.

Potrebbe interessarti anche: 5 Errori comuni dello sgridare un gatto

Svezzare il cucciolo prematuramente

Questo è un errore crudele e gravissimo. Verso il mese e mezzo d'età il cucciolo inizia lo svezzamento in maniera naturale e progressiva, e questo processo dovrebbe concludersi definitivamente quando il cane ha raggiunto i due mesi d'età.

Non rispettare il periodo naturale per l'impazienza di ricevere il cucciolo è un sintomo chiarissimo del fatto che non si tiene conto delle necessità dell'animale, bensì si priorizza il desiderio del proprietario.

Uno svezzamento prematuro non solo ha conseguenze negative sul sistema immunitario del cucciolo, bensì sulla socializzazione dello stesso. Ti consigliamo di non prendere mai cuccioli minori di due mesi d'età.

Educazione del cucciolo: errori comuni da evitare - Svezzare il cucciolo prematuramente

Disturbare il sonno del cucciolo

È un errore molto comune (e tipico quando ci sono bambini piccoli in casa) disturbare il sonno del cucciolo per intrattenersi e giocare con l'animale. I cuccioli hanno molto bisogno di dormire perché sono in piena fase di crescita e hanno bisogno di tanta energia. Pertanto, perturbare il sonno del cucciolo è uno degli errori comuni da evitare durante l'educazione del cucciolo.

Fino ai tre mesi d'età un cucciolo può dormire da 18 a 20 ore al giorno e se vuoi prenderti cura di lui ed educarlo correttamente, è imprescindibile che rispetti il suo tempo di riposo.

Educazione del cucciolo: errori comuni da evitare - Disturbare il sonno del cucciolo

Umanizzare il cucciolo

Un neonato umano ha bisogno del continuo contatto con la propria madre, però il cucciolo di cane non è un neonato e anche se molte persone non lo capiscono, non è il caso di tenerlo in braccio molto tempo, trattandolo come se fosse un bambino piccolo.

Un cucciolo ha bisogno di molte attenzioni, ma essere tenuto in braccio non è tra queste. Un altro errore comune consiste nel farlo dormire con noi. Durante le prime notti il cucciolo avrà bisogno di uno spazio molto confortevole, al calduccio, magari con una tenue luce soffusa e una borsa d'acqua calda affinché si senta a suo agio. Metterlo nel proprio letto è sbagliato, quindi se non vuoi dormire con il tuo cane una volta che sia adulto, non lo mettere nel letto quando è cucciolo.

Educazione del cucciolo: errori comuni da evitare - Umanizzare il cucciolo

Offrirgli cibo nostro quando mangiamo

Questo è uno tra gli errori più comuni che si verificano durante l'educazione del cucciolo. Se vuoi che il tuo cane segua un'alimentazione fatta in casa per cuccioli (sotto consiglio del veterinario) va bene, anche offrirgli una dieta a base di mangime e premiarlo di tanto in tanto con cibo umano è ok, ma non bisogna alimentarlo ogni volta che si sta mangiando è un grave errore.

¿Perché è un errore comune nell'educazione del cane?

Molto semplice, fare ciò favorirà lo sviluppo del sovrappeso e dell'obesità nella fase adulta del cane, in quanto oltre alla sua alimentazione quotidiana il cane pretenderà del cibo extra che lo porterà ad assumere un eccesso di calorie. L'ideale è che il cucciolo abbia un orario fisso per mangiare, da rispettare il più possibile.

Educazione del cucciolo: errori comuni da evitare - Offrirgli cibo nostro quando mangiamo

Rimproverare il cucciolo

Tra tutti gli errori inerenti all'educazione del cucciolo, questo è uno dei più pericolosi se si vuole educare correttamente il proprio cane. La regola da rispettare è semplice: non si castiga il cucciolo per i propri errori, lo si premia per i propri meriti. Questa pratica è conosciuta come rinforzo positivo e tutta l'educazione del cucciolo deve basarsi su questo sistema. In caso contrario, l'animale può sviluppare paure, cosa che può portarlo in futuro a essere distante e insicuro.

Educazione del cucciolo: errori comuni da evitare - Rimproverare il cucciolo

Non socializzare il cucciolo o farlo male

La socializzazione del cucciolo è imprescindibile per avere un animale domestico con un carattere equilibrato. Non dedicare tempo a questo processo, ti porterà molti problemi con il passare del tempo. Un'altra cosa sbagliata e deleteria è socializzarlo male.

Se si vuole esporre il cane a nuovi stimoli, bisogna farlo in maniera progressiva e prestando attenzione, troppi stimoli tutti insieme sono nocivi e non danno come risultato un'esperienza positiva, pertanto, sarà difficile che il cucciolo maturi adeguatamente.

Oltre a tutto quello che abbiamo detto prima, una socializzazione erronea può portare il cane a diventare troppo reattivo o spaventato, incapace di comunicare con gli altri cani.

Educazione del cucciolo: errori comuni da evitare - Non socializzare il cucciolo o farlo male

Non insegnargli le buone maniere

Uno degli errori comuni quando si educa un cucciolo è, precisamente, non addestrarlo come si dovrebbe. Ricorda che lui non sa come si deve comportare e a malapena capisce il linguaggio umano. Devi essere paziente e insegnargli dove deve fare i bisogni e quali cose si possono mordere e quali invece no. Se non si dedica il giusto tempo alla sua educazione fin dall'inizio, è molto probabile che in futuro il cane non sappia come comportarsi.

Educazione del cucciolo: errori comuni da evitare - Non insegnargli le buone maniere

Non iniziare l'addestramento

Infine, per concludere con cosa non fare durante l'educazione del cucciolo, bisogna ricordarsi che l'addestramento è fondamentale, e va fatto tra i quattro e i sei mesi di vita dell'animale. Questo periodo è quello in cui apprende meglio e più rapidamente. Insegnargli i comandi di base sarà fondamentale per la sua sicurezza. Non istruirlo al riguardo, oltre a non fomentare la nostra qualità comunicativa con lui, può metterlo in situazioni di pericolo in alcuni casi, per esempio se all'improvviso si rompesse il guinzaglio.

Ora sei informato su cosa fare e cosa non fare durante l'educazione del cucciolo, pertanto, ti basterà seguire i punti sopraelencati e dedicare tempo e pazienza al tuo animale domestico.

Educazione del cucciolo: errori comuni da evitare - Non iniziare l'addestramento

Se desideri leggere altri articoli simili a Educazione del cucciolo: errori comuni da evitare, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Educazione di base.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Educazione del cucciolo: errori comuni da evitare
1 di 9
Educazione del cucciolo: errori comuni da evitare

Torna su